Dispositivi ortopedici per arti inferiori


DISPOSITIVI ORTOPEDICI - prodotti protesici e ortopedici progettati per fissare i segmenti degli arti e del busto in una determinata posizione, spesso mantenendo la possibilità di movimento nelle articolazioni.

Già nei 16-17 secoli. negli scritti di A. Pare, Fabricius (H. Fabricius) ci sono informazioni sui dispositivi per il trattamento delle deformità degli arti. Nel 17 ° secolo F. Glissop propose dispositivi di supporto e un anello per la trazione dietro la testa e nel XVIII secolo. Le Vasher (Le Vacher) ha applicato un corsetto di fissaggio. Nel 19 ° secolo Zackrewski, Mathen (Mathein) e Delacroix (Delacroix) sono stati proposti da O. a. con corde che imitano la funzione muscolare, Martin (Martin) e Charrier (Charrier) - dispositivi con un blocco nell'articolazione del ginocchio.

Schematicamente, O. a. consiste, di regola, di parecchi contenitori per segmenti di arto o per un tronco - maniche di pelle o di plastica. La manica per il piede è chiamata la scarpa, e per la mano, la cisti è il detentore. I manicotti sono interconnessi da pneumatici metallici disposti longitudinalmente, che conferiscono rigidità longitudinale all'apparecchio. I pneumatici a livello delle articolazioni hanno cerniere, il che rende possibile il movimento nelle articolazioni. Mobilità nelle cerniere O. a. può essere libero, limitato (rispetto al volume di movimento del giunto corrispondente) e fissato temporaneamente da un dispositivo speciale - una serratura (dispositivi di bloccaggio).

O. a. aumentare i funkts, le opportunità del paziente, fornire o facilitare il suo movimento indipendente, interferire con lo sviluppo di deformità secondarie del sistema muscolo-scheletrico. Secondo il suo scopo e le proprietà di O. a. diviso in fissaggio, alleggerimento e correttivo. Dispositivi con cerniere, chiamati funzionali. È stato creato un apparecchio che combina diverse proprietà, per esempio, apparati che fissano funzionalmente.

Digitare la selezione O. a. determinato dalle caratteristiche della deformità dell'arto e dalle condizioni generali del paziente. Con lo sviluppo di adattabilità compensatoria delle indicazioni del paziente allo scopo O. cambiare e.

Apparecchio per gli arti superiori

Scarica funzionale e scarico O. a. l'intero braccio (figura 1) è formato da un corsetto, una spalla e da un avambraccio collegati da un'articolazione del gomito e da una cisti di supporto. La gomma della spalla è collegata al pneumatico laterale del corsetto o del semi-corsetto nella posizione di piombo con un angolo di 60-90 ° e la flessione con un angolo di 20 °. Il movimento è possibile nelle articolazioni della spalla e del gomito sul piano orizzontale in termini di scarico del peso del braccio dovuto alla sua funzione residua (attiva) o al movimento del corpo (passivamente). Il dispositivo viene prescritto ai pazienti nei periodi di ricostituzione e residua della poliomielite, dopo operazioni ricostruttive nell'area della spalla o dell'articolazione del gomito, senza necessità di una loro più completa fissazione, nei bambini (la cosiddetta ostetrica) paralisi.

La sospensione del dispositivo ortopedico funzionale per tutto il braccio (Fig. 2) consiste in una spalla, una spalla e pneumatici dell'avambraccio collegati da un'articolazione del gomito con una serratura che fissa il gomito ad un angolo di 70 o 90 °, una cisti di un supporto o una funzione dell'apparato della mano. O. a. Fissato con cinghie di gomma o asta a molla a una tracolla in pelle o plastica, fissata dalla cintura pettorale. Questo apparecchio viene utilizzato dopo una lesione al plesso brachiale, dopo operazioni di recupero nell'area del gomito e della mano, nel periodo residuo della poliomielite.

Funzionale O. a. su una mano con la paralisi delle dita senza disfunzione dell'articolazione del polso è costituito da un manicotto di plastica dell'avambraccio, una stecca incudine e un semplice meccanismo a leva, due anelli sono fissati ai semianelli di pelle per le dita I e II. I movimenti delle dita sono effettuati da movimenti attivi nell'articolazione del polso.

Funzionalmente - fissaggio O. a. Le articolazioni radiocarpali, del gomito e della spalla sono costituite da maniche per segmenti di arto sopra e sotto l'articolazione, stecche e cerniere con o senza serratura. La manica superiore dell'apparato copre la cintura della spalla ed è fissata da una cintura pettorale o da un fissaggio alla maniera di un giubbotto. I dispositivi sono prescritti per tenere segmenti degli arti in una posizione predeterminata in caso di articolazioni penzolanti o false, con un lento consolidamento delle fratture periarticolari, con dislocazioni abituali, ecc.

Funzionalmente - fissaggio O. a. sull'avambraccio con l'impugnatura dell'articolazione del polso o del gomito, su tutto il braccio con l'impugnatura della mano o con l'impugnatura e l'articolazione della spalla, sono costituiti da maniche dei corrispondenti segmenti degli arti e pneumatici con cerniere. Sono prescritti per il consolidamento ritardato della frattura, false articolazioni delle ossa dell'avambraccio o della spalla.

Fissatore ap-para-holder ortopedico costituito da un pneumatico metallico, rinforzato sull'avambraccio e pennello con un bracciale o cinturini in pelle, o da una manica in pelle sull'avambraccio con un palmo elastico sul palmo. Un tale dispositivo è prescritto per tenere la mano in caso di paralisi, malattie dell'articolazione del polso, dopo l'infortunio, ecc.

L'apparecchio ortopedico di fissaggio sulla mano e sulle dita consiste in pneumatici di plastica sulla mano con le dita e sull'avambraccio, un giunto da polso con una serratura. È prescritto dopo interventi ricostruttivi o con il trattamento conservativo delle lesioni del nervo radiale.

Macchine degli arti inferiori

Funzionale O. a. gamba (figura 3) costituita da maniche per coscia, tibia, scarpa, pneumatici con cerniere. La posizione delle cerniere dovrebbe corrispondere all'asse di movimento delle articolazioni. O. a., Sviluppato dall'Istituto centrale di ricerca di protesi e disegno protesico (TSNIIP), fornisce una camminata stabile con mobilità nell'articolazione del ginocchio con paralisi dei muscoli dell'arto inferiore e l'assenza di deformità. O. a. prescritto per paralisi comune o paresi dei muscoli, per una falsa articolazione della coscia o delle ossa della gamba, per osso, osteomielite, scioltezza nell'articolazione del ginocchio dopo interventi ricostruttivi e plastici sull'arto inferiore, ecc. Se necessario, scarico parziale dell'arto O. a. fatto con un sedile, cioè con una piattaforma per l'area di supporto della tuberosità ischiatica.

