Parestesie degli arti inferiori: cause e trattamento


Questo termine in medicina si riferisce a una violazione della sensibilità in varie parti del corpo (spesso gli arti sono intorpiditi). La parestesia può essere accompagnata da una sensazione di formicolio - popolarmente chiamata pelle d'oca.

Chi è interessato?

Le parestesie degli arti inferiori sono di solito causate dalla spremitura del nervo che viene rilasciato, è solo un uomo a cambiare la posizione. Pertanto, la sensibilità viene ripristinata piuttosto rapidamente. Una tale sindrome è particolarmente suscettibile agli anziani. Ciò è spiegato dal fatto che i cambiamenti patologici legati all'età nei nervi sono principalmente associati a problemi cardiaci. Inoltre, la malattia può essere dovuta a una serie di fattori organici - dall'intossicazione e termina con cause psicogene. I medici parlano dell'esistenza di una parestesia temporanea - ad esempio, dopo il trattamento di un dente in anestesia locale, i pazienti possono lamentarsi di intorpidimento nell'area delle labbra e del mento. La parestesia delle estremità è molto spesso dovuta alla posizione scomoda del corpo, in cui la circolazione del sangue è disturbata.

Malattia cronica

Come notato sopra, dopo aver rimosso la causa, un nervo bloccato ripristina rapidamente la funzionalità. Tuttavia, ci sono parestesie croniche degli arti inferiori: in questo caso sono interessate intere sezioni del sistema nervoso. Ciò include anche processi infettivi, tumori, processi degenerativi e autoimmuni. In medicina, ci sono stati casi in cui la parestesia del paziente si è sviluppata sullo sfondo di alcolismo, metabolismo compromesso e anche la solita mancanza di vitamine.

Le parestesie degli arti inferiori sono causate da una varietà di cause. Tra i più comuni vanno segnalati disturbi circolatori, patologie degli organi interni, patologia del rachide cervicale. Inoltre, la parestesia spesso accompagna il diabete, l'intossicazione da alcol e lo stress grave. Secondo la maggior parte degli esperti, la principale causa della malattia rimane ancora la cosiddetta "sindrome del tunnel", quando i tronchi nervosi sono compressi nel tessuto muscolo-scheletrico.

Le parestesie degli arti inferiori sono curabili. Quale metodo verrà scelto dipende principalmente da quale area è interessata dalla malattia. Ad esempio, il vapore esteziya, "attaccando" la colonna vertebrale, può richiedere l'immobilizzazione della colonna vertebrale. Insieme a questo, al paziente verranno prescritti farmaci che influenzano il tessuto osseo e cartilagineo, la fisioterapia e l'agopuntura, nonché speciali esercizi terapeutici. Le parestesie nella zona delle braccia e del collo e del collo sono ben esposte alla terapia manuale, agli ultrasuoni e alla fisioterapia. Non dobbiamo dimenticare che l'intorpidimento delle dita o di tutti gli arti è spesso causato dall'ernia intervertebrale. Di conseguenza, il processo di trattamento dovrebbe essere diretto principalmente a lei. Sebbene a prima vista la malattia possa sembrare piuttosto innocua, in realtà essa minaccia il paziente con una serie di complicanze. La parestesia può influire negativamente sulla capacità di lavorare e sulle condizioni generali, e quindi dovrebbe essere la ragione per una visita immediata dal medico.

Cos'è la parestesia degli arti inferiori?

La parestesia è un disturbo sensoriale, accompagnato da intorpidimento, formicolio, sensazione di bruciore e pelle d'oca in esecuzione. Patologia cronica si verifica quando le terminazioni nervose sono danneggiati sullo sfondo di malattie autoimmuni, endocrine e vascolari. La parestesia degli arti inferiori è spesso accompagnata da crisi dolorose, crampi, intorpidimento delle gambe, soprattutto nelle dita dei piedi. Le procedure fisioterapeutiche, i farmaci o l'intervento chirurgico sono usati per trattare la patologia.

Il fenomeno della parestesia delle gambe e dei suoi tipi

Intorpidimento si verifica quando le fibre nervose sono schiacciate.

La conducibilità degli impulsi viene ripristinata se il fattore provocante viene rapidamente eliminato o la posizione dell'arto cambia. La malattia è più spesso diagnosticata negli anziani, affetti da malattie cardiovascolari croniche.

  • La forma permanente è caratterizzata dal deterioramento della sensibilità, che è sorto sullo sfondo di malattie concomitanti, dopo l'intervento chirurgico. Il disagio è sempre presente, indipendentemente dalla posizione delle gambe. Degenerazione, tumore, processi autoimmuni nei tessuti, obliterazione aterosclerotica dei vasi sanguigni, intossicazione da alcool sono accompagnati da parestesie croniche.
  • Un tipo temporaneo di neuropatia si sviluppa dopo trauma meccanico, shock, spremitura di un arto, seduta prolungata in una posizione scomoda. La patologia si verifica a causa della compressione delle terminazioni nervose situate vicino alla superficie della pelle. Eliminando la causa del blocco della conduzione degli impulsi nervosi, è possibile ripristinare completamente la sensibilità.

Le sensazioni spiacevoli appaiono più spesso nella zona dei piedi, delle dita, dei polpacci e delle cosce. I sintomi della parestesia sono aggravati durante la notte: i pazienti soffrono di crampi, dolore alle gambe. Ciò è dovuto alla ridotta circolazione del sangue nelle estremità distali quando il corpo è in posizione orizzontale.

Cause e localizzazione

I sintomi della patologia possono verificarsi sullo sfondo delle seguenti malattie:

  • angiopatia diabetica, polineuropatia;
  • aterosclerosi;
  • occlusiva;
  • La malattia di Raynaud;
  • tromboflebite;
  • alcool, intossicazione chimica;
  • disturbi del sistema nervoso;
  • lesioni agli arti inferiori;
  • osteocondrosi, ernia intervertebrale della colonna lombare;
  • insufficienza cardiaca;
  • tumori spinali o cerebrali;
  • carenza di vitamina B;
  • attacchi ischemici transitori;
  • paresi degli arti;
  • sclerosi multipla;
  • distonia vascolare;
  • violazione della circolazione cerebrale.

La causa principale della parestesia è la sindrome del tunnel, che si sviluppa durante la compressione dei nervi nello spazio muscolo-scheletrico, intermuscolare e fibro-muscolare.

Nella maggior parte dei casi, una diminuzione della sensibilità viene diagnosticata in pazienti con disturbi metabolici, reazioni infettive-allergiche.

I sintomi della malattia

Se la parestesia si verifica nell'area delle dita dei piedi, i pazienti non si accorgono di come la pelle è ferita e massaggiata. Nel gastrocnemio, la neuropatia può essere accompagnata da convulsioni, formicolio e bruciore. Durante la palpazione appare una spiacevole sensazione dolorosa.

