Colchicina per la gotta


Farmaco "Colchicina" per la gotta è usato per prevenire gli attacchi di questa malattia, manifestata sotto forma di intenso dolore alle articolazioni, che è causato da un eccesso di acido urico. Va tenuto presente che la "Colchicina" non è un farmaco anestetico, pertanto, non è consigliabile utilizzarlo per alleviare sintomi dolorosi non legati alla gotta. L'azione di "Colchicina" è quella di fermare i processi naturali che causano edema e altri sintomi della malattia.

Cosa lo rende efficace per la gotta?

Composizione e forma di rilascio

Il dispositivo medico "Colchicina" è realizzato sotto forma di compresse costituite da colchicina, come componente principale, e da tali eccipienti:

  • amido - un riempitivo che fornisce una certa quantità di confetti;
  • propyl paraben, metilparaben - conservanti con proprietà antibatteriche e antimicotiche;
  • zucchero del latte - riempitivo, che funge da dolcificante;
  • sodio amido glicolato - additivi per la dissoluzione rapida di particelle medicinali;
  • aerosil - addensante;
  • Povidone - ha un effetto disintossicante.
Torna al sommario

Quando è indicato e controindicato il farmaco?

Si raccomanda di assumere le pillole "Colchicina" in pazienti a cui sono state diagnosticate le seguenti patologie:

  • Le compresse vengono anche utilizzate per alleviare l'infiammazione degli organi ENT.

gotta;

  • artrite gottosa;
  • pseudogotta;
  • flebiti;
  • Malattie otorinolaringoiatriche (per alleviare il sintomo infiammatorio);
  • amiloidosi;
  • sclerodermia sistemica.
  • È vietato utilizzare "colchicina" per il trattamento della gotta in pazienti con intolleranza individuale ai suoi componenti. Il trattamento della gotta "Colchicina" non è raccomandato per i pazienti con tali malattie:

    • danno cronico ai reni e al fegato;
    • bassi livelli ematici di neutrofili;
    • patologie gravi nel lavoro del sistema cardiovascolare;
    • lesioni del tratto gastrointestinale;
    • infezioni purulente.
    Torna al sommario

    Come prendere la medicina "Colchicina" per la gotta

    Prima di usare la Colchicina, è necessario consultare un medico qualificato che, sulla base dei risultati di un esame diagnostico, sceglierà un trattamento efficace e sicuro per la gotta.

    Secondo le istruzioni ufficiali, l'uso delle pillole non dipende dal pasto: possono essere bevute sia prima che dopo i pasti. Per il trattamento della fase acuta della gotta, ci sono 2 regimi di "Colchicina":

    • Corso di trattamento numero 1:
      • Io giorno - al 1 ° tavolo. al mattino, al pomeriggio e alla sera;
      • II e III giorno - sul 1o tavolo. al mattino e alla sera;
      • IV e i seguenti giorni - sul 1o tavolo. prima di andare a dormire

    Lo schema terapeutico numero 2 è l'applicazione della prima compressa e quindi con un periodo di 60-120 minuti, uno in più fino alla completa scomparsa del dolore acuto. Massimo al giorno è permesso di bere 8 pezzi. Spesso, "Colchicina" è prescritta ai fini della profilassi, quindi il dosaggio è di 1 tavolo. una volta in 24 ore per 3 mesi.

    Effetti collaterali durante il trattamento

    Sullo sfondo dell'uso del farmaco "Colchicina" possono svilupparsi vari eventi avversi, i principali dei quali sono i seguenti:

    • stati depressivi;
    • dolore nell'addome;
    • perdita di appetito;
    • frequenti sgabelli sciolti;
    • perdita di peso improvvisa;
    • infiammazione del nervo periferico;
    • orticaria;
    • eruzioni cutanee sulla pelle;
    • debolezza muscolare;
    • trombocitopenia (con uso prolungato);
    • perdita di capelli.
    Torna al sommario

    Mezzi simili

    Quando non è possibile utilizzare i farmaci considerati per il trattamento della gotta, dovrebbe essere sostituito con un farmaco simile alla sostanza attiva e all'effetto terapeutico. Gli analoghi di "Colchicina" sono:

    Qual è il sovradosaggio pericoloso?

    Quando si assumono grandi dosi di droga, c'è intossicazione del corpo con le sue sostanze medicinali. Di conseguenza, compaiono i seguenti sintomi:

    • impulso emetico;
    • nausea;
    • diarrea;
    • forte dolore all'addome e alla bocca;
    • bruciatura della pelle;
    • l'aspetto del sangue nelle urine;
    • convulsioni.

    Un sovradosaggio del farmaco descritto può portare a insufficienza renale acuta e grave soppressione del midollo osseo, accompagnata da una diminuzione del numero di leucociti e piastrine nel sangue. L'intossicazione chimica del corpo con farmaci può peggiorare la coagulazione del sangue. In questo caso, la vittima dovrà essere ricoverata in un centro antiveleni, dove monitora le vie aeree, ventilazione aggiuntiva e mantenimento delle funzioni vitali.

    Vacanze e condizioni di conservazione

    Un farmacista rilascerà "Colchicina" solo se c'è una prescrizione dal medico. È importante che le compresse si trovino in un posto a cui i bambini non possano accedere. La stanza in cui viene conservato il medicinale deve essere asciutta e scura e la temperatura non deve superare la temperatura ambiente. La data di scadenza può essere trovata sulla confezione e dopo la sua scadenza l'uso di "Colchicina" è assolutamente controindicato.

    Come prendere la colchicina per la gotta

    La gotta è una fase ricorrente di artrite che colpisce varie articolazioni a causa di un'elevata quantità di basi purine nel sangue. A rischio di sviluppare la gotta - uomini di mezza età che abusano di cibi proteici, alcool, uno stile di vita sedentario.

    L'artrite gottosa è accompagnata da una sindrome del dolore pronunciata nelle articolazioni colpite, gonfiore e arrossamento dei tessuti. I sintomi spiacevoli possono parzialmente privare il paziente della capacità lavorativa. Il trattamento sintomatico con rimedi anti-gotta aiuta ad alleviare la manifestazione della malattia. In questo articolo, consideriamo la cura per la gotta - Colchicina.

    Brevemente sulla droga

    Le compresse di colchicina per la gotta sono una spremuta di una pianta di legno duro - Colchium, che ha la capacità di inibire l'attività delle basi purine, rallentare il metabolismo dei leucociti nel sito di danno articolare e trasportare l'eccesso di urea dal corpo.

    Il farmaco è disponibile in forma di compresse. Una compressa ha 1 mg di sostanza attiva (C₂₂H₂₅NO₆). In un pacchetto, il produttore fornisce da 10 a 100 compresse.

    L'azione del farmaco è dovuta all'inibizione della produzione di acido urico e leucociti nel sito di infiammazione gottosa.

    La capacità antiemissiva dei componenti del farmaco provoca una diminuzione dell'utilizzo del glucosio e della formazione di fibrille amiloidi, oltre a normalizzare il lavoro delle membrane delle cellule dei neutrofili.

    La colchicina è in grado di interrompere la respirazione e la conduzione dei segnali neurali, accelerando il lavoro dell'intestino, aumentando la pressione sanguigna e riducendo la temperatura corporea.

    Il C₂₂H₂₅NO₆ non si lega alle proteine ​​del sangue, viene assorbito nel tratto gastrointestinale, viene inviato per la sintesi nel fegato, nei reni e nella milza, da cui viene escreto con la bile.

