Terapia UHF


Uno dei metodi più efficaci di influenza fisiologica è la terapia UHF. È usato in varie malattie, ma è più richiesto soprattutto per i disturbi del sistema muscolo-scheletrico. È anche molto efficace ad altissima frequenza aiuta a rimuovere i processi infiammatori. Questa tecnica terapeutica è stata utilizzata per più di venti anni. Qual è la terapia a frequenza ultra-alta è di interesse per molti pazienti a cui è stata prescritta questa procedura.

Il meccanismo della sua azione è che le articolazioni articolari, gli organi, i legamenti oi tessuti sono influenzati da un campo elettromagnetico ad alta frequenza. Dopo la procedura, il flusso sanguigno migliora e l'infiammazione si attenua nell'area trattata. È per questo motivo che la terapia UHF viene utilizzata in molti disturbi.

definizione

La procedura UHF è disponibile anche per uso domestico. Ma è ancora meglio essere trattati con l'aiuto di attrezzature fisse e di uno specialista, quindi la terapia UHF sarà sicura e non causerà conseguenze spiacevoli.

Il pericolo può essere causato dal fatto che molti pazienti non sanno come eseguire la procedura con il campo elettromagnetico e spesso si bruciano quando utilizzano i dispositivi stessi. Per capire come funziona questa tecnica, è necessario decifrare la sua abbreviazione, quindi diventerà chiaro come la corrente a frequenza ultraelevata colpisce il corpo.

Se non vengono applicati correttamente, la terapia invece del beneficio porterà dei danni. Effettualo con l'aiuto di meccanismi generatori di corrente con caratteristiche ad alta frequenza. Una coppia di piastre con elementi di condensazione, attraverso le quali la frequenza influenza le strutture tissutali e gli organi del paziente, si allontana da questi elementi.

In essi, sotto l'azione della corrente, avviene l'oscillazione degli ioni e viene prodotto l'effetto del riscaldamento. Questo è il motivo per cui molti pazienti chiamano questo metodo di calore. Ma prima di andare a un appuntamento con un fisioterapista, è necessario scoprire come vengono effettivamente svolte le sedute e cosa attende il paziente in ufficio con uno specialista.

tecnica

Il paziente è seduto o posto nella posizione desiderata per la sessione. Quindi posizionare gli elementi della piastra hardware a una distanza di alcuni centimetri dalla pelle. Questo spazio è ottenuto attraverso un panno o una garza, che deve essere completamente asciutto. Questo spazio è necessario affinché il paziente non si bruci la pelle. Inoltre, le piastre dell'apparecchio sono coperte con uno speciale materiale isolante. A seconda della malattia o dell'area su cui agirà la frequenza, la posizione può essere longitudinale o trasversale.

In certe aree, ad esempio, sugli arti inferiori o superiori, gli elementi lamellari sono posti l'uno di fronte all'altro, e tra di loro posizionano quella parte del corpo che sarà trattata dalla radiazione. Pertanto, l'effetto della terapia UHF sarà molto più efficace.

Questo è necessario per ridurre il processo infiammatorio negli organi o negli strati più profondi del tessuto. Se è necessario influenzare un luogo situato vicino alla pelle, gli elementi lamellari sono disposti in modo longitudinale. In questo caso, la distanza tra le piastre non deve essere inferiore al loro diametro.

È anche necessario scegliere la forza attuale. Ad esempio, durante l'infiammazione, dovrebbe essere il più basso possibile in modo che la radiazione termica non sia evidente, ma per accelerare i processi di rigenerazione nei tessuti, il calore dovrebbe essere sentito bene. La terapia UHF richiede in genere da cinque a quindici minuti.

Questo intervallo di tempo è determinato in base alla malattia del paziente e a quale fascia d'età appartiene. Il numero di sedute è determinato da un fisioterapista, più spesso da dieci a quindici procedure sono sufficienti.

effetto

Per diverse decadi, molte malattie che hanno un decorso cronico e malattie che si trovano in fase di recupero sono state trattate con radiazioni a frequenza ultra alta. Tali sessioni terapeutiche sono prescritte a pazienti con diagnosi di bronchite, otite media e sinusite.

Inoltre, la terapia UHF è spesso utilizzata per le malattie delle strutture articolari, legamenti, malattie del sistema vascolare e del cuore, così come le malattie dello stomaco e dell'intestino.