Il derma ha una sfumatura pallida, bluastra, fredda e umida al tatto. I pazienti non possono scaldarsi i piedi, costantemente freddi. Quando si eseguono forme di malattie obliteranti, la pelle si infiamma, sulla sua superficie si formano aree di alopecia, ulcere trofiche e non cicatrizzanti.

Le ernie del rachide lombare causano la compressione delle radici nervose, riducendo il dolore e la sensibilità alla temperatura, la parestesia. I sintomi di intorpidimento e formicolio si irradiano nell'area sacrale, la superficie laterale della coscia, il lato esterno del polpaccio, le prime 3 dita dei piedi. Il pizzicamento del disco è accompagnato da paresi della falange e dei muscoli estensori della caviglia.

Con il diabete mellito non compensato si sviluppa un danno irreversibile alle terminazioni nervose e ai vasi sanguigni. Le parestesie possono verificarsi diversi anni dopo l'inizio della malattia, in combinazione con debolezza muscolare, disturbi autonomici.

La polineuropatia si manifesta con una sensazione di intorpidimento, bruciore, dolore, aggravata durante il contatto. A causa della violazione della sensibilità del piede spesso ferita, le ferite si trasformano in ulcere purulente, che spesso diventano la causa dello sviluppo della cancrena e dell'amputazione dell'arto.

Diagnostica moderna

Se compaiono sintomi di parestesia, dovresti contattare un neuropatologo, un endocrinologo, un angiologo o un chirurgo vascolare.

Il medico condurrà un esame, raccoglierà un'anamnesi, valuterà le condizioni generali degli arti, la pelle e prescriverà gli esami strumentali di laboratorio.

Per la diagnosi di neuropatie il più spesso usato elettroneuromiografia computerizzata. Secondo i risultati ottenuti, guardano come gli impulsi passano lungo le fibre nervose, rivelano la localizzazione e lo stadio della patologia.

Ultrasuoni e Doppler dei vasi degli arti inferiori vengono eseguiti per determinare il grado di disturbi circolatori, visualizzazione di aree di obliterazione, tromboembolismo. Se il motivo per lo sviluppo della parestesia sono problemi con la colonna vertebrale, il cervello del paziente è sottoposto a TC, risonanza magnetica, encefalografia, radiografia, puntura lombare. Per le malattie del cuore, sono prescritti ECG ed EchoCG.

Sono necessari test di laboratorio per determinare il livello di glucosio, trigliceridi, equilibrio delle lipoproteine, presenza di tossine nel sangue.

Metodi di trattamento

Lo schema e i farmaci per il trattamento sono selezionati in base alla causa della violazione della sensibilità delle estremità. Il compito principale è identificare il fattore provocante, ripristinare la conduzione degli impulsi, normalizzare la circolazione sanguigna ed eliminare la compressione delle fibre nervose.

fisioterapia

Il trattamento della parestesia degli arti inferiori viene effettuato mediante elettroforesi, agopuntura, correnti dinamiche, terapia magnetica, applicazioni di fango, vari tipi di massaggio e terapia fisica.

Le procedure riducono i sintomi spiacevoli, stimolano la trasmissione del neuroimpulse nelle aree delle gambe interessate.

Trattamento farmacologico

Per migliorare le proprietà reologiche del sangue, gli anticoagulanti sono prescritti a una persona malata. Quando si raccomanda l'aterosclerosi seguire una dieta ipocalorica, che esclude l'uso di grassi animali.

L'intossicazione chimica viene trattata con antiossidanti, iniettati con soluzione fisiologica. Se la spremitura dei nervi si verifica a causa di spasmi muscolari, rilassanti muscolari e antispastici aiutano ad alleviare il sintomo spiacevole.

In caso di genesi del tumore, è necessario consultare un oncologo, eseguire la rimozione chirurgica di una neoplasia o prescrivere un ciclo di chemioterapia.

I diabetici devono monitorare costantemente i livelli di glucosio nel sangue, assumere farmaci che normalizzano il metabolismo. Se la parestesia è causata da malattie della colonna vertebrale, è necessario immobilizzare la sezione interessata, assumendo farmaci che rinforzano l'osso e il tessuto cartilagineo e stimolano il metabolismo minerale.

In caso di disturbi del sistema nervoso, nevrosi, il paziente viene inviato per l'esame da uno psicoterapeuta. Il medico prescrive sedativi, rilassanti muscolari e seleziona un regime terapeutico basato sulla malattia primaria.

Metodi neurochirurgici

Per eliminare la compressione delle radici nervose, l'ernia intervertebrale pizzicata, eseguire la rimozione chirurgica della protrusione del disco. Questo metodo di trattamento consente di sbarazzarsi di parestesia di arti, dolore, disturbi degli organi pelvici. Nel periodo postoperatorio è richiesta una riabilitazione di alta qualità, altrimenti la malattia potrebbe ripresentarsi.

La parestesia sullo sfondo di anomalie obliteranti degli arti inferiori viene trattata con il metodo di angioplastica, chirurgia di bypass, stenting. Il ripristino del flusso sanguigno elimina i segni di ischemia e restituisce la sensibilità ai tessuti.

Rimedi popolari

In combinazione con il trattamento farmacologico ha permesso l'uso di ricette della medicina tradizionale. Brodi, diradamento del sangue, rafforzamento delle pareti e dilatazione dei vasi sanguigni aiutano a liberarsi da intorpidimento, bruciore, pelle d'oca nelle gambe. Frutti di ippocastano, sabelnik, germogli e foglie di betulla possiedono proprietà curative.

Le erbe con proprietà antiossidanti aiutano a eliminare le tossine, normalizzano l'equilibrio del colesterolo dannoso e benefico nel sangue.

Tè verde, assenzio, melograno, rosa canina e olivello spinoso hanno un buon effetto terapeutico. Questi componenti possono essere preparati con acqua bollente e bere come al solito tè.

Misure preventive

Per prevenire lo sviluppo della parestesia, è necessario condurre uno stile di vita sano, abbandonare le cattive abitudini, seguire una dieta equilibrata e seguire un programma di esercizi misurati.

È importante trattare tempestivamente le malattie primarie, in caso di disturbi cronici, devono essere eseguiti trattamenti profilattici e procedure sanitarie.

Le parestesie degli arti inferiori possono essere causate da alterata circolazione sanguigna, compressione delle terminazioni nervose nella colonna lombare e tumori cerebrali in crescita. Per determinare la causa esatta dello sviluppo della patologia e la nomina di un trattamento adeguato, è necessario consultare un medico ed essere esaminati.

parestesia

27 dicembre 2011

La parestesia è una condizione in cui una persona ha sensazioni anomale lungo i percorsi dei nervi periferici. Il paziente avverte formicolio o intorpidimento. Con questa condizione, non c'è dolore. Questa condizione si sviluppa sia all'improvviso che gradualmente. La parestesia può durare una certa quantità di tempo o essere costante.

