Tintura di castagne dalle vene varicose


I capillari bluastri rovinano significativamente l'aspetto delle gambe. Se si soffre di un tale problema, prestare attenzione all'estratto di ippocastano. Tale componente è noto da tempo per le sue proprietà positive. Il frutto della pianta è una medicina eccellente per le vene varicose, che contribuirà a sbarazzarsi della malattia da sola.

Proprietà medicinali di ippocastano

Fiori, semi, corteccia e foglie di una pianta hanno un potenziale di guarigione. Con il loro aiuto, sarà possibile aumentare l'immunità, sbarazzarsi di un numero di malattie spiacevoli. Tutti i prodotti dell'albero sono migliori da raccogliere o tagliare in uno stato giovane. Corteccia secca, infiorescenze, le foglie dovrebbero essere in una zona scura e ben ventilata. Tali condizioni forniscono il miglior livello di conservazione dei componenti utili. La composizione terapeutica della castagna comprende i seguenti elementi:

  • glicosidi;
  • amido;
  • olio;
  • escina (saponina);
  • tannini;
  • esculin;
  • fraksin;
  • vitamina C;
  • tiamina;
  • sostanze pectiche;
  • carotenoidi;
  • flavonoidi.

La ricca composizione medicinale consente alla pianta di diventare un componente efficace nella lotta contro l'edema e l'infiammazione del corpo umano. Infuso di fiori usati per trattare l'artrite, la gotta. L'azione della pianta rallenta la coagulazione del sangue, rafforza i capillari, previene la formazione di coaguli di sangue e spasmi vascolari. Inoltre, è usato per i disturbi di acidità gastrica, disturbi. La tintura del frutto è usata per bronchite, malaria, ripristina il cuore e il fegato.

Trattamento delle vene varicose con rimedi popolari a casa

Frutta, germogli e corteccia di castagno contengono sostanze che impediscono la formazione di coaguli di sangue, rendono più robuste le pareti dei vasi sanguigni e dei capillari. Le medicine a base vegetale hanno effetti anti-infiammatori. Inoltre, con il loro aiuto sarà possibile aumentare il tasso di deflusso venoso, per ridurre la viscosità del sangue. Tali proprietà rendono molto efficaci i decotti e le tinture delle vene varicose della castagna.

Se vuoi migliorare le condizioni delle vene, prevenire l'infiammazione e l'aterosclerosi dei vasi sanguigni, è meglio usare il succo dei fiori freschi della pianta. Solo 20 gocce al giorno aiuteranno a normalizzare la condizione generale. Un modo rapido per rimuovere il disagio alle gambe - lozioni con decotti di foglie e frutti. Le compresse fresche offrono vantaggi in diverse applicazioni. È necessario tenere le lozioni su un punto dolente per 15-20 minuti.

L'uso di tinture di alcol

La medicina moderna offre molte opzioni per il trattamento dei problemi con le vene, ma l'infusione di alcool è un rimedio economico e comprovato per le vene varicose sulle gambe. Puoi fare medicine con l'alcol a casa. Il farmaco ha un effetto riscaldante, ripristina il normale flusso sanguigno e riduce l'infiammazione. Le tinture su vodka per le vene varicose sono meglio preparate dalla buccia del frutto, ma i fiori hanno anche proprietà curative.

Per curare i disturbi interni delle vene, la terapia deve essere effettuata entro un mese. Per fare questo, sciogliere 30 gocce di tintura di castagno dalla vena varicosa in acqua e consumare due volte al giorno prima dei pasti. Se il gusto del prodotto è insopportabile per il paziente, può essere assunto con il cibo. Per l'effetto migliore, l'area interessata viene macinata con tintura o impacchi applicati. Questa procedura dovrebbe essere eseguita una volta al giorno per una settimana.

Unguento alla castagna d'India

Il trattamento delle vene varicose a casa significa l'uso di creme, tra cui l'estratto di castagna. I prodotti farmaceutici non sono economici, quindi puoi prepararti tu stesso la medicina dai grassi vegetali e dalle materie prime naturali. La base dell'unguento dovrebbe essere il frutto o la pelle dell'ippocastano. La crema può aiutare a portare la forma di una griglia vascolare, eliminare il gonfiore dei tessuti degli arti. È vietato applicare miscele di castagne fatte in casa sulle aree cutanee interessate da eruzione cutanea o psoriasi.

Tintura di fiori di castagno dalle vene varicose. Proprietà curative. Ricette di tintura

L'espansione delle navi venose è una malattia che è popolare nei tempi moderni. Per la lotta contro di essa e per la prevenzione ha usato molti strumenti, incluso il folk. In questo articolo analizzeremo in dettaglio l'effetto della tintura di castagno dalle vene varicose. Diamo uno sguardo più da vicino al principio di azione di questo farmaco e come ottenerlo.

Proprietà curative della castagna

La tintura di castagne ha trovato il suo uso non solo per il trattamento delle vene varicose. Non solo i frutti, ma anche le infiorescenze, le foglie, le radici, la corteccia, i semi con la buccia sono dotati di proprietà curative. La tintura può essere trattata non solo le vene varicose, ma anche emorroidi, prurito, tromboflebite, mialgia, articolazioni, malattia della colecisti, reumatismi, nevralgie, gotta.

L'effetto terapeutico dei fiori e dei frutti del castagno deriva dal contenuto di flavonoidi, tannino, oli grassi, pectina, esculina ed escina. Questi ingredienti curativi contribuiscono a:

  • riduzione della pressione
  • aumentare la coagulazione del sangue
  • aumento del flusso sanguigno venoso
  • tonificazione delle vene
  • eliminare il prurito
  • rimuovendo gonfiore
  • diradamento del sangue
  • guarigione dell'ulcera e serraggio del nodo
  • ridurre la fragilità delle pareti dei capillari

Oltre alle proprietà sopra citate, i fiori di castagno sono anche anti-infiammatori e anti-batterici. La maggior parte dei frutti e dei fiori sono usati per trattare le vene varicose. Dai fiori si può ancora vapore e tè curativo lenitivo. Versare acqua bollita su materie prime frantumate, lasciare fermentare per un quarto d'ora e si può bere, diluendo un po 'con acqua e miele a piacere.

Ricetta di tintura di castagne

Puoi fare la tua tintura di castagna dalle vene varicose. La sua ricetta è abbastanza semplice. Tutti gli ingredienti per il farmaco possono essere acquistati in farmacia e nel negozio. Avrai bisogno di:

  • fiori secchi
  • vodka o diluito con alcol al 40%
  • contenitore di vetro pulito (bottiglia, vaso)

Schiaccia fiori di castagno e versa in una bottiglia, aggiungi anche la vodka. Rimuovere la bottiglia da un luogo buio e asciutto e lasciarla lì per 1.5-2 settimane. La tintura è pronta Prendilo per 20 giorni, tre volte al giorno prima dei pasti, 30 gocce.

Nella preparazione della tintura di fiori di castagno dalle vene varicose per 100 grammi di materie prime utilizzate un litro di vodka (alcool diluito). La tintura allevia perfettamente il dolore. Dai resti delle materie prime dei fiori essiccati, puoi preparare il tè con proprietà non meno curative.

Non è possibile utilizzare la tintura su alcol durante la gravidanza, soprattutto nel primo trimestre.

La ricetta per uso interno è la seguente: una castagna viene tritata e versata con la vodka. Il contenitore ben chiuso deve essere conservato in un armadio scuro e asciutto per una settimana. Quindi filtrare il crudo cotto con una garza. Durante il mese, consumare 4 volte al giorno per un cucchiaino. Per un litro di vodka, avrai bisogno di un paio di cucchiai di frutta tritata.

