Unguento per varici varicose con ippocastano


Con lo sviluppo delle vene varicose, i farmaci farmaceutici possono sostituire con successo l'unguento. I rimedi esterni sono ideali per la prevenzione di questa patologia, perché sono assolutamente sicuri e agiscono in modo molto efficace. Soprattutto se si include anche una dieta, indossare biancheria intima di compressione ed esercizio fisico.

Proprietà medicinali delle vene varicose di ippocastano

Sulla base di un estratto di semi, fiori o frutti di ippocastano fanno un sacco di droghe, ma una pianta più efficace contro le vene varicose. Contiene sostanze nutritive che rafforzano le pareti di vasi piccoli e grandi. Inoltre, la castagna assottiglia il sangue, prevenendo l'ulteriore sviluppo della malattia. Le proprietà vivificanti della pianta si manifestano con escina, che riduce la permeabilità vascolare e l'esculina, che impedisce la formazione di coaguli di sangue. Ippocastano contiene nella sua composizione le seguenti sostanze benefiche:

  • bioflavonoidi;
  • saponine;
  • cumarina;
  • steroli;
  • rutina;
  • astragalin;
  • luteina;
  • tannini.

Come funziona l'unguento

Il movimento delle gambe del sangue venoso è difficile perché a volte la pressione sanguigna non è sufficiente per questo, quindi si verifica la stagnazione. Le navi ad alto volume aiutano i muscoli, che, essendo ridotti, spingono il sangue verso l'alto. Ma il contrario è impedito dalle valvole, che, sotto l'influenza della gravità del flusso sanguigno, vengono raddrizzate. Questo processo causa gonfiore delle vene. La permeabilità delle pareti aumenta, gonfiore, dolore, infiammazione, prurito.

Viene in aiuto alla varicosi con ippocastano. Le sostanze utili della pianta contrastano il processo di ristagno del sangue, rafforzano i capillari, inibiscono gli enzimi che distruggono il tessuto connettivo. Unguento per le vene varicose nelle gambe aiuta a ridurre il gonfiore, rimuovere lo sviluppo di processi infiammatori. La castagna, nella sua composizione, allevia efficacemente i crampi e l'affaticamento muscolare delle gambe.

Istruzioni per l'uso delle vene varicose

Applicare l'unguento per le vene varicose sulle gambe facilmente. Per fare questo, massaggiare una piccola quantità nell'area problematica 2-3 volte al giorno. Aumentare l'efficacia dell'uso regolare del farmaco, almeno 2-3 mesi. Per i migliori risultati, utilizzare un unguento per le vene varicose come un impacco per la notte. In questo caso, il prodotto penetra in profondità nel tessuto sottocutaneo, migliorando l'effetto terapeutico dell'ippocastano.

Unguento per i piedi delle vene varicose e affaticamento

Sotto forma di creme a rilascio di rilascio, spray, gel e unguenti per le vene varicose. Tutti questi strumenti moderni sono progettati per rimuovere i sintomi delle vene varicose, ma la malattia può essere completamente curata solo in combinazione con un trattamento aggiuntivo. I vari componenti aggiunti all'estratto di ippocastano hanno un effetto diverso sulle condizioni dei vasi:

  • contribuire alla rimozione del gonfiore;
  • ulcere trofiche guariscono;
  • ridurre il rischio di coaguli di sangue;
  • rafforzare le pareti vascolari;
  • alleviare le gambe stanche;
  • contribuire al normale funzionamento delle valvole venose.

Unguento Venitan

Crema per le vene varicose sulle gambe Venitane è un rimedio per uso locale. Il suo principale ingrediente attivo è l'estratto di semi di ippocastano. L'escina in crema è presentata sotto forma di sale di sodio. Venitane ha un effetto sulle navi in ​​diversi modi. Aumenta la concentrazione nel lume delle vene dei vasodilatatori e riduce la fragilità capillare, rafforzando le loro pareti. A causa di queste proprietà, Venitan riduce la viscosità del sangue.

Balsamo al gel 911

L'impatto del balsamo 911 sui vasi avviene in più direzioni contemporaneamente: il ristagno venoso del sangue viene prevenuto, i processi metabolici migliorano, l'infiammazione viene rimossa. Questo farmaco, quando applicato regolarmente alle aree danneggiate delle gambe, riduce la permeabilità dei capillari, elimina il ristagno nei vasi. Usa gel-balsamo 911 è necessario nel trattamento delle vene varicose e per la prevenzione della trombosi.

Gel Venoton

Il cuore della varice varicosa è un complesso unico di principi attivi con proprietà antipiastriniche e antinfiammatorie. L'ingrediente attivo attivo è escina, che è considerato il più forte venotonico. E valorizza il ricco complesso di flavonoidi contenuti nell'estratto di castagno. Per normalizzare il flusso sanguigno e alleviare la gravità negli arti inferiori, sono stati aggiunti al balsamo estratti di mentolo e menta.

Come fare un unguento a casa

Si può sbarazzarsi delle vene varicose senza ricorrere a mezzi industriali. La medicina tradizionale contiene diverse ricette di guarigione preparate da te stesso. Unguento per le vene varicose con ippocastano, fatto a casa, non cede all'efficacia dei preparati medici, ma costerà molto meno.

  1. Mescolare i fiori secchi di castagne (5 cucchiai.) Con salvia medicinale (2 cucchiai), camomilla Farmacia (4 cucchiai L.), amido di patate (1 cucchiaino.). Aggiungere alla miscela 200 g di grasso di pollo e scaldare per 3 ore a bagnomaria. Quindi l'unguento per le vene e i vasi sanguigni deve insistere per 12 ore e bollire di nuovo. Dopo che la massa deve essere filtrata, spremuta e spalmata sulle zone colpite della malattia varicosa degli arti inferiori.
  2. Schiaccia le castagne (5 pz.), Quindi vanno versate mezzo litro di olio vegetale, dopo averle bollite per 30 minuti (preferibilmente a bagnomaria). Quindi raffredda la massa e applicala fino a eliminare i sintomi della malattia.
  3. Mescolare 200 ml di alcool (40%) e frutti di castagno tritati (2 cucchiai). In un luogo buio, insisti, periodicamente scuotendo 12 giorni. Quindi colare l'infusione e assumere il medicinale per 30 gocce prima di un pasto. Il corso di trattamento delle vene varicose - tre settimane.

video

Recensioni

Ho cercato un farmaco per varici di alta qualità per molto tempo, ma non sono riuscito a trovare uno efficace per me stesso. Ho provato tutti i gel costosi pubblicizzati - non mi hanno aiutato. Un unguento economico per gambe da varicosità e stanchezza chiamato Ippocastano mi ha salvato dal dolore. Ha usato il farmaco per 12 settimane ed è molto soddisfatto del risultato.

