Trattamento delle ferite in lacrime a casa


Tutti dovrebbero essere in grado di riconoscere il tipo di ferita e adottare le misure appropriate. Un trattamento adeguato aiuta la ferita a guarire più velocemente e previene anche il verificarsi dell'infezione, che non è solo dolorosa, ma anche pericolosa per l'organismo. In questo articolo imparerai come trattare una ferita umida da te stesso, nonché come determinare che una ferita è troppo seria per l'auto-trattamento.

Ferita umida - che cos'è?

La ferita è il danno ai tessuti molli di qualsiasi parte del corpo, di diverse profondità e con diversi gradi di danni alla pelle, ai vasi sanguigni, alle cavità, agli organi e alle ossa. È anche accettato nella classificazione medica che il danno meccanico esterno è attribuito alle ferite e il danno ai tessuti dall'interno, ad esempio durante l'infezione, è considerato un'ulcera.

Per identificare il problema, è necessario ispezionare la superficie della ferita. Il segno decisivo è la costante e abbondante secrezione di sangue, plasma sanguigno. Quindi, stiamo parlando di lesioni tissutali, la cui superficie è costantemente bagnata a causa del rilascio del cosiddetto filtrato.

Cause di ferite come un haraktera:

  • brucia con il fuoco, oggetti caldi, acqua bollente, vapore;
  • scottature;
  • bruciature da sostanze chimiche caustiche;
  • ustioni elettriche e laser (domestico o dopo chirurgia estetica);
  • insufficiente afflusso di sangue al sito del tessuto;
  • infiammazione della pelle (dermatiti, eczemi, ecc.);
  • lesioni batteriche e fungine della pelle e delle mucose;
  • irritazione da intimo sintetico;
  • grattugiato e mais;
  • dermatite da pannolino all'inguine, sotto il seno nelle donne, sotto le ascelle a causa del sudore;
  • piaghe ombelicali nei neonati;
  • piaghe da decubito in pazienti costretti a letto;
  • pelle pelata, incisioni spalancate, ecc.

Cosa succede se la ferita si bagna ed è necessario combatterla?

Questo stato, da un lato, rende possibile che sukrovitsa, contenente i prodotti del decadimento delle cellule, si sposti liberamente. Ma d'altra parte, significa sempre un sacco di infezioni. E il pericolo sta proprio nell'infezione dei tessuti e degli organi adiacenti, così come dell'intero organismo, la sepsi.

Per fornire il primo soccorso, è necessario effettuare una medicazione asettica. Un tovagliolo sterile o solo un panno pulito che deve coprire la superficie ferita.

Se gli oggetti estranei sono profondamente inseriti nei tessuti, l'emorragia aumenta, i tessuti tagliati o strappati divergono di oltre 1 cm, la pelle è assente nell'area di una scatola di fiammiferi più, ci sono segni di uno shock doloroso - questo significa che ora devi andare da un chirurgo traumatologo. Se non c'è pericolo, puoi continuare a elaborare te stesso. Cosa viene trattato con le ferite umide?

Come facciamo a guarire le ferite di solito a casa? Smear iodio o verde. Ma ricorda che non puoi metterli su tessuti nudi, poiché bruciano la superficie, e non c'è posto per il pollone per uscire, se non per immergere nei tessuti - questo porta a gravi infiammazioni e suppurazione. È necessario utilizzare altri farmaci con azione antisettica per la pulizia e l'elaborazione.

La lista approssimativa di antisettici con cui è possibile elaborare ustioni, abrasioni, tagli freschi:

  • baktosin;
  • gorosten;
  • dezmistin;
  • dioxidine;
  • dekasan;
  • miramistin;
  • oktenisept;
  • povidone-iodio;
  • unisept;
  • ekteritsid;
  • clorexidina.

Per la pulizia della ferita primaria e successiva, preparare una scelta: soluzione di perossido di idrogeno al 3%, che disinfetta non così bene, ma pulisce perfettamente e blocca il sanguinamento, la soluzione di furatsilina (1 compressa per 100 ml di acqua calda bollita) o la soluzione isotonica - acqua bollita raffreddata con l'aggiunta sale in una proporzione di 0,5 cucchiaini a 1 tazza di acqua.

Utilizzare le stesse soluzioni per assorbire e rimuovere la benda applicata in precedenza, che si è asciugata sulla superficie della ferita. I bordi chiari e, se necessario, rimuovere l'essudato possono essere le stesse soluzioni su una palla di garza, fissate con una pinzetta. Prima della manipolazione, lavarsi accuratamente le mani e asciugarle con alcool.

Dopo aver rimosso la medicazione e la pulizia, è possibile applicare uno strato di polvere essiccante con antibiotici locali. Ad esempio, viene spesso utilizzata la polvere di Zhitnyuk (zucchero in polvere + streptocide + xeroform + acido borico). Fino a quando il tessuto di granulazione si è formato, cioè fino a quando il luogo non diventa umido o insudiciabile, è meglio usare polveri e soluzioni con un effetto di asciugatura verso l'esterno e rifiutare unguenti.

Meglio asciugare la ferita umida?

A seconda del grado di infezione, vengono applicati vari mezzi. Se la ferita è superficiale, ma lentamente guarisce, è consentito applicare una rete sui bordi con iodio, verde brillante e fucorcina. La superficie con essudato (sukrovitsy) asciugare delicatamente con tintura alcolica di calendula o boccioli di betulla.

Se la formazione di croste asciutte si fa troppo veloce e la suppurazione non ha il tempo di espellere l'essudato, è molto importante mantenere la superficie della ferita asciutta ma morbida. Le suppurazioni praticamente non guariscono nella condizione "sotto la crosta", quindi la loro superficie deve essere ammorbidita con soluzione di cloruro di sodio ipertonico. A differenza di isotonic, in esso la proporzione di sale e acqua è 1:10.

Oltre all'asciugatura, il 10% di soluzione salina combatte i batteri putrefattivi e estrae il pus all'esterno. Senza rimuovere la garza, è necessario innaffiare il punto dolente con questa soluzione per circa 1 minuto (circa 1 litro di liquido è necessario) sopra il lavandino, la vasca da bagno o il lavabo, ogni 4 ore. In questa modalità di lavaggio, la medicazione fresca e l'inserimento del medicinale nella ferita possono essere effettuati ogni 2 giorni senza danni alla guarigione.

Trattamento delle ferite da pianto infetto

Per curare un'infezione e accelerare la rigenerazione dei tessuti, viene applicato un sottile strato di un farmaco in polvere con un antibiotico. La polvere aiuterà ad asciugare leggermente la superficie e distruggerà la popolazione microbica su di essa. I medici prescrivono una polvere di streptocide o sulfanilamide, penicillina, cloramfenicolo, xeroformio, nonché preparazioni di combinazione di azione antibatterica e antifungina, ad esempio, banoocina.

La posa della polvere è fatta in questo modo: su una superficie pulita della ferita viene applicato con un pennello di cotone (puoi farlo tu stesso) uno strato sottile della preparazione, non più di 0,5 mm di spessore, cioè devi polverizzare delicatamente il luogo.