All'atto di localizzazione patol, il processo al livello di un'anca o un'anca il dispositivo è collegato a una cintura o un corsetto per mezzo della cerniera (il cosiddetto elicottero) senza serratura o con la serratura (il fico 4). Tale O. a. utilizzato nella paralisi dei muscoli glutei, soprattutto in combinazione con la paralisi dei muscoli del tronco (vedi apparato Gessing).

Per i pazienti con danno o malattia del midollo spinale e del midollo spinale, accompagnati da paralisi spastica o flaccida dei muscoli degli arti inferiori, O. a. sono fatti senza scarpe e le gomme sono attaccate direttamente alle scarpe (Fig. 5, a). In caso di paralisi spastica lievemente pronunciata, si consiglia una rotula (una traversa in giogo di gomma attaccata alle gomme del dispositivo), e più pronunciata, una serratura nelle articolazioni del ginocchio. Se è necessario scaricare l'estremità inferiore (difetti ossei, condizioni dopo operazioni ricostruttive su ossa e articolazioni, ecc.), Lo scarico O. a è fatto, c'è un posto a Krom, non c'è scarpa, e le ruote posteriori sono collegate a una staffa metallica superficie plantare del piede (figura 5, b). L'allungamento di un arto protesico con calzature ortopediche su un piede sano viene compensato.

Funzionale O. a. sull'articolazione della caviglia ha un manicotto del gambo e pantofola, pneumatici con un giunto di caviglia. È prescritto per il piede del cavallo paralitico, deformità non fissate del piede, falso giunto della parte inferiore della gamba nel terzo inferiore, dopo la rimozione conservativa o chirurgica delle deformità del piede e della caviglia.

Fissaggio funzionale O. a. sull'articolazione del ginocchio si trovano le maniche della coscia e della parte inferiore della gamba, i pneumatici con un'articolazione del ginocchio (con o senza serratura) e una pantofola. Nominare il dispositivo con allentamento e deformazione dell'articolazione del ginocchio, paresi del quadricipite femorale, la falsa articolazione delle ossa nel terzo superiore della gamba.

Funzionalmente - fissaggio O. a. sull'articolazione dell'anca ha un corsetto semi-corsetto e coscia, pneumatici e articolazione dell'anca; può essere con una manica shin e articolazioni del ginocchio. È prescritto per la deformazione e l'allentamento dell'articolazione dell'anca, dopo operazioni ricostruttive nell'articolazione dell'anca e nel femore prossimale, ecc.

Funzionale O. a. con un doppio binario, oltre alle maniche della coscia, alla gamba, alla scarpa e ai pneumatici con cerniere, ha una caviglia con un piede e una cerniera alla caviglia, to-rye situata sotto la parte plantare del piede. Il dispositivo è progettato per compensare un accorciamento significativo (più di 10 cm) dell'arto. A seconda del miele letture può essere integrata da un sedile, una girella in metallo, una serratura nelle cerniere.

Scarico O. a. sullo stinco con il grippaggio delle articolazioni della caviglia e del ginocchio (Fig. 5, c), in contrasto con l'apparato, ha un allacciamento del manicotto del gambo e scarpa sul retro, manicotto della coscia accorciato, doppia stecca esterna o interna. È prescritto per deformità della parte inferiore della gamba, falso giunto, consolidamento incompleto o difetto delle ossa delle gambe, osteomielite cronica, ecc.

correzione

Correttivo O. a. Allo stato attuale, hanno perso il loro significato, dal momento che la funzione è molto migliore, l'effetto è ottenuto con l'aiuto di distrazioni articolate o apparati di distrazione-compressione di vari disegni (vedi apparato di distrazione-compressione).

La funzione di fissare e correggere i segmenti degli arti in una data posizione senza mobilità nelle articolazioni può essere eseguita da una stecca (figura 5d) - un semplice prodotto protesico e ortopedico simile in funzione a un gesso circolare rimovibile. Tutor realizzato in plastica e meno in pelle. Può essere nominato, così come O e., Su vari segmenti degli arti superiori e inferiori o su tutte le estremità. Per mettere una stecca quando lo si fa, una sezione longitudinale è realizzata con allacciatura o cinghie circolari. Per aumentare la rigidità longitudinale della stecca, è possibile aggiungere pneumatici metallici.

Corsetti - prodotti protesici e ortopedici utilizzati in malattie, lesioni o deformità della colonna vertebrale - sono divisi in fissi e correttivi su appuntamento. I corsetti di fissaggio sono usati principalmente per fissare e scaricare la spina dorsale colpita dopo che il processo infiammatorio si è attenuato o l'eliminazione di eventi traumatici acuti.

I corsetti correttivi sono usati, di regola, per la malattia scoliotica al fine di correggere la colonna vertebrale e prevenire la crescita di deformità. Le indicazioni per l'appuntamento dei corsetti variano a seconda del cuneo, delle manifestazioni e del decorso della malattia o della deformità spinale. Corsetto correttivo, dopo che il paziente smette di crescere, di regola non è richiesto. Le caratteristiche del design di vari corsetti dipendono dal livello di danneggiamento della colonna vertebrale, ma hanno tutti un margine inferiore a livello del grande trocantere, dell'articolazione pubica e sacro-coccigea. I corsetti sono fatti di pelle (con pneumatici metallici) e plastica. I corsetti reclinabili di fissazione del TsNIIPP sono il più razionale, a-segale forniscono lo scarico della spina dorsale interessata, fissandolo e reclinandolo, non vincolano i movimenti del cingolo scapolare e delle braccia, sostengono la cavità addominale nella posizione corretta, limitano leggermente i movimenti respiratori del torace, sono cosmetici.

rondella

I dispositivi ortopedici sono progettati per ripristinare la mobilità persa dopo una lesione o una disfunzione del tessuto muscolare e osseo, nelle malattie degli organi di supporto, nonché per correggere i difetti degli arti (congeniti o acquisiti). I dispositivi ortopedici sono realizzati secondo gli standard esatti del paziente: un calco in gesso realizzato con l'arto interessato.

Il materiale utilizzato è plastica laminata e altri tipi di plastica. Il design è costituito da diversi elementi, ad esempio un apparecchio ortopedico per l'intera gamba è costituito da due maniche (per la coscia e la tibia) e una "pantofola". Fissare elementi con pneumatici metallici. L'inclusione nel design delle cerniere consente di fornire l'ampiezza di movimento desiderata.

Il centro protesico e ortopedico produce dispositivi secondo le misure individuali per adulti e bambini:

  • Apparecchio per arti superiori:
    • apparato sulla spazzola;
    • apparato sulla spazzola;
    • il dispositivo sul pennello e sul polso;
    • apparato sull'articolazione del polso;
    • apparato sull'articolazione del gomito;
    • l'apparato sulle articolazioni della mano, del polso e del gomito;
    • macchina sulle articolazioni del polso e del gomito;
    • apparato sulle articolazioni del gomito e della spalla;
    • apparato sulle articolazioni del polso, del gomito e della spalla;
    • apparato sull'articolazione della spalla;
    • apparato per tutta la mano con il grippaggio della mano;
    • il dispositivo su tutto il braccio con il grippaggio dell'articolazione della spalla;
    • apparecchi di scarico

    Dispositivi ortopedici per arti inferiori

    Anomalie dello sviluppo degli arti

    Cambiamenti distruttivi e degenerativi (tumori, osteomielite, ecc.)