Le sessioni di questa tecnica terapeutica ti permettono di:

  • Riduce gli agenti patogeni nel corpo.
  • Aumentare la massa dei leucociti e aumentare il suo impatto.
  • Accelerare il flusso di sangue.
  • Intensificare la funzione immunitaria del corpo.
  • Per espandere i capillari e ridurre il tono vascolare.
  • Migliora i processi metabolici e stimola la motilità intestinale.
  • Rimuovi forti spasmi.
  • Per migliorare il deflusso delle mucose nei seni e nei polmoni dei mascellari.
  • Rimuovere i gonfiori e arrestare l'infiammazione.
  • Rimuovere la sindrome del dolore.
  • Rilassa il paziente e calma il suo sistema nervoso.

testimonianza

Che cosa è una terapia UHF è nota a molti pazienti sin dall'infanzia. Questa procedura ti consente di sbarazzarti dei disturbi presentati da:

    • Asma e bronchite.
    • Otite, congiuntivite, sinusite.
    • Angina, tonsillite, laringite con trattamento complesso.
  • Infiammazione che ha eziologia purulenta.
  • Distonia vegetativa.
  • Foruncolosi, feld, ferite purulente e ulcere trofiche.
  • Tromboflebiti, spasmi vascolari, vene varicose e alterata circolazione del sangue cerebrale.
  • Colecistite, pancreatite, spasmi intestinali, gastrite, epatite virale.
  • Malattie del sistema riproduttivo femminile, menopausa.
  • Osteocondrosi, radicolite, mialgia, miosite, nevralgia.

Trattamento dell'osteocondrosi con UHF

Inoltre, molti pazienti con problemi di trauma prescrivono questa procedura. Aiuta a guarire rapidamente le fratture, a guarire distorsioni e distorsioni, accelerando il processo di rigenerazione ed evitando complicazioni.

lato

Gli effetti collaterali di questa procedura terapeutica includono quanto segue.

La comparsa di ustioni. Le lesioni termiche della pelle possono apparire a causa del fatto che durante le sedute, invece del tessuto secco, veniva utilizzato tessuto umido. Inoltre, le ustioni possono essere causate toccando le piastre di metallo sulle aree esposte dell'epidermide.

Bleeding. L'utilizzo di questa tecnica terapeutica prima dell'intervento chirurgico può aumentare il rischio di sanguinamento. Il campo elettromagnetico agisce sul tessuto, riscaldandoli. Questo porta a iperemia nell'area del campo, che alla fine può portare al fatto che quest'area sanguinerà.

La comparsa di cicatrici. L'effetto terapeutico della procedura, in particolare, è diretto allo sviluppo dei tessuti connettivi, che durante l'infiammazione sono barriere protettive che impediscono la diffusione della microflora patogena in tutto il corpo. Tuttavia, in alcuni casi, questi tessuti possono rinascere nel tessuto cicatrizzato durante il riscaldamento. Pertanto, dopo l'intervento chirurgico sul sito delle suture, non si dovrebbero usare onde ad alta frequenza.

Scossa elettrica Gli effetti collaterali includono shock elettrico. Questa situazione si verifica molto raramente, portando a non conformità con le norme di sicurezza. Nel caso in cui il paziente tocchi inavvertitamente le parti esposte del dispositivo che sono sotto tensione, può essere colpito da una corrente.

Controindicazioni

La terapia UHF non è adatta per tutti i pazienti per il trattamento di disturbi esistenti. Come con qualsiasi altra fisioterapia, questa procedura non può essere applicata per le malattie rappresentate da:

  • Oncologia, mastopatia, miomi.
  • Povera coagulazione del sangue e alcuni disturbi vascolari.
  • Tireotossicosi.
  • Pressione ridotta
  • Attacco di cuore e insufficienza cardiaca.
  • Febbre alta
  • Portando il feto.

Inoltre, se un paziente ha impianti metallici, ad esempio un pacemaker o corone dentali, deve informare il medico curante e il fisioterapista che condurrà la procedura. Forse questo fattore sarà una controindicazione per la sessione. È per questo motivo che il trattamento con la terapia UHF deve essere effettuato solo se la tecnica terapeutica è stata prescritta da un medico.

Terapia UHF - indicazioni, controindicazioni e segreti della procedura

La terapia UHF è uno dei metodi più diffusi nel trattamento delle malattie otorinolaringoiatriche, delle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico, nervoso, urogenitale e di altri organi. Le manipolazioni mediche possono essere effettuate sia in un istituto medico che a casa.