Carolina, 27 anni

Ho sempre desiderato ottenere un unguento efficace per le vene varicose e, di conseguenza, ho trovato un farmaco tonico vegetale derivato dalle piante Cycloven con la sostanza attiva escina. Dopo la prima applicazione, ho sentito che alla fine della giornata lavorativa le mie gambe erano gonfie e meno stanche, e dopo due settimane di utilizzo ho notato una diminuzione della rete capillare.

La migliore crema e unguento per le gambe con vene varicose ippocastano

Nelle persone con malattie venose, l'unguento di ippocastano per le vene varicose è molto popolare. I semi di ippocastano sono in grado di avere un forte effetto terapeutico sulle vene varicose, quindi è attivamente utilizzato per la produzione di agenti farmacologici volti a combattere questa malattia.

Vene varicose - una malattia abbastanza grave che è difficile da trattare ed è in grado di progredire rapidamente. Pertanto, prima di auto-trattamento con vari unguenti e gel, è necessario visitare un medico.

Come funziona la crema di ippocastano per le vene varicose

La terapia per le vene varicose comporta un approccio integrato. I flebologi hanno prescritto un certo numero di farmaci che promuovono il diradamento del sangue, la dieta e i rimedi locali che, se applicati, hanno un effetto terapeutico sulle aree delle gambe interessate.

Ci sono un gran numero di unguenti e gel per le vene varicose, tutti sono divisi in diverse categorie a seconda della sostanza attiva. La scelta dell'uno o dell'altro rimedio per il trattamento delle vene varicose dipende dallo stadio della malattia, dall'età del paziente e da altri fattori. Per capire tutta questa varietà di medicinali e nominare un paziente adatto al paziente, il medico dovrebbe avere questi effetti collaterali.

Un gruppo di unguenti e gel, a base di estratto di semi di ippocastano, aiuta a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e dei capillari, allevia il dolore e il gonfiore delle gambe. L'ippocastano contiene una grande quantità di flavonoidi, tannini, saponine, vitamina P, nonché altri elementi necessari per ridurre la permeabilità dei vasi sanguigni e dei capillari e rafforzare le loro pareti.

La crema con le vene varicose alla castagna non cura, ma è in grado di produrre un tangibile effetto positivo sullo stadio iniziale delle vene varicose. Usato per prevenire questa malattia in individui che sono inclini al suo sviluppo.

Unguenti e gel alla castagna d'India

Ad oggi, vi è una vasta selezione di strumenti per i piedi, utilizzati per le vene varicose, che si basano sull'estratto di ippocastano. Alcuni unguenti di vene varicose sono basati esclusivamente su ippocastano, altri sono prodotti combinati contenenti diversi componenti.

Strumenti a base di castagna

È un agente tonico venoso, con un ingrediente attivo nella sua composizione - escina (estratto di semi di ippocastano), prodotto sotto forma di crema e gel. Il farmaco riduce la fragilità capillare, aumenta il tono vascolare, allevia il gonfiore, ha effetto analgesico e anticonvulsivante.

Cycloven viene applicato 1 o 2 volte al giorno durante la settimana. Un ulteriore utilizzo di questo strumento è possibile solo sotto la supervisione di un medico e con il monitoraggio costante dei parametri delle urine.

Escuzane - un rimedio per le vene varicose a base di ippocastano, si presenta in due forme: unguento e gel. Unguento Eskuzan ha una consistenza untuosa e spessa, adatto per l'uso serale. Il gel è una forma più delicata del farmaco, non lascia segni sulla pelle ed è adatto per l'applicazione mattutina.

Eskuzan ha un effetto antinfiammatorio e tonico pronunciato, aumenta la forza delle reti vascolari, previene il gonfiore e la congestione della circolazione venosa, aiuta ad eliminare l'edema esistente.

Questa preparazione a base di castagne si presenta sotto forma di crema e gel. Ha un effetto venotonico, antiedematoso, antiinfiammatorio, aumenta il tono delle pareti delle vene, riduce la permeabilità dei vasi sanguigni, riduce la fragilità capillare. Controindicazioni all'uso del farmaco sono insufficienza renale, 1 trimestre di gravidanza, allattamento.

Applicare Venastat sulle aree interessate dovrebbe essere 3-4 volte al giorno.

Rimedi combinati per le vene varicose

È una combinazione di farmaci contenenti escina ed eparina (anticoagulante). A causa di questa combinazione, l'agente ha un effetto terapeutico ben pronunciato, ha un effetto decongestionante, venotonico, antitrombotico e antinfiammatorio.

Il gel viene applicato 1-3 volte al giorno su aree dolenti, strofinato con movimenti delicati. Venitan è vietato l'uso nelle malattie infiammatorie delle vene.

La composizione di questa crema, oltre all'estratto di ippocastano, comprende aloe, olio essenziale di menta, agar-agar, foglie d'uva e ginkgo biloba. Nel complesso, hanno un effetto benefico sulla pelle delle gambe, hanno un effetto decongestionante, migliorano le condizioni delle vene e dei capillari, prevengono lo sviluppo di tromboflebiti, migliorano la circolazione sanguigna nei vasi, aumentano l'elasticità delle pareti dei vasi.

Tutti i componenti di questa crema sono naturali, quindi non ha quasi controindicazioni, tranne che per l'allergia della sostanza nella sua composizione. Non raccomandato per l'uso da parte di donne in gravidanza e in allattamento, a causa della mancanza di informazioni sull'effetto dei fondi sul bambino.

La crema è venduta in polvere, in cui è necessario aggiungere 150 ml di acqua pura. Applicare la sera, con movimenti circolari di massaggio. Dopo l'applicazione si consiglia di mettere i piedi su una collina e sdraiarsi per 10-15 minuti.

La composizione del gel Venosan comprende 3 principi attivi: estratto di ippocastano (escina), fosfolipidi ed eparina. L'escrezione tonifica le pareti vascolari, migliora la circolazione sanguigna nei vasi, la circolazione linfatica, normalizza la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni. I fosfolipidi riducono la viscosità del sangue, riducono l'aggregazione piastrinica e prevengono i fenomeni trombotici. L'eparina accelera la circolazione nell'area interessata, blocca l'aspetto del microtrombo.

Il gel viene applicato in uno strato sottile 3-4 volte al giorno. Durata del trattamento senza controllo medico - non più di due settimane

La composizione di questo farmaco venotonico, oltre all'estratto di semi di ippocastano, contiene acido salicilico. Il gel ha un effetto antinfiammatorio, riduce la fragilità e la permeabilità delle vene e dei capillari, migliora il flusso sanguigno, elimina la congestione venosa, previene la formazione di edema.

Controindicazione all'uso di gel di Reparil è l'intolleranza individuale dei suoi componenti, insufficienza renale cronica e 1 trimestre di gravidanza.

Il gel di riparazione viene applicato alle aree interessate una o più volte al giorno.