Quindi copri con un panno asciutto garza sterile e bendato in 4-5 strati. Dopo 4 ore, la medicazione deve essere già inumidita con soluzione salina, tuttavia, se c'è poco o nessun pus, è possibile interrompere questo lavaggio e limitarsi al trattamento quotidiano e alla medicazione fino al completo recupero.

Se l'aspetto della lesione e del dolore peggiora (i tessuti si scuriscono, si gonfiano, pulsano) e l'infiammazione cattura chiaramente le aree vicine, non è necessario vedere un medico per un giorno. Oltre al trattamento locale, il medico prescriverà un farmaco antibatterico per bocca (compresse, capsule, ecc.) Per la soppressione sistemica dell'infezione. In molti casi, senza un antibiotico, preso all'interno, non si può fare.

Idealmente, lesioni lievi dopo un adeguato trattamento guariscono entro 7-10 giorni, altre devono essere trattate per 3-4 settimane e applicare trattamenti al quarzo, riscaldamento, laser, massaggi.

Lunghe cicatrici lasciano cicatrici pesanti e portano alla morte di intere zone di muscoli e pelle, che di fatto non possono essere ripristinate. Pertanto, sii responsabile della tua salute e prenditi cura di essa correttamente!

Cosa succede se la ferita sulla gamba non guarisce?

Una persona nella vita di tutti i giorni viene ripetutamente ferita di una natura diversa, dopo di che si trova di fronte a un processo di guarigione non sempre favorevole. Il periodo di recupero dipende dal pronto soccorso adeguato, dal sistema immunitario e dalla presenza di malattie croniche. In questo articolo ti diremo cosa fare se una ferita alla gamba non guarisce.

Cause e condizioni delle ferite

La funzione principale della pelle - protettiva: previene gli effetti meccanici e chimici dell'ambiente esterno, impedisce l'ingresso di microrganismi patogeni all'interno del nostro corpo.

Dalle azioni di fattori aggressivi, il corpo spesso riceve difetti sotto forma di abrasioni e graffi.

La ferita è un danno all'integrità della pelle e dei tessuti molli profondi. Le sue caratteristiche includono: la sensazione di dolore, sanguinamento, a bocca aperta. Piccole abrasioni colpiscono gli strati superiori della pelle, estese il canale della ferita, interessando muscoli, tendini e vasi sanguigni.

L'innesco per lo sviluppo di ferite piangenti, successivamente purulente, è un aumento del rilascio di plasma sanguigno attraverso la pelle ferita. Tale processo è considerato parte integrante della rigenerazione, dal momento che con il plasma, i detriti cellulari vengono rilasciati, ma il suo surplus fornisce un mezzo nutritivo per i microbi.

Cause infiammatorie:

  • penetrazione dell'infezione;
  • ustioni chimiche e termiche;
  • stretto contatto della ferita con i vestiti;
  • malattie croniche della pelle (dermatiti, eczemi, psoriasi);
  • manifestazioni allergiche;
  • disturbi circolatori;
  • immunità ridotta;
  • aumento della sudorazione.

Tipi di ferite alla gamba

Diviso in diversi tipi, data l'origine, la natura del danno e il quadro clinico della guarigione.

Per origine sono suddivisi in:

  • Deliberati ─ sale operatorie, sono applicati in cliniche con scopi terapeutici e diagnostici con strumenti sterili su pelle antisettica pretrattata;
  • accidentale ─ ricevuto nella vita di tutti i giorni in caso di lesioni, si verifica un'infezione obbligatoria.

A seconda del danno:

  • tagliare;
  • tritato;
  • tritato;
  • morso;
  • lacerato;
  • arma da fuoco;
  • avvelenata;
  • lividi;
  • misto.

Lungo il corso della guarigione emettono:

asciutto

Nel processo di rigenerazione, una crosta (scabbia) si forma sulla superficie della ferita, svolge una funzione protettiva, impedendo l'ingresso di batteri nella ferita, la sua densità dipende dal metodo di trattamento.

Più spesso formato su ustioni e abrasioni.

Le lesioni superficiali possono essere trattate con un metodo aperto, senza applicare bende, in questo caso si forma una crosta immediatamente dopo la lesione, c'è un rilascio di liquido con una sfumatura giallastra, che viene scambiato per pus.

pianto

Se la ferita non si asciuga e trasuda costantemente, questo indica l'adesione di un'infezione secondaria e la formazione di una superficie piangente.

In questa situazione, il sistema immunitario sta cercando di eliminare il processo infiammatorio in modo indipendente, aumentando la produzione di plasma sanguigno in eccesso.

Ferite piangenti sulle gambe si verificano sullo sfondo della malattia varicosa, erisipela, con trombosi e tromboflebite. Anche il fattore che contribuisce è il diabete, che provoca lo sviluppo di ulcere trofiche sulle gambe.

purulento

Vi è una marcata escrezione di essudato purulento dal canale della ferita, i tessuti molli adiacenti sono rigonfi e iperemici, c'è dolore con la sensazione di scoppiare le ferite, è possibile la necrotizzazione delle aree danneggiate. Successivamente, i prodotti di decomposizione tossici vengono assorbiti nel flusso sanguigno, causando intossicazione generale del corpo.

Principi generali di elaborazione

Perché è fornito il primo soccorso corretto? L'aderenza alle regole del trattamento primario comporta la rapida guarigione di una ferita.

Valutare il grado di danno, è necessario procedere alle seguenti azioni:

  • dopo l'infortunio, la vittima potrebbe trovarsi in uno stato eccitato, quindi è necessario fornirgli il massimo riposo;
  • osservare la sterilità: non toccare una ferita aperta con le mani non protette - usare guanti monouso;
  • se viene visivamente trovato nella ferita della contaminazione, deve essere lavato sotto acqua corrente fredda, quindi con perossido di idrogeno al 3% - ha un effetto emostatico e disinfettante. I detriti e il tessuto morto cercano di rimuovere con una pinzetta;
  • trattare i bordi intorno alla ferita con un "zelenko" antisettico, fukartsinom, non cadendo sulle zone colpite. Utilizzare anche preparati pronti Miramistin, Dioxidin, clorexidina, è possibile diluire in modo indipendente la soluzione da compresse Furacilin, "permanganato di potassio";
  • quindi applicare una medicazione asciutta sterile. Rimuoverlo, pre-ammollo disinfettante.

Lesioni gravi con danni ai vasi sanguigni devono essere mostrate a un medico entro 6 ore, in alcune situazioni sono necessarie cuciture o punti speciali. Non è consigliabile applicare polveri e aerosol asettici a propria discrezione, tali azioni possono complicare l'accesso alla ferita.

C'è sempre il rischio di contrarre un'infezione particolarmente pericolosa - il tetano, quindi è necessario essere vaccinati in anticipo. Le ferite da morso da parte di animali selvatici minacciano lo sviluppo della rabbia - tali casi richiedono un trattamento obbligatorio all'ospedale.