La parestesia è un sintomo di un certo numero di malattie neurologiche. Inoltre, questa condizione a volte si manifesta come conseguenza di varie malattie sistemiche e come effetto dopo l'uso di determinati farmaci.

Cause di parestesia

La parestesia si verifica a seguito di danno o irritazione delle aree e dei sistemi responsabili nel corpo umano per la trasmissione di stimoli sensibili: il lobo parietale del cervello, del midollo spinale, del talamo o dei nervi periferici.

La parestesia può verificarsi in determinate condizioni. Nel caso di un tumore al cervello, può verificarsi parestesia a causa del tumore che colpisce le aree della corteccia parietale responsabili della sensibilità. In questo caso, la parestesia si manifesta sullo sfondo di aprassia, agnosia, agrafia, emianopsia. C'è anche una perdita di sensibilità dei nervi propriocettivi.

La parestesia si verifica con un ictus. Tuttavia, è importante notare che nel caso di un ictus, la parestesia si verifica talvolta sul lato opposto. Più spesso, il paziente ha una perdita di sensibilità.

Nella sindrome di Guillain-Barre, la parestesia diventa un fenomeno precedente prima dell'insorgere della debolezza nei muscoli, che inizialmente si manifesta negli arti inferiori e in seguito sale alle mani e ai nervi facciali.

Parestesia si verifica spesso dopo una lesione alla testa. Dopo la competizione o la contusione, appaiono spesso parestesie unilaterali e bilaterali. Ma un evento più frequente è una perdita di sensibilità.

Nei pazienti con herpes zoster, la parestesia spesso si presenta come uno dei primi sintomi immediatamente dopo un dermatomo. Alcuni giorni dopo, si verifica un'eruzione di vescicole eritematose accompagnata da forte prurito, sensazione di bruciore o dolore.

Nell'emicrania, manifestazione di parestesia delle mani del viso, l'area della bocca è talvolta un precursore di un attacco imminente.

Nei pazienti con sclerosi multipla, la parestesia si verifica a causa della distruzione dello strato di mielina delle fibre nervose nel midollo spinale. La parestesia è uno dei primi segni di questa malattia. Successivamente, insieme ad altri sintomi, la parestesia si verifica di volta in volta nel paziente e, nella fase avanzata della sclerosi multipla, può acquisire una forma permanente.

Parestesia si verifica spesso a seguito di lesioni a uno qualsiasi dei gruppi di nervi periferici. In questo caso, l'area che i nervi danneggiati coprono è influenzata dalla parestesia. Si manifesta poco dopo un infortunio, a volte diventa permanente. Parestesia progressiva delle braccia e delle gambe può verificarsi a causa della neuropatia periferica.

Quando un paziente ha convulsioni che si manifestano a causa di anomalie nel lobo frontale del cervello, la parestesia delle labbra e delle dita delle estremità è molto comune.

Nei pazienti che hanno ricevuto danni al midollo spinale, la parestesia appare sotto il sito di lesione. Può essere sia unilaterale che bilaterale, è accompagnato da varie manifestazioni di perdita di sensibilità. Parestesia è osservata nei tumori del midollo spinale. In questo caso, questo fenomeno è accompagnato da paresi, perdita di sensibilità e dolore. Inoltre, la parestesia è un segno tardivo di secchezza del midollo spinale.

In pazienti con disturbi circolatori ischemici transitori nel cervello, la parestesia si verifica improvvisamente, interessando una parte del corpo, come il braccio. L'attacco dura circa dieci minuti, è accompagnato da paresi o paralisi.

Inoltre, la parestesia è uno dei sintomi di un certo numero di malattie cardiovascolari. Quando l'occlusione delle arterie della forma acuta di parestesia si verifica all'improvviso, mentre il paziente si sente freddo in una o in entrambe le gambe, manifesta la paresi. La parestesia si verifica in pazienti con atrosclerosi, malattia di Buerger, malattia di Raynaud e sindrome da versamento toracico. Nell'ultima malattia, la parestesia appare improvvisamente, quando si sposta di lato o si alza un braccio dolorante.

La parestesia si manifesta anche in alcune malattie muscoloscheletriche. Quindi, i pazienti con artrite hanno spesso parestesia delle spalle, del collo e delle mani. In casi più rari, quando la colonna lombare è interessata, si verifica parestesia delle gambe e dei piedi. Nei pazienti con ernia del disco vertebrale o lombare, si verifica una parestesia acuta o graduale lungo i percorsi delle terminazioni nervose che sono stati danneggiati.

Manifestazioni di parestesia si verificano con disturbi metabolici nel corpo. Quando si verifica l'ipocalcemia, si verifica una parestesia asimmetrica delle dita delle estremità, si osservano sintomi simili in combinazione con la debolezza delle braccia e delle gambe con una mancanza di vitamina B nel corpo.

Alcune malattie mentali provocano anche parestesie. Quindi, questo fenomeno è caratteristico della sindrome da iperventilazione.

La parestesia può anche indicare avvelenamento da metalli pesanti. Se si verificano parestesia, formicolio e freddo nella puntura di un animale, devono essere controllati i sospetti per la fase prodromica della rabbia. La parestesia a volte si manifesta nelle donne in gravidanza come una delle manifestazioni di tossicosi.

Diagnosi di parestesia

Per determinare le cause di questa condizione, è necessario determinare quale malattia è stata provocata dalla parestesia. Per questo è necessario, prima di tutto, studiare la storia medica del paziente. Lo specialista conduce un esame neurologico del paziente. La diagnostica successiva comprende vari metodi: analisi del sangue, radiografia, tomografia computerizzata, elettromiografia. In considerazione della perdita di sensibilità in parestesia, il paziente deve essere informato di tutte le misure precauzionali. Il trattamento successivo è volto a trattare la malattia che ha causato parestesia, in generale.

Parestesia degli arti inferiori

La parestesia degli arti inferiori (gambe) è un disturbo della sensibilità della pelle sulle gambe. Questo sintomo accompagna spesso altre manifestazioni patologiche con vari disturbi e talvolta è in anticipo rispetto all'aspetto delle principali manifestazioni della patologia.

Sintomi di parestesia degli arti inferiori

Con parestesie delle gambe, c'è formicolio della pelle, "strisciare pelle d'oca", bruciore, irrigidimento della pelle. Nell'area dei piedi e delle dita, questo sintomo appare più frequentemente. L'intorpidimento dei vitelli può essere accompagnato da convulsioni e la parestesia della zona dell'anca è più pronunciata quando viene toccata sulla pelle.

Cause di parestesia degli arti inferiori

Le parestesie (di passaggio) provvisorie, di regola, sono causate da tali fattori:

  • irritazione meccanica diretta del nervo superficialmente sdraiato (in caso di impatto, spremitura, ecc.);
  • interruzione temporanea dell'afflusso di sangue alle gambe, che causa un disturbo nella conduzione degli impulsi nervosi (ad esempio, quando si rimane in una posizione scomoda per un lungo periodo)
  • effetti collaterali dopo l'assunzione di alcuni farmaci;
  • carenza di vitamina B;
  • attacchi di emicrania, ecc.