    Cosa è prescritto per la gotta?

    Il trattamento della gotta con la colchicina consente in breve tempo di eliminare definitivamente il dolore e il gonfiore dei tessuti nella lesione. L'effetto antipodometrico si ottiene riducendo la cristallizzazione dei sali di urea, sopprimendo gli enzimi lisosomiali e la produzione di leucociti, oltre a livellare la normale acidità del sangue.

    Il trattamento più efficace con la colchicina è mostrato nella fase iniziale della malattia.

    La massima concentrazione nel sangue e l'inizio del sollievo clinico raggiungono 8-12 ore dopo la somministrazione.

    Aiuto! L'80% dei pazienti osserva da sé l'insorgenza di reazioni avverse dallo stomaco e dall'intestino molto prima di quanto avvenga nella riduzione del dolore.

    Con un apporto giornaliero di 1-2 mg di sostanza, il rischio di ricaduta degli attacchi di gotta è significativamente ridotto.

    Oltre alla gotta, la colchicina migliora il benessere dei pazienti con una diagnosi di febbre mediterranea, reazioni autoimmuni sistemiche e AL-amiloidosi primaria.

    Indicazioni e controindicazioni

    Il farmaco ha un effetto antispasmodico e antinfiammatorio sulle malattie delle articolazioni e dei tessuti periarticolari, nonché sulla reazione autoimmune del corpo, malattie metaboliche. Vale a dire:

    • prevenzione e cura dell'artrite gottosa;
    • sclerodermia;
    • lupus eritematoso sistemico;
    • famiglia febbrile mediterranea;
    • amiloidosi;
    • La malattia di Behçet.

    Non è consigliabile usare la colchicina in persone con:

    • patologie del tratto gastrointestinale;
    • lesioni del sistema nervoso centrale, incluso il midollo spinale;
    • intolleranza agli elementi attivi del farmaco;
    • malattie del cuore, vie urinarie, dotti epatici;
    • malattie infettive e infiammatorie;
    • assunzione pre-alcol.

    Farmaci antipodagrichesky La colchicina è controindicata nelle donne in gravidanza e in allattamento, negli anziani e nei bambini.

    Come prendere

    La colchicina con esacerbazione della gotta inizia a prendere dall'esordio dei primi sintomi e continua la terapia per 4 giorni consecutivi, anche se i segni clinici hanno smesso di infastidire il paziente dopo il primo utilizzo del rimedio.

    Colchicina con un attacco acuto di gotta il primo giorno bevono una compressa tre volte al giorno con un bicchiere di acqua normale.

    Il secondo e il terzo giorno - una compressa due volte al giorno, al quarto - una compressa viene presa durante la notte.

    Se il dolore è pronunciato, per accelerare il sollievo, il farmaco viene bevuto in una pillola con un intervallo di 2 ore durante il giorno fino a quando i sintomi della gotta non vengono eliminati.

    Per prevenire gli attacchi di artrite gottosa, una compressa di colchicina deve essere consumata ogni giorno durante la notte per tre mesi. Restrizione - la presenza di tophi.

    La dose massima giornaliera è di 8 mg della sostanza attiva, che equivale a prendere 8 compresse in 24 ore.

    Recensioni

    Sulla base delle recensioni di questo farmaco, possiamo concludere che la colchicina svolge un lavoro eccellente con il suo compito - per alleviare il paziente da dolori articolari nella gotta, ma è molto tossico.

    Dovrebbe essere preso solo su raccomandazione del medico curante.

    Mikhail: "Il dolore alle gambe dopo la prima applicazione di Colchicine era scomparso dopo 8 ore, il secondo giorno in cui sono andato, senza il solito dolore alle gambe. Ora la modalità di utilizzo del farmaco è la seguente. In caso di disturbi alle articolazioni - 1 compressa per la notte. Durante il periodo di minaccia, 1 compressa in 3-4 giorni, 1 compressa di allopurinolo 1 volta in 2 giorni, per quasi un anno senza esacerbazioni. "

    Elena: "Ho preso la colchicina come prescritto da un medico. Posso dirvi degli effetti collaterali, che ho e ho sentito dal tratto gastrointestinale, ha attirato l'attenzione sul fatto che dopo aver preso la pillola era malato. Ma il dolore e l'infiammazione si rimuovono bene. Ha fegato, stomaco, reni, ma questa è una vera droga. "

    conclusione

    Tra i rimedi anti-gottosi, la Colchicina è la più potente. Non ci sono analoghi ad esso. Il farmaco ha un effetto cumulativo, con l'uso a lungo termine di cui il paziente perde gli attacchi gottosi acuti e le ricadute.

    Lo svantaggio del farmaco è la sua maggiore tossicità e una vasta gamma di controindicazioni, oltre al prezzo elevato. Prima di utilizzare questo strumento, assicurarsi di consultare il proprio medico a questo proposito.

    Colchicina per il trattamento farmacologico della gotta

    Con una malattia come la gotta, il trattamento ha lo scopo di alleviare i sintomi, prolungando il periodo di remissione, riducendo il numero di esacerbazioni. Vengono utilizzate sia azioni sistemiche che locali. Come trattare la gotta sulle gambe?

    Trattamento della gotta

    L'assunzione continua di dosi minime di colchicina aiuta a ridurre la frequenza degli attacchi, tale terapia ha la massima efficacia in caso di subintriazioni e forme poliarticolari della malattia. Il trattamento continuo non è favorevole alla dipendenza e il farmaco mantiene il suo effetto quando si verificano tipi acuti di gotta. La colchicina può causare leucopenia e anemia, quindi si raccomanda un esame emocromocitometrico completo almeno una volta in 6 mesi.

    I farmaci del gruppo ipocorinemico vengono rapidamente eliminati dalla gotta, che è collegata all'effetto non sui sintomi, ma sulla causa della malattia. Esistono 2 tipi di questi strumenti:

    • espellendo una maggiore quantità di acido urico attraverso i reni
    • inibendo la produzione di questa sostanza.

    I primi impediscono l'assorbimento di urea nel sangue, sono inefficaci in presenza di insufficienza renale. Le compresse di Uricosuric sono il più spesso usate per trattare la gotta cronica.

    Probenecid blocca i processi di assorbimento tubulare di urato e aumenta la quantità di acido urico espulsa dai reni. Le compresse sono assunte in dosi minime 2 volte al giorno, una settimana dopo, il dosaggio viene aumentato 2 volte. Il farmaco non ha effetti collaterali gravi, è facilmente tollerato dall'organismo. In rari casi, possono verificarsi un aumento della sudorazione, reazioni allergiche e una diminuzione della pressione sanguigna. È necessario un monitoraggio costante del sistema escretore. Quando compaiono i primi segni di insufficienza renale, Probenecid viene sostituito da Allopurin. Etebenecid ha un effetto simile, molti esperti ritengono che dia meno effetti collaterali.

    L'allopurinolo si riferisce a farmaci che inibiscono la produzione di acido urico. La dose è selezionata dal medico curante. Si consiglia di iniziare con un minimo, aumentandolo gradualmente. Le compresse sono prese 2-3 volte al giorno, il trattamento della gotta sulle gambe dura 3-4 settimane. L'allopurinolo può essere usato in combinazione con la colchicina. Il primo farmaco è ben tollerato, in rari casi si verificano reazioni allergiche, eruzioni cutanee, neuriti.