Cos'è l'UHF?

Il nome di questa procedura è interpretato come segue: terapia ad altissima frequenza. Questa tecnica comporta l'impatto sulle aree problematiche con un campo elettromagnetico forte o debole. La frequenza di oscillazione può essere 27.12 MHz o 40.68 MHz. In questa procedura, agiscono contemporaneamente due campi elettrici: uno proviene dall'apparecchio e il secondo dal corpo umano.

Linfa, urina e sangue hanno una corrente ad alta conducibilità. In questi liquidi, le particelle cariche oscillano con la stessa frequenza di un campo elettromagnetico. Inoltre, l'energia viene assorbita in questo mezzo, accompagnata dal rilascio di calore. Allo stesso tempo, c'è un impatto direttamente proporzionale. In altre parole, più energia viene assorbita, maggiore è l'effetto termico. Sulla base di questo, UHF si sta riscaldando (come viene chiamato in comune). Questo corrisponde agli effetti sul corpo.

Azione UHF

Tale procedura ha una lista considerevole di effetti sul corpo. La radiazione UHF colpisce:

  • riduce il dolore;
  • riduce la pressione;
  • combatte l'infiammazione;
  • riduce il gonfiore;
  • stimola la circolazione sanguigna;
  • ha un effetto desensibilizzante.

Dispositivo per terapia UHF

Per tali procedure, vengono utilizzati due tipi di apparecchiature:

Il primo gruppo include i seguenti dispositivi:

Tale apparecchiatura portatile è più comunemente usata:

Il dispositivo standard ha i seguenti componenti:

  • generatore - produce energia;
  • induttori - grazie a loro, l'apparato UHF crea un campo magnetico;
  • elettrodi - conducono corrente elettrica;
  • emettitori.

UHF - indicazioni e controindicazioni

Tale manipolazione ha una vasta gamma di applicazioni. Allo stesso tempo, la procedura UHF si distingue per un considerevole elenco di controindicazioni. Prima della sua implementazione, è necessario pesare tutte le caratteristiche positive e negative. Solo un medico può farlo senza fallo. L'automedicazione è pericolosa! Anche se le procedure sono eseguite a casa, dovrebbero essere eseguite sotto controllo medico.

Terapia UHF - indicazioni

Quando prescrive questa terapia, il medico prende in considerazione i seguenti fattori:

  • età del paziente;
  • intensità della malattia;
  • malattie correlate;
  • la presenza di controindicazioni alla procedura.

La terapia UHF è usata per combattere le infiammazioni che si trovano nella fase attiva. Durante questo periodo, l'infiltrazione si forma nel corpo a causa dell'accumulo di linfociti e sangue. La terapia UHF favorisce il suo assorbimento. Nell'area problematica aumenta il numero di ioni di calcio. Di conseguenza, il tessuto connettivo si forma intorno al nidus: serve da barriera alla diffusione dell'infezione. Tuttavia, questo metodo di effetto fisioterapeutico può essere applicato solo nei casi in cui il pus sta drenando dall'area interessata dall'infiammazione.

Le indicazioni UHF per l'esecuzione hanno il seguente:

  • Malattie otorinolaringoiatriche (bronchite, sinusite frontale, otite media, sinusite e così via) - la procedura inibisce l'attività vitale dei microrganismi patogeni. Allo stesso tempo, tale fisioterapia rafforza il sistema immunitario e ha un effetto analgesico. Inoltre, l'UHF accelera il processo di guarigione dei tessuti affetti e riduce al minimo la probabilità di complicanze.
  • Patologia dell'apparato digerente (pancreatite, ulcera, enterite, colecistite, epatite virale) - la procedura riduce il dolore, ha effetto anti-infiammatorio, accelera la guarigione dei tessuti. Inoltre, l'UHF migliora la motilità intestinale.
  • Disturbi del sistema nervoso (lacrime, neurite, encefalite, emicrania, sciatica) - a causa dell'accelerazione della circolazione sanguigna, i tessuti vengono ripristinati più rapidamente. Allo stesso tempo, gli spasmi muscolari diminuiscono.
  • Malattia dell'occhio (blefarite, uveite, glaucoma e così via): questa procedura riduce le allergie e ha un effetto antinfiammatorio. Anche sotto la sua influenza la fagocitosi è migliorata, a causa della quale il ripristino dei tessuti danneggiati avviene più velocemente.
  • Malattie del sistema cardiovascolare (ipertensione, alterazione della circolazione cerebrale, vene varicose) - dopo UHF, il gonfiore dei tessuti diminuisce, il tono muscolare diminuisce e, di conseguenza, la pressione sanguigna viene normalizzata.
  • Malattie della pelle (acne, eczema, psoriasi, flemmone, herpes) - questa procedura migliora il sistema di difesa del corpo, accelera il processo di epitelizzazione e ha un effetto desensibilizzante.
  • Problemi dentali (alveolite, gengivite, periodontite, trauma) - L'UHF aumenta la circolazione sanguigna nelle gengive e riduce il dolore. Inoltre, questa procedura inibisce la vitalità dei batteri patogeni.
  • Patologie dell'apparato muscolo-scheletrico (lussazioni, fratture, contusioni, radicoliti, ecc.) - durante questa fisioterapia, i tessuti si scaldano, per cui i vasi sanguigni si espandono e, di conseguenza, aumenta la circolazione sanguigna. Questo migliora la nutrizione delle cellule e accelera la loro rigenerazione.
  • Riabilitazione nel periodo postoperatorio - la procedura riduce il rischio di infezione dei tessuti e lo sviluppo di complicanze. Inoltre, accelera il processo di rigenerazione, anestetizza e rafforza le difese del corpo.

UHF - controindicazioni

In alcuni casi, questa procedura non può essere. Il trattamento con UHF è proibito nelle seguenti circostanze:

  • la gravidanza;
  • disturbi emorragici;
  • la presenza di neoplasie maligne;
  • ipertensione del terzo stadio;
  • febbre;
  • la presenza di un pacemaker incorporato;
  • angina pectoris;
  • infarto miocardico;
  • grave blocco venoso.

Portare UHF-terapia

Una delle caratteristiche di questa procedura è che viene eseguita su mobili in legno. Durante questo periodo, il paziente o siede o mente (tutto dipende da quale parte del corpo ha bisogno di riabilitazione). Poiché il dispositivo funziona attraverso l'abbigliamento, non è necessario svestirsi. UHF può essere eseguito nei seguenti modi:

  • Longitudinale: durante la procedura, gli elettrodi vengono applicati solo nell'area interessata. Con questo metodo di esposizione, il campo elettromagnetico oscilla profondamente, quindi questa procedura è più spesso utilizzata per combattere le malattie superficiali. La distanza ottimale tra il corpo e l'elettrodo è fino a 1 cm.
  • Trasversale - tale fisioterapia prevede effetti bilaterali (una placca viene applicata alla zona interessata del corpo, e la seconda - dal lato opposto). Con questa disposizione si forma un vasto campo elettromagnetico. La distanza ottimale tra il corpo del paziente e l'elettrodo è inferiore a 2 cm.

La procedura UHF-medica viene eseguita come segue:

  • Lo specialista seleziona per il paziente gli elettrodi di forma ottimale.
  • Li installa in speciali supporti.
  • Pulire le piastre con una soluzione contenente alcol e applicarle all'area del problema del paziente.
  • Dopo aver installato gli elettrodi, viene fornita l'elettricità di una certa potenza. Il valore di questo indicatore è impostato utilizzando un regolatore speciale.
  • Dose termica: la sua potenza varia da 100 a 150 watt. Durante questa procedura, c'è calore. Questa terapia ha un obiettivo provocatorio.
  • Dosaggio oligotermico: il potere varia da 40 a 100 watt. Il paziente sperimenta un sottile calore. Questo UHF a casa migliora la circolazione sanguigna e normalizza il metabolismo.
  • Dose atermica: la sua potenza varia tra 15 e 40 watt. La procedura ha un effetto anti-infiammatorio.

Questa terapia prescrive sia adulti che bambini. Se la procedura è assegnata ai bambini, la sua implementazione è guidata dai seguenti principi:

  • Il bambino deve avere almeno 5 giorni.
  • Per i bambini sotto i 7 anni, la potenza consigliata è di 30 W, e in età scolastica è di 40 W.
  • Per proteggere il bambino dalle ustioni, viene posizionato un substrato per bendaggi tra gli elettrodi e il corpo del bambino.