    Deformazione delle ossa e delle articolazioni (Malattia crociata, malattie rachitiche e rachitiche, ecc.)

    Dispositivi ortopedici per arti inferiori

    Indicazioni per l'uso: Malattie e lesioni a livello dell'articolazione dell'anca: malattia di Perthes, epifisiolisi giovanile, complicanze dopo il riposizionamento della lussazione congenita del femore, la coxartrosi, la coxartrite, i tumori, l'osteomielite del femore, la frattura della testa e del collo del femore.

    Indicazioni per l'uso: Nominato per i bambini con paralisi e paresi dei muscoli dell'arto inferiore, in combinazione con piccole contratture al ginocchio, articolazioni della caviglia, deviazione valgo o varismo della tibia, la sua rotazione; a scopo di correzione e prevenzione.

    Scopo: fornisce una ritenzione stabile dei segmenti degli arti in una determinata posizione a causa della rigidità delle maniche e del sistema di fissaggio.

    Indicazioni: Moderate (fino a 10-15 gradi) deformità in varo e in valgo degli arti inferiori di varie eziologie, deformità patologiche delle articolazioni del ginocchio e deformità dei piedi, che vengono corrette con metodi conservativi di trattamento nei bambini piccoli e in età prescolare.

    Indicazioni per l'uso: Nominato per i bambini con malattie infiammatorie specifiche e non specifiche (nella fase subacuta e remissione), paralisi e paresi dei muscoli degli arti inferiori, in combinazione con piccole contratture al ginocchio, articolazioni della caviglia, deviazione valgo o varismo della parte inferiore della gamba, la sua rotazione; a scopo di correzione e profilassi in caso di varie deformità delle ossa, contratture, durante varie operazioni su ossa e legamenti dell'arto inferiore, consolidamento ritardato di fratture, false articolazioni delle ossa della gamba e dell'anca, osteomi, cisti.

    Dispositivi ortopedici

    I dispositivi ortopedici sono dispositivi meccanici utilizzati nel trattamento di malattie e lesioni del sistema muscolo-scheletrico, nonché per prevenire contratture e deformità. I dispositivi ortopedici svolgono il ruolo di protesi funzionali temporanee o permanenti; forniscono la fissazione della parte interessata del corpo, lo scarico, la correzione della deformità, l'allenamento degli organi del movimento per ripristinare la funzione.

    Per la produzione di dispositivi ortopedici che utilizzano pelle, legno, metallo, plastica, gomma, tessuti, vetro per acqua e altri materiali. I dispositivi ortopedici vengono sempre realizzati utilizzando un modello di gesso (modello in gesso), che viene rimosso dal paziente con la massima correzione possibile della deformità e nella posizione funzionalmente favorevole della parte interessata del corpo. I componenti principali di apparecchi ortopedici: maniche, pneumatici, piastre, cerniere (giunti artificiali) con serrature e senza serratura, molle, viti. A seconda dello scopo, i dispositivi ortopedici sono suddivisi in blocco, scarico, correttivo e funzionale.

    I dispositivi ortopedici di fissaggio sono spesso progettati con un rivestimento per pneumatici. Sono realizzati sotto forma di una stecca (manicotto continuo senza cardini), su segmenti articolati degli arti (figura 1) o sull'intero arto (figura 2), un corsetto rigido o da manicotti collegati da una cerniera (figura 3). Lo scopo di questi dispositivi ortopedici è di immobilizzare completamente l'arto (parte del corpo) o limitare parzialmente il movimento nell'articolazione. Lo scaricamento di dispositivi ortopedici - corsetti - contribuisce al trasferimento del supporto dal reparto interessato alle sporgenze vicine, spesso ossee (Fig. 4). I dispositivi ortopedici correttivi forniscono la correzione delle deformità. Nella maggior parte dei casi vengono fabbricati dispositivi ortopedici con disegni misti, destinati sia alla fissazione che allo scarico (Fig. 5, 7, 8, 9). Quando si accorcia l'arto inferiore a 12 cm, viene utilizzato un apparecchio ortopedico cosmetico funzionale-anatomico (Fig. 6). Recentemente sono stati creati dispositivi ortopedici funzionali per ripristinare le funzioni muscolari attraverso l'uso di fonti di energia esterne attraverso la conversione di biocorrenti amplificate da apparecchiature speciali.

    Se possibile, i dispositivi ortopedici vengono prescritti dopo aver corretto la forma e la posizione della parte interessata del corpo con qualsiasi metodo di trattamento ortopedico. Per paralisi flaccide nel periodo acuto della poliomielite, le stecche vengono utilizzate per prevenire le contratture. Nel periodo di recupero con effetti residui di poliomielite, i dispositivi di fissazione sono prescritti con serrature che tengono l'arto in una posizione fisiologicamente vantaggiosa quando si cammina; quando si apre la serratura, il paziente può sedersi, piegando l'arto. Gli apparecchi ortopedici plug-in sono funzionali; contribuiscono al ripristino della forza muscolare in misura maggiore rispetto ai dispositivi ortopedici di altre strutture, garantendo il movimento degli arti paralizzati. I dispositivi ortopedici sono prescritti per la paralisi flaccida di origine traumatica, così come per la paralisi spastica.

    Quando vengono utilizzate contratture, precipitazione della funzione di singoli gruppi di muscoli, apparecchi con serrature, dotati di aste elastiche, molle, cerniere con una gamma di movimenti misurati. In caso di lenta guarigione di fratture, false articolazioni, lesioni sistemiche dello scheletro e malattie infiammatorie croniche dell'apparato muscolo-scheletrico, vengono utilizzati dispositivi ortopedici di scarico-fissazione. Quando le articolazioni degli arti superiori sono sciolte, la paralisi per tenere la mano nella posizione corretta, così come per prevenire e curare le contratture, vengono utilizzati dispositivi ortopedici per gli arti superiori e inferiori.

    I corsetti sono progettati per il fissaggio, lo scarico o la correzione della deformità spinale. A seconda del livello delle lesioni spinali, ci sono i corsetti per le regioni lombare, inferiore, media, superiore del torace e del collo dell'utero. I corsetti correttivi sono usati più spesso con cifoscoliosi e solo nei bambini e negli adolescenti; i corsetti di fissazione e scarico sono indicati per la spondilite.

    I dispositivi ortopedici devono essere indossati su lino (t-shirt, calze). Durante il giorno, il paziente deve essere in un corsetto o in un apparato ortopedico, rimuovendoli solo per la durata della fisioterapia, del massaggio, delle procedure di fisioterapia. Di notte, si consiglia di rimuovere completamente i dispositivi ortopedici e i corsetti o di sostituirli con letti di gesso, stecche, pneumatici.