Nel caso dell'uso esterno di tintura di castagno, le proporzioni dovrebbero essere cambiate: prendere 4 cucchiai di frutta tritata per mezzo litro di vodka. È necessario fregare la struttura ricevuta due volte al giorno: di mattina e prima di andare a letto. Secondo le recensioni, tali procedure sono anche molto efficaci. Nel periodo in cui si riceve la tintura, monitorare la liquefazione del sangue. Altrimenti potresti essere disturbato dalle convulsioni.

Controindicazioni da ricevere

In presenza di tutte le sue proprietà curative e le qualità della tintura dei fiori di castagno dalle vene varicose non può essere utilizzato da tutti. Controindicazioni all'uso sono correlate a bassa pressione sanguigna, diabete, problemi al tratto gastrointestinale, coagulazione del sangue, insufficienza renale, allattamento e allattamento, donne con problemi mestruali.

La composizione della castagna in una piccola quantità, ma contiene veleno. Pertanto, prima di iniziare il trattamento con farmaci a base di esso, consultare il proprio medico se si dispone di eventuali controindicazioni.

Unguento alla castagna

Oltre a fare la tintura dei fiori di castagno dalle vene varicose, puoi fare un unguento sulla base del frutto dell'albero. Tali strumenti non eliminano completamente la malattia, ma riducono efficacemente il grado di abbandono e aiutano bene nelle fasi iniziali della malattia o come misura preventiva.

Per la preparazione di unguento per le vene varicose a casa è necessario:

  1. frutto di castagne
  2. olio vegetale

Non è difficile preparare un unguento: fai bollire la miscela di frutta mista e burro a bagnomaria e lasciala per 60 minuti. Quindi filtrare e raffreddare la massa risultante. Unguento pronto deve essere conservato in un luogo fresco, preferibilmente nel frigorifero. Macchia un punto dolente è necessario prima di andare a letto per 17-21 giorni. La durata del prodotto non deve superare i 30 giorni. Sulla base delle materie prime di castagno si possono acquistare molti unguenti in farmacia.

Trattamento di castagne

Oltre alla tintura delle castagne delle vene varicose, puoi anche fare dei pediluvi speciali. Per la preparazione del necessario unguento casalingo e acqua naturale. 40 grammi di pomata devono essere diluiti in acqua calda (circa 2 litri) e piedi caldi in questa miscela. Dopo la procedura, avvolgere i piedi in una coperta calda e scaldare un'altra 1 ora.

In tutte le applicazioni di castagna seguire rigorosamente il dosaggio prescritto, perché la pianta è debole, ma comunque velenosa.

Nel trattamento non si deve fare affidamento solo sulle proprietà curative della tintura dei fiori di castagno dalle vene varicose. A seconda della forma di abbandono della malattia, il trattamento può avvenire in un complesso, con l'uso di farmaci. Nel corso di questo metodo di trattamento, il dolore, il prurito e il gonfiore delle estremità scompaiono più rapidamente.

È possibile utilizzare un'altra ricetta per la tintura di varici di castagno se, in base alle controindicazioni disponibili, non è possibile utilizzarlo preparato con l'alcol. Per fare ciò, prendi:

  • acqua - 1 litro
  • corteccia macinata - 35-40 grammi

Far bollire l'acqua e aggiungere la corteccia ad essa. Far bollire la miscela a fuoco basso per 10 minuti, filtrare il brodo e lasciarlo raffreddare. Dovrebbe essere preso due volte al giorno, 100 millilitri nel primo e nel pomeriggio.

Compresse di castagne

Oltre alla ricezione interna della tintura di castagno dalle vene varicose secondo le recensioni, alcuni usano ancora la composizione per le compresse. La ricetta per l'infusione di compresse è leggermente diversa. Per prepararti avrai bisogno di:

  1. vodka
  2. nucleo di castagno con guscio
  3. infiorescenza

Aggiungi la vodka ai fiori e ai frutti schiacciati e mettili in un armadio buio per 2 settimane. Prima dell'uso, la tintura viene filtrata. La tintura preparata in questo modo può essere utilizzata sia per via orale (per somministrazione orale) che per uso esterno. Per le compresse, viene presa la garza imbevuta di tintura e avvolta intorno alla gamba. In una posizione rilassata, non rimuovere l'impacco per un'ora. Un'altra ora dopo la rimozione della compressa è anche consigliabile sdraiarsi e non sforzare il movimento delle gambe.

Non è possibile fare impacchi di fiori di castagno dalle vene varicose in presenza di tagli aperti o piaghe sulla superficie della pelle. Dalle foglie, passate attraverso un tritacarne, è possibile fare una sospensione, che è anche utile per mettere le vene gonfie. Prima di utilizzare le tinture, gli unguenti, il chimo, i vassoi a base di castagne, è necessario consultare uno specialista qualificato e determinare se tale trattamento è controindicato.

Perché i medici raccomandano l'uso delle vene varicose di ippocastano - una ricetta per la tintura delle castagne

Al momento, le vene varicose possono essere chiamate la piaga della società moderna. Questa è una malattia che ha colpito e continua a colpire un numero enorme di persone.

I motivi sono molti fattori, ma quelli più frequenti includono stile di vita eccessivamente attivo, obesità e tacchi troppo alti.

La varicità colpisce le vene, rendendo fragili le loro pareti. Insieme a questo, la trombosi di solito si sviluppa, e quindi la malattia, oltre ai sintomi caratteristici, diventa anche incredibilmente pericolosa per gli esseri umani. Come trattarlo?

Medicina tradizionale nel trattamento della malattia

Non solo la medicina tradizionale è stata in grado di approfondire i metodi di trattamento delle vene varicose, ma anche la medicina popolare. Al momento, puoi contare un numero enorme di metodi per preparare strumenti che aiutano la malattia.

Più spesso per il trattamento delle vene varicose vengono utilizzati decotti, infusi e altri mezzi basati sulle seguenti erbe, verdure e bacche:

Questa lista è ancora lontana dall'essere completa, poiché ci sono molti rimedi che possono alleviare i sintomi della dilatazione delle varici e prevenire questa malattia.

Ippocastano - horror per le vene varicose

L'ippocastano con le vene varicose è più efficace rispetto ad altre specie, quindi è più spesso applicabile per il trattamento delle vene varicose.

Sulla base di questo, viene prodotta una vasta gamma di prodotti.

Poiché le castagne per le vene varicose sono altamente efficaci nel trattamento della malattia, si consiglia di utilizzare altri preparati a base di erbe per migliorare gli effetti delle castagne.

Per varie patologie varicose, i pazienti raccomandano il gel Lioton, le cui revisioni sono per lo più positive.

In una applicazione congiunta di queste ricette dalla medicina tradizionale darà risultati molto più tangibili.

Proprietà curative della castagna

Il trattamento della varicosa Ippocastano consente di rinforzare le pareti dei piccoli capillari e dei vasi sanguigni, fluidificare il sangue e, di conseguenza, prevenire il possibile sviluppo delle vene varicose.

La sua composizione contiene un gran numero di flavonoidi, tannini, saponine e vitamina P. Inoltre, ci sono un certo numero di altre sostanze che sono molto importanti nel trattamento delle vene varicose.

Questi includono steroli, rutina, cumarina, luteina, astragalina.

Effetti farmacologici

L'effetto curativo della castagna è causato, come è noto, dalla presenza dei composti più complessi, esculina ed escina. Quest'ultimo ha un effetto angioprotettivo e venotonico sullo stato delle vene, oltre a contribuire ad abbassare la viscosità del sangue.

Esculin li colpisce come segue:

  • riduce la possibilità di coaguli di sangue;
  • sopprime l'insorgenza di fragilità capillare;
  • ha un effetto antiedemico;
  • accelera il flusso di sangue venoso;
  • migliora la sintesi di antitrombina.

Il processo di raccolta e preparazione

Quindi, la raccolta della castagna dovrebbe avvenire dopo che i frutti hanno assunto una forma larga e arrotondata e hanno iniziato a maturare. E le foglie e i fiori, naturalmente, dovrebbero essere raccolti in primavera, durante la fioritura, perché in questo momento il contenuto delle sostanze più utili in essi è molto alto.