Hirudoven è un gel contenente estratto di Ippocastano al 10%, estratto di sanguisuga medicinale al 15%, mentolo. Lo strumento aiuta a ridurre il gonfiore delle gambe, migliora la circolazione sanguigna nei vasi e nei capillari, previene lo sviluppo di tromboflebiti, migliora il tono e l'aspetto della pelle.

La composizione di questo spray è composta da fiori di lavanda, frutti di ippocastano, dexpantenolo, mentolo. A causa di questa composizione, lo strumento aiuta a migliorare la circolazione venosa del sangue, allevia il gonfiore e la sensazione di pesantezza alle gambe. Non è raccomandato l'uso di Veno Spray per bambini, donne in gravidanza e in allattamento.

Ippocastano

Proprietà utili e uso di ippocastano

Caratteristiche botaniche dell'ippocastano

L'ippocastano è un albero a foglie decidue con una corona che si allarga, formata da grandi, complesse foglie opposte con lunghi piccioli, a cinque o sette dita, le stipole sono assenti. Una pianta adulta raggiunge un'altezza media di 25 m. Maggio è il momento della fioritura dell'albero. Fiori a forma di campana, bisessuali, irregolari possono avere un colore bianco o rosa pallido, petali sfrangiati sul bordo. Fiori raccolti in una grande infiorescenza eretta a forma di cono con doppio fiore.

Da settembre a ottobre i frutti maturano - scatole tricuspide con punte, forma rotonda. Ogni scatola contiene uno, raramente due semi - appiattiti, lucenti, marrone scuro con una macchia grigia. Ippocastano allo stato selvatico cresce nelle foreste di latifoglie, è coltivato appositamente nei parchi, nelle piazze della zona centrale della parte europea dei paesi della CSI, nel Caucaso, in Asia centrale.

Proprietà utili di ippocastano

Per scopi terapeutici, utilizzare fiori, semi, corteccia, foglie. Fiori e foglie vengono raccolti a maggio: tagliati e asciugati delicatamente, girando e coprendo costantemente dalla luce solare diretta. I semi iniziano a mietere all'inizio di settembre, essiccati per due o quattro settimane, sparsi in uno strato sottile. La primavera è adatta per la raccolta della corteccia, viene rimossa dai rami dopo la potatura degli alberi. La corteccia tagliata a pezzi viene essiccata sotto una tettoia o in aree ben ventilate.

I semi contengono glicosidi cumarinici, come esculina, fraxina, escina. Ci sono i tannini, l'amido. È stata rilevata la presenza di olio grasso, triterpene saponina escina. La corteccia è ricca di escina, tannini. Oltre a esculina e fraxina, contiene vitamina C e tiamina. Le foglie di ippocastano sono dotate di glicosidi, sostanze pectiniche e carotenoidi. I fiori possono saturare il corpo umano con flavonoidi. Anche l'effetto di muco, tannini e sostanze pectiche è benefico.

Ippocastano

La medicina tradizionale ha acquisito una vasta esperienza nell'uso della ippocastano, anche la medicina ufficiale fa ampio uso delle proprietà benefiche di questa pianta medicinale. A causa della bassa tossicità e dell'esculina benefica, della fraxina e dell'eccina, le proprietà farmacologiche della pianta hanno un eccellente effetto sul corpo per molti disturbi. Popolari sono le tinture spirituali di semi e fiori. La castagna allevia l'infiammazione e il gonfiore.

Come risultato della coagulazione del sangue di ippocastano rallenta, quindi è incredibilmente efficace per la trombosi, colpisce la diminuzione della permeabilità capillare. L'esculina stimola la produzione di una sostanza che impedisce la formazione di coaguli di sangue. La corteccia di brodo aiuta efficacemente con la malaria, la diarrea, con le malattie della milza, normalizza l'acidità del succo gastrico, ideale per il trattamento del sanguinamento uterino, rimuove gli spasmi vascolari, affronta le violazioni della funzione secretoria della cistifellea. La corteccia di castagno può essere utilizzata anche per il trattamento della bronchite acuta. I fiori di ippocastano formano una meravigliosa tintura utilizzata per lo sfregamento nell'artrite reumatoide, nella gotta e nella sciatica. Tintura di fiori su vodka o decotto - un vero elisir per le violazioni del cuore, fegato. Gastrite ben curata, tubercolosi polmonare, anemia e mancanza di respiro.

Prendendo da 20 a 30 gocce di succo fresco di fiori di castagno a 1 cucchiaio d'acqua 2 volte al giorno, è possibile eliminare il ristagno del sangue venoso con vene varicose, emorroidi e ulcere trofiche. Nella lotta contro l'aterosclerosi dei vasi delle estremità, l'effetto del succo non può essere sopravvalutato.

Ippocastano non è commestibile! Con il suo uso dentro puoi ottenere l'avvelenamento del corpo! Ippocastano e droghe sul suo sogno sono usati solo nella medicina tradizionale! Mangia solo frutta di castagno commestibile (seme, nobile)

! Un'eccezione è l'uso dosato della tintura di ippocastano, che ha proprietà curative, ma non superare mai il dosaggio indicato! Il sovradosaggio può causare crampi alle dita. L'ippocastano è controindicato per la bassa viscosità del sangue e l'ipotensione.

Tintura di ippocastano

Ci sono un sacco di ricette, infatti, sono tutte diverse... Qualcuno consiglia di prendere 5 castagne, altre più di 0,5 litri di vodka. Devo usare il guscio spinoso superiore, schiacciare finemente o grossolanamente, devo filtrare? E infine, come usarlo correttamente - per strofinare le articolazioni o per fare le compresse? E dentro può e dovrebbe essere preso?

Un phytotherapeutist Pechenevsky risponde a tutte queste domande:

Ricetta 1. I preparati fatti con la buccia marrone del frutto hanno la massima efficacia. Per una corretta estrazione, prendere 50 g di frantumato a 3-5 mm bucce di frutta, versare 0,5 litri di vodka e incubare per 2 settimane. Agitazione quotidiana. Quindi, filtro. Tutto!

Questa tintura allevia l'infiammazione e il gonfiore, riduce la viscosità, la pressione e i livelli di colesterolo nel sangue, rafforza le pareti dei vasi sanguigni, aumenta la loro elasticità. Durante il trattamento con preparati a base di castagne, si riducono i depositi di grasso sulle pareti delle arterie e del fegato e si riduce il dolore nell'area delle vene e delle articolazioni infiammate.

Come prendere? La tintura viene assunta per via orale, prima 30 gocce in 30 ml di acqua 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti. Una settimana dopo, già 4 volte, e in futuro passeranno a una dose di 4 volte. La durata del trattamento varia da un mese a un anno e mezzo.