    L'effetto terapeutico dell'allopurinolo è dovuto all'effetto sull'enzima che converte l'ipoxantina in acido urico. L'uso di questo strumento non porta alla formazione di sali, quindi può essere usato per curare la gotta senza il rischio di nefrolitiasi. L'allopurinolo ha un effetto antinfiammatorio pronunciato. Allevia il dolore e il gonfiore, elimina il rossore della pelle.

    Le indicazioni per l'uso del farmaco sono:

    • la presenza di grandi depositi salini;
    • attacco acuto di gotta, che non può essere fermato usando farmaci uricosurici standard;
    • Intolleranza al probenecid;
    • produzione di maggiori quantità di acido urico;
    • nephrolithiasis di acido di urina;
    • insufficienza renale cronica e acuta.

    Alcuni esperti ritengono che queste pillole possano causare la litiasi xantina. Il trattamento farmacologico completo della gotta può alleviare il paziente dagli attacchi per lungo tempo, ma non elimina i disturbi nei processi metabolici, quindi il corso terapeutico può durare per diversi anni, o anche per tutta la vita. L'abolizione delle droghe contribuisce al rapido aumento del livello di acido urico nel corpo, e il dolore può riapparire.

    I NPV hanno meno effetti collaterali, che eliminano il dolore negli attacchi di gotta acuta. I farmaci più efficaci sono considerati serie di pirazolone. Durante il periodo di esacerbazione, le compresse vengono assunte ogni 6 ore in dosi massime. Tuttavia, anche in questo caso, i FANS causano effetti collaterali meno pronunciati rispetto alla colchicina. Se si verificano effetti indesiderati, un agente può essere sostituito da altri, il che aumenta l'efficacia del trattamento.

    Se le compresse sopra descritte sono inefficaci, il medico curante può decidere di prescrivere farmaci ormonali che eliminano rapidamente i sintomi della malattia. La gotta può essere curata con una singola iniezione o un corso terapeutico a breve termine. Gli ormoni alleviano le manifestazioni e il dolore artritico.

    L'attacco di gotta peggiora significativamente le condizioni generali del paziente, i glucocorticosteroidi ti permettono di tornare al solito modo di vivere in 2-3 giorni.

    Mezzi di azione esterna contro la gotta

    Unguenti e soluzioni possono eliminare il dolore e l'infiammazione, alleviare il gonfiore e ripristinare la mobilità articolare. La crema a base di butadion viene applicata sulla zona interessata 3-4 volte al giorno.

    È necessario iniziare il trattamento con le dosi minime di principio attivo. Questo aiuterà ad evitare gravi reazioni allergiche.

    I mezzi elaborano la pelle senza sfregarla. Non è necessario usare una benda riscaldante. Tuttavia, è necessario proteggere i piedi dalla luce solare diretta. Non meno efficace è considerato unguento Diclofenac. 1 g di questo farmaco contiene 10 mg di principio attivo. Una piccola quantità di unguento viene distribuita uniformemente sulla pelle dell'area interessata. Viene massaggiato con leggeri movimenti di massaggio. Se premi forte o fai azioni brusche, il dolore può aumentare.

    Durante il giorno, l'unguento viene applicato 2-3 volte, la sua quantità totale non deve superare gli 8 g Le sostanze antinfiammatorie non steroidei possono penetrare nel sangue, il che porta alla comparsa di effetti collaterali. I farmaci più sicuri ed efficaci per la gotta sono fatti sulla base di estratti vegetali naturali. Questi includono l'adempimento. Può essere utilizzato in presenza di reazioni allergiche alle sostanze chimiche. L'unguento ha un pronunciato effetto anti-infiammatorio e anti-edema.

    I preparativi di azione sistemica ed esterna dovrebbero essere selezionati dal medico curante.

    La gotta, o l'artrite gottosa, è una malattia che colpisce le articolazioni di una persona a causa di depositi di sale. Nonostante il nome molto familiare, che sta ascoltando, tre persone su mille soffrono di gotta. Per criterio di età, la malattia è più comune nelle persone oltre i 40 anni, non c'è separazione per sesso - sia uomini che donne soffrono di gotta. La posizione più comune della malattia sul corpo umano sono le dita dei piedi.

    motivi

    Molti fattori possono precedere lo sviluppo della gotta. Tra le persone a rischio sono le persone con diabete e ipertensione. La malattia ha la proprietà di essere ereditata, quindi vale la pena considerare il fattore ereditario. La gotta dei piedi può verificarsi a causa del carico eccessivo sui piedi. Spesso, l'artrite gottosa dei piedi colpisce le persone anziane. Inoltre, una dieta squilibrata e, di conseguenza, un metabolismo compromesso nel corpo possono influenzare lo sviluppo della gotta e aggravarla. Questi fattori non solo influenzeranno quale rimedio per la gotta sarà più efficace nel trattamento, ma anche quali sintomi accompagnano la malattia e la misura in cui ha raggiunto.

    I sintomi della gotta

    La malattia per un tempo molto lungo non può dare alcun segno e manifestarsi all'improvviso, mentre con fenomeni dolorosi molto evidenti. Il sintomo principale della malattia emergente è il gonfiore e la febbre nella zona dell'articolazione colpita. Nella maggior parte dei casi, il caldo e il dolore intenso si annunciano di notte. Inoltre, l'articolazione è così sensibile a qualsiasi contatto che persino un foglio leggero può causare dolore acuto. Successivamente, si aggiunge una sensazione di formicolio al forte dolore e sensazione di calore nell'articolazione.

    Se ignori questi sintomi e non fai alcun tentativo di trattamento, gli attacchi appariranno sempre di più e la malattia interesserà tutte le nuove aree delle articolazioni. Lo stadio avanzato di artrite gottosa porta spesso a tali complicazioni nel corpo umano come malattie del tratto renale e del tratto urinario.

    Nonostante le ultime tecnologie nel settore farmaceutico e l'efficacia del trattamento, è impossibile superare completamente la gotta, assume una forma cronica, ma è possibile alleviare la condizione e rallentare lo sviluppo della gotta con l'aiuto di compresse correttamente selezionate.

    Trattamento della gotta

    I sintomi che indicano la possibilità di una malattia dovrebbero, soprattutto, provocare una persona ad andare dal medico. Assegnando un esame appropriato e confermando la diagnosi, i medici, in base al grado della malattia, prescrivono farmaci al paziente che hanno effetti multidirezionali. Le compresse per la gotta dovrebbero avere almeno un effetto a tre componenti: la rapida eliminazione del dolore, la prevenzione di possibili attacchi, la sospensione delle complicanze a lungo termine.

    Ogni persona, trascurando il regime di trattamento, ha la responsabilità della propria salute e della propria vita. Il rifiuto di assumere farmaci porta alla distruzione dei reni e ad ulteriori danni alle articolazioni. Correttamente il trattamento, l'adempimento di tutte le istruzioni del medico porta non solo all'eliminazione del dolore, ma anche alla possibilità di dimenticarsene a lungo o, forse, per sempre.

    Medicinali per la gotta

    Al momento, nonostante lo sviluppo della medicina e l'ultima tecnologia nella produzione di farmaci, non ci sono molti farmaci usati per curare la gotta. Con la loro azione, sono classificati in droghe temporanee e a lunga durata d'azione. I farmaci a breve termine ti permettono di alleviare rapidamente il dolore. Con l'eliminazione degli attacchi antidolorifici che lottano, farmaci anti-infiammatori che hanno non solo un effetto analgesico, ma elimina anche il focus dell'infiammazione.