Praticamente tutte le parti della pianta possono essere utilizzate per la preparazione di unguenti curativi, decotti e tinture di castagne dalle vene varicose, compresi non solo i frutti e la loro pelle, ma anche i fiori con corteccia e foglie. Per molte ricette, i semi di castagno devono essere sbucciati dalla pelle verde. Rendilo abbastanza facile con un coltello.

È facile cucinare la farina di semi di castagno semplicemente facendoli passare attraverso un tritacarne. Per ottenere una massa più densa, puoi passare nuovamente la miscela attraverso di essa o semplicemente strofinare con cura le particelle in un mortaio.

L'asciugatura, se necessario, dovrebbe avvenire entro un mese. Durante tutto il periodo, è necessario miscelare periodicamente le particelle essiccate per garantire il flusso di aria ad esse ed evitare la comparsa di muffa.

Per asciugare ippocastano ei suoi fiori non dovrebbero essere al sole aperto, ma al chiuso.

Ricette a base di castagne

Si consiglia l'uso della tintura di ippocastano con la varicosi anche da parte di medici qualificati, che di solito non riconoscono la medicina tradizionale.

Offriamo le ricette della migliore tintura di castagne delle vene varicose in base alle recensioni dei pazienti:

  1. Tintura del frutto La castagna nella quantità di 50 grammi dovrebbe essere schiacciata fino a ottenere una mollica sottile insieme alla buccia e versarla con una piccola quantità di vodka. La miscela risultante dovrebbe essere insistita in un luogo buio. Dopo questo tempo, è necessario prendere l'infusione risultante, 10 gocce più volte al giorno.
  2. Tintura di fiori Il colore raccolto della castagna deve versare 0,5 vodka e infondere la miscela per circa un mese. È preso prima dei pasti 50 gocce.
  3. Il succo di fiori di castagno può essere preso indipendentemente. Di questi, è necessario schiacciare e prendere più volte dopo aver mangiato. Inoltre, è permesso di imbrattare le aree interessate delle gambe con loro, poiché il succo dei fiori aiuta a prevenire il ristagno di sangue.
  4. Per fare un unguento, dovrai tagliare una castagna in 5 pezzi, aggiungere lo stesso numero di cucchiai di fiori e poi versare tutti gli 0,5 oli. A proposito, può essere sia vegetale, sia pesca, oliva o mandorla. La miscela viene messa a bagnomaria e cotta per due ore. Successivamente, dovrebbe essere drenato e, già raffreddato, versato in un contenitore e lasciato per la conservazione in frigorifero.
  5. La seconda ricetta dell'unguento è preparata come segue. È necessario versare fiori tritati con olio e lasciarli in un luogo fresco per un po '. Dopodiché è necessario far bollire la miscela nello stesso bagno d'acqua. La miscela tesa viene anche conservata in frigorifero.
  6. Bagni. Realizzato con l'aiuto di un unguento realizzato con qualsiasi metodo. 40 grammi della miscela devono essere diluiti in 2 litri di acqua calda e immersi nelle sue gambe. Dopo aver fatto il bagno, devono essere avvolti in un asciugamano caldo e riposare in silenzio per almeno un'ora.
  7. Un decotto di buccia verde viene assunto per via orale per due settimane in un cucchiaio. Per prima cosa devi separare la pelle dal frutto e versarla circa due litri d'acqua. La miscela risultante viene fatta bollire per 10 minuti e poi lasciata in infusione per tutta la notte. Già dopo può essere bevuto.
  8. Comprime è fatto usando un'alta concentrazione di frutta o foglie di castagna. Dovrebbero essere schiacciati e quindi versare la vodka. L'infusione risultante può essere utilizzata dopo alcuni giorni, bagnandola con i tessuti molli e applicandola a quelle aree delle vene che sono affette da vene varicose.

Ippocastano in farmacologia

A causa dei gravi effetti che l'Ippocastano può avere nel trattamento della dilatazione delle varici, è anche usato per creare agenti farmacologici mirati a combattere questo problema.

I più famosi tra questi sono i seguenti:

  • Estsizan;
  • Gel Venitan;
  • Retaktiv;
  • Aescusan;
  • Herbion Eskulyus.

Questi farmaci consentono di regolare la microcircolazione del sangue e di tonificare le condizioni delle vene. Certo, per guarire completamente l'espansione delle vene o per rimuovere i coaguli di sangue apparso coagulanti a base di castagne non sono abbastanza forti.

Ma aiutano a migliorare le condizioni generali del paziente, oltre a fungere da eccellente agente profilattico.

Controindicazioni

Poiché l'ippocastano ha pronunciato proprietà medicinali, ha anche controindicazioni. I principali sono:

  • non può essere usato durante l'allattamento;
  • a causa della capacità di assottigliare il sangue è controindicato per le persone, e così avendo la sua bassa viscosità;
  • ipotensione;
  • insufficienza renale;
  • malattie gastrointestinali croniche e acute;
  • il primo trimestre di gravidanza (i fondi destinati alla somministrazione orale sono controindicati).

Video: rimedio naturale per le vene varicose: achillea

Perché tutti i componenti di achillea sono così efficaci per le vene varicose. Una ricetta dettagliata per cucinare rimedi popolari a base di achillea.

Come fare la tintura delle castagne dalle vene varicose: le migliori ricette per combattere la malattia

La sconfitta delle vene varicose è molto difficile. Questa malattia insidiosa e complessa, per il cui trattamento è spesso ricorso all'intervento chirurgico. Ma la medicina tradizionale conosce uno strumento meraviglioso che i guaritori usavano centinaia di anni fa per combattere le malattie vascolari. Aiuterà la tintura delle castagne dalle vene varicose, la sua ricetta è conosciuta fin dai tempi dell'antica Grecia. Ippocrate disse: "Il dottore guarisce la malattia, ma la natura guarisce i malati".

Che cosa sono le vene varicose pericolose

Le vene varicose - una malattia delle vene, in cui le pareti dei vasi sanguigni sono intaccate e diluite, i loro lumi si espandono, appaiono "nodi". Di conseguenza, la velocità del flusso sanguigno rallenta e vengono create le condizioni per la formazione di coaguli di sangue. Possono intasare una vena e provocare lo sviluppo di una terribile complicanza - tromboflebite, così come la formazione di ulcere trofiche. Pertanto, è imperativo prestare attenzione alla patologia nel suo embrione e cercare di eliminare i sintomi, non permettendo che la condizione peggiori.

Le vene varicose possono essere entrambe patologie indipendenti e accompagnare altre patologie: emorroidi, prostatiti, cirrosi epatica, infiammazione dell'utero. Molto spesso, le vene varicose, come una frusta, colpiscono le gambe. Visivamente, appare come una griglia di vasi blu e curvi sulle gambe con nodi per tutta la loro lunghezza. Le vene varicose non solo deformano le gambe, ma provocano gravi disagi fisici - una sensazione di pesantezza, bruciore e dolore.

Uno dei potenti farmaci antinfiammatori per le vene varicose e la tromboflebite è una tintura ricavata dai frutti del castagno.

I flebologi (i medici che curano le vene) raccomandano l'uso della tintura di castagna come rimedio indipendente o nel trattamento complesso delle vene varicose.

Come funziona la tintura di castagno?

Il frutto di un castagno (il suo seme) è un grande nucleo bruno scuro lucido in una scatola verde a tre foglie con punte. Questi gherigli abituali per gli abitanti delle città giacciono in autunno sotto i piedi di tutti e poche persone sanno quali potenti proprietà curative hanno. La loro composizione chimica è unica: la formula contiene più di 25 tipi di flavonoidi, vitamine B, P, E, sostanze come saponine, purine, tannini, oli grassi e stireni.