Se le parestesie sono costanti o si verificano regolarmente, le cause di questo fenomeno possono essere:

  • cambiamenti degenerativi della colonna vertebrale nella sua parte inferiore, con conseguente compressione delle radici dei nervi spinali (osteocondrosi, ernia della colonna vertebrale, ecc.);
  • neoplasie maligne della colonna vertebrale, dei nervi periferici, di altri tessuti e organi, quando i vasi e le fibre nervose sono compressi dal tumore;
  • diabete e altri disturbi metabolici che portano alla distruzione del tessuto nervoso e alla violazione del trofismo;
  • malattie cardiache, provocando una mancanza di afflusso di sangue ai tessuti;
  • tubercolosi spinale;
  • cambiamenti sclerotici di vasi sanguigni e nervi;
  • polineurite, flebiti, artrite;
  • La malattia di Raynaud;
  • sindrome del tunnel delle gambe;
  • complicanze dopo l'intervento chirurgico nell'attività del midollo spinale o del cervello, ecc.

Trattamento di parestesia degli arti inferiori

Il trattamento per la parestesia delle gambe dipende dalla causa del sintomo. Per scoprirlo, è necessario sottoporsi a una diagnosi completa del corpo. Illustrativo può essere il metodo di esame ecografico dei vasi degli arti inferiori, o ecografia Doppler.

Possibili misure terapeutiche per la parestesia delle gambe includono:

  • terapia farmacologica (farmaci antinfiammatori non steroidei, analgesici, rilassanti muscolari, vitamine, condroprotettori, ecc.);
  • terapia manuale e massaggio;
  • esercizi terapeutici;
  • fisioterapia, ecc.

Dolore e parestesia degli arti inferiori

La sensazione di perdita della normale sensibilità delle dita dei piedi è considerata frequente. La sensazione di "wicking" su uno o entrambi i piedi, derivante da una postura scomoda, passa senza lasciare traccia. Questo succede ai bambini che "si siedono" sulle gambe, dimenticandosi durante il gioco. La gamba del bambino può essere riscaldata, pestate, e in questo modo per eliminare il formicolio spiacevole e il torpore doloroso. Ma l'assenza di una reazione cutanea al tatto è il risultato di una malattia nevralgica, meno frequente nei bambini e più spesso negli adulti.

Il fenomeno della parestesia degli arti inferiori e dei suoi tipi

La parestesia degli arti inferiori è il cosiddetto sintomo, espresso in sgradevole necrosi della superficie della pelle, l'aspetto di "formiche" o innaturale, come se il dolore soppresso quando toccato.

Le parestesie sono divise in due tipi: permanenti e transitori:

  • Violazione permanente della sensibilità delle gambe si verifica a seguito di gravi malattie con conseguenze irreversibili, può essere una complicanza dopo l'intervento chirurgico nell'attività del midollo spinale o del cervello.
  • Parestesia transitoria si verifica dopo alcune lesioni, accompagnate da attacchi di emicrania, ci sono effetti collaterali di prendere alcuni farmaci. Poiché il torpore è sintomatico, viene trattata la malattia sottostante.

Intorpidimento o pelle spike possono essere osservati su diverse parti delle gambe:

  • nei piedi, il sintomo appare più spesso,
  • l'intorpidimento dei vitelli può essere accompagnato da convulsioni,
  • la parestesia delle aree della coscia ha l'area più grande ed è più pronunciata quando si tocca la pelle.

Intorpidimento notturno e mattutino delle gambe

Questa è una classe separata di parestesie. Il sonno è dato all'uomo per il recupero. La posizione orizzontale del corpo aiuta a rilassare i muscoli, la stessa postura è associata al pericolo di indebolire il flusso sanguigno nei vasi delle gambe.

La mancanza improvvisa di circolazione del sangue porta al fatto che la nutrizione dei tessuti delle gambe si deteriora, c'è una sensazione di formicolio sulla pelle, intorpidimento doloroso, o anche convulsioni. I sentimenti danno origine al risveglio.

  • Se il cambiamento di postura aiuta a superare i sintomi, allora non ti devi preoccupare ancora. Solo il nervo, bloccato in posizione scomoda del corpo, non fornisce il tono vascolare. Quando ti svegli, puoi allungare la gamba e continuare a cercare di dormire nella postura corretta, sulla schiena, con le gambe dritte o un pad basso sotto le ginocchia.
  • Se la sensazione di morte della pelle si verifica costantemente, disturba il sonno, è accompagnata da dolore e crampi, poi ci sono problemi nel corpo che richiedono una soluzione medica. Il paziente mostra un esame del cuore, dei vasi sanguigni e della colonna vertebrale.

Potresti anche essere interessato a una malattia come la polineurite degli arti inferiori. Le sue cause, sintomi e metodi diagnostici.

La sindrome del tunnel carpale è considerata una delle più comuni sindromi da tunnel. Come trattarlo troverà qui.

Cause di parestesia degli arti inferiori

Le cause dello sviluppo della patologia sono molte. È molto importante trovare quello giusto, perché l'esito dell'intero trattamento dipenderà da esso.

  • I medici attribuiscono l'osteocondrosi alle più frequenti cause di intorpidimento in diverse parti delle gambe.

Le deformazioni traumatiche e correlate all'età della cartilagine e del tessuto osseo della colonna vertebrale portano a una compressione prolungata dei nervi e dei vasi sanguigni, a seguito della quale i processi metabolici rallentano e si verificano parestesie.

Il sintomo è un satellite di ernie intervertebrali della colonna lombare, e senza trattamento da parte di un neurologo, il paziente rischia di essere parzialmente paralizzato.

  • Parestesie si trovano in pazienti sottoposti a intervento chirurgico per rimuovere un'ernia spinale. Se il torpore è causato dalla paresi postoperatoria (paralisi) dei muscoli delle gambe, il corso di riabilitazione si concentra sul superamento della complicazione principale. Quando le condizioni del paziente migliorano, i sintomi si attenuano o scompaiono del tutto.
  • Le malattie cardiache possono provocare una mancanza di afflusso di sangue ai tessuti. Le gambe soffrono più spesso perché sono più distanti dalle altre parti del corpo dalla "pompa centrale" - il cuore. I vasi periferici privi del potere vitale del sangue riducono il lume, perdono il loro tono e non forniscono le reazioni cutanee corrette.
  • Disturbi della circolazione cerebrale di qualsiasi tipo e volume sono gravati dal pericolo di parestesie delle gambe. Nessuna meraviglia che una delle complicazioni frequenti dell'ictus sia la paresi, accompagnata da una perdita totale o parziale della sensibilità di ampie aree del corpo. Misure tempestive di riabilitazione aiuteranno i pazienti a superare le complicanze.
  • I processi tumorali nella colonna vertebrale e nel cervello portano a parestesie. Non si presta particolare attenzione al trattamento della ridotta sensibilità della pelle delle gambe, poiché le condizioni del paziente richiedono solitamente un intervento chirurgico. La salute del paziente dipende dall'esito del trattamento della malattia principale.
  • Grave diabete mellito colpisce i vasi sanguigni degli arti inferiori in modo fatale, fino alla cancrena. Pertanto, le parestesie nei pazienti con diabete sono quasi inevitabili. Il trattamento del diabete viene eseguito in modo completo e comprende misure per aiutare le navi.
  • Malattie delle arterie delle gambe - endoarterite obliterante, malattia di Raynaud - causano intorpidimento delle estremità lungo i vasi. La sclerosi multipla è anche associata ad alterazioni cutanee degli arti. Queste malattie richiedono un trattamento a lungo termine e altamente professionale.
  • I motivi delle parestesie reversibili includono:

    • carenza di vitamina B,
    • attacchi di emicrania,
    • posture forzate ripetitive associate a una lunga compressione degli arti,
    • uno stato di forte paura e ansia,
    • neuropatia alcolica acuta.

    Maggiori informazioni sui sintomi della parestesia

    Una persona non sempre nota immediatamente il torpore della pelle degli arti inferiori. Pertanto, è utile sapere quali sintomi dovrebbero essere allarmanti.

    • Durante il taglio delle unghie sugli alluci, puoi scoprire che la pelle sul bordo con la cuticola non sente le forbici. Questo sito è così piccolo che la sua parestesia non causa problemi. Ma il sintomo c'è e dice la necessità di esaminare la colonna lombare.
    • Più bassa è la gamba del torpore, più vicino al coccige si trova quella parte della colonna vertebrale che è interessata dall'osteocondrosi. Le dita dei piedi perdono la loro sensibilità se i dischi lombari della colonna vertebrale e del sacro sono colpiti (livelli L4-L5, L5-S1), e la pelle dei fianchi dà un segnale di livelli di problemi L1-L2, L2-L3.

    Diagnostica moderna di parestesia degli arti inferiori

    Il complesso esame diagnostico dei pazienti con sintomi di perdita di sensibilità della pelle delle gambe include metodi tradizionali e di alta tecnologia.

    Poiché la parestesia stessa non è una malattia, ma solo un sintomo di essa, la tattica dell'esame viene sviluppata da uno specialista.

    • Il gold standard di esame del paziente con intorpidimento delle gambe - ecografia dei vasi degli arti inferiori, o ecografia Doppler. Il grado di lesione vascolare negli ultrasuoni hardware è rilevato con elevata precisione.
    • In caso di problemi con la colonna vertebrale, una risonanza magnetica fornirà un quadro completo della condizione. Sulla base dei risultati della tomografia, il medico effettuerà gli appuntamenti necessari.
    • Per stabilire la partecipazione del cuore nelle parestesie delle gambe, viene assegnato un ECG e, se necessario, una ecoelettrocardiografia.
    • In caso di sospetti problemi cerebrali, possono essere indicati l'encefalografia, la radiografia o la tomografia computerizzata.

    Spesso, le parestesie possono essere accompagnate da sinecline patologiche. In questa sezione ci sono tutte le informazioni su questa malattia.

    Quali farmaci vengono utilizzati nel trattamento della cardioneurosi possono essere trovati in questo articolo.

    Metodi per il trattamento della parestesia degli arti inferiori

    fisioterapia

    Utilizzato con successo per trattare la perdita di sensibilità di qualsiasi parte delle gambe. La condizione dei pazienti è notevolmente facilitata da:

    Parestesia: sintomi e trattamento

    Parestesia - i sintomi principali:

    • mal di testa
    • convulsioni
    • vertigini
    • nausea
    • vomito
    • Debolezza muscolare
    • Perdita di capelli
    • Pallore della pelle
    • Sindrome del dolore
    • Pelle che brucia
    • Formicolio della pelle
    • Sensazione strisciante
    • Abbassare la temperatura nella zona interessata
    • Disturbo di coscienza
    • Intorpidimento della pelle
    • Movimento scricchiolante
    • Dita fredde

    La parestesia è un tipo specifico di disturbo della sensibilità, accompagnato da un gran numero di sensazioni spiacevoli. In quasi tutti i casi, la patologia è secondaria, cioè è formata sullo sfondo di altri disturbi.

    Il motivo principale per l'insorgenza della malattia è il danno ai nervi, che può essere infettivo, meccanico o neoplastico. Inoltre, come fattore predisponente emettono una mancanza di vitamine nel corpo e la presenza a lungo termine di una o dell'altra parte del corpo in uno stato compresso.

    La sintomatologia consiste in segni abbastanza pronunciati, tra cui una sensazione di formicolio, una sensazione di bruciore, brividi "brividi" sulla pelle, nonché dolore e pallore della pelle.

    Una diagnosi corretta può essere fatta solo dopo l'implementazione di un intero complesso di misure di laboratorio e strumentali. Inoltre, è molto importante che il clinico esegua un accurato esame fisico e neurologico.

    È necessario trattare la parestesia con metodi conservativi, tuttavia, l'eliminazione della malattia di base non prende l'ultimo posto nella terapia. Da ciò ne consegue che la tattica dell'eliminazione della malattia sarà individuale.

    eziologia

    La parestesia agisce come risposta del corpo al danno o all'irritazione delle radici nervose o delle terminazioni nervose localizzate nel midollo spinale o nel cervello.

    Sia la pelle che le mucose, spesso la cavità orale, possono essere coinvolte nella malattia. A seconda del segmento interessato, i fattori predisponenti saranno diversi. Ad esempio, la parestesia della lingua appare sullo sfondo:

    • irritazione della sua superficie dai bordi affilati dei denti;
    • dentisti impropri;
    • cambiamenti del morso, che possono verificarsi in assenza di più o tutti i riuniti dentali;
    • aumento dell'abrasione della dentizione;
    • galvanizzazione, che è una conseguenza della creazione di protesi realizzate con materiali diversi.

    Tuttavia, il coinvolgimento nella parestesia della lingua viene effettuato solo nei casi in cui le ragioni sopra indicate sono integrate dai seguenti fattori patologici interni:

    • aracnoidite o altre patologie del sistema nervoso centrale;
    • lesioni ulcerative del duodeno o dello stomaco;
    • gastrite di qualsiasi natura e altre patologie dell'apparato digerente;
    • ipovitaminosi, in particolare, mancanza di vitamine dal gruppo B;
    • rottura endocrina;
    • ipertensione maligna;
    • malattie del sistema cardiovascolare;
    • malattie degli organi ENT, per esempio, sinusite e rinite.

    Inoltre, causare parestesia della mucosa orale può:

    • estrazione del dente del giudizio;
    • penetrazione del materiale di riempimento nel canale dentale.