Se si applica la tintura anche esternamente sotto forma di delicato sfregamento sulle vene infiammate (tromboflebiti) 2-3 volte al giorno o si impongono su di esse (diluire la tintura 1: 1 con acqua) per 1,5 - 2 ore al mattino e alla sera - il recupero arriverà più velocemente.

Nella rete di farmacie troverai l'ennesimo numero di preparati di castagne. Ma la pratica popolare e medica suggerisce che l'estratto totale (alcol, acqua) sia più efficace, economico ed economico. Utilizzare solo materie prime raccolte dalle castagne al di fuori dei confini della città.

Ricetta 2: Tintura per uso esterno: saltare la frutta matura in un tritacarne con la buccia, versare in un contenitore di vetro. A 1 litro di infuso saranno necessari 300 g di frutto di castagna ritorto, pieno di vodka. Insisti la composizione è necessaria in un luogo buio per 7 giorni. È bene trattare con questo rimedio radicolite, tromboflebite, infiammazione muscolare e deposito di sali.

Ricetta 3: 20 g di fiori di castagno devono versare 500 ml di vodka, insistere 14 giorni e usare 2 volte al giorno per strofinare le articolazioni doloranti.

Come preparare la tintura sui fiori di ippocastano:

Frutti di ippocastano

I frutti acerbi sono dotati di acido malico, citrico e lattico, lecitina, calcio e ferro. Contengono globulina e vitamina C. I chicchi carnosi di una pianta medicinale hanno molte sostanze benefiche, come zinco, cromo, bario, selenio, nichel, argento, iodio e boro. I frutti di questo meraviglioso albero danno alle persone un impulso di energia. Ci sono molti modi per usare un tale dono della natura. Se in tasca porti semplicemente 2-3 feti di castagno, i dolori durante i reumatismi articolari si riducono. Puoi fare applicazioni di semi di castagno macinati con l'aggiunta di argilla, una massa di riscaldamento può alleviare l'infiammazione delle articolazioni.

Come distinguere la castagna commestibile dall'ippocastano? Il guscio della castagna commestibile è ricoperto da sottili spine e l'ippocastano ha spine sparse.

Tintura di frutta: tagliare in quattro parti di frutta di castagno dovrebbe essere messo in un barattolo, versare la vodka, riempire fino in cima, chiudere ermeticamente e insistere sul sole per tre giorni, quindi 40 giorni a temperatura ambiente al chiuso. Lo strumento risultante è consigliato per strofinare le articolazioni, applicarlo alle vene malate.

I semi di castagne sono un eccellente diuretico e un agente emostatico per l'emottisi e gli epistassi. Un decotto di castagne secche funge da diaforetico per il raffreddore.

Estratto di Ippocastano

L'estratto di ippocastano contiene escina che rimuove il gonfiore e l'affaticamento delle gambe nel trattamento delle vene varicose. Il prodotto contiene triterpenesonine, è caratterizzato da attività protettiva capillare e ha effetto anti-infiammatorio, aumenta il tono delle vene. L'estratto normalizza la pressione sanguigna, regola il colesterolo nel sangue.

Foglie di ippocastano

Le foglie di castagno si differenziano per il contenuto di glicosidi, pectine e tannini, vitamina K. Sono utilizzate nella medicina tradizionale come materia prima per la preparazione di decotti e tinture per emorragie interne. Foglie di ippocastano raccolte da maggio a settembre. Sono essiccati, stendendo uno strato sottile in soffitte o sotto una tettoia. La materia prima finita deve avere un colore verde e un odore gradevole.

Vene varicose d'ippocastano

Ippocastano è in grado di aumentare la resistenza dei vasi sanguigni. Un notevole effetto terapeutico si ottiene nel trattamento delle vene varicose, tromboflebiti. La medicina tradizionale raccomanda di prendere i fondi dall'ippocastano per la prevenzione della trombosi. Proprietà curative di fiori, frutti e foglie di ippocastano.

Ricette di ippocastano

Infuso di corteccia di ippocastano: avrete bisogno di 1 cucchiaino di corteccia frantumata per 2 tazze (400 ml) di acqua bollita raffreddata. È necessario insistere sulla composizione di 8 ore, quindi filtrare e prendere 2 cucchiai da tavola 4 volte al giorno.

Infuso di corteccia per uso esterno: è necessario prendere 50 g di corteccia per 1 litro di acqua bollente, far bollire per 15 minuti e insistere per 8 ore, quindi filtrare. Lo strumento risultante fa un bel bagno sedentario con sanguinamento emorroidario per 15 minuti dopo lo svuotamento dell'intestino.

Infuso di frutta o fiori di castagno: prendere 50 g di materie prime per 0,5 l di vodka, insistere 2-3 settimane, è necessario prendere 30-40 gocce al giorno per 3-4 volte.

Brodo dalla buccia del frutto: richiederà 5 g di buccia per tazza (200 ml) di acqua bollente, far bollire la composizione per 15 minuti, prendere 1 cucchiaio 3 volte al giorno.

Quando si trattano le emorroidi, si raccomanda di masticare frutta fresca di castagne. Quando i coni emorroidali sanguinanti dovrebbero utilizzare un bagno di decotto di rami di castagno.

Brodo dai rami: avrete bisogno di 50 grammi di rami di castagne, 1 litro d'acqua con l'aggiunta di pepe d'acqua. È necessario sedersi nella vasca da bagno per 5-15 minuti, l'acqua deve essere a temperatura ambiente.

Infuso di frutta: dovresti tritare 2 frutti di ippocastano e versare un bicchiere di acqua bollita in un thermos, insistere per 2 ore. Prendi la medicina 2 cucchiai 5 volte al giorno per la diarrea cronica e le malattie renali, per le malattie infiammatorie delle prime vie respiratorie.

Fiori di ippocastano

Per scopi terapeutici, i fiori di ippocastano sono utilizzati in molte malattie, è una materia prima ideale per fare tinture e decotti. I fiori di castagno hanno proprietà uniche che permettono di ottenere risultati eccellenti con endoarterite, emorroidi, ulcere delle gambe, lesioni venose causate da varie lesioni. I fiori di ippocastano sono utili nella malattia da radiazioni. Tinture e decotti possono essere usati per trattare l'adenoma e la prostatite. La capacità delle sostanze contenute nei fiori di ripristinare la quantità di proteine ​​nella struttura del sangue favorisce il recupero dalla mastopatia fibrosa cistica e dai tumori cerebrali.

Infuso di fiori di castagno: 1 cucchiaio di fiori secchi e 200 g di acqua dovrebbero essere portati ad ebollizione, insistono 6-8 ore. Prendi il sorso dell'utensile durante il giorno. Il giorno hai bisogno di bere da 1 a 1,5 litri.