Trattamento delle ferite aperte del pianto

Considerando le fasi della formazione di una ferita piangente sulle gambe, il trattamento consiste in una sequenza di misure terapeutiche:

  • in caso di lesioni gravi, al piede viene data una posizione elevata, migliorando la circolazione sanguigna e il deflusso delle secrezioni;
  • utilizzare medicazioni con soluzione ipertonica, che consente di rimuovere l'edema e ridurre la quantità di liquido separato;
  • poiché le bende sono bagnate, le medicazioni dovrebbero essere cambiate regolarmente;
  • unguento idrosolubile topicamente prescritto;
  • gravi ferite da pianto richiedono una terapia antibiotica.

Durante il trattamento, aderire a una buona alimentazione, mangiare cibi arricchiti con vitamine B e C: sono responsabili per la riparazione dei tessuti.

farmaci

I farmaci più usati dai medici:

  • Levomekol, Levosin, unguenti di Fuzidin, che contengono sostanze antibiotiche e immunostimolanti. Applicare direttamente sulla ferita pulita o su un tovagliolo di garza;
  • Baneocina ─ agente battericida, ha un effetto rinfrescante. La cautela è prescritta per le ferite di una vasta area e per i pazienti con allergie;
  • Xeroform ─ polvere con un odore caratteristico, ferite asettiche, astringenti, ben asciugate;
  • Betadine - una soluzione a base di iodio, utilizzata per il lavaggio delle ferite;
  • Biaten Ag - medicazione antibatterica, assorbe e trattiene le secrezioni delle ferite. La medicazione è lasciata riposare per 7 giorni (prima dell'uso si consiglia di utilizzare le medicazioni di pulizia Proteox TM TM).

Rimedi popolari

Oltre al trattamento principale, è possibile utilizzare le ricette popolari:

  • Patate crude - la massa schiacciata viene spremuta, un tovagliolo di garza viene impregnato nel succo risultante e applicato alla ferita durante la notte e al mattino vengono legati con preparazioni farmaceutiche.
  • Cipolla ─ ha phytoncides naturale, pulisce bene delle particelle morte della pelle, allevia il gonfiore e riduce il dolore. Strofinare cipolle e in una garza imporre sul posto danneggiato; si sentirà temporaneamente una sensazione di bruciore.
  • Corteccia di salice ─ usata in forma schiacciata come agente emostatico asettico.
  • La pappa di foglie di aloe, baffo dorato viene applicato alla ferita con un impacco: queste piante hanno un effetto rigenerante.
  • Il succo di achillea guarisce, l'ortica migliora la circolazione sanguigna e aiuta la formazione di una crosta, lo psyllium smette di sanguinare.

Trattamento di ferite purulente aperte

È più difficile curare una ferita con la formazione di pus: il compito è quello di prevenire la diffusione del processo infiammatorio ai tessuti circostanti, poiché È possibile ottenere una complicanza più grave ─ sepsi.

Eseguire le seguenti procedure:

  • Fornire un deflusso costante di secrezione purulenta, secondo le indicazioni espandere e drenare la ferita.
  • Lavato regolarmente con una soluzione di diossidina.
  • Per migliorare il rigetto delle aree necrotiche, vengono utilizzati enzimi proteolitici tripsina e chimotripsina: si addormentano in forma secca o diluiti in forma fisica. soluzione, quindi i tamponi inumiditi vengono iniettati nella cavità della ferita per due giorni.
  • Il trattamento prevede una terapia antibiotica.
  • Assegnare farmaci immunostimolanti.
  • Consigliamo individualmente un corso di fisioterapia.

Come accelerare il processo di guarigione e prevenire le complicazioni?

Nel processo infiammatorio grave per prevenire la diffusione dell'infezione, il paziente non deve auto-medicare a casa. Raccomandare il trattamento in un istituto medico dove è prescritta la somministrazione endovenosa di antibiotici e farmaci assorbenti.

Nel periodo di granulazione dovrebbe essere attentamente e meno probabile fare medicazioni. L'unguento Levomekol continua ad essere applicato, o viene trasferito ad altri farmaci: Pantenolo, Bepanten - mirano a ripristinare lo strato protettivo della pelle, accelerando il processo di rigenerazione.

Si raccomanda di essere trattati con oli per ferite superficiali e solo all'ultimo stadio di cicatrizzazione: creano un film sulla superficie della ferita, bloccando l'accesso all'aria e rendendo difficile la fuoriuscita del fluido.

Quando hai bisogno di un dottore

Se osservi i seguenti sintomi:

  • aumentare il dolore nell'area del danno;
  • la comparsa di edema e arrossamento attorno alla ferita;
  • sentirsi freddo, tremante;
  • forte aumento della temperatura corporea;
  • odore particolare dalla ferita.

Il corso della ferita piangente delle fasi leggere e medie con un trattamento opportunamente selezionato dura fino a 10 giorni. La forma grave (con danno profondo) acquisisce un tempo di guarigione più lungo - circa un mese o più.

Come trattare le ferite in lacrime? Unguento per le ferite in lacrime

Molto spesso nella vita di ogni persona ci sono ferite improvvise, vari tipi di danni, sia superficiali sulla pelle che più profondi. Ecco perché tutti dovrebbero sapere come affrontare i danni alla pelle a casa. Se si formano ferite in lacrime, non tutti sanno cosa fare e come risolvere questo problema. Come trattare le ferite in lacrime? Questo articolo è dedicato a questo argomento.

In assenza di un trattamento adeguato, esiste un alto rischio di infezione con un'ampia varietà di malattie. Le infezioni sono molto più facili da penetrare nel corpo solo attraverso una ferita che piange. Come aiutare con abrasioni o tagli di luce, noti a tutti, ma cosa fare se la ferita non si cicatrizza a lungo e trasuda?

Cosa sono le ferite in lacrime?

Lesioni, abrasioni e ustioni sono familiari a tutti, a partire dalla prima infanzia. Prima di imparare a trattare una ferita umida, devi capire di cosa si tratta. Questo è un danno ai tessuti molli che può apparire in qualsiasi parte del corpo. Le ferite in lacrime possono avere diversi gradi di danno e profondità, toccare la pelle e i vasi sanguigni, le ossa e persino gli organi interni.

Le ferite da pianto non curative sono un fenomeno quando la superficie del danno diventa molto umida. Per quanto riguarda il processo di formazione di tali ferite, è lo stesso di tutti i normali casi di danno. È caratterizzato da diverse fasi: infiammazione, rigenerazione, formazione di cicatrici. Le ferite di guarigione dovrebbero essere guarite secondo una strategia rigorosa. È necessario eseguire costantemente medicazioni, applicare agenti curativi e disinfettanti.

Come appaiono le ferite bagnate non cicatrizzate?

C'è un danno ai muscoli e alla pelle dei tessuti molli. La differenza tra questa ferita e la formazione dell'ulcera è che si trova all'esterno. E con un'ulcera, il processo avviene dall'interno. Quando il danno non è in grado di asciugarsi da solo, appare l'icore. Nella maggior parte dei casi, ciò si verifica sullo sfondo di un'infezione batterica. Dato che il sistema immunitario sta cercando di sbarazzarsi della patologia, c'è un rilascio potenziato di plasma.