    A loro volta, i farmaci a lungo termine aiutano a rimuovere non tanto dolore, in quanto riducono il livello di acido urico nel plasma sanguigno e, di conseguenza, rallentano la progressione della malattia ed eliminano le complicanze.

    colchicina

    Nella medicina moderna, la colchicina è uno dei migliori farmaci usati per combattere la gotta. Il farmaco appartiene agli alcaloidi tropan e ha un effetto analgesico, e neutralizza anche la formazione di depositi di sale nei tessuti e riduce al minimo la migrazione dei leucociti nella zona interessata. Il farmaco viene creato su base vegetale, contenente nella sua composizione il componente principale - il croco autunnale, quindi può essere usato non solo per scopi medici, ma anche a scopo preventivo.

    È ben tollerato dai pazienti e, oltre all'effetto terapeutico, ha alti livelli di sicurezza per la salute. L'efficacia del farmaco dipende dalla corretta ricezione. Una volta diagnosticata la malattia, la colchicina deve essere assunta il primo giorno ogni ora. Va tenuto presente che la dose massima giornaliera non deve superare le 10 compresse. Il ciclo di trattamento con la colchicina si conclude quando si raggiunge il risultato desiderato e come prescritto dal medico.

    Essendo un farmaco abbastanza efficace che agisce ed è espulso dai reni, è controindicato per le persone con insufficienza renale ed epatica, nonché con intolleranza individuale ai componenti del farmaco. È necessario prendere colchicina con cautela durante la gravidanza e solo dopo il permesso del medico. Un sovradosaggio del farmaco o la presenza di controindicazioni possono aggravare la condizione e causare vomito, diarrea. La comparsa di altri effetti indesiderati dovrebbe indurre una persona a rifiutarsi immediatamente di assumere il farmaco e consultare un medico. Inoltre, il farmaco non dovrebbe essere preso molto a lungo nella durata. In questo caso, può causare una minaccia di anemia e leucopenia.

    allopurinolo

    L'allopurinolo non aiuta ad alleviare il dolore, ma, a sua volta, riduce l'indice di acido urico e serve anche come barriera protettiva alle possibili complicanze della gotta. Il trattamento deve iniziare con una dose giornaliera minima di 100-300 mg, che deve essere divisa equamente per tutto il giorno in 3 dosi. Su raccomandazione del medico e l'assenza di effetti collaterali, il dosaggio può essere aumentato a 100 mg ogni due settimane. La dose giornaliera massima non deve superare 800-900 mg. L'effetto terapeutico può essere ottenuto con un trattamento adeguato senza saltare le compresse durante il primo mese di assunzione del farmaco, dato che la dose giornaliera non deve essere inferiore a 200-600 mg.

    I pazienti che assumono allopurinolo, ogni mese è necessario superare un esame del sangue che determina il livello di acido urico. A proposito, il calo di questo indicatore sarà già evidente nel primo mese di trattamento.

    Nonostante l'effetto diffuso del farmaco, il suo uso deve essere prescritto da un medico con particolare attenzione. Una persona non dovrebbe avere altre malattie concomitanti che possono essere aggravate assumendo allopurinolo. Inoltre, è controindicato nell'insufficienza epatica e nel periodo di attacco di gotta.

    Gli analoghi di allopurinolo sono tiopurinolo, anturano e hipurik.

    Fulfleks

    Il migliore nel suo genere è il farmaco molto popolare e recentemente replicato. È conveniente perché si presenta in due forme - sotto forma di crema e pillole - e consente di combattere la malattia non solo dall'interno, ma anche dall'esterno. Il farmaco appartiene ai mezzi di azione a breve termine e ha un effetto single-step, analgesico e anti-infiammatorio. La composizione del farmaco comprende estratti di piante come la martinia fragrante, corteccia di salice, corteccia di betulla, ippocastano, nonché oli essenziali di eucalipto, salvia e ginepro, che per molti aspetti influisce in modo sicuro sul corpo umano. Inoltre, tra i suoi componenti troviamo le vitamine E e PP. A proposito, la fragrante martinia è stata usata fin dall'antichità come mezzo per combattere efficacemente l'infiammazione e l'edema in certe zone del corpo. Questa pianta era particolarmente usata in Oriente.

    Il farmaco è progettato per un mese al ritmo di una compressa al giorno, la crema viene massaggiata due volte al giorno. Fulflex è controindicato nelle donne in gravidanza e in allattamento.

    Voltaren

    Il sollievo temporaneo di attacchi di artrite gottosa è possibile con l'aiuto di ricevere voltaren. L'effetto si ottiene assumendo contemporaneamente pillole e unguenti di questo farmaco. Per ottenere un risultato ovvio, si consiglia di assumere una dose massima di 200 mg il primo giorno e, successivamente, 150 mg per ogni colpo, e due volte strofinare l'articolazione dolorante con una crema.

    L'ibuprofene e il diclofenac hanno un effetto simile, che riduce l'infiammazione, aiuta ad alleviare gonfiore e dolore e riduce anche la temperatura. Lo stesso schema aderisce al naproxene. Tutti questi strumenti sono strettamente controindicati in gravidanza.

    L'efficacia del trattamento, fino all'esclusione di tutti i tipi di attacchi successivi, dipende in gran parte non solo dal rispetto degli standard di dosaggio, ma anche dalla durata. Sarebbe estremamente imprudente interrompere la terapia farmacologica quando i sintomi e la fiducia scompaiono. Anche quando il dolore è alleviato, il farmaco deve essere continuato fino alla fine del corso. Il rispetto dei termini, la mancanza di auto-trattamento senza osservazione da parte del medico ti consentirà di affrontare in modo efficace la gotta, dimenticando il dolore per sempre.

    Valuta questo articolo >>>>> (votato:, voto: su 5)

    Attenzione! Notato un errore nel testo? Selezionalo con il mouse e premi i tasti Ctrl + Invio. Grazie per aver contribuito a sviluppare il sito!

    Come prendere la colchicina per la gotta?

    La gotta è una fase ricorrente di artrite che colpisce varie articolazioni a causa di un'elevata quantità di basi purine nel sangue. A rischio di sviluppare la gotta - uomini di mezza età che abusano di cibi proteici, alcool, uno stile di vita sedentario.

    L'artrite gottosa è accompagnata da una sindrome del dolore pronunciata nelle articolazioni colpite, gonfiore e arrossamento dei tessuti. I sintomi spiacevoli possono parzialmente privare il paziente della capacità lavorativa. Il trattamento sintomatico con rimedi anti-gotta aiuta ad alleviare la manifestazione della malattia. In questo articolo, consideriamo la cura per la gotta - Colchicina.

    Brevemente sulla droga

    Le compresse di colchicina per la gotta sono una spremuta di una pianta di legno duro - Colchium, che ha la capacità di inibire l'attività delle basi purine, rallentare il metabolismo dei leucociti nel sito di danno articolare e trasportare l'eccesso di urea dal corpo.

    Il farmaco è disponibile in forma di compresse. Una compressa ha 1 mg di sostanza attiva (C₂₂H₂₅NO₆). In un pacchetto, il produttore fornisce da 10 a 100 compresse.

    L'azione del farmaco è dovuta all'inibizione della produzione di acido urico e leucociti nel sito di infiammazione gottosa.

    La capacità antiemissiva dei componenti del farmaco provoca una diminuzione dell'utilizzo del glucosio e della formazione di fibrille amiloidi, oltre a normalizzare il lavoro delle membrane delle cellule dei neutrofili.