    Se un corsetto o un apparecchio ortopedico si guasta, è necessario contattare immediatamente l'officina protesica, dove si effettueranno le riparazioni necessarie o si prenderà una misura per realizzare un nuovo prodotto.

    I dispositivi ortopedici sono dispositivi meccanici utilizzati per le lesioni dell'arto o della colonna vertebrale per la fissazione, lo scarico, a scopi terapeutici, nonché per prevenire l'insorgenza di contratture e deformità. Su appuntamento, distinguere il fissaggio, il sollievo, la riduzione e la sostituzione dei dispositivi ortopedici. I dispositivi ortopedici di fissaggio sono utilizzati per immobilizzare le articolazioni degli arti e della colonna vertebrale; Sono anche usati per eliminare i movimenti con articolazioni sciolte e fratture non consolidate. Allevia i dispositivi ortopedici per alleviare le articolazioni colpite dal carico durante la deambulazione e la posizione eretta. Ridurre l'apparato ortopedico mediante pressione o trazione ripristina la forma normale dell'arto o del tronco. Sostituzione di apparecchi ortopedici dotati di barre elastiche vengono utilizzati per sostituire la funzione dei muscoli paralizzati.

    I dispositivi ortopedici devono essere di semplice progettazione, in modo da poter essere facilmente indossati e rimossi dal dispositivo, montati in modo preciso, resistenti e leggeri.

    Per la produzione di dispositivi ortopedici applicare la pelle (yuft, selleria e semi-pelliccia), che viene rafforzata su pneumatici metallici (da qui il nome di dispositivi ortopedici "copertone"). La pelle può essere sostituita con un panno impregnato di colla, gelatina, emeletina o plastica - plastica vinilica o polietilene.

    I dispositivi ortopedici sono fabbricati rigorosamente individualmente per modelli in gesso, in rari casi - per un obturak senza cast. Per ottenere un modello in gesso, la parte interessata del tronco o dell'arto viene lubrificata con vaselina. Gli arti (o il tronco) danno la posizione corretta. Nella parte centrale del corpo o degli arti viene posta una corda e sopra di essa viene applicata una benda di gesso in 2-3 strati. Allo stesso tempo, per ottenere un'impressione (negativa), è necessario modellare attentamente le creste iliache, il tubercolo sciatico, l'articolazione del ginocchio, le caviglie, l'arco del piede, nonché tutte le irregolarità dell'arto e le protuberanze ossee (vedi tecnica Gypsum). Non permettendo che l'impressione si asciughi completamente, viene tagliata attraverso il pizzo con un coltello (Fig. 1) o con speciali cesoie per gesso; è possibile tagliare lo stampo senza prima stendere il pizzo; in questi casi, l'incisione deve essere nella linea mediana dell'impressione. I bordi dell'impronta del taglio vengono delicatamente abbassati e rimossi dall'arto o dal tronco, dopo di che i bordi vengono tirati insieme, fissandoli con diversi giri della benda. Per un confronto più accurato dei bordi sullo stampo prima del taglio, diversi tratti vengono applicati trasversalmente con una matita. L'impressione viene asciugata e poi riempita dall'interno con una grana di gesso. Dopo che l'intonaco si indurisce, il negativo viene rimosso e si ottiene un risultato positivo che riproduce accuratamente la forma del tronco o dell'arto. Per preparare un positivo per la fabbricazione di un apparecchio ortopedico in punti di sporgenze ossee (pettini pelvici, caviglie, costrittore), per evitare ulteriore pressione sull'apparecchio ortopedico, viene aggiunto uno strato di impasto di gesso e dove è necessario montare il manicotto dell'apparecchio, rimuovere il gesso dal positivo. Poi sul segno positivo la posizione dei pneumatici, delle cerniere, delle piastre per il collegamento delle gomme. La posizione delle cerniere dovrebbe coincidere con le articolazioni dell'anca, del ginocchio e della caviglia. Su una calzata positiva, viene fatto un picco e poi viene realizzata una custodia in pelle.

    Per mantenere la mobilità nelle articolazioni, vengono utilizzate le cerniere che consentono il movimento sullo stesso piano (uniassiale).

    Per limitare la quantità di movimento nei blocchi delle cerniere - unilaterale o bidirezionale. Il dispositivo in forma assemblata viene provato sul paziente e solo dopo viene finalmente tagliato.

    Tra i dispositivi di fissaggio sono i corsetti e le stecche più comuni.

    I corsetti sono progettati per limitare il movimento nella colonna vertebrale. A seconda del livello di corsetti lesione sono fatti di diverse altezze: le malattie lombari - al livello delle pale, nelle malattie delle sezioni cervicali e toraciche - con i supporti della testa (figura 2).

    Ci sono corsetti duri, semi-rigidi, morbidi-elastici. In corsetti rigidi, entrambe le metà simmetriche sono fissate rigidamente insieme. bretelle rigidi (gesso, nitrolakovye) prescritti per la tubercolosi spinale con grande vertebre distruzione o altre malattie che causano tale deformazione; semirigido, collegamento non rigido metà simmetriche corsetto - bus-pelle (Fig 3.), pneumatico-cloth Indovinare - in malattie che si verificano con minor disturbo delle vertebre; morbido elastico - Allineato con tavoletta da una plastica flessibile o acciaio - con deformazione scoliosi.

    I tutor sono destinati all'immobilizzazione delle articolazioni e alla fissazione dell'arto; sono fatti senza cardini. Per l'immobilizzazione della stecca dell'anca sono costituiti da manicotti polukorseta e fianchi, ancora tenuto insieme da profili metallici (Fig. 4). I bambini che hanno la polio, per la prevenzione delle contratture prescritto tutorial per la notte; Questi tutor sono fatti leggeri, senza pneumatici metallici.

    Un tipico esempio di bus dell'apparecchiatura ghiandola avente una cerniera a livello delle articolazioni, è un'apparecchiatura ortopedica, consistente della coscia e stinco maniche e scarpa sul piede. Per evitare scivolamenti il ​​dispositivo con manicotti di estremità dell'anca cuoio trocantere o metallo collegato a una cintura di pelle, e in casi di gravi danni all'articolazione dell'anca - una polukorsetu. Nelle malattie del dispositivo bus-carter ginocchio utilizzo congiunto, costituito da un maniche coscia, gamba e scarpa sul piede; nelle malattie dell'articolazione della caviglia - dal rivestimento dello stinco e della scarpa.