  1. Auto pulizia.
  2. Lo sviluppo del processo infiammatorio attorno alla ferita.
  3. Granulazione.

Se il danno non si asciuga a lungo, c'è la possibilità di ulteriori infezioni e lo sviluppo della sepsi.

Eziologia dello sviluppo

Per scoprire quale pomata per le ferite piange aiuta meglio, è necessario scoprire cosa ha contribuito alla comparsa di questo problema.

Cause di ferite in lacrime:

  • laser, bruciature elettriche;
  • infiammazione della pelle - eczema, dermatite;
  • abuso di concia;
  • lesione delle mucose e della pelle del tipo fungino, batterico;
  • la presenza di dermatite da pannolino nelle donne sotto il seno, all'inguine e sotto le ascelle;
  • bruciare vapore, fuoco, acqua bollente, oggetti caldi;
  • circolazione anormale del sangue nei tessuti;
  • stimolazione causata dalla biancheria intima sintetica;
  • ferita ombelicale nei neonati;
  • piaghe da decubito nei malati;
  • incisioni, pelle pelle.

Per quanto riguarda i neonati, nel loro caso la terapia viene effettuata con molta attenzione. È vietato usare molti farmaci. Solo i prodotti di essiccazione e sicuri sono adatti per il trattamento.

Caratteristiche di bruciature piangenti

Con una lesione simile della pelle, vale a dire il secondo e il terzo grado, appare una ferita. Si chiama pianto. Se la ferita è bagnata dopo una bruciatura, ciò è dovuto al fatto che quando la pelle viene staccata, appaiono delle vesciche, che quasi immediatamente scoppiano. Ecco perché il tessuto sotto di loro rimane bagnato. La terapia comporta l'essiccazione del danno da parte di quei preparati che contribuiscono alla formazione di un film protettivo.

Per fare questo, applicare una ferita bendata di garza alla ferita, deve prima essere accuratamente trattato con un antisettico. Spray essiccanti perfettamente adatti, unguenti, venduti in qualsiasi farmacia. Dopo aver trattato la ferita, vengono applicate la polvere di streptocide e una benda.

Il secondo metodo di trattamento è un aperto, che non coinvolge la chiusura della ferita. Si tiene fino a quando l'umidità non cessa di formarsi dalla ferita. Si applica una crema liscia o unguento per ustioni, non devono essere strofinati, tutto sarà assorbito da solo. Per migliorare l'effetto antisettico, restitutivo, lubrificare e tessuto vicino. La procedura deve essere ripetuta almeno cinque volte al giorno.

Le specifiche del trattamento iniziale dei danni piangenti

Come trattare le ferite in lacrime e come? Per ridurre il rischio di complicazioni, vengono lavati accuratamente. È necessario rimuovere la polvere, la sporcizia, il pus. Gli antisettici possono essere utilizzati per questo scopo. Bene aiuta il perossido di idrogeno. Nel caso della sua assenza, l'acqua ordinaria con sapone farà. La pelle attorno all'area danneggiata viene imbrattata con uno strato sottile di iodio, verde brillante. Questo è fatto per asciugare i bordi della ferita appena formata e prevenire la crescita dei batteri.

Il prossimo passo è la protezione da microrganismi dannosi. Qui dovrai applicare una benda. Con una lesione profonda non si può fare a meno di farmaci e possibili interventi chirurgici.

Farmaci efficaci per il trattamento delle ferite in lacrime

Prima di utilizzare un determinato prodotto, è consigliabile consultare un medico. Dopo aver reso il primo soccorso, è necessario inviare una persona in ospedale per evitare l'infezione e lo sviluppo di complicazioni.

L'elenco dei preparati antisettici utili (unguenti, spray, creme):

  • "Unisept";
  • Streptonolo, streptocide;
  • "Dioksidin";
  • "Baktosin" e "Miramistin";
  • "Gorosten";
  • "Iodopovidone";
  • Clorexidina e octenisept;
  • "Desmistin", "Dekasan";
  • "Ekteritsid" e altri.

Per il trattamento iniziale di una ferita umida, il perossido di idrogeno al tre per cento è perfetto: pulisce e blocca il sangue. Bene aiuta la soluzione furatsilinovy ​​preparata da targhe. Per 100 millilitri di acqua calda, viene presa una compressa.

Come possono asciugare le ferite del pianto?

Come trattare le ferite in lacrime? Dato il grado di infezione, si raccomanda di utilizzare vari mezzi. Con lesioni superficiali e lenta guarigione delle ferite in lacrime, ai bordi viene applicata una rete di iodio o verde brillante. Per pulire la superficie con sukrovitsa usato tintura di boccioli di betulla o calendula su alcol.

Se una crosta si forma molto rapidamente e il pollone non esce, è necessario ammorbidire la ferita. La soluzione salina risponde perfettamente a questo compito. Le proporzioni di acqua e sale - 10/1. La soluzione preparata ha un potente effetto essiccante e curativo, eccellente contro i batteri, che di solito sono la fonte della suppurazione della ferita.

  1. Prenderà un litro di soluzione salina, è facilmente preparato a casa (le proporzioni indicate sopra).
  2. Entro un minuto hanno bisogno di inumidire la ferita bendata.
  3. Ripeti la manipolazione ogni quattro ore.

A causa di questa procedura, la medicazione con unguento può essere eseguita ogni due giorni.

Streptocid unguento: istruzioni per l'uso, come usare correttamente

Questo è un farmaco antimicrobico topico. Affronta streptococchi e altri microrganismi dannosi. I componenti attivi dell'unguento distruggono l'assimilazione di microrganismi nocivi, ceppi.

Istruzioni per l'uso pomata streptotsidovoy: prima dell'uso, lavarsi accuratamente le mani, pulire il sito di trattamento. Evitare il contatto con le mucose, gli occhi. L'unguento viene applicato con uno strato molto sottile e non può essere sfregato. È autorizzato ad usare insieme con una benda di garza. La durata e la frequenza d'uso dell'unguento streptocidal dipende dalla dinamica della guarigione, dalle caratteristiche individuali della ferita.

Non dimenticare le controindicazioni. Sebbene l'unguento sia ben tollerato, alcune persone potrebbero essere allergiche ad esso. Di solito è causato da intolleranza individuale ai sulfonamidi contenuti nell'unguento streptocidal. Se il paziente mostra segni di allergia, tale trattamento deve essere interrotto.

Cosa aiuta Streptonitol?

Il farmaco ha un effetto antibatterico ed è eccellente per i processi infiammatori purulenti: intestinale e Pseudomonas aeruginosa, batteri, streptococchi e stafilococchi, ceppi antibiotico-resistenti, trichomonads. L'unguento è famoso per le sue buone proprietà anti-infiammatorie, che è spiegato dalla presenza di nitazolo nella sua composizione. Dovrebbe essere usato solo per lo scopo previsto.