    La colchicina è in grado di interrompere la respirazione e la conduzione dei segnali neurali, accelerando il lavoro dell'intestino, aumentando la pressione sanguigna e riducendo la temperatura corporea.

    Il C₂₂H₂₅NO₆ non si lega alle proteine ​​del sangue, viene assorbito nel tratto gastrointestinale, viene inviato per la sintesi nel fegato, nei reni e nella milza, da cui viene escreto con la bile.

    Cosa è prescritto per la gotta?

    Il trattamento della gotta con la colchicina consente in breve tempo di eliminare definitivamente il dolore e il gonfiore dei tessuti nella lesione. L'effetto antipodometrico si ottiene riducendo la cristallizzazione dei sali di urea, sopprimendo gli enzimi lisosomiali e la produzione di leucociti, oltre a livellare la normale acidità del sangue.

    Il trattamento più efficace con la colchicina è mostrato nella fase iniziale della malattia.

    La massima concentrazione nel sangue e l'inizio del sollievo clinico raggiungono 8-12 ore dopo la somministrazione.

    Aiuto! L'80% dei pazienti osserva da sé l'insorgenza di reazioni avverse dallo stomaco e dall'intestino molto prima di quanto avvenga nella riduzione del dolore.

    Con un apporto giornaliero di 1-2 mg di sostanza, il rischio di ricaduta degli attacchi di gotta è significativamente ridotto.

    Oltre alla gotta, la colchicina migliora il benessere dei pazienti con una diagnosi di febbre mediterranea, reazioni autoimmuni sistemiche e AL-amiloidosi primaria.

    Indicazioni e controindicazioni

    Il farmaco ha un effetto antispasmodico e antinfiammatorio sulle malattie delle articolazioni e dei tessuti periarticolari, nonché sulla reazione autoimmune del corpo, malattie metaboliche. Vale a dire:

    • prevenzione e cura dell'artrite gottosa;
    • sclerodermia;
    • lupus eritematoso sistemico;
    • famiglia febbrile mediterranea;
    • amiloidosi;
    • La malattia di Behçet.

    Non è consigliabile usare la colchicina in persone con:

    • patologie del tratto gastrointestinale;
    • lesioni del sistema nervoso centrale, incluso il midollo spinale;
    • intolleranza agli elementi attivi del farmaco;
    • malattie del cuore, vie urinarie, dotti epatici;
    • malattie infettive e infiammatorie;
    • assunzione pre-alcol.

    Farmaci antipodagrichesky La colchicina è controindicata nelle donne in gravidanza e in allattamento, negli anziani e nei bambini.

    Come prendere

    La colchicina con esacerbazione della gotta inizia a prendere dall'esordio dei primi sintomi e continua la terapia per 4 giorni consecutivi, anche se i segni clinici hanno smesso di infastidire il paziente dopo il primo utilizzo del rimedio.

    Colchicina con un attacco acuto di gotta il primo giorno bevono una compressa tre volte al giorno con un bicchiere di acqua normale.

    Il secondo e il terzo giorno - una compressa due volte al giorno, al quarto - una compressa viene presa durante la notte.

    Se il dolore è pronunciato, per accelerare il sollievo, il farmaco viene bevuto in una pillola con un intervallo di 2 ore durante il giorno fino a quando i sintomi della gotta non vengono eliminati.

    Per prevenire gli attacchi di artrite gottosa, una compressa di colchicina deve essere consumata ogni giorno durante la notte per tre mesi. Restrizione - la presenza di tophi.

    La dose massima giornaliera è di 8 mg della sostanza attiva, che equivale a prendere 8 compresse in 24 ore.

    Recensioni

    Sulla base delle recensioni di questo farmaco, possiamo concludere che la colchicina svolge un lavoro eccellente con il suo compito - per alleviare il paziente da dolori articolari nella gotta, ma è molto tossico.

    Dovrebbe essere preso solo su raccomandazione del medico curante.

    Mikhail: "Il dolore alle gambe dopo la prima applicazione di Colchicine era scomparso dopo 8 ore, il secondo giorno in cui sono andato, senza il solito dolore alle gambe. Ora la modalità di utilizzo del farmaco è la seguente. In caso di disturbi alle articolazioni - 1 compressa per la notte. Durante il periodo di minaccia, 1 compressa in 3-4 giorni, 1 compressa di allopurinolo 1 volta in 2 giorni, per quasi un anno senza esacerbazioni. "

    Elena: "Ho preso la colchicina come prescritto da un medico. Posso dirvi degli effetti collaterali, che ho e ho sentito dal tratto gastrointestinale, ha attirato l'attenzione sul fatto che dopo aver preso la pillola era malato. Ma il dolore e l'infiammazione si rimuovono bene. Ha fegato, stomaco, reni, ma questa è una vera droga. "

    conclusione

    Tra i rimedi anti-gottosi, la Colchicina è la più potente. Non ci sono analoghi ad esso. Il farmaco ha un effetto cumulativo, con l'uso a lungo termine di cui il paziente perde gli attacchi gottosi acuti e le ricadute.

    Lo svantaggio del farmaco è la sua maggiore tossicità e una vasta gamma di controindicazioni, oltre al prezzo elevato. Prima di utilizzare questo strumento, assicurarsi di consultare il proprio medico a questo proposito.

    Farmaco "Colchicina" per la gotta è usato per prevenire gli attacchi di questa malattia, manifestata sotto forma di intenso dolore alle articolazioni, che è causato da un eccesso di acido urico. Va tenuto presente che la "Colchicina" non è un farmaco anestetico, pertanto, non è consigliabile utilizzarlo per alleviare sintomi dolorosi non legati alla gotta. L'azione di "Colchicina" è quella di fermare i processi naturali che causano edema e altri sintomi della malattia.

    Cosa lo rende efficace per la gotta?

    Composizione e forma di rilascio

    Il dispositivo medico "Colchicina" è realizzato sotto forma di compresse costituite da colchicina, come componente principale, e da tali eccipienti:

    • amido - un riempitivo che fornisce una certa quantità di confetti;
    • propyl paraben, metilparaben - conservanti con proprietà antibatteriche e antimicotiche;
    • zucchero del latte - riempitivo, che funge da dolcificante;
    • sodio amido glicolato - additivi per la dissoluzione rapida di particelle medicinali;
    • aerosil - addensante;
    • Povidone - ha un effetto disintossicante.

    Torna al sommario

    Quando è indicato e controindicato il farmaco?

    Si raccomanda di assumere le pillole "Colchicina" in pazienti a cui sono state diagnosticate le seguenti patologie:

    • Le compresse vengono anche utilizzate per alleviare l'infiammazione degli organi ENT.

  • artrite gottosa;
  • pseudogotta;
  • flebiti;
  • Malattie otorinolaringoiatriche (per alleviare il sintomo infiammatorio);
  • amiloidosi;
  • sclerodermia sistemica.
  • È vietato utilizzare "colchicina" per il trattamento della gotta in pazienti con intolleranza individuale ai suoi componenti. Il trattamento della gotta "Colchicina" non è raccomandato per i pazienti con tali malattie:

    • danno cronico ai reni e al fegato;
    • bassi livelli ematici di neutrofili;
    • patologie gravi nel lavoro del sistema cardiovascolare;
    • lesioni del tratto gastrointestinale;
    • infezioni purulente.

    Torna al sommario

    Come prendere la medicina "Colchicina" per la gotta

    Prima di usare la Colchicina, è necessario consultare un medico qualificato che, sulla base dei risultati di un esame diagnostico, sceglierà un trattamento efficace e sicuro per la gotta.