I tannini addensano le pareti venose, le rendono lisce e impenetrabili, le coprono con una specie di film protettivo proteico, eliminando fragilità e fragilità, oltre a proteggere le vene dalla penetrazione attraverso le pareti dei microbi.

Saponine - composti attivi complessi, "sapone naturale". Hanno proprietà antibatteriche, disinfettanti e antinfiammatorie. Restituiscono il tono delle vene, accelera il sangue stagnante e la linfa.

E anche la tintura di castagno dà i seguenti risultati:

  • rimuove il gonfiore delle gambe;
  • assottiglia il sangue;
  • scioglie i coaguli di sangue e le placche di colesterolo;
  • elimina le reazioni allergiche;
  • abbassa la pressione sanguigna nei vasi.

La seguente è una descrizione dettagliata di come fare una tintura di castagna.

Controindicazioni

La tintura di castagna agisce in modo delicato e deciso, ma non dovrebbe essere presa:

  • diabetici;
  • con scarsa coagulazione del sangue;
  • nelle malattie del fegato;
  • durante la gravidanza in qualsiasi momento;
  • quando allatti al seno;
  • durante le mestruazioni;
  • con bassa pressione sanguigna;
  • bambini sotto i 14 anni.

Non dobbiamo dimenticare che la tintura delle castagne è una medicina che ha una serie di controindicazioni.

Dieci ricette utili

I guaritori esperti ti dicono come fare la tintura delle castagne. Le loro ricette sono molto efficaci e aiutano non solo a curare le vene varicose, ma anche a prevenire il ritorno della malattia in futuro.

Ricetta 1. Sminuzzare tre pezzi di castagne freschi, metterli in un barattolo di vetro e versarli con un bicchiere pieno di vodka ordinaria, chiudere e riporre in una casa in un luogo buio non freddo. Sostenere per una settimana. Una volta al giorno, il vaso deve essere completamente scosso. Dopo 7 giorni, filtrare il contenuto attraverso un triplo strato di garza. Torta da buttar via e la tintura di vodka conservata per un anno in un contenitore di vetro in modo che non cada nei raggi del sole. La medicina viene bevuta durante il mese tre volte al giorno, mezz'ora prima dei pasti, 30 gocce diluite in 50 ml di acqua.

Ricetta 2. Macinare una castagna fresca, vaporizzarla con un bicchiere di acqua bollente fresca e immergere in un bagno di vapore bollente per circa 40 minuti. Insistere per due ore, quindi filtrare accuratamente. Mangiare al mattino a stomaco vuoto secondo lo schema: 1 ° giorno - 1 cucchiaio, 2 ° e 3 ° giorno - 1 cucchiaio da dessert, 4 °, 5 ° e 6 ° giorno - 2 cucchiai, i giorni di riposo - 3 cucchiai. Il corso del trattamento è di un mese. Dopo una pausa di due settimane, puoi bere di nuovo del brodo.

Ricetta 3. Come preparare una tintura di fiori di castagno: i fiori di castagno vengono raccolti in primavera, tagliando le candele alla base. Poi devono essere schiacciati (è meglio strapparli con le mani), stendere su un unico strato su un panno bianco pulito e asciugare in un luogo ben ventilato senza luce solare diretta. Materia prima piegata in un piatto di vetro e versare la vodka ai bordi. Immergere in un luogo buio per un mese, agitare bene ogni giorno. Dopo lo sforzo, spremere. Tintura di fiori su alcol presi 50 gocce al mattino per 20 minuti prima dei pasti. Il corso dura 1 mese. La tintura viene conservata per un anno, con il barattolo tenuto chiuso a temperatura ambiente in un luogo buio.

Ricetta 4. Kvas medicinale delle castagne secondo Bolotov: 20 frutti di castagno di media grandezza (freschi) sbucciati, tagliati a metà, piegati in mezzo piatto di vetro e versati sopra lo sciroppo. Conservare a temperatura ambiente per un massimo di 15 giorni, filtrare. Kvas beva un bicchiere due volte al giorno in qualsiasi momento, ma con una pausa di almeno 8 ore. Come preparare lo sciroppo per il kol Bolotov: in tre litri di acqua bollita, sciogliere un bicchiere di zucchero, aggiungere mezzo bicchiere di siero, un cucchiaio di panna acida al 20% (può essere sostituito con 10 grammi di lievito fresco), agitare bene, lasciare al sole per 2 ore.

Ricetta 5. A casa, puoi preparare un semplice unguento curativo per le vene varicose: tritare tre castagne fresche, mescolare con tre cucchiai pieni di fiori secchi di castagne. Versare la materia prima preparata in un barattolo di vetro e versare mezzo litro di olio vegetale secondo i propri gusti (l'olio di girasole è più spesso usato, ma si può prendere mais, oliva o semi di lino). Mettere tutto in un bagno d'acqua bollente, stufare per 2 ore. Raffreddare a temperatura ambiente, quindi filtrare. L'unguento è conservato in frigorifero. Utilizzare come un gel per le vene varicose: lubrificare i piedi, massaggiando facilmente, fino assorbito.

Ricetta 6. Unguento all'ippocastano, una ricetta complicata: prima preparare una tintura di fiori di castagno, per fare questo, versare 2 cucchiai di materia prima in un barattolo di vetro, versare 100 grammi di vodka, riposare per una settimana al buio a temperatura ambiente, filtrare, spremere bene l'olio. In un bagno d'acqua, sciogliere 100 grammi di olio di mucca di alta qualità, aggiungere 20 grammi di cera naturale, mescolare fino a che liscio. In questa miscela in un flusso sottile versare la tintura floreale, mescolare, togliere dal bagno e versare in un contenitore di vetro. Una volta raffreddato, si addensa. Conservare in frigorifero. Utilizzare per sfregamento leggero durante la notte. Unguento alla castagna può anche essere sciolto in acqua calda per bagni di 10 minuti. Dopo di ciò, le gambe si avvolgono a caldo per un'ora.

Ricetta 7. Tintura di alcol delle castagne può essere bevuta o strofinata in un punto dolente. Ma i mezzi per strofinare e comprimere saranno più efficaci se vengono preparati in questo modo: tritare 10 castagne fresche, aggiungere 10 cucchiai pieni di fiori secchi, mettere tutto in un piatto di vetro e versare 70% di alcol (o vodka forte) in un pavimento. Mettere a bagno al buio a temperatura ambiente per una settimana. Strain. Utilizzare per compressioni giornaliere di 15 minuti. Un tale spirito di tintura di castagne è molto efficace.

Ricetta 8. Macinare 5 frutti di castagne freschi, versare in una padella di smalto (aggiungere qualche cucchiaio di fiori secchi di castagne), versare un litro d'acqua, far bollire per circa 15 minuti, scolare. Il brodo sotto forma di calore dovrebbe essere usato per pediluvi da 15 minuti, quindi indossare calze calde sui piedi e preferibilmente calze alte e calde, in modo che i muscoli del polpaccio siano riscaldati.

Ricetta 9. Macinare la buccia verde (con le spine), versare acqua calda in una ciotola di smalto, far bollire per 15 minuti. Insistere per 10 ore, quindi filtrare. Bere 2 settimane e 1 cucchiaio al mattino per 20 minuti prima di mangiare.

Ricetta 10. Tritare 2-3 frutti di castagno freschi, mescolare con cinque foglie di castagne verdi tritate finemente, versare acqua bollente sulla consistenza di una densa pappa. Insistere per raffreddare. Lubrificare le macchie doloranti, avvolgere un panno caldo e lasciare la notte. Al mattino, è consigliabile lavare con brodo caldo preparato secondo la ricetta numero 8.

Suggerimenti per l'utilizzo di tinture

Prima di assumere il farmaco, assicurati di consultare un terapeuta.

Non violare il dosaggio quando si assume la tintura di castagno, perché le castagne hanno una bassa tossicità e in grandi dosi possono essere dannose.

Non è consigliabile bere la tintura sulle castagne insieme ad altri farmaci.