Istruzioni per l'uso di Streptonitol unguento: applicare su ustioni e ferite, coprire con una medicazione sterile. Trattare l'area interessata due volte al giorno. Il dosaggio dipende dall'area della ferita piangente. La durata del corso terapeutico viene selezionata in base alle caratteristiche individuali e alle dinamiche del processo di guarigione.

Rimedi popolari per le ferite in lacrime

Come possiamo guarire le ferite che piangono? Se non vi è alcuna minaccia per la salute, allora si può anche essere trattati a casa, utilizzando i metodi della medicina tradizionale.

Alcune ricette utili:

  1. Cipolle. Chiaro da pus, alleviare il gonfiore. Fai una poltiglia strofinando la testa di cipolla su una grattugia, quindi attaccala al sito della ferita. Ci sarà una forte sensazione di bruciore, ma è necessario sopportarlo.
  2. Patate. Grattugiate e spremete il succo, inumidite abbondantemente la benda. Quindi attaccare alla ferita e rotolare. Cambiare condimento ogni quattro ore, lasciare la notte.
  3. Air. Promuove la guarigione, combattendo i microbi. Preparazione di infusione di guarigione: 1 cucchiaio di radice (essiccato) per tazza di acqua bollente, far bollire su un bagno di vapore. Raffreddare e lavare la ferita.

Se il danno non è profondo, questo trattamento aiuterà in circa una settimana. Se la ferita non guarisce per due settimane o più, consultare un medico.

Pertanto, in presenza di ferite in lacrime, non solo il trattamento con unguenti e creme è di particolare importanza, ma anche il corretto trattamento primario. Dipende dal suo ulteriore decorso della malattia. Prima di utilizzare alcuni farmaci e rimedi popolari, consultare un medico.

Come trattare le ferite delle gambe umide: unguenti e medicina tradizionale

Il trattamento delle ferite in lacrime sulle gambe si basa sull'uso di farmaci in grado di ripristinare la rigenerazione cellulare nella zona lesa. Bisogna fare attenzione per garantire che il tessuto danneggiato non subisca necrosi.

Le lesioni piangenti agli arti inferiori possono apparire a causa di malattie come:

  1. Ulcere trofiche con vene varicose.
  2. Trombosi e tromboflebite.
  3. infiammazione Erysipelatous.

Il diabete mellito è spesso un provocatore per la comparsa di piaghe bagnate sulla gamba. È durante questa malattia che le ulcere trofiche si formano più spesso.

Inoltre, le ferite del pianto possono essere della seguente natura:

  • Eczema.
  • Tipi di dermatiti.
  • Danni chimici alla pelle.
  • Ustione termica
  • I piaghe da decubito
  • Scuff e calli.

Tali lesioni cutanee possono anche apparire a causa di una diminuzione dell'immunità. Pertanto, le formazioni piangenti sul corpo, comprese le gambe, si trovano spesso nei bambini con un'immunità debole. Come trattare queste lesioni sarà descritto di seguito.

La scelta delle tattiche di trattamento

Affinché il trattamento produca il risultato atteso, è necessario conoscere la sequenza delle azioni terapeutiche.

  • All'inizio della malattia, è necessario garantire il deflusso del fluido dalla ferita della pelle e asciugare il sito della lesione.
  • Gli unguenti idrosolubili, come Levomekol o Levosin, devono essere applicati regolarmente sulla ferita.
  • Ricorda che una ferita aperta è una porta per l'ingresso di batteri patogeni. Se questa circostanza viene ignorata, ci sarà suppurazione nel sito della ferita. Questo può essere evitato come segue: trattare la superficie della formazione umida con soluzioni antisettiche e antibatteriche. Ma se lo scarico di fluido dalla ferita è abbondante, vale la pena di aspettare un po 'con il trattamento. Poiché il processo di asciugatura verrà rallentato.

Quindi puoi ricorrere ai mezzi della medicina tradizionale, che sono molto efficaci nel trattamento delle ferite in lacrime. È consentito utilizzare:

  • olio di rosa canina o olivello spinoso;
  • corteccia di salice;
  • succo di aloe;
  • Kalanchoe.

Si consiglia quando si applica una benda per usare il cloruro di sodio. La medicazione viene cambiata ogni 4-5 ore.

Fasi di ferite in lacrime

Una ferita bagnata sulla gamba può essere uno dei tre tipi, è:

  1. lieve danno;
  2. grado medio;
  3. sguardo pesante.

A seconda delle condizioni della ferita, viene eseguito un trattamento appropriato.

Se il palco è facile, il trattamento viene applicato come descritto sopra. Dovrebbe sempre mantenere un'educazione piangente sul piede pulito. Il condimento è fatto giornalmente. Nel migliore dei casi, la sostituzione della benda viene eseguita dopo ogni bagnato. Al momento del cambio della medicazione, è necessario utilizzare guanti sterili o trattare le mani con un antisettico. È consentito lavare la superficie della formazione dolorosa con una soluzione debole di permanganato di potassio o perossido di idrogeno.

Il grado medio di danno viene trattato con l'aiuto di BiatenAg - una spugna imbevuta di ioni d'argento. I mezzi impongono l'area infiammata. Il vantaggio della spugna è che i bordi della ferita non aderiscono alla sua superficie. In questo caso, la stessa spugna assorbe il liquido senza causare irritazione. Gli ioni d'argento promuovono una rapida guarigione. Il farmaco viene applicato sulla ferita una volta ogni 3-7 giorni.

In caso di una grave forma di patologia, gli antibiotici devono essere assunti per via orale Esternamente, puoi usare i rimedi naturali che sono stati descritti sopra. Poiché un grado grave può causare conseguenze di natura spiacevole, tutto il trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico.

Cosa è necessario sapere quando si maneggiano le abrasioni

Se la pelle è danneggiata o si forma una ferita piangente, viene prestata molta attenzione al trattamento, poiché la probabilità di infezione è molto alta.

  • Prima di procedere con la procedura, lavarsi sempre le mani e asciugarle con un disinfettante. Anche la superficie della pelle attorno alla ferita viene imbrattata.
  • I materiali sterili sono utilizzati per la medicazione.
  • Al momento dell'implementazione della medicazione deve essere estremamente attento a non danneggiare la ferita già vulnerabile.
  • Succede che la benda si attacca ai bordi della formazione, in questo caso non dovresti strapparla via. In primo luogo, è molto doloroso e, in secondo luogo, danneggerà la ferita.

Lo svantaggio principale delle ferite in lacrime è che il processo di guarigione avviene per un lungo periodo.

Ulteriori tattiche di trattamento dipendono dal corretto trattamento della ferita.

Trattamento di ferite aperte a casa

Se le ferite in lacrime sono piccole e superficiali, puoi provare a curarle a casa. Per fare ciò, puoi usare strumenti come:

  • Unguento salicilico Viene applicato al danno da goccioline e quindi applicato garza o benda. Con lo stesso principio si applica l'unguento Ichthyol.
  • Streptocid. È schiacciato e spruzzato sulla zona danneggiata.
  • L'unguento di zinco è efficace per trasudare ferite o dermatiti. L'exudation in eccesso (l'uscita della parte liquida del sangue) quando si utilizza questo strumento è terminato.
  • Troxevasin unguento è utilizzato dalle persone per le vene varicose, e unguento eparina per tromboflebite venosa superficiale. L'edema rimuove uno strumento come Bodyaga.
  • Crema Eplan: uccide i batteri e disinfetta i danni. Se si applica regolarmente questo strumento, il rischio di infezione in una ferita aperta umida viene significativamente ridotto.