    Per facilitare il peso dei dispositivi ortopedici, soprattutto i bambini, in assenza degli arti nettamente pronunciata deformazione nominare apparato skeletonized in cui vengono sostituiti i polsini. In assenza di deformazione del piede veicoli leggeri usati, una cerniera collegato ad una scarpa convenzionale. Questi dispositivi sono fatti sullo schermo. Quando conseguenze polio somministrati apparecchi inarticulate TSNIIPP- con articolazioni del ginocchio biassiali (Figura 5, 1) e dispositivi con cerniere monoassiale (Fig. 5.2) e bloccaggio, che viene raccolto dal pneumatico standard, secondo lo schema TSNIIPP.

    Il dispositivo di fissazione per l'arto superiore consiste in una manica della spalla e dell'avambraccio; nelle malattie del manicotto spalla collegato al cingolo scapolare o mobile mediante un perno o bus metallici fissi. La serratura gomito viene utilizzato, il gomito di bloccaggio nella posizione più favorevole funzionalmente (angolo 85 °). Scarico apparecchi ortopedici costruito in modo che lo scarico viene effettuato dal sedile fissato alle cosce superiori del manicotto e le rotaie laterali di una lunghezza di 1 -2 cm di lunghezza superiore dell'arto. Al momento del supporto in questo ortesi intero onere ricade sulla superficie della tuberosità ischiatica e il perineo, e l'arto cali liberamente (Fig. 6). La riduzione di dispositivi ortopedici effetto correttivo raggiunti da schiacciamento pelota o molle, come un corsetto correzione per la scoliosi. Questa curvatura scoliotica corsetto viene corretto a causa estende lungo la regione gobba asse longitudinale e pelota pressione nervatura (Fig. 1,1 e 2). Quando si curva, usa il tabellone dei vari disegni. Sostituzione di dispositivi ortopedici sono utilizzati, ad esempio, con difetti dell'arto. Per ripristinare la perdita parziale della funzione dei muscoli plantari paresi fatte di ritorno elastico (Fig. 8).

    Dispositivi ortopedici per arti inferiori

    Sono realizzati con il metodo della formazione del vuoto tenendo conto della diagnosi e dei dati clinici e radiologici di materiali termoplastici domestici di alta qualità con cerniere metalliche e elementi di fissaggio.

    APPARECCHIO SUL GOMITO DEL GOMITO AP4-06 C34

    15.34. **** (**** - numero ordine)

    Viene utilizzato per l'immobilizzazione e l'attivazione precoce dopo l'intervento chirurgico sull'articolazione del gomito al fine di prevenire deformità; con malattie infiammatorie e degenerative dell'articolazione del gomito, nonché con paresi dei muscoli dell'avambraccio e delle false articolazioni del terzo superiore dell'avambraccio e del terzo inferiore della spalla.

    APPARANTE IN TUTTO IL VOLTO AR8-12 TS69

    15.69. **** (**** - numero ordine)

    IL DISPOSITIVO PER TUTTA LA MANO CON LA CATTURA DELLA SPALLA JOINT AR8-13 Ts70

    15.70. **** (**** - numero ordine)

    APPARECCHIO SUL GIUNTO BASE CON CATTURA DEL GINOCCHIO GIUNTO AN6-11 TS66

    15.66. **** (**** - numero ordine)

    Nominato per immobilizzare il bacino e l'articolazione dell'anca in una certa posizione, dopo resezione o artrodesi; con instabilità dopo artroplastica; nel periodo di consolidamento della regione di frattura dell'articolazione dell'anca e del terzo superiore della coscia. Può essere utilizzato per lo sviluppo dosato di movimenti nelle articolazioni dell'anca e del ginocchio.

    Può essere utilizzato per lo sviluppo dosato di movimenti nelle articolazioni dell'anca e del ginocchio.

    APPARECCHIO SUL GIUNTO BASATO AN6-10 C23

    15.23. **** (**** - numero ordine)

    Viene mostrato dopo le fratture e le operazioni nell'area delle ossa del bacino e dell'articolazione dell'anca, con necrosi asettica della testa del femore, artrosi dell'articolazione dell'anca.

    Fornisce una fissazione esterna delle ossa del bacino e dell'articolazione dell'anca con un'ampiezza dosata dei movimenti sul piano sagittale, se necessario, per lo sviluppo fondamentale delle contratture dell'articolazione dell'anca.

    APPARECCHIO SULLA GINOCCHIA DEL GINOCCHIO AN4-21 TS37

    15.37. **** - apparato sull'articolazione del ginocchio AN4-21TS37

    15.137. **** - il dispositivo sull'articolazione del ginocchio (prepreg) AH4-21TS37 (realizzato in materiale composito polimerico (PCM) basato su tecnologia "fibra di carbonio prepreg")

    Viene utilizzato durante il periodo di riabilitazione per il trattamento delle fratture del condilo tibiale e femorale, dopo operazioni sull'apparato legamentoso dell'articolazione del ginocchio e anche in pazienti con artrite reumatoide.

    APPARECCHIO SU NOBLE AN2-04 TS36

    15.36. **** (**** - numero ordine)

    Nominato per i pazienti con paralisi o paresi dei muscoli dell'arto inferiore; dopo la chirurgia plastica dei muscoli dell'articolazione del ginocchio; con il recurvamento dell'articolazione del ginocchio, nonché per lo scarico e il fissaggio della corretta posizione dell'arto inferiore.

    È fatto nelle versioni lock e lockless.

    APPARECCHIO SU TUTTO IL PIEDE AN8-54 TS32

    15.32. **** - il dispositivo per l'intera gamba AN8-54TS32

    15.137. **** - apparato per l'intera gamba (tipo di CITO) (prepreg) AH8-53TS71 (realizzato in materiale composito polimerico (PCM) a base di fibre di carbonio secondo la tecnologia prepreg)

    Assegnato a pazienti con lesioni multiple dell'anca e della gamba, gli effetti di paralisi cerebrale, poliomielite, ictus e lesioni del midollo spinale.

    APPARECCHIO SU TUTTO IL PIEDE CON AN8-54 TS30 Polukorset

    15.30. **** (**** - numero ordine)

    APPARECCHIO SU ANCORA-ANTICA JOINT AN0-25 TS33

    15,33. **** - il dispositivo sull'articolazione della caviglia AN0-25TS33

    15.65. ****. 33 - apparato sull'articolazione della caviglia (prepreg) AN0-25TS33 (realizzato in materiale composito polimerico (PCM) a base di fibre di carbonio secondo la tecnologia prepreg)

    Viene utilizzato in caso di instabilità dell'apparato legamentoso dell'articolazione della caviglia, nonché durante il recupero della funzione dell'articolazione della caviglia nel periodo postoperatorio.

    SOFT MACCHINA

    15.05. **** (**** - numero ordine)

    Viene utilizzato in assenza di flessione dorsale attiva del piede (piede pendente) di varie eziologie.

    APPARECCHIO SULLE ARTI INFERIORI CON UNA MEZZA PORTA (TEE) AN8-55 TS68

    15.68. **** (**** - numero ordine)

    Nominato in pazienti con paraporesis degli arti inferiori con miodistrofia progressiva; dopo ferite e malattie del midollo spinale; in caso di osteogenesi imperfetta; con paralisi diffusa o paresi dei muscoli dell'arto inferiore con compromissione della funzione di blocco nelle articolazioni dell'anca e del ginocchio, così come con la paralisi cerebrale.