Dopo un mese di trattamento, devi fare una pausa di due settimane.

Non violare la tecnologia di fare la tintura di castagne a casa. Ciò può portare alla disattivazione di sostanze benefiche o alla loro acquisizione di nuove proprietà indesiderate.

Alternativa possibile

Nelle farmacie vengono vendute tinture e unguenti già pronti a base di castagne:

  • "Eskuzan" (Germania) - gocce;
  • Esflazid (Russia) - compresse;
  • "Escuvit" (Ucraina) - gocce o compresse;
  • "Venitan" (Germania) - gel;
  • Reparil (Germania) - gel.

È più facile acquistare una preparazione farmaceutica, ma la tintura di castagne fatta in casa contro le vene varicose sarà molto più economica, e si può essere sicuri al 100% della qualità delle materie prime utilizzate e della freschezza del prodotto.

Hai mai provato a liberarti delle vene varicose? A giudicare dal fatto che stai leggendo questo articolo, la vittoria non è stata dalla tua parte. E ovviamente sai di prima mano di cosa si tratta:

  • ancora e ancora osservare la prossima porzione di vene varicose sulle gambe;
  • svegliarsi al mattino con il pensiero di cosa indossare per coprire le vene gonfie;
  • soffrire ogni sera da pesantezza, orari, gonfiore o ronzio alle gambe;
  • cocktail di speranza ininterrotta per il successo, attesa ansiosa e delusione per il nuovo trattamento infruttuoso.

Ecco perché abbiamo deciso di pubblicare un'intervista esclusiva con il capo dell'Istituto di Flebologia del Ministero della Sanità della Federazione Russa, Viktor Semenov, che ci ha detto come sconfiggere VARICOSIS in una o due settimane e salvarci da cancro e coaguli di sangue a casa.

Vecchio esperto di ippocastano - dalle vene varicose: ricette semplici

Castagna di cavallo ordinario - il primo guaritore vegetale, il cui uso è ricordato per le vene varicose. Il suo nome scientifico è Aesculus hippocastanum L.

Questo è un albero alto - fino a 25 metri, con una corona densa o un cespuglio (1,5-5 m). Le foglie su un lungo manico sono formate da 5-7 parti, assomigliano a un palmo. A maggio, tra le fitte chiome "accendono" candele rosa-bianco - le cosiddette infiorescenze di castagne erette piramidali. Più spesso sono usati per curare le vene malate.

Il valore e i frutti sono. Questi sono semi grandi, con un guscio lucido di colore marrone scuro e una macchia bianca sul lato. Maturano in una scatola verde tricuspide con punte lunghe e affilate. Prepara anche farmaci dalla corteccia, ramoscelli, foglie.

Uso lo strumento?

Dalla metà del 19 ° secolo, le castagne iniziarono ad essere incluse nelle tinture delle emorroidi.

Alcuni decenni più tardi, i medici francesi introdussero la pianta in medicina scientifica, liberando la tintura dalle vene varicose.

L'Ippocastano è richiesto non solo nella medicina popolare, ma anche nella medicina ufficiale, perché contiene sostanze:

  • esculin - rafforza i vasi sanguigni, riduce la permeabilità, previene la formazione di coaguli di sangue, aumenta la produzione di antitrombina da parte dell'organismo, contribuisce all'apporto di sangue alle vene;
  • escina - assottiglia il sangue.

Controindicazioni, rischi

Quando si decide di utilizzare il farmaco per il trattamento a casa, prendere in considerazione i rischi e le controindicazioni. Ippocastano è una pianta velenosa. La medicina ha conosciuto casi in cui bambini e animali, dopo aver mangiato il frutto, sono stati gravemente avvelenati.

Non è consigliabile utilizzarlo nelle seguenti condizioni:

  • ipotensione, poiché la castagna abbassa la pressione sanguigna;
  • coagulazione del sangue negativa;
  • trombocitopenia (conta piastrinica insufficiente nel sangue), accompagnata da un aumento del sanguinamento, difficoltà nell'arresto del sanguinamento;
  • sanguinamento interno attivo dovuto a probabile perdita di sangue;
  • gravidanza e allattamento al seno;
  • malattie ulcerative dell'apparato digerente;
  • stitichezza atonica;
  • ciclo mestruale irregolare.

Diffidare dell'uso di farmaci per malattie del fegato e dei reni.

Funzionalità di utilizzo a casa

Oltre ai fiori e ai frutti, la corteccia di castagno viene utilizzata anche per preparare i farmaci. Viene rimosso dai giovani ramoscelli a marzo, quando inizia il flusso di linfa attivo. Le foglie vengono raccolte a maggio-settembre.

Per quanto riguarda la durata del corso consultare un medico. Più spesso, lo strumento viene utilizzato 21-28 giorni. È meglio iniziare la terapia prima di una esacerbazione futura o quando c'è una probabilità di violazione del regime di compressione - ad esempio, in estate, quando si lavora in condizioni avverse con alta temperatura e umidità dell'aria.

Vi offriamo le migliori ricette dalle vene varicose di ippocastano.

Tinture da una pianta

Come fare una tintura di vene varicose castane, cucinarlo senza errori e correttamente prendere? Per la medicina in questa forma, usare fiori (freschi o secchi) e frutti.

Ci sono molte ricette popolari per i mezzi di auto-cottura. Ecco alcuni di loro:

  • Ricetta fitoterapista Pechenevsky. Pelle marrone dai frutti - 50 g, vodka - 0,5 l. La pelle viene schiacciata fino a una dimensione di 3-5 mm, piena di vodka e insistono per 14 giorni. Dopo questo periodo, il liquido viene filtrato e quindi conservato in frigorifero. Assumere tre volte al giorno, 30 gocce in 30 ml di acqua. La tintura è anche utilizzata per strofinare impacchi, in quest'ultimo caso, diluire il prodotto con acqua (1: 1).
  • Castagne alla vodka. Frutta - 50 g, vodka - 0,5 l. Le castagne vengono macinate su una grattugia, versata con la vodka, lasciata per 7 giorni, pulita, passando attraverso la garza. Assumere il dosaggio di 10 gocce tre volte al giorno, a stomaco vuoto.
  • Tintura di fiori di castagno su alcol da vene varicose. 100 g di fiori, 1 l di alcool o vodka di alta qualità. I fiori hanno versato dell'alcool, insistono per 14 giorni al buio. Mangia dentro 25 gocce, tre volte al giorno prima dei pasti. In caso di una forma grave della malattia, la tintura viene presa per due mesi, il trattamento viene sospeso per un mese e il corso viene ripetuto.

impacchi

I fiori freschi di castagno sono macinati, un impasto liquido viene applicato alle aree del piede con tracce di vene varicose, coperto con carta compressa e lasciato durante la notte. Al mattino, sciacquare la pelle con acqua fredda.

infusi

Se per qualche ragione ci sono controindicazioni sull'uso di tinture alcoliche, preparare le infusioni.

  • Corteccia di castagno macinata - 1 cucchiaino, acqua bollita fredda - 0.4 l. La corteccia viene versata con acqua, lasciata per 8 ore, filtrata. L'infusione viene utilizzata 4 volte al giorno, 30 ml.
  • Frutti tagliati, foglie di castagno - 5 g ciascuno, acqua - 0,2 l. La materia prima preparata viene versata acqua bollente e fatta bollire a bagnomaria per 30 minuti. Quando il brodo ha raggiunto la condizione, viene filtrato, aumentando il volume a 0,2 litri. Iniziare a prendere con dosi minime - un cucchiaio una volta al giorno dopo i pasti. Se non ci sono manifestazioni di ipersensibilità, il dosaggio viene mantenuto, ma la frequenza di assunzione aumenta fino a 2-3 volte.

Per la preparazione dell'unguento, hai bisogno di una base grassa - burro o olio vegetale, burro di cacao, vaselina, ecc. Gli unguenti sono conservati in frigorifero, applicati 4 volte al giorno.