Crema di Ippocastano

Crema alla castagna aiuta a ripristinare la struttura della pelle e rafforza le pareti dei vasi sanguigni, mostra le proprietà dei mezzi di drenaggio linfatico. È una buona prevenzione delle vene varicose e serve a mantenere il tono della pelle. A casa, le creme possono essere preparate sulla base di oli grassi, per esempio, crema o olio d'oliva, oli adatti e essenziali, tinture. Tutti i componenti della crema sono miscelati, è possibile conservare questa miscela per diverse settimane in frigorifero.

Unguento a base di ippocastano

Ippocastano è un vero miracolo della natura, è uno degli alberi più belli, che dona refrigerio in estate e guarisce da tutti i tipi di disturbi. Dai suoi frutti, fiori e foglie puoi cucinare un sacco di diversi agenti terapeutici. Lubrificando i punti dolenti sulla pelle con un unguento speciale con ippocastano, è possibile alleviare rapidamente l'infiammazione ed eliminare le malattie venose.

Ricetta per unguento: tritare 5 pezzi di castagne o 5 cucchiai di fiori di castagno, aggiungere 0,5 litri di olio vegetale, far bollire a bagnomaria per 1 ora, raffreddare e filtrare.

Controindicazioni all'uso di ippocastano

Controindicazioni includono stitichezza atonica, gastrite con bassa acidità, scarsa coagulazione del sangue, fallimenti mestruali e ipotensione, nonché gravidanza e allattamento.

Quando si assumono fondi a base di nausea di ippocastano, possono verificarsi bruciori di stomaco. Pertanto, devono essere assunti solo dopo una visita dal medico, eseguendo il controllo del sangue della protrombina.

Autore dell'articolo: Sokolova Nina Vladimirovna, medico naturopata, phytotherapeutist

Ippocastano: proprietà benefiche medicinali e controindicazioni

In epoca sovietica, i castagni venivano piantati lungo i vicoli e le autostrade della città per assorbire lo smog e l'anidride carbonica. Pochi sanno che l'ordinario Ippocastano, le cui proprietà medicinali e controindicazioni saranno discusse in seguito, viene utilizzato non solo dai guaritori della medicina tradizionale. L'estratto di parti della pianta fa parte di alcune droghe medicinali.

Ippocastano: proprietà medicinali e benefiche

L'albero ha una vasta gamma di effetti sul corpo. Questo effetto è dovuto agli ingredienti negli ingredienti di ippocastano.

Include:

  • I tannini - hanno un effetto protettivo e astringente;
  • Vitamina C - aiuta a eliminare l'infiammazione, rafforza le difese;
  • Vitamina K: previene le emorragie, rafforza le pareti dei vasi sanguigni;
  • Cumarina - guarisce le ferite, abbassa la coagulazione del sangue;
  • Pectine - rimuovere le sostanze tossiche, sopprimere la flora patogena nell'intestino;
  • Carotene: protegge il corpo dagli agenti cancerogeni, previene le malattie cardiovascolari.

Inoltre, la pianta contiene molti altri elementi curativi, come i flavonoidi, gli acidi organici, la lecitina globulina, gli oli grassi, le vitamine del gruppo B, le sostanze minerali.

Un estratto di fiori, foglie, frutti è usato per curare una moltitudine di disturbi.

Le seguenti proprietà di Ippocastano sono state utilizzate in medicina alternativa e ufficiale:

  • Antinfiammatorio e analgesico;
  • Anti-edematoso e diaforetico;
  • Venotonico, antitrombotico;
  • Antipiretico, battericida;
  • Antitumorale, antiossidante;
  • antisclerous;
  • Astringente, guarigione delle ferite;
  • Emostatico.

I guaritori popolari preparano la tintura, l'unguento, i decotti dall'ippocastano. Per garantire che la medicina preparata sia sicura ed efficace, l'approvvigionamento di materie prime non può essere effettuato all'interno della città o nelle aree di radiazione.

Foglie e fiori non devono essere danneggiati dagli insetti, la corteccia deve essere scelta senza muffa. È necessario asciugare parti di una pianta in una stanza ben ventilata, evitando la luce solare diretta, in modo da non rovinare la qualità delle materie prime.

Beneficio di varie malattie

Le proprietà benefiche dell'ippocastano si diffondono a un gran numero di malattie. L'albero, soprattutto, è apprezzato per la sua capacità di normalizzare la formula proteica del sangue, prevenendo la formazione di trombi. Ippocastano è usato per trattare l'alta pressione, sanguinamento nasale, vene varicose, emorroidi, diaresi emorragico in natura.

fiori

L'albero inizia a fiorire a maggio. È durante questo periodo dopo un lungo inverno, quando il corpo è più indebolito, con l'aiuto dei fiori di castagno si può migliorare significativamente l'immunità. L'effetto restitutivo ha un succo di fiori freschi.

I fiori devono essere schiacciati con un frullatore o in un tritacarne, spremere il succo. È necessario assumere questo medicinale per 30 - 35 gocce mezz'ora prima dei pasti tre volte al giorno. Inoltre, il succo fresco aiuta con le vene varicose, tromboflebiti, emorroidi.

Il farmaco ha uno svantaggio principale, il suo uso è limitato alla stagione di fioritura. Ma in questa situazione, puoi trovare una via d'uscita. I fiori devono essere asciugati per un uso futuro. Dopo l'essiccazione, vengono preparate tinture e unguenti dai fiori, che sono usati per trattare le ulcere trofiche, l'endarteriite, l'adenoma prostatico, il sanguinamento uterino, la malattia da radiazioni.

fogliame

Il fogliame della pianta ha un effetto analgesico e anti-infiammatorio. Queste proprietà sono utilizzate per le vene infiammate nelle gambe, ulcere trofiche alle gambe, con spasmi vascolari, congestione venosa.

  1. Le foglie sono usate per preparare medicine che normalizzano l'acqua e l'equilibrio del sale, che è necessario nel trattamento dei reumatismi e della gotta.
  2. I brodi e le infusioni di foglie di ippocastano trattano gli organi respiratori per il raffreddore, un rimedio di questo tipo è molto utile nell'asma bronchiale, nella bronchite, nella tracheite, nella tubercolosi polmonare, nella polmonite.
  3. Le foglie hanno un effetto calmante sul sistema nervoso, normalizzano il sonno, facilitano il processo di addormentarsi, eliminano i segni di stress.

L'effetto diuretico è usato per le malattie delle vie urinarie, così come per l'edema di varia origine.

frutta

Un dado di castagno viene costruito alla fine dell'estate o all'inizio dell'autunno. Dopo il montaggio, il frutto viene essiccato, schiacciato, infuso o bollito, a volte usato fresco. L'elaborazione dipende dallo scopo di utilizzo.

I frutti contengono oli grassi, ingredienti abbronzanti, una grande quantità di amido. L'effetto terapeutico si basa sulla capacità di fornire un effetto antiossidante, antiedematoso e astringente. I frutti della castagna includono nel trattamento di ferite non cicatrizzanti lunghe, ustioni, ulcere trofiche.