    APPARECCHIO SU ARTI INFERIORI CON UNA MEZZA PORTA (TRIPLA) CON UN SISTEMA DI MOVIMENTO RECIPROCO DELLE CERNIERE (RGO) AN8-55 TS68

    15.68.1. **** (**** - numero ordine)

    Nominato in pazienti con paraporesis degli arti inferiori con miodistrofia progressiva; dopo ferite e malattie del midollo spinale; con paralisi diffusa o paresi dei muscoli dell'arto inferiore con compromissione della funzione di blocco nelle articolazioni dell'anca e del ginocchio, così come con la paralisi cerebrale.

    Tutorial per tutta la gamba: leggerezza e fissazione affidabile

    Morsetto per l'intera gamba - la stecca è progettata per l'uso nel processo di riabilitazione e la creazione dell'arto inferiore in una posizione predeterminata. È un pneumatico rigido, sostituisce perfettamente l'intonaco, presenta chiari vantaggi distintivi rispetto all'ortesi.

    È usato nei bambini e negli adulti, con la paralisi muscolare e la miosite, per eliminare le deformità degli arti inferiori, nonché dopo interventi chirurgici e lesioni. Presenta una vasta gamma di taglie dalla 10 alla 22, prezzi accessibili e una scelta di modelli di strutture realizzate con materiali ipoallergenici.

    Cos'è una stecca

    Il prodotto è una costruzione in fusione, progettata per contenere l'arto inferiore in una posizione fissa (funzionalmente vantaggiosa) in alcune malattie e in numerose condizioni patologiche. Di solito fissa l'intero arto o si muove solo in una direzione (per esempio, nell'articolazione del ginocchio o dell'anca - solo l'estensione della flessione).

    Si differenzia significativamente dall'ortesi e la benda in quanto fissa saldamente la gamba, è una manica monolitica o un prodotto costituito da tre a cinque anelli indipendenti del telaio. Nella loro fabbricazione non ci sono materiali elastici.

    L'ortesi consiste in un numero maggiore di parti che fissano rigidamente le parti laterali dell'arto, tuttavia contiene frammenti morbidi di polimeri, incluso il neoprene. Le bende sono destinate alla fissazione debole degli arti e sono utilizzate come misura preventiva per complicazioni di malattie e dopo lesioni del sistema muscolo-scheletrico.

    Il compito principale dell'utilizzo di un fissatore ortopedico è quello di garantire il resto dell'organo interessato (nel nostro caso, l'arto inferiore) in una posizione predeterminata, fissandolo in modo affidabile.

    La stecca più comunemente usata su tutta la gamba è un rimovibile, scarica, ci sono vari dei suoi modelli.

    Indicazioni per l'uso della stecca sull'intero arti inferiori

    È usato per vari cambiamenti patologici nel sistema muscolo-scheletrico:

    • Minori difetti di deformazione nelle articolazioni del ginocchio e della caviglia in varie malattie (paralisi cerebrale, disturbi acuti della circolazione cerebrale, condizioni dopo lesioni del cervello e del midollo spinale);
    • Cambiamenti patologici a seguito di lesioni e interventi chirurgici agli arti inferiori;
    • Paralisi, miosite (infiammazione nei muscoli);
    • Malattie croniche dell'apparato muscolo-scheletrico;
    • Come prevenzione delle deformazioni derivanti da lesioni.

    Controindicazioni

    Varie malattie e condizioni della pelle:

    • Dermatite agli arti inferiori;
    • Lesioni pustolose;
    • Ferite, abrasioni, ematomi o ulcere non cicatrizzanti nell'area del piede.

    Controindicazioni sono anche forti contratture delle articolazioni, che non possono essere eliminate da questa correzione.

    Funzioni dei fissatori degli arti inferiori

    Con l'aiuto di una stecca, il gonfiore si riduce, l'apporto di sangue all'arto malato viene migliorato e la riparazione dei tessuti viene accelerata.

    Tutor esegue le seguenti funzioni:

    • Fornisce l'immobilizzazione completa delle articolazioni della gamba durante il periodo di terapia e trattamento riabilitativo dopo l'intervento chirurgico;
    • Riduce il dolore;
    • Crea la pace dell'arto colpito;
    • È usato come misura preventiva in un certo numero di malattie (osteoporosi, paralisi cerebrale);
    • Usato per correggere giunture deformate;
    • Si avvantaggia quando si cambiano pneumatici o stecche.

    Tipi di morsetti per l'intera gamba

    I tutor sono fatti per adulti e bambini. Inoltre, i modelli per adulti sono in qualche modo diversi: i prodotti hanno cinque pneumatici in metallo rimovibili con polsini, in contrasto con tre per i bambini.

    Ci sono le seguenti varietà:

    • caviglia;
    • Cosmetico sull'area inferiore della gamba;
    • al ginocchio;
    • Su tutta la gamba;
    • Sull'articolazione dell'anca;
    • polso;
    • gomito;
    • Sulla zona del braccio.

    I morsetti sono realizzati in vari modi:

    • Metodo industriale in imprese speciali (impianti protesici), mentre è possibile acquistare prodotti finiti;
    • Prodotti realizzati direttamente "su ordinazione" su calco in gesso.

    Vengono utilizzati diversi tipi di materiali:

    • polimeri;
    • Frammenti di metallo;
    • Tipi di pelle densa.

    Le costruzioni delle stecche a tutta gamba possono essere lanciate e staccabili.

    Requisiti del prodotto:

    • Fissazione rigida dell'arto;
    • Peso insignificante, igroscopicità;
    • Materiale ipoallergenico con durata;
    • Facile regolazione di un design, affidabilità degli elementi di fissaggio.

    Scegliere una stecca per l'intera gamba

    Tali prodotti sono fabbricati in impianti protesici e venduti in negozi speciali o farmacie. Per gli adulti, in alcuni casi è possibile prelevare una stecca senza un precedente ordine e fare un'impressione a causa della variabilità degli elementi di fissaggio. Al momento dell'acquisto di un fissatore ortopedico per l'intera gamba dovrebbe essere richiesto il certificato.

    Per i bambini, le costruzioni dovrebbero essere fatte senza fallo prima di prendere le misure. L'età del bambino, la natura della malattia, la struttura individuale dell'arto sono presi in considerazione.

    Si suppone che utilizzi i morsetti ortopedici per un lungo periodo di tempo e, per una maggiore facilità d'uso, vale la pena dare la preferenza alle strutture staccabili. Sono più facili da lavorare, lavati se necessario e comodi da rimuovere. Questo è molto importante quando si scelgono tutorial per bambini.

    Un altro requisito molto importante per una stecca a tutta lunghezza è la forza, la leggerezza, il materiale deve essere "traspirante", non irritare la pelle, essere piacevole al tatto.