    Le estremità inferiori e superiori sono più spesso soggette a parestesia. Nel primo caso, un fattore provocante può essere:

    • qualsiasi intervento medico nell'area del midollo spinale, vale a dire, chirurgia a cielo aperto dei nervi spinali, del midollo spinale o del midollo spinale, nonché l'errata conduzione di una procedura come la puntura lombare;
    • lesioni alla colonna lombare;
    • il corso del diabete;
    • la formazione di lesioni maligne o benigne nel midollo spinale nella regione lombare;
    • La malattia di Raynaud;
    • endarterite obliterante;
    • polineuropatia alcol, natura diabetica o intossicazione;
    • rabbia e nevrastenia;
    • sclerosi multipla.

    La parestesia degli arti superiori è spesso causata da:

    • osteocondrosi;
    • una vasta gamma di lesioni;
    • formazioni maligne o benigne;
    • danno alla spina cervicale;
    • la presenza di un processo infiammatorio nei muscoli del collo;
    • superlavoro banale;
    • compromissione acuta o cronica della circolazione sanguigna;
    • ictus;
    • abuso di alcol;
    • abbassamento dei livelli di calcio nel sangue;
    • sclerosi multipla e diabete.

    Non rara è la parestesia delle labbra, che molto spesso si sviluppa in background:

    • ipovitaminosi;
    • osteocondrosi del rachide cervicale;
    • neurite del nervo facciale;
    • abbassare la glicemia;
    • crisi ipertensiva;
    • lesioni infiammatorie delle gengive. Molto spesso, tale parestesia si verifica dopo l'estrazione del dente;
    • emicrania cronica;
    • sclerosi multipla;
    • herpes zoster;
    • La paralisi di Bell.

    La parestesia delle dita delle mani e dei piedi è spesso il risultato di:

    • malattia degenerativa del disco;
    • sindrome del tunnel;
    • distonia vegetativa;
    • mancanza di vitamina B nel corpo, così come sostanze come calcio e magnesio;
    • polineuropatia di varia natura;
    • La sindrome di Raynaud.

    Le cause più comuni di parestesia alla testa sono:

    Il coinvolgimento nel processo patologico del naso si verifica sullo sfondo del congelamento, la formazione di placche aterosclerotiche, malattie che colpiscono il sistema cardiovascolare. Tuttavia, il più delle volte c'è una variante simile di parestesia nell'osteocondrosi nell'area del rachide cervicale.

    Il danno ai testicoli è estremamente raro, i provocatori per questo possono essere:

    • oncologia nello scroto;
    • processo infiammatorio di questa localizzazione;
    • sindrome di equiseto;
    • disfunzione della vescica;
    • tumori benigni;
    • torsione testicolare.

    Inoltre, la malattia può essere innescata da:

    • una lunga permanenza in una postura forzata e scomoda associata a una prolungata compressione degli arti;
    • influenza prolungata di situazioni stressanti;
    • uno stato di intensa paura;
    • avvelenamento da sostanze chimiche o metalli pesanti;
    • l'influenza di fattori esterni, per esempio, stringendo la spalla con una corda stretta;
    • sovradosaggio di farmaci, in particolare farmaci antiepilettici, nonché sostanze volte ad abbassare il tono del sangue;
    • processo infiammatorio con localizzazione nei vasi che forniscono il rifornimento di sangue alle fibre nervose - una condizione simile è anche chiamata vasculite.

    Le suddette ragioni per l'insorgenza di tale malattia dovrebbero essere attribuite a ogni persona, indipendentemente dal sesso e dalla fascia di età.

    sintomatologia

    La parestesia degli arti o qualsiasi altra localizzazione ha un quadro clinico piuttosto specifico. I sintomi principali sono:

    • sensazione di formicolio o bruciore della pelle;
    • goosefly che striscia;
    • sbiancamento della pelle;
    • perdita di capelli sulla zona interessata;
    • abbassando la temperatura locale;
    • intorpidimento, che spesso si diffonde in tutto il corpo;
    • debolezza dei muscoli degli arti superiori e inferiori;
    • crampi che compaiono di notte;
    • freddezza delle dita delle mani e dei piedi;
    • mal di testa e vertigini;
    • l'aspetto di un crunch caratteristico durante i movimenti;
    • sindrome del dolore di varia gravità;
    • violazione della coscienza;
    • pelle pallida;
    • periodi di nausea e vomito.

    Gli attacchi di parestesia con l'espressione di tali segni possono durare da parecchi minuti a 3 mesi.

    Le manifestazioni cliniche aggiuntive saranno i sintomi della malattia principale che ha provocato lo sviluppo di parestesia.

    diagnostica

    In caso di uno o più dei suddetti sintomi, dovresti cercare l'aiuto di un neurologo. L'unica eccezione è la localizzazione di sensazioni spiacevoli nella cavità orale - in tali situazioni uno specialista nel campo dell'odontoiatria si occupa di diagnosi e trattamento.

    Stabilire una diagnosi finale comporta una vasta gamma di esami di laboratorio e strumentali, che sono preceduti da manipolazioni eseguite direttamente dal clinico. Pertanto, la prima fase della diagnosi include:

    • studiando la storia della malattia - per stabilire il fattore predisponente più caratteristico per una persona;
    • raccolta e analisi della storia della vita - questo è necessario nei casi di parestesia sullo sfondo delle ragioni che non hanno una base patologica;
    • attento esame neurologico - volto a valutare la condizione della pelle e la sua sensibilità, nonché a identificare aree di parestesia e intorpidimento;
    • Indagine paziente dettagliata - per determinare la gravità dei sintomi e per elaborare un quadro sintomatico completo.

    Le procedure strumentali prevedono l'implementazione di:

    • elettroneuromiografia;
    • Radiografia della colonna vertebrale;
    • Ultrasuoni del peritoneo;
    • ECG ed EEG;
    • Scansione TC e MRI del midollo spinale o del cervello;
    • rheovasography.

    La diagnostica di laboratorio è limitata a:

    • analisi clinica generale e biochimica del sangue;
    • analisi tossicologica del sangue.

    trattamento

    La parestesia del viso, degli arti, della mandibola o di qualsiasi altra localizzazione viene spesso eliminata usando tecniche conservative, che si basano sulla tecnica:

    • farmaci per la disintossicazione;
    • agenti ipoglicemizzanti;
    • complessi vitaminici;
    • agenti antipiastrinici, farmaci vasoattivi e altre pillole volte a migliorare la reologia del sangue.

    Inoltre, la terapia farmacologica comporta anche l'uso di unguenti per il riscaldamento applicati all'area del nervo lesionato.

    Il trattamento di parestesia degli arti inferiori o altri tipi di disturbi con l'aiuto di procedure fisioterapiche include:

    • massaggio sottovuoto e subacqueo;
    • darsonvalizzazione;
    • elettroforesi medicinale;
    • applicazioni di galvano-fango;
    • agopuntura.