I gherigli di noce essiccati e triturati sono usati dai medici folcloristici per trattare le erosioni piangenti. Tinture e unguenti, in cui sono inclusi i frutti di castagna, aiutano con dolori articolari, muscoli infiammatori, deposizione di sale, artrite.

La corteccia viene raccolta nei mesi autunnali, momento in cui viene saturata con il maggior numero di componenti di guarigione. La corteccia sul tronco e sui rami giovani contiene escina, elementi concianti, glicosidi, sostanze oleose grasse.

L'uso della corteccia di castagno si basa su proprietà tanniche e astringenti:

  • infezioni dentali;
  • malattie del tratto respiratorio superiore - prescrivere il risciacquo;
  • candidosi, erosione cervicale, vaginite, infusione e decotto diluito sono utilizzati per la pulizia;
  • emorroidi - applicare bagni sessili con decotto di corteccia.

Risciacquo e pulizia per ottenere la creazione di una flora naturale, mentre i patogeni muoiono. La membrana mucosa viene ripristinata, la reazione infiammatoria viene rimossa, il dolore viene eliminato.

L'infusione d'acqua di corteccia o grappoli di fiori è usata per le malattie del tratto gastrointestinale: gastrite, ulcere, infiammazione della milza, diarrea, malattie del fegato e della cistifellea.

Ippocastano: proprietà, controindicazioni, tinture di ricette

L'ippocastano è impreziosito da foglie su lunghi piccioli. Le grandi foglie di questo albero attirano l'attenzione di un tipo insolito: il palmatologico, sono davvero come le palme aperte. Questo albero può raggiungere un'altezza di anche 30 metri.

A maggio, le castagne fioriscono con magnifiche "candele" composte da fiori bianchi e rosa a campana. Ogni candela a forma di cono fino a 30 cm di altezza, a sua volta, è composta da 20-50 fiori.

Le scatole da frutta di ippocastano verde hanno molte spine. In queste scatole si nasconde un dado, che nella gente comune si chiama castagna. Il dado seme è lucido, marrone, 2-4 cm di diametro. I frutti maturano a fine agosto-settembre.

L'ippocastano appartiene alle piante foraggere - secondo la credenza popolare, le ippocastani venivano portate nell'Europa centrale dai turchi come mangime per cavalli. La carne di questa noce è bianca, tenera.

La patria dell'ippocastano è la parte meridionale della penisola balcanica: Albania, Grecia, Macedonia, Serbia, Bulgaria. Lì questo albero cresce nelle foreste.

In Russia, l'ippocastano è ampiamente coltivato nella parte europea del paese per decorare parchi e aree urbane di giardinaggio.

Fiori, frutti, foglie, cortecce, gusci di noce e persino radici di ippocastano hanno proprietà curative.

Fiori e foglie raccolti a maggio. I semi (noci) vengono raccolti all'inizio di settembre. La corteccia viene raccolta dall'inizio di ottobre.

Che cosa è utile Ippocastano?

Le proprietà curative dell'ippocastano sono determinate dalla composizione chimica. I semi contengono saponine triterpeniche (escina), tannini, vitamina C, vitamina K, vitamina B1, esculina glicosidi cumarinici, fraxina. La corteccia contiene tannini, escina, esculina, colosso, vitamina B1. Le foglie di ippocastano sono ricche di carotenoidi (provitamina A), pectine, glicosidi esculin, fraxina. Nei fiori un gran numero di sostanze flavonoidi (rutina), muco, concia e pectina.

A causa della combinazione di potenti glicosidi - esculina, fraxina ed escina - con vitamine e altre sostanze nell'ippocastano, l'ippocastano presenta molte proprietà benefiche. Le proprietà principali, per le quali l'ippocastano è valutata in medicina ufficiale e vengono preparate dal suo estratto di preparati farmacologici - venoprotettivi, venotonici, antinfiammatori e migliorano la microcircolazione nelle vene. E anche, ovviamente, antitrombotico, riducendo la viscosità del sangue.

Nella medicina popolare si notano anche le seguenti proprietà dell'ippocastano:

  • Venotonico, accelera il flusso sanguigno nelle vene,
  • antitrombotico, riduce la viscosità del sangue, previene la trombosi,
  • antidolorifico
  • guarigione delle ferite, battericida,
  • antiedematoso, diuretico,
  • febrifuge e diaforetico,
  • astringente,
  • anti-sclerotico, rimuove il colesterolo a bassa densità dai vasi, scioglie le placche,
  • antitumorale (antiossidante), rimuove le tossine dannose, i sali di metalli pesanti e i radionuclidi, usati dopo la radioterapia,
  • antidolorifico
  • emostatico, riduce la permeabilità capillare,
  • anti-infiammatori,
  • antipiretico,
  • astringente, normalizza l'acidità gastrica, migliora la digestione,
  • elimina gli spasmi vascolari, abbassa la pressione sanguigna,
  • se usato negli unguenti, contribuisce esternamente alla condotta delle sostanze attive in profondità nel centro dell'infiammazione, guarisce ferite vecchie e in via di estinzione, ustioni estese, congelamento, ascessi profondi.

Parlando di castagno, ricordo sempre un caso della vita. Ogni anno preparo un unguento a base di erbe per ferite, ustioni, congelamento, piaghe da decubito secondo la ricetta di mia nonna, che include anche ippocastano.

Questa è la ricetta di famiglia di nostra nonna, nella quale siamo stati convinti più di una volta con quelli vicini e lontani.

Il mio amico è entrato in chirurgia con un profondo ascesso dopo l'iniezione. La ferita era profonda, insanguinata, drenata. Il trattamento andò duro, la temperatura aumentò e iniziarono tutti i segni di intossicazione. Ho deciso di provare a offrire il mio unguento per il trattamento, ho portato un vaso in ospedale. Il paziente ha chiesto al medico di fare una medicazione con questo unguento, convincendolo che il dispositivo è stato preparato da un farmacista in condizioni asettiche. Il dottore diede il via libera. Qual è stata la sua sorpresa quando ha visto un risultato rapido dall'uso di unguento all'ippocastano. Ma la storia continuò.

Nella stanza accanto, un giovane uomo è stato preparato per l'amputazione della falange del dito, poiché il trattamento ambulatoriale non ha prodotto un risultato. La voce sullo "strumento miracoloso" venne da lui. Il ragazzo cominciò a chiedere l'elemosina al mio amico di dividerlo e unguento con lui. Dopo 12 ore di esposizione, l'amputazione non era necessaria.

Quali malattie usa l'ippocastano?