Metodi tradizionali di trattamento

I mezzi più efficaci della medicina tradizionale nel trattamento delle ferite da pianto aperto sono le seguenti piante e prodotti:

  • Baffi d'oro.
  • Erba di San Giovanni.
  • La resina ha mangiato
  • Olio d'oliva
  • Med.
  • Cera d'api.
  • Vodka.
  • Patate.
  • Bulbo di cipolla

Il succo di patate tira bene il liquido dalla superficie danneggiata. È necessario macinare 2 patate grattugiate e spremere il succo. Dopo aver bagnato la garza o la benda, attaccala alla ferita. Per comprimere non è caduto, è necessario ripararlo con una benda. Dopo 5 ore, la medicazione deve essere cambiata e lasciarne una nuova fino al mattino. Durante la notte, il succo di patate estrarrà tutto il liquido dal danno.

Pulisce, disinfetta e disegna cipolle. Per fare questo, la cipolla deve essere schiacciata su una grattugia, e il liquame applicato a una ferita piangente. Coprire lo strumento con una garza. All'inizio brucerà e pizzico, ma dopo un po 'la ferita inizierà a guarire. Soprattutto le cipolle sono buone per le infiammazioni purulente.

Olio sigillante Hai bisogno di prendere 100 grammi di foglie e fiori a fette della pianta. Aggiungere a loro 50 grammi di baffi d'oro. Quindi aggiungere 250 g di olio d'oliva alla polvere risultante. Lo strumento dovrebbe rimanere per 20 giorni in un luogo buio, deve essere costantemente scosso. Dopo questo periodo, è necessario versare l'olio in una ciotola e conservare in frigorifero.

Le mummie sono usate sia su ferite umide che aperte.

La polvere di corteccia di salice aiuta particolarmente in caso di danni alla superficie della ferita di guarigione e sanguinamento che è iniziato. Dovresti mescolare la polvere con il burro e applicare il farmaco il più spesso possibile.

Succo di aloe Ci vuole una pianta che ha più di tre anni. Il succo viene spremuto fuori da esso. Dopo di che dovresti inumidirli con una garza. L'aloe è in grado di allungare il contenuto purulento della formazione di stillicidio.

La tintura di Calamo si riferisce ai farmaci anti-infiammatori. Su un cucchiaio di radici essiccate e schiacciate di una pianta viene preso un bicchiere di acqua bollente. Dopo di che l'utensile viene posizionato sul bagno di vapore per 15 minuti. Il fluido viene raffreddato e utilizzato per irrigare le lesioni sulla pelle.

Miele, cera e vodka sono presi in pari quantità e messi in un bagno d'acqua. Quando la massa diventa omogenea, viene rimossa dal fuoco. Quindi lo strumento viene filtrato attraverso uno strato di garza e versato in un barattolo ben chiuso. Tale medicina può essere conservata in frigorifero per tutto l'anno. Durante il giorno, la ferita viene trattata con questo unguento senza l'uso di una benda, di notte il punto dolente può essere bendato.

Ma succede che la terapia popolare è impotente. Se l'abrasione dura a lungo, non è possibile evitare una visita dal medico.

Quando hai bisogno di un dottore

Dovrai consultare un medico nei seguenti casi:

  • La presenza di forti dolori nella zona della ferita, aggravata in determinate circostanze.
  • La comparsa di gravi gonfiore e arrossamento.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Brividi.
  • Un odore sgradevole emana dalla ferita.
  • Una ferita che piange cambia colore.

Di regola, le ferite piange di forma lieve e media con adeguato trattamento in 7-10 giorni.

Le gravi lesioni cutanee della pelle richiedono una terapia a lungo termine, da 3-4 settimane o più. La terapia fisica si aggiunge alle procedure terapeutiche: trattamento al quarzo, riscaldamento, massaggio, terapia laser.

Come altre malattie, una ferita da pianto richiede una terapia precoce, quindi l'infiammazione scompare più velocemente. E se la ferita viene trascurata, sono possibili conseguenze negative.

Quali agenti curativi sono usati nel trattamento delle ferite in lacrime?

1 metodo di terapia

La definizione di una ferita che piange può essere data a questo: è un'abrasione, sulla cui superficie il fluido viene costantemente rilasciato. La terapia di tali ferite procede in 3 fasi: inizialmente si infiamma, quindi avviene il processo di guarigione e l'ultimo stadio è la cicatrizzazione della superficie.

Il più delle volte abrasioni piangenti compaiono quando la pelle è danneggiata, vene varicose, danno termico alla pelle con vari gradi di gravità, sullo sfondo di eczema piangente, se ci sono piaghe da decubito o ulcere trofiche, tagli, dermatite da pannolino, ecc. Queste sono ferite alle gambe.

La vittima o la persona che lo aiuta è interessata alla domanda su cosa trattare, che mezzi dovrebbero essere usati per una pronta guarigione?

Poiché il trattamento di tali abrasioni richiede molto tempo, oltre alle varie preparazioni batteriologiche, si raccomanda di applicare la terapia con metodi tradizionali per accelerare il processo di guarigione.

2 farmaci applicabili

Com'è il trattamento delle preparazioni farmacologiche dell'abrasione piangente? Per prevenire ulteriori infezioni, la regola di base nel trattamento delle lesioni piangenti è l'imposizione obbligatoria di medicazioni sterili che utilizzano diversi disinfettanti e agenti di guarigione, nonché una medicazione sistematica.

Un elenco campione di disinfettanti che devono essere applicati a una superficie aperta per pulirlo:

  1. Baktosin.
  2. Dezmistin.
  3. Dioxidine.
  4. Gorosten.
  5. Miramistin;
  6. Perossido di idrogeno;
  7. Soluzione di Furatsilinovy ​​(1 targa per 100 millilitri di acqua calda);
  8. Povidone-iodio (non applicabile se c'è un'allergia ai componenti).

Questi farmaci sono utilizzati per ammollo e rimozione di bende che sono state precedentemente applicate alla superficie della ferita. È necessario eseguire varie azioni manipolative con una ferita aperta con mani pulite o in guanti sterili monouso. Dopo aver rimosso la medicazione e pulito la ferita dall'essudato accumulato in essa, si consiglia di applicare polvere di essiccazione con antibiotici sulla sua superficie, ad esempio acido borico, streptocide, levomicetina o penicillina in polvere; ancora ben dimostrato nel trattamento delle ferite umide in polvere Zhitnyuk.

Prima della formazione di una crosta, si raccomanda di trattare le ferite in lacrime con mezzi che hanno un effetto di essiccazione, ed è meglio rifiutarsi di applicare unguenti, perché non assicurano il corretto flusso di sangue dal tessuto.