    Secondo le istruzioni ufficiali, l'uso delle pillole non dipende dal pasto: possono essere bevute sia prima che dopo i pasti. Per il trattamento della fase acuta della gotta, ci sono 2 regimi di "Colchicina":

    • Corso di trattamento numero 1:
      • Io giorno - al 1 ° tavolo. al mattino, al pomeriggio e alla sera;
      • II e III giorno - sul 1o tavolo. al mattino e alla sera;
      • IV e i seguenti giorni - sul 1o tavolo. prima di andare a dormire

    Lo schema terapeutico numero 2 è l'applicazione della prima compressa e quindi con un periodo di 60-120 minuti, uno in più fino alla completa scomparsa del dolore acuto. Massimo al giorno è permesso di bere 8 pezzi. Spesso, "Colchicina" è prescritta ai fini della profilassi, quindi il dosaggio è di 1 tavolo. una volta in 24 ore per 3 mesi.

    Torna al sommario

    Effetti collaterali durante il trattamento

    Gli effetti collaterali sono possibili, quindi è necessario leggere le istruzioni prima di assumere il farmaco.

    Sullo sfondo dell'uso del farmaco "Colchicina" possono svilupparsi vari eventi avversi, i principali dei quali sono i seguenti:

    • stati depressivi;
    • dolore nell'addome;
    • perdita di appetito;
    • frequenti sgabelli sciolti;
    • perdita di peso improvvisa;
    • infiammazione del nervo periferico;
    • orticaria;
    • eruzioni cutanee sulla pelle;
    • debolezza muscolare;
    • trombocitopenia (con uso prolungato);
    • perdita di capelli.

    Torna al sommario

    Mezzi simili

    Quando non è possibile utilizzare i farmaci considerati per il trattamento della gotta, dovrebbe essere sostituito con un farmaco simile alla sostanza attiva e all'effetto terapeutico. Gli analoghi di "Colchicina" sono:

    Torna al sommario

    Qual è il sovradosaggio pericoloso?

    I problemi gastrointestinali sono possibili con il sovradosaggio del farmaco.

    Quando si assumono grandi dosi di droga, c'è intossicazione del corpo con le sue sostanze medicinali. Di conseguenza, compaiono i seguenti sintomi:

    • impulso emetico;
    • nausea;
    • diarrea;
    • forte dolore all'addome e alla bocca;
    • bruciatura della pelle;
    • l'aspetto del sangue nelle urine;
    • convulsioni.

    Un sovradosaggio del farmaco descritto può portare a insufficienza renale acuta e grave soppressione del midollo osseo, accompagnata da una diminuzione del numero di leucociti e piastrine nel sangue. L'intossicazione chimica del corpo con farmaci può peggiorare la coagulazione del sangue. In questo caso, la vittima dovrà essere ricoverata in un centro antiveleni, dove monitora le vie aeree, ventilazione aggiuntiva e mantenimento delle funzioni vitali.

    Torna al sommario

    Vacanze e condizioni di conservazione

    Un farmacista rilascerà "Colchicina" solo se c'è una prescrizione dal medico. È importante che le compresse si trovino in un posto a cui i bambini non possano accedere. La stanza in cui viene conservato il medicinale deve essere asciutta e scura e la temperatura non deve superare la temperatura ambiente. La data di scadenza può essere trovata sulla confezione e dopo la sua scadenza l'uso di "Colchicina" è assolutamente controindicato.

    L'uso del farmaco "Colchicina" nel trattamento dell'artrite gottosa eliminerà rapidamente ed efficacemente il dolore e l'infiammazione, ripristinando la gamma di movimento nell'articolazione. Corsi periodici regolari aiuteranno ad evitare il ripetersi della gotta nei pazienti con un decorso cronico della malattia.

    Composizione, forma di rilascio e meccanismo di lavoro "Colchicina"

    L'effetto terapeutico del farmaco si ottiene grazie al suo principale elemento attivo: la colchicina. Questa sostanza è di origine vegetale ed è un alcaloide estratto dal bulbo di croco autunnale. Il farmaco viene venduto sotto forma di compresse rivestite. Ciascuno di essi contiene 1 mg del principio attivo. In totale in confezione da 20 pezzi. Rapidamente assorbito nel tratto gastrointestinale, il farmaco riduce l'intensità del movimento dei globuli bianchi nel sito di infiammazione e interrompe anche il processo di assorbimento dei microcristalli di acido urico da parte delle cellule. Ha la capacità di ridurre la produzione di acido urico e prevenire la sua cristallizzazione. Il farmaco inibisce la divisione cellulare e arresta la formazione di elementi proteici amiloidi difettosi.

    2 ore dopo aver assunto la Colchicina, un paziente con gotta avverte un miglioramento drammatico della condizione che persiste per 12 ore.

    Torna al sommario

    Malattie per le quali il farmaco aiuta

    Il farmaco allevia il dolore durante un attacco di malattia.

    Le compresse "Colchicina" hanno un rapido effetto positivo nell'arrestare attacchi acuti di gotta. L'assunzione regolare può ridurre la probabilità di recidiva nella maggior parte dei pazienti. L'elenco delle indicazioni per l'uso del farmaco comprende le seguenti patologie:

    • metabolismo proteico - amiloidosi;
    • ulcere afose delle mucose - sindrome di Behçet;
    • malattie infiammatorie dentali e otorinolaringoiatriche;
    • depositi di calcio sulla cartilagine articolare;
    • indurimento del tessuto connettivo - scleroderma;
    • infiammazione delle pareti venose;
    • febbre mediterranea familiare.

    Torna al sommario

    Come prendere "colchicina" nel trattamento della gotta?

    Il regime è prescritto dal medico individualmente e dipende dalla forma della malattia e dalla gravità delle condizioni del paziente. Il farmaco è destinato alla somministrazione orale, può essere assunto indipendentemente dal pasto, preferibilmente la sera. Non bere più di 8 mg al giorno. Il dosaggio per il trattamento della gotta e la prevenzione degli attacchi è diverso, più su di esso nella tabella:

    Torna al sommario

    In quali casi il farmaco è proibito?

    Lo strumento è controindicato in presenza di malattie renali.

    Astenersi dal trattamento con "colchicina" è per le persone con intolleranza individuale, che soffrono di alcolismo, così come gli anziani. Non puoi bere medicine durante la gravidanza. È escluso il ricevimento di "Colchicina" nel trattamento della gotta con le seguenti patologie di fondo:

    • insufficienza acuta di fegato e reni;
    • gravi disfunzioni dell'apparato digerente, cuore e vasi sanguigni, midollo osseo;
    • infezioni purulente;
    • agranulocitosi.

    Torna al sommario

    Effetti collaterali della colchicina

    L'assunzione del farmaco può causare reazioni indesiderate dai vari sistemi corporei. Le sensazioni spiacevoli nella maggior parte dei casi passano con una diminuzione della dose del farmaco. Se i sintomi sono intensi, è necessario consultare un medico per la sostituzione. L'elenco dei possibili effetti collaterali:

    • manifestazioni dispeptiche: dolore epigastrico, mancanza di appetito, nausea, vomito;
    • interruzione del fegato e dei reni;
    • deviazioni nella composizione del sangue;
    • eruzione cutanea allergica;
    • perdita di capelli;
    • neuropatia;
    • stato depresso;
    • danno muscolare;
    • mancanza di vitamina B12;
    • l'assenza di sperma.