    Tutor per lo scarico della gamba staccabile

    Codice prodotto - TN 8-19. Prezzo 3500 - 4000 rub. I modelli sono realizzati in base al codice del prodotto sulla gamba sinistra e destra della pianta protesica. Differisce in semplicità a operazione e cura.

    Vantaggi: leggero, fissato saldamente. La differenza apparente dal gesso longhet - l'apparato non abbraccia l'intera superficie della gamba, mentre l'aria è fornita all'arto inferiore. Se necessario, puoi rimuovere rapidamente e facilmente.

    Il prodotto è costituito da due segmenti: caviglia e anca, realizzati in polimero. Sulla superficie interna è rivestito con un materiale sintetico più morbido. Il fissaggio della stecca sulla gamba è fatto e regolato con l'aiuto di elementi di fissaggio - elementi di fissaggio della società "Contatto" in tutto il dispositivo.

    Nella produzione di sette dimensioni principali sono presi in considerazione. Sono comparabili e corrispondono alla lunghezza del piede in centimetri:

    Ortesi agli arti inferiori e tronco

    In caso di malattie e lesioni gravi del sistema muscolo-scheletrico, gli ortopedici prescrivono ai pazienti di indossare il dispositivo sugli arti inferiori e sul busto. Questa ortesi complicata risolve in modo affidabile le aree problematiche in diversi punti e garantisce il rapido recupero del corpo. Quando un paziente deve indossare una stecca ortopedica? Quali tipi sono usati dai medici? Ci sono controindicazioni per l'uso e come scegliere un dispositivo del genere?

    Quando hai bisogno di un dispositivo sugli arti inferiori e sul busto

    Alcune malattie e lesioni richiedono soluzioni individuali nella selezione dei dispositivi di correzione o di fissaggio. Per vari tipi di malattie congenite o acquisite dal bambino della colonna vertebrale o dei tessuti ossei, vengono utilizzate le ortesi degli arti inferiori per i bambini, che comprendono contemporaneamente l'area dell'anca.

    In caso di lesioni gravi negli adulti, così come nella fase di riabilitazione dopo l'operazione più complicata, vengono utilizzate ortesi speciali sugli arti inferiori che riparano diverse sezioni dello scheletro in una sola volta, ripristinando gradualmente il lavoro delle ossa o dei muscoli danneggiati o operati.

    Spesso questo tipo di dispositivo diventa l'unica opzione per le persone con disabilità. Aiuta una persona a ripristinare alcune delle funzioni del corpo ed evitare la completa immobilizzazione.

    Tipi di ortesi sugli arti inferiori e tronco

    L'ortesi ortopedica - un dispositivo per gli arti inferiori e il tronco - non è un prodotto della produzione di massa. È fatto per ordinare in un salone ortopedico, tenendo conto delle caratteristiche della malattia e dei parametri fisiologici individuali del paziente.

    Un'ortesi è uno scheletro che fissa l'area dell'anca e gli arti inferiori. Uno dei metodi più comuni della sua fabbricazione è lo stampaggio sottovuoto di materiali termoplastici medicali di alta qualità (meno comunemente, resina). Questa struttura è completata da elementi di bloccaggio e cerniere in metallo. Ogni ortesi viene assemblata manualmente, tenendo conto delle caratteristiche fisiologiche del paziente e della natura del decorso della sua malattia.

    In alcuni casi, si propone di utilizzare il dispositivo finito. Ad esempio, la società americana Biodex produce parapodi dinamici per movimenti indipendenti dei pazienti.

    Il dispositivo è un rack sui corridori, che è guidato dai muscoli superiori del paziente. La persona che è dentro, devia nella giusta direzione, cambiando il centro di gravità, che consente al dispositivo di muoversi in una direzione o nell'altra.

    E anche se il costo di un tale dispositivo è di 90 mila rubli, è un'opzione molto efficace per il movimento di una persona con disabilità. L'uso di tale dispositivo è impossibile solo in caso di condizioni pre-ictus e pre-infarto, così come nella fase tardiva dell'osteoporosi con deformità significative degli arti inferiori.

    Indicazioni e controindicazioni per l'uso

    Le principali indicazioni che costringono i pazienti a richiedere la produzione di ortesi individuali sono:

    • deformazione del tronco e / o degli arti (disturbi delle proporzioni, accorciamento, ecc.);
    • anchilosi (rigidità) delle articolazioni dopo reumatismi e depositi di sale con accorciamento di un arto;
    • lesioni e malattie del midollo spinale;
    • osteogenesi (aumento della fragilità ossea);
    • paralisi cerebrale;
    • paralisi o paresi muscolare;
    • basso tono muscolare e miodistrofia muscolare;
    • stato post-traumatico e post-operatorio quando è richiesta la fissazione superstringa delle aree problematiche;
    • giunti falsi per lo scarico massimo dei segmenti danneggiati;
    • peso e altezza non standard del paziente;
    • combinazione di molti dei suddetti fattori.

    Ci sono un certo numero di situazioni che possono complicare la scelta dell'ortesi o renderla completamente impossibile da indossare:

    • malattie croniche degli organi interni con edema (insufficienza renale e insufficienza cardiaca);
    • la gravidanza;
    • dermatiti e altre malattie della pelle con focolai di infiammazione nella parte inferiore del corpo e delle gambe.

    Come scegliere una macchina per gli arti inferiori

    Come accennato in precedenza, tali dispositivi sono realizzati su ordinazione, quindi se si contatta un salone ortopedico professionale, i suoi specialisti ti aiuteranno a scegliere l'opzione perfetta per il tuo caso.

    Tuttavia, c'è la possibilità di acquistare un set di prodotti finiti. Ad esempio, un medico può offrire di acquistare un tutore e una caviglia o una caviglia separatamente. Il medico deve determinare la rigidità del prodotto (in caso di lesioni complesse, sarà probabilmente assegnato un tutore di fissazione superstrong). Il paziente dovrà scegliere la taglia giusta.

    Si consiglia di acquistare tali bende in orto-saloni dove è possibile provare i modelli. In una farmacia normale, è abbastanza difficile da fare, e la gamma è molto limitata. Un ortopedico esperto ti aiuterà a scegliere un'ortesi confortevole rimuovendo le misure corrette da una parte o dall'altra del corpo.

    Se acquisti una benda già pronta, non dimenticare di esaminare i certificati che confermano la qualità dei prodotti. E anche se nel salone ortopedico saranno probabilmente disponibili, e il loro contenuto soddisferà pienamente i requisiti del Ministero della Salute, ma non ci sarà un controllo superfluo.

    Vale la pena di essere preparato per il fatto che l'apparato sul tronco e sugli arti inferiori è uno dei più costosi. Ma se si tiene conto del fatto che in molti casi il suo modo di vestire viene nominato per un lungo periodo e che l'ortesi stessa è fatta su ordinazione, allora i costi sono abbastanza comprensibili. Inoltre, per alcune categorie di pazienti, è possibile compensare parte dei costi con l'aiuto di sussidi governativi.