    La terapia conservativa può anche essere mirata a:

    • il paziente subisce un corso di massaggio terapeutico;
    • l'uso di rimedi popolari a casa - mostrato solo dopo aver consultato un medico. I decotti più efficaci si basano sul trifoglio e foglie di betulla, ippocastano e corteccia di salice.

    Con l'inefficacia dei suddetti metodi di misure terapeutiche raccomandava l'implementazione di tecniche neurochirurgiche a basso impatto. Inoltre, la chirurgia è necessaria nei casi in cui la causa della parestesia era un tumore o ematoma.

    Prevenzione e prognosi

    Per ridurre la probabilità di sviluppare parestesia della pelle, è necessario rispettare le seguenti misure preventive generali:

    • rifiuto completo delle dipendenze;
    • a uno stile di vita moderatamente attivo;
    • monitoraggio costante dei livelli di glucosio nel sangue, oltre che degli indicatori di pressione sanguigna;
    • alimentazione corretta ed equilibrata;
    • l'uso di dispositivi di protezione individuale quando si lavora con sostanze chimiche e sostanze tossiche;
    • regolare esame medico completo - per la diagnosi precoce e l'eliminazione delle malattie che possono portare alla parestesia.

    A causa del quadro clinico specifico, questa patologia ha una prognosi favorevole - c'è un recupero completo e un rapido recupero dopo l'intervento chirurgico.

    Se pensi di avere la parestesia e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora puoi essere aiutato dai medici: un neurologo, un dentista.

    Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

    La malattia di Creutzfeldt-Jakob è una malattia da prioni inclusa nel gruppo delle patologie da prioni neurodegenerative trasmissibili. I prioni sono chiamati proteine ​​infettive, sono i principali agenti causali di questa malattia. Hanno la capacità di trasformare una proteina sana in una infetta. Quindi, si verifica un'infezione del corpo.

    L'encefalite da zecche è una grave malattia infettiva trasmessa all'uomo dalle zecche dell'encefalite. Il virus si insinua nel cervello e nel midollo spinale di un adulto o di un bambino, provoca grave intossicazione e colpisce il sistema nervoso centrale. Forme encefalitiche gravi senza trattamento tempestivo possono portare a paralisi, disturbi mentali e persino alla morte. Come riconoscere i sintomi di una patologia pericolosa, cosa fare se si sospetta un'infezione da zecche e qual è il significato della vaccinazione nella prevenzione e nel trattamento di una malattia mortale?

    Attacco ischemico transitorio (TIA) - insufficienza della circolazione cerebrale dovuta a disturbi vascolari, malattie cardiache e abbassamento della pressione sanguigna. È più comune nelle persone che soffrono di osteocondrosi del rachide cervicale, patologia cardiaca e vascolare. La particolarità di un attacco ischemico transitoriamente presente è il ripristino completo di tutte le funzioni ritirate entro 24 ore.

    L'ascesso cerebrale è una malattia caratterizzata da un limitato accumulo di essudato purulento nel cervello. Di solito, una massa purulenta nel cervello appare quando il corpo ha un sito di infezione situato al di fuori dei confini del sistema nervoso centrale. In alcune situazioni cliniche, diverse lesioni con contenuti purulenti possono formarsi nel cervello in una sola volta. La malattia può svilupparsi in persone di diverse fasce d'età. Principalmente questo è dovuto a trauma cranico.

    La sindrome nefrotica è una disfunzione nel funzionamento dei reni, caratterizzata da una forte perdita di proteine, che viene eliminata dall'organismo insieme all'urina, una diminuzione nell'albumina nel sangue e un metabolismo alterato di proteine ​​e grassi. Accompagnato da edema malattia con localizzazione in tutto il corpo e una maggiore capacità del sangue di coagulare. La diagnosi si basa sui dati relativi ai cambiamenti nei test del sangue e delle urine. Il trattamento è complesso e consiste in una dieta e una terapia farmacologica.

    Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

    Parestesia arto

    Spesso, i pazienti si lamentano di sentirsi intorpidire le dita dei piedi, a volte il disagio si verifica quando si è seduti in una posizione scomoda, soprattutto nei bambini, quando si siedono fuori. Questa condizione di solito passa rapidamente e non ci sono particolari disagi.

    Ma nel caso in cui l'intorpidimento appare senza motivo apparente e costantemente preoccupato, si può sospettare un problema neurologico. La parestesia delle estremità è una malattia grave che richiede un trattamento sotto la supervisione di uno specialista, quindi, dovresti vedere un medico ai primi segni di patologia.

    definizione

    La parestesia delle estremità è una malattia in cui si verifica la necrosi negli strati superiori della pelle e, di conseguenza, il paziente avverte dolore, intorpidimento nella zona interessata. La malattia è permanente e transitoria. La forma permanente è associata a gravi patologie e si verifica come complicanze, a volte dopo un intervento chirurgico alla colonna vertebrale.

    Passare associato a ferite, prendendo alcuni farmaci. Di norma, la parestesia è sempre interconnessa con un'altra patologia, pertanto, quando si cura una malattia, si presta particolare attenzione ai disturbi che provocano disagio ai piedi. La parestesia degli arti inferiori può essere localizzata nel piede, nei polpacci e nelle cosce.

    C'è un altro tipo di malattia - parestesia mattutina degli arti inferiori, che si verifica a causa di disturbi circolatori in posizione prona, spesso questa patologia è accompagnata da crampi notturni e il paziente si sveglia, e dopo un cambiamento di postura, il disagio scompare.

    Se non vi è alcun sollievo dopo un cambiamento di postura, e siete preoccupati per i crampi e il dolore ogni giorno, dovreste contattare uno specialista, poiché questa condizione può essere un sintomo di gravi disturbi nel corpo.

    motivi

    Ci sono molte ragioni per le quali si verifica la parestesia degli arti inferiori, considerate le più frequenti:

    • Il diabete mellito. In questo caso, la parestesia si manifesta come un piede diabetico, spesso una violazione della sensibilità provoca la comparsa di cancrena e amputazione dell'arto.
    • Osteocondrosi e ernia intervertebrale. Con una tale patologia, si verificano cambiamenti degenerativi nella colonna vertebrale, i nervi e i vasi sanguigni sono schiacciati, il che fa sì che l'alimentazione delle gambe e la sensibilità in esse siano disturbate. A volte la parestesia si verifica dopo che un'ernia viene rimossa come complicanza.
    • Disturbi circolatori nel cervello, in particolare, ictus.
    • Malattie cardiache In questo caso, potrebbe esserci una violazione della circolazione del sangue in tutto il corpo.
    • Patologia delle arterie delle gambe, ad esempio, trombosi, aterosclerosi. In questo caso, vi è una violazione della circolazione sanguigna, i vasi non funzionano più normalmente.
    • I tumori nel cervello e nel midollo spinale sovraccaricano i nervi e i vasi sanguigni, provocando così parestesie.