Se il trattamento applicato non porta a una dinamica positiva, o peggiora la condizione della ferita, si consiglia di consultare un medico per utilizzare una nuova generazione del farmaco, Biaten Ag con ioni argento. Questa è una moderna preparazione battericida, che è una spugna che non ha un bordo appiccicoso e viene usata come materiale per la medicazione.

La spugna assorbe il fluido rilasciato dalla ferita senza irritarla, contribuendo così a ridurre l'area di infiammazione e ad accelerare la guarigione. Inoltre, una caratteristica distintiva della spugna è che può essere sostituita una volta ogni 2-3 giorni.

Oltre all'uso di terapie esterne, si consiglia di assumere agenti antibatterici, compresse per la complessa distruzione dell'infezione.

Se il processo infiammatorio è accompagnato da dolore pronunciato, si raccomanda l'uso di farmaci come Methyluracil o Trimekain, con proprietà anestetiche. In futuro, nel trattamento delle ferite dopo la pulizia, per accelerare la rigenerazione, si raccomanda di usare tali farmaci come Levomekol, Nitatsid, Baneotsin o Miramistin, che sono noti per le loro proprietà curative delle ferite.

Nella medicina moderna, è severamente sconsigliato applicare droghe come iodio o verde brillante direttamente sulla superficie bagnata. La loro applicazione contribuisce alla formazione della cosiddetta crosta sulla ferita, in conseguenza della quale il liquido non riesce a trovare una via d'uscita, quindi viene assorbito nel tessuto, che può successivamente portare alla suppurazione della ferita.

In assenza di reazioni allergiche allo iodio o al verde brillante, possono solo elaborare i bordi della superficie della ferita.

3 modi popolari

Le persone nel trattamento delle ferite piange preferiscono i metodi di guarigione popolare. Il trattamento avviene con l'aiuto di tali prodotti naturali: cipolle, resina di abete rosso, cera di alveari, succo di patate, miele, foglie di iperico, corteccia di salice, ecc.

Il succo di patate aiuta a rimuovere il pus accumulato da una ferita. Per fare questo, è necessario grattugiare le patate crude su una grattugia media e spremere il succo. Inumidirli con una benda o un panno pulito e applicarli sulla ferita per 7-8 ore.

Le cipolle eliminano il gonfiore e puliscono la ferita. Viene utilizzato grattugiato su una grattugia fine di cipolle, avvolto in una benda e applicato come un impacco all'abrasione. Un effetto collaterale di questo rimedio è una sensazione di bruciore, chiaramente avvertita nei primi secondi di contatto della pappa di cipolle con la superficie della pelle.

L'olio di iperico può essere acquistato in farmacia o fatto a casa. È un ottimo agente di guarigione delle ferite, che viene utilizzato come impacco applicato a un'abrasione umida.

La polvere di corteccia di salice è venduta nelle farmacie di pubblico dominio. È usato per fermare l'emorragia o come unguento curativo per ferite se mescolato con burro non salato. Tenere questo tipo di unguento è raccomandato nel frigorifero.

È possibile accelerare il trattamento preparando un unguento da una miscela di abete e resina di pino. Per preparare l'unguento, è necessario mescolare l'abete, la gomma di pino in una nave, mettere miele, cera d'api e vodka. Mettere a fuoco medio e, mescolando, attendere che gli ingredienti abbiano l'aspetto di una massa omogenea, non permettere l'ebollizione. Posizionare il prodotto risultante in un barattolo di vetro scuro e conservare in frigorifero. Con una corretta conservazione, l'unguento non perde le sue proprietà battericide durante l'anno.

Nella fase di rigenerazione del danno, è consentito l'uso di aloe, kalanchoe, olivello spinoso e oli di rosa canina, noti per le loro proprietà che accelerano il processo di guarigione.

Nel trattamento delle ferite in lacrime, si deve ricordare che questo è un processo lungo, accompagnato dall'uso di vari mezzi di guarigione delle ferite, il cui uso viene eseguito nel pieno rispetto delle istruzioni del medico curante.

Come diagnosticare e curare le ferite in lacrime

Qualsiasi danno meccanico alla pelle e ai tessuti molli sotto di loro, che è accompagnato da dolore e sanguinamento, nella pratica medica è definito come una ferita. In quelle situazioni in cui nel processo di rigenerazione sulla superficie della ferita c'è un costante rilascio di liquido che rallenta in modo significativo la guarigione - la ferita è considerata umida.

Foto 1. Pronto soccorso per le ferite - trattamento antisettico e imposizione di una medicazione sterile. Fonte: Flickr (avvocato di compensazione dei lavoratori del gruppo Rawa Law Long Beach).

Caratteristiche e segni di ferite in lacrime

Molto spesso, le ferite in lacrime compaiono in pazienti affetti da vene varicose, trombosi o tromboflebiti. Il diabete mellito è spesso un fattore provocante, e in questo caso, in primo luogo, soffrono le gambe del paziente. Un'altra causa comune di stillicidio di ferite sul corpo sono le ustioni termiche.

La terapia per le ferite in lacrime di solito si svolge in tre fasi:

  • Inizialmente, la ferita è infiammata.
  • Con il giusto approccio al trattamento - è il processo di ripristino del tessuto danneggiato.
  • Lo stadio finale è la cicatrizzazione delle aree di guarigione della ferita.

Cause e condizioni di accadimento

Il meccanismo principale dell'aspetto di una ferita in lacrime è il rilascio eccessivo di plasma attraverso la pelle ferita. Questo può accadere sotto l'influenza di vari fattori:

  • Batteri patogeni, funghi.
  • Alcune malattie della pelle (dermatiti, eczemi, ecc.).
  • Raschiare, dermatite da pannolino, piaghe da decubito sulla pelle.
  • Allergie ai metalli o ai materiali sintetici.
  • Insufficiente nutrimento della pelle a causa di un afflusso di sangue indebolito.

Ognuno di questi fattori può innescare una sequenza di determinate reazioni nel corpo, il cui risultato sarà un'alta permeabilità dei vasi che passano attraverso i tessuti sotto la ferita.

Il plasma dal sangue inizia a mostrare abbondantemente attraverso le pareti dei vasi sanguigni nella ferita, impedendole di seccarsi. In effetti, è il meccanismo di difesa del corpo, che in questo modo cerca di lavare i prodotti tossici di decadimento delle cellule morte dalla ferita.

Sfortunatamente, il plasma può essere un terreno fertile ideale per i microbi pericolosi. Ecco perché è necessario eliminare tale problema nelle primissime fasi, prima che inizi il pericoloso processo infettivo nella ferita.

Pronto soccorso per le ferite in lacrime

Per garantire il corretto trattamento di eventuali ferite in lacrime, è necessario innanzitutto creare condizioni idonee per il deflusso non ostruito dei suoi contenuti purulenti. Qualsiasi accumulo di pus può non solo complicare significativamente il processo di trattamento, ma anche causare gravi complicazioni.