I preparativi, che includono il sauro, sono usati per:

  • aterosclerosi vascolare, malattia di Raynaud, congestione venosa, tromboflebite, ulcere trofiche delle gambe, endarterite,
  • vene varicose, congestione venosa,
  • nevralgie,
  • emorroidi,
  • malattie della cistifellea
  • aumento dell'acidità del succo gastrico,
  • malattie della milza (malaria, linfogranulomatosi), leucemia,
  • edema, sia renale che cardiaco,
  • spasmi vascolari, malattie cardiache, ipertensione,
  • dolori articolari, artrite (compresa l'artrite all'anca), artrite reumatoide, artrosi, ernia spinale, gotta,
  • osteocondrosi, radicolite, lombalgia, infiammazione muscolare, sciatica,
  • malattie del sistema genito-urinario,
  • bronchite, mancanza di respiro, asma bronchiale, tubercolosi polmonare, pleurite, pertosse,
  • prostata, adenoma prostatico,
  • l'anemia,
  • oncologia, malattia da radiazioni,
  • sanguinamento uterino, menopausa.

I fiori di ippocastano vengono applicati esternamente sotto forma di sfregamento nelle malattie delle articolazioni, della colonna vertebrale, delle vene, nel trattamento della tromboflebite, dell'endarterite, delle emorroidi e di altre malattie. La tintura di castagne è ampiamente utilizzata in molte malattie al suo interno.

Le foglie di ippocastano sotto forma di tasse complesse sono utilizzate come antinfiammatorio, analgesico, così come per le malattie vascolari, le malattie ginecologiche, il sanguinamento uterino. La corteccia di ippocastano fa parte delle tasse complesse per le malattie delle articolazioni, fa parte delle tariffe gastriche, ha un effetto astringente e antipiretico.

Controindicazioni all'uso di ippocastano:

  • la gravidanza,
  • allattamento al seno (allattamento),
  • bassa pressione (ipotensione),
  • grave malattia del fegato e dei reni, insufficienza renale,
  • atonia intestinale con stitichezza,
  • bambini fino a 12 anni
  • violazione del ciclo mestruale.

Con un sovradosaggio quando l'ingestione può essere bruciore di stomaco, nausea, dolore al cuore.

Ricette con ippocastano

Tintura di ippocastano

Prendiamo i frutti dell'ippocastano, li puliamo dal pericarpo pungente, puliamo le noci dal guscio marrone, come le patate.

Macinare i frutti sbucciati del frullatore di castagne (o attraverso un tritacarne), pesare 100 grammi di questo ripieno e versare 1 litro di vodka.

Lascia che faccia un frullamento quotidiano di 7 giorni in un luogo buio e fresco.

Prendi il filtro pre-filtrato verso l'interno per 15 gocce in acqua tre volte al giorno.

Viene utilizzato in condizioni che si sviluppano sullo sfondo della patologia venosa:

  • sindrome di edema
  • tromboflebite,
  • pesantezza alle gambe, dolore, crampi al polpaccio,
  • vene varicose,
  • aterosclerosi, spasmi vascolari, ipertensione,
  • emorroidi,
  • esteriormente per il trattamento di disturbi del flusso sanguigno, contusioni, lividi, ecc.

Preparazioni farmaceutiche di ippocastano:

Eskuzan (sotto forma di compresse, gocce, confetti, gel e crema); Esculius (unguento), Herbion Esculius (gel), Esculius compositum (gocce), Venitan (gel, crema), Reparil (dragee, gel).

Unguento all'arachide

Frutto di ippocastano sbucciato e tritato 50 grammi versare in una casseruola a pareti spesse 250 g di strutto domestico fuso

e 250 grammi di tasso grasso farmacia Barsukor. Portare a ebollizione e lasciare riposare su una piccola luce per 30 minuti. Spegnere, filtrare la garza in un barattolo sterile.

Viene utilizzato esternamente per malattie delle vene, emorroidi, malattie delle articolazioni, colonna vertebrale.

Attualmente, ippocastano è ampiamente utilizzato nella collezione di integratori alimentari e creme "integratori alimentari" in combinazione con altre erbe e sostanze.

Come sempre, dovresti consultare un medico prima dell'uso.

La farmacista erborista Vera Vladimirovna Sorokina

Unguento alla castagna d'India: proprietà e applicazioni utili

L'ippocastano è stato a lungo considerato un utile rimedio a base di erbe, utilizzato per eliminare varie malattie. Particolarmente spesso viene utilizzato nella composizione di varie creme per unguenti per il trattamento delle vene varicose. A causa della presenza di questa pianta, l'unguento ha un effetto tonificante sulle vene, penetra in profondità nella loro struttura, rafforza il tessuto, allevia l'infiammazione e normalizza la circolazione sanguigna. In questo caso, un unguento contenente ippocastano, puoi facilmente farti a casa. Ma per i principianti, vale la pena di considerare attentamente le proprietà curative di questa medicina a base di erbe.

Proprietà medicinali di ippocastano

Tutte le parti aeree di Ippocastano sono utilizzate per il trattamento di varie malattie, tra cui le vene varicose. La gamma di utilizzo di questa pianta è piuttosto ampia. A causa del fatto che ha una ricca composizione, è attivamente utilizzato nella medicina tradizionale e tradizionale.

Separatamente, vale la pena notare un certo numero di proprietà medicinali possedute da questa pianta:

  • i composti attivi contenuti nella composizione del seme di una pianta hanno un effetto diluitivo sul sangue e riducono anche la sua coagulazione. A causa di questa caratteristica, ippocastano viene utilizzato come parte della terapia medica per le vene varicose, tromboflebiti, ipertensione;
  • estratti ed estratti di frutta sono usati per eliminare i sintomi di emorroidi e ulcere trofiche;
  • i componenti della pianta determinano il processo di pulizia del corpo da sostanze tossiche, scorie, vari componenti dannosi. Per questo motivo viene spesso usato per pulire gli organi digestivi e per normalizzare il metabolismo;
  • i decotti con la castagna aiutano a eliminare il naso che cola, i raffreddori, la tosse, aiutano a ridurre il dolore alla gola, che ha un carattere infiammatorio;
  • le infusioni fogliari eliminano i sintomi di asma e bronchite;
  • la corteccia elimina i segni di diarrea, gastrite, malattie della milza;
  • Ippocastano affronta i sintomi dell'insonnia, dell'emicrania;
  • elimina l'ipereccitabilità, ha un effetto calmante sul sistema nervoso;
  • i componenti della pianta sono attivamente alle prese con prurito aumentato, irritazione della pelle, accelerano il processo di guarigione delle ferite.

Azione delle vene varicose di ippocastano

Le vene varicose sono una patologia abbastanza seria in cui vi è una violazione del flusso di sangue attraverso i vasi sanguigni a causa della comparsa di placche di colesterolo sulla superficie delle loro pareti. Per questo motivo, c'è ristagno di sangue nelle vene, le vene sono molto dilatate, fortemente premute vicino alla pelle. Pertanto, possono essere visti ad occhio nudo sulla superficie della pelle.