Ecco due semplici ricette:

  • Castagne - 5 pezzi, fiori - 5 cucchiai, base grassa - 0,5 l. Le materie prime secche vengono frantumate, mescolate con la base e mantenute fino a 3 ore in un bagno d'acqua, filtrate.
  • Salvia - 10 g, colore bianco d'acacia - 10 g, assenzio - 20 g, frutti di castagna pestati - 30 g, fecola di patate o mais - 1 cucchiaio, grasso di pollo fuso - 200 g Le erbe e la castagna tagliate vengono mescolate con amido grasso. La massa viene mantenuta per 2-3 ore a bagnomaria, lasciata per 12 ore, la seconda volta portata a ebollizione e filtrata.

Altre utili ricette popolari per le vene varicose che possono essere utilizzate a casa possono essere trovate in questa pubblicazione.

Sull'operazione per la rimozione delle vene varicose molte informazioni utili e rilevanti su questa pagina.

Miele di castagne

Le api raccolgono miele di ippocastano a maggio. È di colore marrone scuro, ha un odore ricco e un sapore aspro e aspro. Il miele di castagno ha forti proprietà battericide e aiuta con le malattie vascolari. Tuttavia, non è sempre possibile trovare questo prodotto, perché l'ippocastano non cresce ovunque e il suo periodo di fioritura è breve.

Per maggiori informazioni sull'uso delle vene varicose di ippocastano, guarda il video:

Compatibilità con la terapia tradizionale

I rimedi popolari per le vene varicose possono essere un trattamento indipendente solo nelle prime fasi della malattia. Nelle forme gravi, vengono utilizzati solo come una linea aggiuntiva di trattamento, per eliminare o ridurre i sintomi.

La pianta è velenosa e ha una composizione chimica complessa, ed è anche caratterizzata dalla presenza di controindicazioni. Pertanto, prima dell'uso, soprattutto all'interno, consultare uno specialista e sottoporsi a esami del sangue di laboratorio. Questa raccomandazione è particolarmente rilevante se ci sono altre malattie - acute o croniche, e il paziente sta già prendendo dentro o fuori altri farmaci.

previsioni

L'effetto del trattamento delle vene varicose con unguenti fatti in casa, tintura, impacchi a base di ippocastano è evidente sia quando viene utilizzato nella fase iniziale della malattia, sia durante la terapia complessa. I rimedi casalinghi hanno un effetto più parsimonioso, perché la terapia viene allungata per un periodo più lungo.

Più efficace è la combinazione di diversi metodi di trattamento: fisioterapia, dieta, terapia fisica e aderenza ad uno stile di vita sano. Le droghe locali sono utilizzate al meglio con la terapia compressiva (indossare bende, calze, ecc.).

Ippocastano: la migliore cura per le vene varicose!

Vene varicose - il flagello della società moderna. Oltre il 70% della popolazione del nostro pianeta soffre di questa malattia e il 20% di loro sono uomini. Le ragioni di una così ampia diffusione della malattia sono numerose. Ciò è dovuto a cattiva alimentazione, obesità, indossare scarpe con i tacchi alti, ecc.

Curare le gambe varicose è abbastanza reale. E in questo caso, non solo la medicina moderna, ma anche la medicina popolare ci viene in aiuto. Lei ci offre molte ricette per medicinali che aiutano a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, normalizzare la circolazione del sangue ed eliminare i sintomi esterni della malattia. Ma, come dimostrano molti anni di pratica, l'ippocastano da varicosità è diventato il migliore in questo campo.

I frutti e i fiori di questo albero sono usati per preparare vassoi medicinali, tinture, bevande, ecc. E prima di imparare come preparare tutti questi prodotti usando l'ippocastano contro le vene varicose, vorremmo prima raccontarvi come funziona e quali proprietà curative ha.

Vene varicose d'ippocastano: proprietà curative

La castagna d'India (i suoi fiori e chicchi) ha una composizione chimica molto ricca, grazie alla quale il suo uso permette di rafforzare le pareti dei piccoli vasi, migliorando la qualità del sangue e la sua viscosità. A causa di queste proprietà, le tinture e i decotti di questo albero sono eccellenti agenti profilattici contro le vene varicose.

Ippocastano ha molti flavonoidi, tannini, vitamina P e saponina. Sono queste sostanze che svolgono un ruolo importante nella normalizzazione della circolazione sanguigna, nella distruzione delle placche aterosclerotiche e nel miglioramento del tono dei vasi piccoli e medi. Tali proprietà consentono l'uso di varici varicose in tutte le fasi della malattia.

Inoltre, ippocastano contiene altre sostanze altrettanto utili che hanno un effetto rinforzante sull'intero organismo. Questi includono rutina, cumarina, astragalina, luteina e sterolo.

L'ippocastano ha ricevuto una particolare popolarità nel trattamento delle vene varicose a causa della presenza di esculina e escina in esso. Il primo contribuisce all'accelerazione del flusso sanguigno attraverso i vasi, la sintesi accelerata dell'antitrombina, previene la comparsa di coaguli di sangue e ha un effetto decongestionante. La seconda sostanza (escina) contribuisce ad un aumento del tono vascolare e dell'assottigliamento del sangue, che impedisce anche la formazione di placche aterosclerotiche e di colesterolo sulle pareti interne dei vasi sanguigni.

Nel complesso, tutte queste azioni di ippocastano sul sistema circolatorio consentono di condurre una lotta attiva e di successo con la dilatazione venosa delle vene. Secondo alcune fonti, i primi risultati dopo l'uso sono evidenti dopo 2-3 settimane.

Quindi, cosa otteniamo quando trattiamo le vene varicose di ippocastano? Ecco cosa:

  • la leggerezza appare nelle gambe;
  • gonfiore degli arti inferiori cessano di disturbare;
  • il prurito scompare;
  • le vene diventano forti, acquisiscono volume normale e diventano meno evidenti;
  • lo stato generale di salute migliora (il sonno è normalizzato, il tratto gastrointestinale funziona, la resistenza agli stress aumenta, ecc.).

Come raccogliere le vene varicose castane sulle gambe?

Prima di iniziare a trattare le vene varicose, è necessario preparare adeguatamente le materie prime per la preparazione dei rimedi casalinghi. Gran parte del successo del trattamento dipende dal modo in cui l'ippocastano viene preparato.

Le foglie e i fiori di ippocastano devono essere raccolti in primavera. Risciacquali sotto l'acqua corrente e asciugali. Ma il chicco di castagna dovrebbe essere raccolto solo quando assume una forma arrotondata e sta appena iniziando a maturare. Non vale la pena usare i castagni maturi per trattare le vene varicose, poiché saranno di scarsa utilità. Più lunga è la maturazione delle castagne, meno preziose sostanze curative in essa contenute.

Vale la pena notare che per la preparazione dei medicinali non vengono utilizzate solo foglie, fiori e chicchi di castagno, ma anche semi e corteccia. Per la preparazione delle tinture più spesso usati i noccioli di castagne. Alcune ricette richiedono il peeling precedente. È abbastanza semplice rimuoverlo e può essere fatto con le mani (se la pelle si è aperta un po ') o con un coltello.

Per quanto riguarda l'essiccazione delle materie prime, dovrebbe essere asciugato in casa, e non al sole aperto. E questo dovrebbe essere fatto per un mese, mescolando costantemente le materie prime. Per fornirgli un buon flusso d'aria. Se non lo fai, allora il tuo pezzo può diventare ammuffito e quindi sarà impossibile utilizzarlo per il trattamento delle vene varicose.

Controindicazioni all'uso di ippocastano

Prima di considerare le ricette delle varici varicose, è necessario notare immediatamente le controindicazioni al suo utilizzo. E non può essere applicato né verso l'interno né verso l'esterno nelle seguenti malattie e condizioni:

  • il periodo di gravidanza e allattamento;
  • disturbi emorragici;
  • malattie infiammatorie acute del tubo digerente;
  • insufficienza renale;
  • bassa pressione sanguigna (ipotensione).