    Inoltre, la causa della malattia può essere l'avitaminosi, la neuropatia alcolica e il permanere in una posizione statica per lungo tempo, un sovraccarico nervoso. Questa condizione passa rapidamente con l'eliminazione dello stimolo e il trattamento tempestivo, tali parestesie sono reversibili.

    sintomi

    Il sintomo principale della parestesia è il torpore alle gambe, ma potrebbe non apparire immediatamente, quindi è necessario prestare attenzione ad altri segni.

    In primo luogo, la pelle nella zona del pollice al confine con la cuticola perde sensibilità, quindi, se il paziente non sente nulla premendo questo posto, si consiglia di visitare uno specialista.

    Con parestesie, compaiono i sintomi di disturbi circolatori. I piedi possono diventare marmi e freddi o avere una tinta bluastra. Qualsiasi cambiamento nel colore della pelle dovrebbe essere allarmante.

    Se, oltre al torpore, c'è dolore quando si preme sul punto colpito o quando si cammina, è necessario consultare immediatamente un medico. I piedi possono perdere completamente la sensibilità, il paziente non sente dolore, freddo e caldo.

    diagnostica

    La diagnosi e il trattamento della parestesia delle estremità inferiori viene eseguita da un neurologo, pertanto, con sintomi di patologia, è necessario contattare immediatamente lui. Di norma, la parestesia non è una malattia separata, è sempre associata ad un'altra patologia, quindi è molto importante identificare la causa del disagio.

    Questo aiuterà i seguenti studi:

    Uno studio dettagliato del cuore e del cervello, gli stessi arti, aiuteranno a identificare rapidamente la causa della malattia e prescriveranno un trattamento efficace. È impossibile fare una diagnosi da soli senza superare i test, il paziente può confondere la parestesia con un'altra malattia e attendere le complicazioni.

    trattamento

    La terapia per la parestesia è complessa, in un primo momento al paziente viene prescritto il trattamento della malattia di base, che è stata rivelata durante l'esame. Per alleviare i sintomi sgradevoli prescritti trattamenti di fisioterapia e farmaci.

    Quando la parestesia prescrive i seguenti farmaci:

    • La finlapsina è un rimedio antiepilettico, calma e previene le convulsioni, aiuta la nevrosi;
    • Anticoagulanti per il diradamento del sangue, per esempio, Trenal, Nootropil;
    • Antiossidanti, per esempio, Actovegin.

    Sono usati i seguenti metodi di fisioterapia:

    • Elettroforesi con farmaci sul punto dolente;
    • massaggio;
    • Terapia fisica;
    • Trattamento Darsonval;
    • Trattamento di fango;
    • Agopuntura.

    Se è presente un tumore, può essere indicata la rimozione chirurgica. Dopo l'operazione, la circolazione sanguigna nei tessuti viene normalizzata e il paziente non soffre più di parestesia.

    Durante il periodo di trattamento è molto importante mangiare bene, non ingrassare, non consumare bevande alcoliche. Per alleviare i sintomi sgradevoli, è possibile utilizzare pomate per il riscaldamento farmaceutico e popolare, comprime.

    popolare

    Quando parestesie nel trattamento complesso, è possibile utilizzare le ricette della medicina tradizionale, che aiuteranno a rimuovere rapidamente i sintomi spiacevoli e quindi facilitare le condizioni del paziente. Ma vale la pena ricordare che nessuna ricetta popolare non eliminerà la causa della malattia, tale trattamento è esclusivamente sintomatico.

    Ricette per parestesia:

    • Bene aiuta il decotto dalla raccolta di erbe, per la sua preparazione è necessario combinare le foglie di ortica, corteccia di viburno e prezzemolo in 2 parti. Così come l'erba della viola tricolore, verga d'oro e trifoglio di medicinali in 3 parti. Per litro di acqua bollente è necessario prendere 4 cucchiai della raccolta e farli bollire qualche minuto, quindi filtrare il brodo in un thermos e bere 3 volte al giorno, 100 grammi.
    • Con parestesia, si raccomanda di mangiare più topinambur in qualsiasi forma, ha un buon effetto sui nervi e sui vasi sanguigni, aiuta ad eliminare l'intorpidimento.
    • I bagni curativi aiuteranno ad alleviare il disagio, per la loro preparazione, è possibile utilizzare erbe medicinali, come salvia, camomilla e spago, così come sale marino naturale. Fare il bagno dovrebbe essere non più di 15 minuti, e l'acqua dovrebbe essere calda. Per migliorare l'effetto del bagno si massaggia con la crema riscaldante, che dovrebbe essere effettuata dopo i trattamenti con acqua.
    • Un altro rimedio efficace è il bagno di contrasto, che contribuirà a migliorare la circolazione sanguigna e ad aumentare il tono della pelle e dei muscoli, così passerà il torpore. Per la procedura, è necessario versare acqua calda e fredda in 2 sottobicchieri e alternativamente abbassare le gambe in una bobina, quindi in un'altra.
    • A casa, puoi usare un rullo da massaggio o un pennello per migliorare la circolazione sanguigna nei tessuti. Ma non si dovrebbero massaggiare le gambe troppo attivamente per non ferire la pelle, il massaggio non dovrebbe causare dolore.
    • Buon aiuto e bagni di paraffina riscaldanti. Per preparare l'agente, la paraffina viene riscaldata e i piedi vengono immersi più volte nella sostanza liquida calda per formare uno spesso strato di paraffina, quindi le gambe vengono avvolte con una sciarpa di piume e lasciate per un'ora.

    Va ricordato che i rimedi popolari hanno controindicazioni, quindi si consiglia di consultare un medico prima di utilizzare il rimedio. Non usare agenti esterni se la pelle nel sito di esposizione è danneggiata, o ci sono eruzioni cutanee e gli agenti riscaldanti sono controindicati a temperatura corporea elevata e se vi sono segni di ascesso.

    prevenzione

    La prevenzione delle malattie riguarda il mantenimento di uno stile di vita sano. Per ridurre il rischio di sviluppare patologia, è necessario osservare i seguenti suggerimenti.

    Mangiare un modo equilibrato e corretto per prevenire il beriberi e l'obesità, la stanchezza, dovrebbe essere una misura in tutto. Fai sport, allenati tutti i giorni per accelerare il sangue e migliorare la circolazione.

    Rifiuta di consumare alcolici o ridurne notevolmente l'importo. Nel diabete, è necessario controllare il livello di glucosio, non permettendo un aumento. È molto importante consultare un medico in tempo e curare tutte le malattie.

    Va ricordato che le patologie dei nervi possono essere molto pericolose. La parestesia può progredire, quindi si verificheranno danni ai nervi e paralisi degli arti, questa condizione è spesso causa di disabilità, il paziente diventa incapace. Per prevenire complicazioni gravi, è necessario alle prime sensazioni spiacevoli di consultare un neurologo ed essere esaminato.



    Articolo Successivo
    Unguento per le vene varicose nelle gambe