    Il trattamento con "colchicina" deve essere effettuato sotto il controllo dei parametri del sangue con l'ausilio di test regolari.

    Torna al sommario

    Il risultato dell'interazione con altri farmaci

    La dose del farmaco e la durata del trattamento sono determinate dal medico.

    L'uso combinato con citostatici e farmaci che acidificano le urine riduce l'efficacia della "colchicina" e con i farmaci dell'azione uricosurica aumenta. Non è raccomandato assumere in concomitanza con i FANS, questo comporta il rischio di una diminuzione critica del livello dei leucociti e delle piastrine nel sangue. "Colchicina" rallenta l'assorbimento di cianocobalamina. La combinazione con "Ciclosporina" accelera lo sviluppo della miopatia. Il farmaco aumenta l'effetto dei simpaticomimetici.

    Torna al sommario

    Medicine simili

    In caso di intolleranza del farmaco, viene sostituito con una composizione o un effetto identici. L'analogo del farmaco "Colchicina" è "Kolhikum-Dispert", che è anche implementato in forma di compresse ed è efficace nel trattamento dell'artrite gottosa. La colchicina come principio attivo viene anche presentata in colchimina e colchitcina meno costose. Farmaci come Ambene, Allopurinol, Revmador, Voltaren hanno un effetto anti-gotta simile.

    La colchicina (lat.Colchicinum) è un derivato organico derivato dal croco autunnale di una magnifica famiglia di crochi autunnali.

    Una moderna e universale preparazione medica anti-tardogia.

    La colchicina è in grado di limitare il progresso dei leucociti al nucleo dell'infiammazione. Indebolisce la produzione di lattato e glicoproteine, riducendo il processo di fagocitosi dei cristalli di acido urico.

    In parte o per intero, inibisce la frammentazione delle cellule nella fase di divisione mitotica, inibisce la crescita intensiva dei leucociti granulari e di altre cellule, interagendo con le loro proteine.

    Blocca la formazione di amiloidosi, riduce la comparsa di proteine ​​fibrillari amiloidi. Evita efficacemente gli attacchi di gottoso nella fase di picco.

    Secondo studi, la colchicina assiste il 75% dei pazienti nelle prime 10-12 ore dopo l'applicazione.

    Farmacodinamica del farmaco

    Con la somministrazione orale, la colchicina viene assorbita bene dal tratto gastrointestinale, viene riciclata attraverso la regione enteroepatica.

    Il farmaco si collega principalmente con tessuto fibroso, così come nei tessuti degli organi interni come i reni, il fegato, la milza, concentrandoci in grandi dosi.

    Solo parzialmente il farmaco viene metabolizzato nel fegato. Il principale metodo di escrezione dal corpo attraverso le feci e l'urina.

    Praticamente non indugia nel sistema circolatorio e non interagisce con le proteine ​​plasmatiche. Non interagisce con i polmoni, il muscolo cardiaco e il tessuto muscolare scheletrico.

    Causa una violazione della comunicazione neuromuscolare, attiva il funzionamento del tratto digestivo, sopprime il centro respiratorio, produce la costrizione dei vasi sanguigni, contribuisce all'ipertensione, alla temperatura corporea inferiore.

    Quando è indispensabile il farmaco?

    Indicazioni per l'uso Colchicina:

    • gotta, artrite gottosa (che impedisce la ripresa delle crisi gottose nella fase critica), principalmente nei primi giorni di trattamento con mezzi urikozuricheskimi e allopurinolo; riduzione, localizzazione della sindrome del dolore, allevia la flebite delle articolazioni, riduce il livello di acidità urica agli indicatori standard);
    • attacchi aggravati di condrocalcinosi (psevdopadagry);
    • sclerodermia sistemica (riduce secchezza, irritazione, ammorbidisce la pelle, proprietà antifibrosi);
    • Febbre mediterranea di tipo familiare: previene i sintomi della malattia prima della riacutizzazione, riduce l'attività di DBG;
    • Malattia di Behçet (porta effetti anti-infiammatori e anti-tardopagici);
    • sintomi che sono infiammatori nell'ENTA - pratica;
    • flebite (allevia l'infiammazione venosa);
    • amiloidosi (soppressione dell'attività della malattia).

    L'assunzione del farmaco è raccomandata dopo aver consultato il medico.

    Nessun farmaco consentito

    • suscettibilità speciale al farmaco;
    • disfunzione cronica di fegato e reni;
    • neutropenia;
    • gravi patologie del funzionamento del CCC;
    • disturbo dell'attività del midollo osseo di particolare gravità;
    • danno al tratto digestivo;
    • infezioni purulente.

    Meccanismo di impatto

    Riduce la formazione di lattati, prevenendo lo spostamento dell'acidità nelle cellule, localizzando in tal modo la formazione di urati e acidità urica.

    Dosaggio e modalità d'uso

    La colchicina viene prodotta sotto forma di compresse o confetti.

    Le compresse sono assunte per via orale.

    Nel periodo di trattamento di artrite gottosa nella fase acuta e l'esistenza del processo infiammatorio, ci sono 2 regimi prescritti dal medico:

    1. Schema numero 1: il primo giorno di trattamento è 0,003 g / giorno. (1 tab Al mattino, 1 tab. Di giorno,
      1 etichetta di sera); Il secondo e il terzo giorno: 0,002 g / giorno (1 tab Al mattino del giorno e 1 tab. Alla sera); al quarto e ultimo giorni: 0,001 g / giorno (1 etichetta preferibilmente la sera).
    2. Schema numero 2: drink 1 tab., Quindi con un periodo di 1-2 ore. sulla scheda del piano. o 1 etichetta. fino alla scomparsa degli attacchi di dolore acuto.
      Dose massima consentita: 6-8 tab. / giorno, ma non più di 8.

    Per scopi profilattici, una compressa viene prescritta 1 volta al giorno e la durata del trattamento è fino a 3 mesi.

    In caso di febbre mediterranea familiare (FMF), 0,5 - 2 tab. (0,0005 - 0,001 mg) durante il giorno.

    Una procedura di dosaggio simile viene utilizzata per altre indicazioni.

    Le compresse devono essere deglutite intere, senza masticare e bere la giusta quantità di acqua.

    Quando l'amiloidosi: presa dal 1 ° al 3 ° tab./giorno. La durata del trattamento è di cinque anni.

    Sovradosaggio e indicazioni aggiuntive

    Le seguenti manifestazioni possono verificarsi durante un sovradosaggio:

    • diarrea;
    • vomito;
    • crampi allo stomaco;
    • pelle secca;
    • gastroenterite emorroidi;
    • la disidratazione;
    • ipotensione (possibile shock ipoviela);
    • convulsioni;
    • emoglobinuria;
    • aumento del segmento ECG;
    • indebolimento della minzione;
    • l'indebolimento delle contrazioni miocardiche;
    • difficoltà a respirare;
    • paralisi ascendente.

    In base alle recensioni di alcuni pazienti dopo aver assunto Colchicina, possono verificarsi infiltrazione polmonare, disturbi epatocellulari e insufficienza renale acuta - insufficienza renale.

    Dopo cinque giorni dopo un sovradosaggio, l'insorgenza di una grave depressione del midollo osseo può essere accompagnata da leucopenia, trombocitopenia, coagulopatia.

    Alle prime manifestazioni di una overdose del farmaco, è necessario chiamare un medico a casa, poiché non esiste un antidoto definito.