Abbastanza spesso, l'apparenza di una ferita piangente è accompagnata dall'aggiunta di vari processi infettivi e da una grave infiammazione. In tali casi, il corretto coinvolgimento pre-medico dovrebbe consistere nel lavare regolarmente l'area interessata dall'accumulo di pus e sporcizia.

Puoi lavarlo con qualsiasi soluzione antisettica:

  • Permanganato di potassio.
  • Perossido di idrogeno.
  • Soluzione di Furatsilina
  • Sciolto in un bicchiere d'acqua 1/2 cucchiaini di sale.

Regole d'azione a casa.

Piccole ferite con una piccola area colpita possono essere curate a casa.

Grandi particelle di spazzatura devono essere accuratamente rimosse con una pinzetta, e la pelle attorno all'area danneggiata deve essere ulteriormente trattata con una soluzione verde brillante o iodio. Alla fine del trattamento, la ferita viene coperta con una medicazione sterile per evitare che i germi si moltiplichino e penetrino nella sporcizia. L'intonaco e altri materiali densi e appiccicosi non possono essere utilizzati.

È la purezza della ferita del pianto che avrà un'influenza decisiva sul tasso di ulteriore trattamento. Inoltre, aiuterà a proteggere il paziente da possibili complicazioni che possono manifestarsi sotto forma di tetano, sepsi o cancrena.

Tra i farmaci più adatti all'autotrattamento, puoi consigliare un unguento salicilico o ittiolico, Balsam Rescuer. Un buon effetto può mostrare un normale schiacciamento della ferita con compresse di streptocidio schiacciate.

Trattamento delle ferite in lacrime

Il compito principale delle procedure mediche è garantire il deflusso dell'umidità dalla ferita. Per questo, vengono spesso usati pomate speciali (Levomekol, Levosin), che vengono abbondantemente applicate sotto una medicazione asciutta. Questi strumenti sono permeabili all'acqua e non diventano un ostacolo al suo deflusso dal sito di danno.

Fai attenzione! Gli unguenti con proprietà antibatteriche nel trattamento delle ferite del pianto non vengono utilizzati, perché possono bloccare il deflusso del fluido e causare la formazione di pus.

Tra gli ultimi sviluppi medici in questo settore, si possono notare spugne speciali impregnate di sostanze cicatrizzanti e antisettiche. Tale spugna è sia un condimento che un agente di guarigione, è facile da rimuovere e applicare quando necessario.

Dovremmo anche considerare il trattamento delle ulcere trofiche. L'apparizione di tali ferite si verifica più spesso nei pazienti con vene e arterie malate. Flusso sanguigno indebolito porta al fatto che anche la più insignificante a prima vista l'abrasione può crescere in un'enorme ferita da pianto, che è estremamente difficile da trattare. In questi casi è spesso richiesto un intervento chirurgico.

Come asciugare una ferita

Per asciugare le ferite in lacrime, è possibile utilizzare preparazioni speciali in polvere:

Nella loro composizione c'è un antibiotico che fornirà una protezione affidabile contro la penetrazione dei batteri. Polvere con uno strato sottile cospargere sulla zona della ferita e coprire con una medicazione pulita e sempre asciutta.

Questo è importante! Lo iodio e il verde brillante possono anche dare un eccellente effetto di asciugatura, ma non sono adatti per il trattamento delle ferite in lacrime. Questi rimedi popolari creano una crosta spessa sulla superficie della ferita, rendendo ancora più difficile il drenaggio del fluido. Sono usati solo sui bordi dell'area danneggiata.

Regole di trattamento per l'infezione

Per escludere la possibilità di ulteriori infezioni del corpo, la principale regola di trattamento delle ferite piange dovrebbe essere l'uso di medicazioni sterili e disinfettanti. Tra i più efficaci di questi farmaci si possono notare:

Qualsiasi manipolazione della ferita aperta è desiderabile per produrre guanti sterili monouso. Se tali guanti non sono a portata di mano, è necessario lavarsi accuratamente le mani prima e dopo la procedura.

farmaci

Nel periodo di ripristino attivo dei tessuti danneggiati, è probabile che vengano prescritti preparati per la guarigione delle ferite:

Aiutano ad accelerare i processi di rigenerazione e aiutano a ripristinare le funzioni protettive della pelle.

Ricette della medicina tradizionale

La gamma di farmaci per combattere le ferite in lacrime è abbastanza ampia, tuttavia molti pazienti continuano a cercare aiuto dalla medicina tradizionale. L'esperienza delle generazioni ha anche accumulato molte ricette che possono, se non sollevare completamente il paziente dal problema, almeno rafforzare l'effetto del trattamento farmacologico.

Foto 2. Patate crude - il rimedio popolare più popolare nel trattamento delle ferite da ustione. Fonte: Flickr (JaBB).

Tra le ricette più efficaci e popolari includono:

  • Patate crude La patata di medie dimensioni viene schiacciata, il succo viene spremuto dalla macinatura ottenuta, con cui viene utilizzato il tessuto, che viene successivamente utilizzato come condimento. La benda viene applicata durante la notte, durante il giorno già utilizzate preparazioni farmaceutiche.
  • Le cipolle aiuteranno a pulire efficacemente la ferita in lacrime dalla pelle morta. Il bulbo viene macinato in una poltiglia e messo in una garza, che viene applicato per un po 'all'area problematica. Nella cipolla c'è una concentrazione piuttosto elevata di phytoncides - particelle con un effetto antisettico pronunciato.
  • Resine naturali, cera d'api, miele hanno proprietà antimicrobiche simili. Preso in proporzioni uguali, questi componenti sono combinati in un bagno d'acqua. Dopo che la miscela si è raffreddata, può essere applicata sulla ferita. Uso consentito e simile di una di queste componenti separatamente.
  • Corteccia di salice martellata. Nella forma secca è una sorta di polvere antisettica naturale. Miscelato con olio: si trasforma in un efficace unguento per la guarigione delle ferite.

Nella fase di rigenerazione, è possibile utilizzare oli provenienti da componenti vegetali. Quindi, l'olio di olivello spinoso è considerato un eccellente agente di guarigione. Per ottenere l'effetto, è sufficiente solo 3-4 volte al giorno per lubrificare il problema. Nelle prime fasi del trattamento, un tale rimedio, al contrario, può essere dannoso, poiché bloccherebbe l'umidità dal lasciare una ferita in lacrime.

Prevenire ferite da pianto

La principale misura preventiva dovrebbe essere il trattamento di malattie che possono complicare la guarigione di qualsiasi ferita e trasformarla in umido. Questo è, prima di tutto, vene varicose, trombosi, diabete. Non deve essere prestata meno attenzione al rafforzamento delle difese del corpo.

Tra le altre raccomandazioni utili figurano:

  • Regole di igiene
  • Uso di articoli per la casa ipoallergenici.
  • Nutrizione corretta, rifiuto delle cattive abitudini.
  • Se possibile, il rifiuto dei sintetici a favore di abiti realizzati con tessuti naturali.


Articolo Successivo
Come scegliere una benda per osso sull'alluce