    Dispositivi ortopedici

    Gli specialisti del centro protesico e ortopedico ALORTO realizzeranno agenti immobilizzanti di qualsiasi complessità, in modo qualitativo e puntuale. Puoi anche scegliere i prodotti finiti dei nostri partner nelle filiali del centro ALORTO.

    • testimonianza
    • destino
    • fabbricazione

    I dispositivi sono prescritti per il trattamento riabilitativo dopo lesioni, fratture, malattie del sistema muscolo-scheletrico, per lo sviluppo di contratture, compensazione o ripristino della funzione compromessa dell'arto o degli arti.

    Un apparato ortopedico è un dispositivo tecnico sotto forma di pneumatici collegati a cerniera, maniche o polsini con dettagli di fissaggio, indossati sulle parti interessate del tronco o degli arti per ripristinare funzioni compromesse.

    Sono realizzati in gesso o materiali termoplastici per gesso negatitva.

    apparato
    sull'articolazione del gomito

    È indicato per la fissazione dell'articolazione del gomito dopo artroplastica, per quanto riguarda l'articolazione del gomito "penzolante", con paresi o paralisi, muscolo bicipite dopo poliomelite. False articolazioni o consolidamento ritardato di fratture nel terzo inferiore della spalla o nel terzo superiore dell'avambraccio.

    È fatto di gesso negativo da materiali termoplastici.

    apparato
    sull'articolazione dell'anca

    Applicare: come stabilizzazione postoperatoria dopo l'artroplastica dell'articolazione dell'anca, per stabilizzare l'articolazione dopo l'intervento chirurgico, per l'immobilizzazione dopo la resezione della testa del femore.

    È realizzato in termoplastica per alte temperature con un cerotto negativo.

    apparato
    gamba intera con un corsetto

    Applicato con paralisi o paresi comune dei muscoli degli arti inferiori senza deformazione o in combinazione con piccole contratture nelle articolazioni del ginocchio e della caviglia, con una falsa articolazione dell'anca a qualsiasi livello o parte inferiore della gamba nel terzo superiore.

    È realizzato singolarmente per gesso negativo di pelle o materiali termoplastici.

    apparato
    sull'articolazione del ginocchio

    Utilizzato per il fissaggio del ginocchio e della parte inferiore della gamba con false articolazioni della parte inferiore della gamba o dopo processi infiammatori, dopo varie operazioni sulle ossa dell'articolazione della gamba o del ginocchio, per proteggere contro i movimenti laterali e l'eccessiva estensione dell'articolazione del ginocchio, danno combinato ai legamenti dell'articolazione del ginocchio.

    apparato
    articolazione della caviglia

    Si applica a: con paralisi cerebrale; con deformità paralitica non fissata del piede, deformazione del piede dopo l'infortunio (frattura delle ossa del piede, inferiore della gamba nel terzo inferiore, dislocazione del piede), se necessario, per mantenerlo nella posizione corretta; nella condizione dopo trattamento conservativo o chirurgico alla caviglia e al piede.

    Pneumatici Abduction-deratal (parentesi graffe)

    I pneumatici per derotazione-derotazione (parentesi graffa) sono dispositivi speciali per ortesi, che sono pneumatici con piattaforme per attaccare scarpe o stecche, che sono installati a una distanza di larghezza della spalla e con un giro di 70 gradi per un piede corretto e 45 gradi per un piede sano. Il morsetto è parte integrante del trattamento del piede torto.

    Ortesi mobile per la rimozione della coscia SWASH per il trattamento e la riabilitazione dei bambini con paralisi cerebrale

    Stabilizzando l'articolazione dell'anca, elimina la minaccia di lussazione dell'anca, mantiene il normale livello di attività del bambino, migliora la formazione dell'acetabolo, previene l'accorciamento dei legamenti delle articolazioni, è un'alternativa all'intervento chirurgico.

    Indicazioni: emiplegia spastica, emiparesi spastica, diplegia spastica, paraparesi spastica, quadriplegia spastica, tetraparesi spastica, rischio di dislocazione dell'anca (pazienti che camminano e non camminano), basso tono muscolare della parte inferiore del corpo (può richiedere l'uso aggiuntivo di un corsetto speciale per la colonna vertebrale) uso di tossina botulinica di tipo A (trattamento della spasticità focale), uso postoperatorio, nel caso in cui non sia necessario un piombo fisso.

    Chi siamo

    Il centro protesico e ortopedico ALORTO è uno dei migliori nel campo della protesi e fornisce alla popolazione prodotti ortopedici, sia di produzione propria, sia di produttori globali.
    Maggiori informazioni sulla compagnia

    informazioni

    Contattaci

    Puoi acquistare prodotti ortopedici o ritirare i singoli prodotti fatti per il tuo ordine nelle nostre filiali situate a Barnaul, Biysk e Gorno-Altaisk
    Maggiori informazioni sui rami

    Il dispositivo sulle estremità inferiori con un semi-corsetto (tee) con cerniere

    descrizione

    Il dispositivo consiste nelle maniche di ricezione del piede, della gamba, della coscia e del busto, collegate tra loro tramite cerniere regolabili singolarmente - caviglia, ginocchio (bloccabile o senza chiusura) e fianchi di diversi produttori. Realizzato in fogli di polietilene su un singolo calco in gesso. Chiusure regolabili, regolabili individualmente di varie configurazioni, se necessario con protezioni sulle ginocchia.

    • Creazione di una fissazione rigidamente stabile di segmenti di entrambe le estremità inferiori e di diversi livelli, a seconda delle indicazioni mediche, parti del corpo.
    • Fornisce vari movimenti di ampiezza nelle articolazioni della caviglia, del ginocchio e dell'anca (moduli), assicurando la deambulazione e le posizioni in posizione eretta.
    • Correzione della posizione dei segmenti di entrambe le estremità inferiori e sezioni del corpo.
    • Scarico dei segmenti di entrambi gli arti inferiori in una posizione corretta, garantendo la verticalizzazione del paziente, garantendo al tempo stesso la resilienza in piedi e in piedi.

    appuntamento

    • Paraparesi più lenta o spastica (con debolezza o spasticità dei muscoli degli arti inferiori e del tronco).
    • Paralisi spasmo bilaterale comune e paralisi flaccidi e paresi degli arti inferiori di varie eziologie (conseguenze di paralisi cerebrale, poliomelite, lesioni spinali, ecc.).
    • False articolazioni e altre malattie degli arti inferiori.
    • Per bambini e adulti.

    Controindicazioni

    Malattie somatiche, quando temporaneamente o per un lungo periodo di tempo al paziente è vietata la modalità motoria. Controindicazione relativa - un processo infiammatorio sulla pelle a contatto con il rivestimento.



Articolo Successivo
Nitrofungin