Come parte dei noccioli e dei fiori sono componenti di valore - esculina ed escina. Grazie a questi elementi, si osservano le seguenti azioni:

  1. Rafforzare la struttura delle pareti dei vasi sanguigni;
  2. Distruzione di placche di colesterolo;
  3. La pressione nei vasi diminuisce;
  4. Il sangue è diluito.

Quando si utilizzano preparati a base di ippocastano, il flusso sanguigno attraverso i vasi migliora, il tono della parete vascolare aumenta, causando in tal modo il loro restringimento e scompaiono sotto la pelle.

Inoltre, ippocastano allevia l'infiammazione, il gonfiore e allevia il dolore. Solo tutti questi sintomi sono inerenti alle vene varicose.

Ricetta dell'unguento della castagna d'India

A casa puoi fare un buon rimedio con l'unguento alla castagna. Ha un alto effetto terapeutico e aiuta a eliminare rapidamente tutti i segni sgradevoli delle vene varicose. Inoltre, la sua preparazione è abbastanza semplice.

Per preparare l'unguento avrete bisogno dei seguenti componenti:

  • numero uguale di fiori e chicchi di ippocastano;
  • olio vegetale;
  • 2 grandi cucchiai di grasso di maiale.

L'unguento all'arachide deve essere preparato come segue:

  1. Per fare l'unguento, è necessario mettere i fiori e i chicchi in quantità uguali nella vasca del frullatore e macinare bene in una polvere;
  2. Metti 2 grandi cucchiai di grasso di maiale in un contenitore e scioglietelo a bagnomaria in uno stato liquido;
  3. Distribuiamo il grasso alla castagna tritata;
  4. Versare un po 'di olio vegetale e mescolare bene;
  5. Per preparare la crema, è possibile utilizzare quasi tutti gli oli vegetali. Ma è consigliato usare l'olivello spinoso o l'olio di cocco. È in questi tipi che ci sono la maggior parte degli elementi che riducono l'infiammazione e l'irritazione. Inoltre, sono efficaci durante il trattamento dei vasi sanguigni;
  6. Una volta che tutti i componenti sono ben miscelati, devono essere posti a bagnomaria e bolliti per 1,5-2 ore;
  7. Non appena la miscela viene cotta per il periodo richiesto, deve essere tolta dal bagnomaria, lasciare riposare per circa un'ora;
  8. Quindi tutto viene filtrato, trasferito in un barattolo pulito.

Per migliorare le loro proprietà, molte persone consigliano di aggiungere acidi saturi omega-3 alla crema fatta in casa. Circa 3-4 capsule saranno sufficienti. Le capsule possono essere acquistate liberamente disponibili in molte farmacie. Ma metterli in forma generale non è necessario. Le capsule vengono aperte, quindi tutti i contenuti sono schiacciati nella crema già filtrata.

Come usare l'unguento

Unguento varicoso di ippocastano può essere utilizzato con diversi metodi. Il primo metodo di applicazione è abbastanza semplice:

  • una piccola quantità di pomata dovrebbe essere applicata alle aree colpite e alle vene infiammate;
  • unguento viene applicato con uno strato sottile;
  • lubrificare le vene infiammate dovrebbe essere 2-3 volte al giorno;
  • Se lo si desidera, l'unguento può essere leggermente strofinato con movimenti di massaggio nelle vene infiammate, ma non trascurare questo consiglio.

Anche il massaggio con unguento è molto efficace, ma è necessario che funzioni correttamente. Il movimento durante l'esecuzione del massaggio deve essere eseguito dal basso verso l'alto, ma non viceversa. Non è consigliabile premere fortemente sulla pelle, tutti i movimenti dovrebbero essere lisci. Va tenuto presente che con le vene varicose, i capillari hanno una struttura fragile, possono essere rapidamente danneggiati con una leggera pressione.

Inoltre, l'unguento può essere applicato usando il secondo metodo - sotto forma di un impacco. Comprimere è fatto in questo modo:

  1. Compress è fatto 1 volta al giorno;
  2. Compress dovrebbe essere applicato la sera prima di coricarsi;
  3. L'unguento viene applicato alle aree colpite con vene altamente infiammate;
  4. Applicare l'unguento su uno spesso strato;
  5. Gambe superiori avvolte con pellicola trasparente in più strati;
  6. Successivamente, una sciarpa calda è avvolta sulla parte superiore del film o si mettono i pantaloni.

Controindicazioni

Durante l'applicazione dell'unguento di ippocastano, si tenga presente che questa pianta ha alcune controindicazioni. Questo strumento non deve essere utilizzato in presenza delle seguenti condizioni:

  • in presenza di un'allergia ai componenti costitutivi della pianta;
  • non dovrebbe essere usato se ci sono ferite aperte e lesioni ulcerative sulla superficie della pelle;
  • la presenza di malattie dermatologiche - psoriasi, dermatiti, eczemi e così via.

La composizione dell'unguento comprende elementi attivi che vengono rapidamente assorbiti nel sangue e diffusi in tutto il corpo. Pertanto, questo strumento non deve essere utilizzato in presenza delle seguenti indicazioni:

  1. Durante la gravidanza;
  2. Quando allatti al seno;
  3. In presenza di insufficienza renale;
  4. In violazione della coagulazione del sangue;
  5. Non usare se ci sono processi infiammatori acuti nel tratto gastrointestinale.

Chimici della castagna

Le farmacie hanno molti farmaci che contengono castagne. Hanno un effetto benefico sul corpo e migliorano le sue condizioni. Molte preparazioni sotto forma di unguenti e creme sono spesso usate per trattare le vene varicose, ulcere trofiche, tromboflebiti, trombosi e altre malattie venose.

I seguenti farmaci sono particolarmente popolari:

  • Escina - disponibile sotto forma di compresse e gel;
  • Varicobooster - una crema per le vene varicose;
  • Compresse di Venaro;
  • Venitan: sotto forma di gel;
  • Venozol sotto forma di unguento;
  • Sano - cera crema;
  • Pulire le gambe - sotto forma di una crema;
  • Battistrada reale sotto forma di gel;
  • Girudovenna sotto forma di gel.

Tutti i mezzi sopra elencati hanno un effetto tonificante, migliorano la circolazione sanguigna, donano elasticità e forza alle vene. Inoltre allevia gonfiore, infiammazione e dolore.

Ma vale la pena ricordare che questi strumenti dovrebbero essere utilizzati solo nelle prime fasi della malattia, così come per il trattamento preventivo. È meglio usare preparazioni di ippocastano come parte di un trattamento completo. Inoltre, puoi anche fare ginnastica medica, monitorare la tua dieta e assumere medicinali prescritti da un medico.



Articolo Successivo
Perché si verifica il dolore al tallone e come trattarlo?