Con tutte queste malattie e condizioni, l'uso di tinture, unguenti e altri prodotti medici a base di ippocastano può notevolmente danneggiare la vostra salute.

Vene varicose d'ippocastano: ricette

Il trattamento delle castagne varicose prevede l'uso di varie tinture, unguenti e bagni. Vorrei iniziare con la tintura di ippocastano, poiché è la più popolare ed efficace nella lotta contro questa malattia.

Per preparare la tintura di ippocastano, è necessario prendere circa 50 grammi di chicchi, non pelati, metterli in un barattolo di vetro e versare un bicchiere di alcool medico. Il barattolo deve essere chiuso ermeticamente con un coperchio, avvolto in un tessuto stretto e impermeabile e messo in un luogo buio per due settimane.

Dopo che la tintura è stata correttamente infusa, deve essere drenata e refrigerata. Prendi questo strumento è necessario per 3 settimane, 10-15 gocce 2-3 volte al giorno. Quindi prenditi una pausa di una settimana e puoi ripetere di nuovo il trattamento con tintura.

La tintura di guarigione può anche essere preparata dai fiori di ippocastano. Per fare questo, è necessario versare in una bottiglia di vetro scuro una manciata di fiori (2-3 cucchiai) e versarli con 0,5 litri di alcool medico. Solo per insistere su una tale infusione non è necessario 2 settimane, ma un mese. Prendilo è necessario a 50 gocce 3 volte al giorno.

Con le vene varicose, il succo spremuto dai fiori di ippocastano è molto utile. È preso internamente da ½ cucchiaino. subito dopo aver mangiato o spalmato le parti interessate delle vene.

A casa, puoi anche fare un unguento all'ippocastano. Per fare questo, è necessario macinare in un frullatore 5 core e 5 cucchiai. fiori di castagno. Quindi la miscela deve essere trasferita nella ciotola, versare 0,5 litri di qualsiasi olio vegetale e mettere a bagnomaria. Per tormentare mezzi dovrebbe essere almeno 2 ore.

Successivamente, la miscela deve essere drenata, raffreddata a temperatura ambiente, versata in un contenitore pulito e refrigerata. È possibile utilizzare l'unguento ricevuto in due modi: semplicemente lubrificando le vene colpite più volte al giorno o comprimendole durante la notte. Per fare questo, applica uno spesso strato di unguento sui piedi, avvolgili in diversi strati di polietilene e una sciarpa calda.

Unguento può anche essere fatto da fiori di castagno. Per fare questo, prendere le materie prime, mescolarle con olio vegetale (1: 1) e lasciare fermentare per circa 4-6 ore. Quindi è necessario mettere la miscela a bagnomaria, far bollire per diverse ore, filtrare e raffreddare. Puoi usare questo unguento come nel caso precedente.

Va notato che tali unguenti possono essere utilizzati per preparare bagni terapeutici. Per fare questo, prendere 40 g di agente terapeutico finito e diluire in 2 litri di acqua calda. Nella soluzione risultante è necessario abbassare le gambe per 10-15 minuti, quindi avvolgerle con un asciugamano e sdraiarsi a riposare per un paio d'ore. Dopo tale bagno, il gonfiore, il dolore e la pesantezza delle gambe scompaiono quasi all'istante.

Se hai una scorza di ippocastano verde a casa, puoi usarla per curare le vene varicose. Per fare questo, prendi una manciata di buccia, copri con un litro d'acqua, lascia cuocere per circa 10 minuti, lascia riposare per una notte, poi scolati e prendi 1 cucchiaio. prima di andare a letto per diverse settimane.

I preparati fatti in casa con le vene varicose di ippocastano sono efficaci solo se vengono usati regolarmente. Allo stesso tempo, devono essere combinati con i farmaci prescritti dal medico.

Come usare l'ippocastano per trattare le vene varicose - ricette

Oggi le persone, a causa del loro duro lavoro, soffrono sempre più di vene varicose. La ragione di ciò può essere l'ereditarietà, il lavoro associato al sollevamento pesi, il lavoro sedentario, un'alimentazione scorretta, scarpe con i tacchi alti. La vena varicosa di ippocastano, la cui ricetta è descritta in molte pubblicazioni sulla medicina tradizionale, aiuterà indubbiamente a liberarsi di questa piaga.

Per sconfiggere le vene varicose o ridurre il grado di dolore, utilizzare tutte le parti della pianta: fiori, frutti e foglie. Preparare i farmaci a casa non è difficile.

Ippocastano - proprietà medicinali per le vene varicose

Grazie alla sua preziosa composizione biologica, la castagna è in grado di normalizzare la circolazione sanguigna, i livelli di colesterolo, rafforzare le pareti dei piccoli capillari e dei vasi sanguigni, normalizzare la viscosità del sangue, che aiuta a prevenire le tromboflebiti e le vene varicose in qualsiasi stadio della malattia.

Ciò è ottenuto dalla presenza di tannini, saponine, vitamina P, flavonoidi nella composizione di castagne. Ma non dimenticare che l'ippocastano è in grado di migliorare la salute della persona nel suo complesso. I componenti principali nel trattamento delle vene varicose sono: esculina ed escina. L'escina assottiglia il sangue e fa tonificare le vene.

Esculin ha una gamma più ampia di azioni:

  • previene i coaguli di sangue;
  • previene la comparsa di edema;
  • rafforza le pareti di grandi vasi e piccoli capillari, che impedisce la loro fragilità e la formazione di reti capillari;
  • produce antitrombina;
  • migliora la permeabilità vascolare.

L'effetto dei farmaci, che si basano su estratti di ippocastano, è evidente tre settimane dopo l'applicazione. Spesso, i farmaci a base di castagne vengono utilizzati per prevenire le vene varicose.

Come raccogliere e preparare materie prime medicinali

Foglie e germogli si raccolgono in primavera. E i frutti dell'ippocastano - nell'autunno dopo la maturazione.

Suggerimento: È necessario raccogliere le materie prime medicinali solo nelle aree più ecologicamente pulite, lontane dalle grandi autostrade e dalle infrastrutture urbane.

Dopo aver raccolto le materie prime, devi prepararlo correttamente:

  1. Pappa di frutta Semi di castagne tritati o macinati in un mortaio. Da queste materie prime puoi fare la tintura, è anche perfetto per unguenti e decotti.
  2. Semi secchi e infiorescenze Tali materie prime vengono essiccate principalmente all'aria aperta, rigorosamente sotto una tettoia, ed è necessario assicurarsi che non vi sia umidità in eccesso, quindi i semi vengono portati in casa per la notte.

Per utilizzare la corteccia di castagno, viene rimosso a marzo, prima che l'apparenza di abbondante flusso di linfa, in modo da non danneggiare l'albero.

Trattamento delle vene varicose di ippocastano

Molte casalinghe in primo luogo per qualsiasi malattia iniziano a preparare la medicina a casa, da ciò che è a portata di mano. La ragione di ciò è la sfiducia della medicina moderna e, viceversa, la fama delle ricette dei vecchi guaritori. Tra queste ricette che possono essere facilmente preparate a casa:

  • decotti di chicchi di buccia verde, fiori e foglie;
  • tintura di castagne;
  • unguenti, creme.

Come preparare un rimedio a base di ippocastano per le vene varicose?

decotto

Se hai controindicato l'uso di tinture alcoliche, puoi cucinare decotti o infusi.

  1. 1 cucchiaino corteccia macinata + 400 ml di acqua bollita raffreddata.
  2. Corteccia versare acqua e lasciare in infusione per un giorno.
  3. Dopo 8-12 ore, filtrare l'infusione.
  4. Bere 4 volte al giorno per 30-50 ml.
  • frutta schiacciata - 5 g;
  • foglie secche tritate - 5 g;
  • versare 200 ml di acqua bollente;
  • far bollire a bagnomaria per 30 minuti;
  • filtrare e aggiungere 200 ml di acqua bollita raffreddata.