    La pulizia extrarenale non ha alcun effetto. Il trattamento deve essere effettuato nel reparto di malattie infettive.

    La pervietà delle vie aeree deve essere monitorata, le funzioni vitali devono essere monitorate, deve essere fornita una ventilazione aggiuntiva, deve essere regolata la composizione arteriosa del sangue nel sangue, deve essere applicato l'equilibrio elettrolitico e devono essere applicate misure antishock.

    Effetto collaterale del farmaco

    • CNS: depressione, neurite, neuropatia;
    • apparato digerente: manifestazioni dispeptiche (anoressia, nausea, vomito, dolore addominale, perdita di appetito, diarrea), specialmente nelle persone con ulcere dell'intestino e dello stomaco, insufficienza della funzione epatica, carenza di vitamina B12, compromissione del normale funzionamento del fegato;
    • reazioni allergiche: rash, come il morbillo, l'orticaria;
    • sistema ematopoietico: leuco-, neutropenia, agranulocitosi, anemia aplastica;
    • con uso prolungato di trombocitopenia;
    • altro: azoospermia, alopecia reversibile, miopatia, cambiamenti nel funzionamento naturale del fegato e dei reni, aumento della fosfatasi alcalina e GGT, prurito durante la somministrazione endovenosa ed emorragia - dolore acuto, necrosi, debolezza muscolare.

    Istruzioni speciali

    Il trattamento farmacologico deve essere effettuato con il monitoraggio del quadro clinico ed ematologico del paziente, per condurre uno studio sul sangue occulto fecale.

    Se ci sono effetti collaterali gravi dal tratto gastrointestinale, il farmaco deve essere sospeso o il dosaggio deve essere ridotto.

    Se il livello dei leucociti nel sangue scende al di sotto di 3-109 / le delle piastrine al di sotto di 100-109 / l, l'ammissione viene interrotta fino alla normalizzazione del quadro ematico. Sono probabili risultati falsi positivi di urina su eritrociti ed emoglobina.

    Contemporaneamente con Allopurinol può assumere pillole (Kolkhikum-dispert).

    L'uso occasionale di droghe con bevande alcoliche è indesiderabile, poiché esiste la possibilità di provocare intossicazione del tratto gastrointestinale, specialmente nelle persone che soffrono di alcolismo.

    E può anche ridurre l'efficacia del farmaco, poiché l'alcol tende ad aumentare la concentrazione di acidità urica.

    Non è auspicabile assumere il farmaco in dosi con un grande volume di persone che soffrono di insufficienza renale, ma a bassi dosaggi può essere ben tollerato dai pazienti con patologia renale.

    Pertanto, il trattamento con colchicina deve essere effettuato, controllando il quadro ematologico e clinico delle condizioni del paziente.

    Il farmaco durante la gravidanza deve essere usato solo dopo aver consultato il medico, in caso di emergenza. Si consiglia di interrompere l'allattamento al seno.

    Se hai bisogno di prescrivere medicine per il bambino

    Il dosaggio del farmaco quando usato dai bambini dovrebbe essere calcolato sulla base degli indicatori del peso corporeo e dell'area del piano corporeo del bambino, che dovrebbe essere 0,00003 - 0,00002 g / kg / giorno. e 0,00116 -0,00045 g / m2 / giorno. rispettivamente.

    Per i bambini al di sotto dei cinque anni, la dose di farmaco al giorno sarà di 0,00007 g / kg / giorno. e 0,0019 g / m2 / giorno. allo stesso modo (e questo è 2-3 volte superiore alla dose giornaliera media per adolescenti di 16-20 anni).

    In generale, la reazione al farmaco è stata osservata nei bambini nel 95-97% dei casi.

    Interazione con altri farmaci

    Va tenuto presente che:

    1. Una singola dose con fenilbutazone: moltiplica il rischio di sviluppare leucociti, trombocitopenia.
    2. Il consumo di GMP aumenta il rischio di sanguinamento dal tratto gastrointestinale.
    3. L'uso combinato con agenti usati per trattare i tumori può influire sull'aumento della concentrazione di acidità urica nel siero, contribuendo così a ridurre l'efficacia della terapia preventiva.
    4. La diminuzione del numero di piastrine e leucociti nel sangue sullo sfondo del farmaco è amplificata se utilizzata contemporaneamente a farmaci che causano una reazione ipersensibile.
    5. Quando assunto insieme a un sedativo, il farmaco può aumentare la sensibilità del SNC.
    6. La ricezione con mezzi simpaticomimetici aumenta l'efficacia.
    7. Il ricevimento con cianocobalamina riduce l'assorbimento del farmaco dal tratto gastrointestinale.

    Colchicina in domande e risposte

    Le domande più comuni che i pazienti hanno riguardo alla colchicina e alle quali non c'è risposta nelle istruzioni per l'uso sono risposte dai medici.

    È possibile prescrivere un farmaco durante il trattamento di alcune forme di pericardite?

    Olga

    Sì, è possibile. Allo stesso tempo è necessario fare regolarmente un esame del sangue.

    Anatoly Ivanovich, terapista, Bratislava

    Ciao, caro dottore. Ho imparato dalle informazioni su Internet che nelle cliniche israeliane è ampiamente usato un farmaco, che prolunga il periodo tra gli attacchi molte volte durante la malattia periodica. Si prega di rispondere, questa informazione è corretta e qual è questa medicina?

    Zafar

    Molto probabilmente, implica l'uso della colchicina.

    In effetti, ho incontrato pazienti per i quali nessun farmaco ha ridotto la frequenza e il dolore degli attacchi, ma dopo la somministrazione di Colchicina, la loro salute è migliorata e la frequenza e la gravità degli attacchi sono diminuite.

    Oleg Vasilievich, il reumatologo risponde

    Pazienti sulla droga

    Recensioni di pazienti che assumono o hanno assunto Colchicina.

    Prendo la medicina da 4 anni - la porto dall'estero. Sopprime efficacemente gli attacchi di gotta.

    Natasha

    Esattamente dopo otto ore, il dolore alle gambe è scomparso subito dopo la prima applicazione, il 2 ° giorno sono stato in grado di camminare senza il solito dolore. Di conseguenza, è trascorso quasi un anno senza esasperazioni.

    Michael

    Rimuove rapidamente un attacco acuto (durante il giorno), ma i reni "sentono" quello che sono.

    aza

    Prendi solo come prescritto dai medici, bevi una pillola durante la notte e quasi il giorno dopo si sente sollevato, allevia un grande dolore.

    SemDok

    Consiglio la colchicina durante gli attacchi podragicheskih, questo farmaco non aiuta il primo anno. Allevia il dolore perfettamente, diventa più facile ogni giorno....

    Anton

    Pro e contro di esperienza pratica

    • bene rimuove il sale;
    • efficace per la prevenzione degli attacchi gottosi;
    • allevia rapidamente il dolore;
    • allevia i tumori.
    • difficile da acquistare in farmacia;
    • Ci sono una serie di controindicazioni.

    Costo del farmaco

    Colchicina disponibile sotto forma di compresse, il prezzo di 1150 rubli per 60 tab.

    La posizione di conservazione del farmaco deve essere un luogo non umido, oscurato, inaccessibile per i bambini. Conservare a camera t.

    Periodo di validità - 4 anni. Uso inaccettabile alla fine dello statuto delle limitazioni. Vacanza in farmacia rigorosamente secondo la ricetta.



    Articolo Successivo
    Condimenti di sale per le vene varicose