Come prendere un decotto? Bevi 1 cucchiaio. l. una volta al giorno dopo i pasti.

Se, dopo aver consumato questa infusione, non compaiono effetti collaterali, il numero di dosi può essere aumentato fino a 3 volte. Con l'aiuto di tali decotti, viene fatto un impacco, per questo, un pezzo di tessuto di garza viene immerso nella soluzione e applicato alle macchie dolenti, avvolto in cellophane e tessuto caldo, e andare a letto. Il ciclo di tale trattamento dovrebbe durare almeno una settimana.

Per preparare l'unguento all'ippica, avrai bisogno di una base. Come può prendere burro naturale o grasso di maiale interno (non salato), vaselina, qualsiasi olio vegetale.

Suggerimento: Conservare la crema di castagne solo in frigorifero, a una temperatura non superiore a + 10 gradi, in un contenitore ermeticamente chiuso in modo che non penetri odori e luce estranei.

  1. Ricetta per unguento №1: tritare 5 parti di fiori e frutti di castagno, versare 500 ml di olio vegetale ed evaporare a bagnomaria per almeno due ore. Successivamente, la miscela oleosa risultante viene filtrata, versata in una piastra di vetro pulita e raffreddata nel frigorifero. Applicare l'unguento sul punto dolente dovrebbe essere più volte al giorno, strofinando con cura. È possibile fare un impacco: applicare uno spesso strato di mezzi, avvolgere un sacchetto di plastica, è più comodo usare un film alimentare, avvolgere un asciugamano o una sciarpa calda sopra e lasciare la notte.
  2. Ricetta per l'unguento numero 2: puoi fare un unguento da alcuni fiori. La materia prima finita, cioè gli steli di castagno essiccati, è mescolata con olio in un rapporto di 1: 1, insistendo per circa 6 ore. Quindi evaporato per diverse ore nel "bagno", filtrato e raffreddato. Utilizzare simile alla prima ricetta.

Nella preparazione degli unguenti, puoi usare altre erbe. Come fare un unguento con una miscela di erbe?

  • Foglie di salvia - 10 g;
  • fiori bianchi di acacia - 10 g;
  • erba di assenzio - 20 g;
  • chicchi di castagne - 30 g;
  • 1 cucchiaio. l. amido;
  • grasso di pollo - 200 g

Tutti gli ingredienti sono schiacciati e mescolati, scaldati nel "bagno" per mezz'ora. Filtrare, raffreddare e applicare due volte al giorno.

Tutti gli unguenti sono molto efficaci. Con l'aiuto di questi bagni sono preparati. Una piccola quantità di sostanza oleosa viene sciolta in acqua calda. Mantieni i piedi per 10-15 minuti.

È importante! È impossibile usare acqua molto calda con una malattia delle vene, può portare al deterioramento.

Dopo tali procedure di irrigazione è necessario sdraiarsi e riposare. Gonfiore e dolore passeranno, ci sarà leggerezza nelle gambe.

tintura

Un altro rimedio forse più comune e più efficace è la tintura ricavata dall'ippocastano, e non solo dai semi, ma anche dai fiori. Come fare una tintura per osservare correttamente tutte le proporzioni? Per cucinarlo avrete bisogno di:

  • chicchi di castagne, circa 50 g, preferibilmente tritare insieme alla buccia;
  • versare la vodka (diluita con alcool medico), circa 250 ml;
  • insisti in un contenitore di vetro per circa 14 giorni in un luogo buio e fresco;
  • Quindi filtrare la tintura e conservare in frigorifero.

Come prendere la tintura? È necessario bere 15 gocce tre volte al giorno, continuare il trattamento per un mese.

Se le infiorescenze secche di castagno vengono prese come materia prima medicinale, la tintura deve essere conservata in un luogo buio per circa un mese. Prendi 50 gocce tre volte al giorno.

Importante! Quando si trattano le vene varicose con tali farmaci, è necessario assumere il farmaco senza interruzione.

Altre ricette

Se hai un rametto di castagna, ne trarranno beneficio. Di questi, puoi preparare pediluvi. Se ci sono fiori appena raccolti, puoi fare il succo: sprema i fiori freschi prima di formare il succo e prendilo come bevanda autonoma prima di mangiare. Le infiorescenze del succo lubrificano le parti interessate delle gambe.

Un'altra ricetta comune è decorare il pericarpo verde castagno. La buccia dei chicchi viene schiacciata, versata con acqua e fatta bollire per mezz'ora a fuoco basso. Quindi raffreddare il brodo cotto e prendere 1 cucchiaio per due settimane.

Effetto dei farmaci usati

Tutti i mezzi sono controllati per molti anni, la loro storia ha origine dalle nostre bisnonne. Con il loro aiuto:

  1. Migliora il tono delle pareti dei vasi sanguigni.
  2. Il sangue diventerà più liquido e la sua pervietà nelle vene aumenterà.
  3. Coaguli di sangue e coaguli di sangue si dissolvono.
  4. Ci saranno dolore e gonfiore delle gambe.
  5. Il deflusso di sangue aumenterà.
  6. Raggiungi il ristagno nel sangue.

Se combini i rimedi popolari con le droghe, che sono prescritti da un flebologo, l'effetto aumenterà. Nel caso in cui non sia possibile preparare il farmaco a casa, sono stati sviluppati i seguenti farmaci che possono essere acquistati in farmacia, questi sono:

  • Gel di Venitan;
  • gocce di un eskuzan;
  • Herbion Eskulyus.

Usarli non è difficile, dal momento che ogni confezione contiene istruzioni per l'uso, con le quali è possibile calcolare facilmente la dose e determinare le controindicazioni.

Oggi nelle farmacie puoi trovare la crema "olio di squalo con ippocastano". Questo strumento ha un effetto rassodante, allevia la fatica, crampi dolorosi, crampi e gonfiore delle gambe. Dopo una lunga permanenza in piedi, diventerà un vero toccasana. È molto comodo usarlo. Puoi portarlo con te in viaggio, portarlo al lavoro e se hai gambe pesanti, lubrificali. Al tuo ritorno a casa, hai bisogno di lavare a fondo i tuoi piedi, strofinarli con un asciugamano e strofinare la crema su di loro.

Controindicazioni

Qualsiasi trattamento di gilet varicoso con ippocastano, così come i farmaci, dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico, e solo con il suo permesso, dal momento che le vene varicose sono una malattia grave. L'automedicazione può portare a una serie di effetti avversi. Le sostanze contenute riducono la viscosità del sangue, se non si seguono tutte le regole di assunzione del medicinale, si può causare un sanguinamento grave, incluso sanguinamento interno.

Altre controindicazioni alla reception:

  1. La gravidanza e il periodo di alimentazione del bambino, questo è probabilmente il divieto principale quando si prende praticamente qualsiasi rimedio popolare.
  2. Emofilia.
  3. Bassa pressione sanguigna
  4. Malattie dei reni e del fegato.
  5. Malattie croniche del tratto gastrointestinale, stitichezza atonica, gastrite, colite.
  6. Reazioni allergiche, arrossamento, rash dopo l'applicazione.
  7. Età dei bambini, restrizioni a 18 anni.

Se dopo l'apparizione degli effetti collaterali dell'automedicazione, dovresti consultare immediatamente un medico.

L'uso di prodotti a base di ippocastano è una questione seria, poiché le sostanze utili possono essere benefiche e, se usate in modo improprio, danneggiano il corpo. I farmacologi di oggi, dopo aver studiato le proprietà della pianta, hanno sviluppato molti prodotti medicinali e cosmetici. Ma, indubbiamente, un'importante area di utilizzo è il trattamento delle vene varicose.



Articolo Successivo
Antidolorifici a frattura