UHF con sinusite

La procedura viene eseguita più spesso ogni giorno. La sua durata è di 15 minuti. Il corso di trattamento per adulti è rappresentato da 15 sessioni, e per i bambini - 12 procedure. Il naso UHF fornisce esposizione al calore di diversa potenza:

  • con un processo purulento - flusso freddo;
  • nel periodo non purulento - calore debole;
  • se un paziente ha una lesione cronica, la potenza aumenta.

UHF con bronchite

Sotto l'influenza del flusso di calore aumenta il deflusso di sangue e linfa. Di conseguenza, l'infiammazione si riduce e i tessuti vengono ripristinati più rapidamente. UHF del torace con bronchite si raccomanda di essere eseguita 1-2 volte al giorno. La procedura può durare 20 minuti. La durata della terapia dipende dall'intensità con cui procede la malattia. Procedure 6-10 più spesso prescritte.

UHF con otite

La procedura dà buoni risultati. L'algoritmo UHF è lo stesso del trattamento di altre malattie. Può essere usato campo magnetico di intensità variabile:

  • debole - ridurre l'infiammazione;
  • medio - migliora i processi metabolici;
  • forte - fornirà un effetto provocatorio.

Dente UHF

Con questa terapia, la potenza utilizzata non deve superare i 40 watt. UHF in odontoiatria è breve: la sessione non supera i 10 minuti. Il corso dipende dalla malattia:

  • nei processi infiammatori acuti - 4-5 procedure;
  • in caso di osteomielite - 8-10 sedute.

UHF: pro e contro

Tale fisioterapia può essere benefica o causare gravi danni. Il fattore decisivo: l'UHF del torace o di un'altra parte del corpo è fatto da uno specialista o meno. L'automedicazione è inaccettabile. Se il calcolo della potenza non è corretto, possono verificarsi gravi complicazioni. Gli effetti negativi di UHF in fisioterapia sono i seguenti:

  • danno tissutale termico dovuto al contatto con gli elettrodi;
  • sanguinamento causato da ipertermia;
  • shock elettrico (si verifica in caso di contatto con aree nude del dispositivo);
  • si verifica cicatrizzazione

Metodo di fisioterapia popolare - terapia UHF

I metodi di fisioterapia sono usati nel trattamento di varie varie malattie. Una delle più comuni procedure fisioterapeutiche è la terapia UHF. Il metodo si basa sull'influenza della radiazione magnetica ad alta frequenza sul corpo. La frequenza di oscillazione del campo magnetico è 40,68 MHz o 27,12 MHz. Durante la procedura, l'interazione del campo elettromagnetico, che proviene dall'apparato e dal corpo del paziente. Di conseguenza, vengono generati due tipi di corrente elettrica.

Sangue, linfa, urina sono altamente conduttivi, quindi la frequenza delle oscillazioni delle particelle cariche è simile alla frequenza delle oscillazioni del campo elettromagnetico. In questi sistemi, si verifica una corrente di conduzione. In un mezzo viscoso, le particelle oscillano e l'energia viene assorbita, superando la resistenza di un dato mezzo. Tale assorbimento è chiamato perdita ohmica. Assorbendo energia, i tessuti corporei lo espellono sotto forma di calore. Maggiore è la quantità di energia assorbita dai tessuti, maggiore è l'effetto termico. A bassa intensità e in assenza dell'effetto di calore, appare l'effetto specifico di EP UHF.

Sotto l'influenza di dosi terapeutiche, si verificano cambiamenti significativi nei sistemi e negli organi del nostro corpo - i processi di proliferazione degli elementi del tessuto connettivo sono intensificati. Le pareti dei vasi capillari aumentano la loro permeabilità, a causa della quale vi è un aumento di afflusso nei foci patologici di corpi immunitari e cellule protettive. Questo aumenta la circolazione sanguigna e linfatica.

L'impatto delle onde UHF fornisce un effetto anti-infiammatorio, analgesico, ipotensivo, desensibilizzante, trofico. Stimola i processi inibitori e regola la funzione del sistema nervoso centrale, pur non avendo un impatto negativo sul sistema cardiovascolare. Questo è molto importante se è necessario trattare l'osteoartrosi deformante in pazienti anziani con malattie concomitanti del cuore e dei vasi sanguigni.

Indicazioni per l'uso del metodo

La terapia UHF è indicata per il trattamento delle seguenti condizioni:

  • infiammazione purulenta e non purulenta della pelle e del tessuto sottocutaneo;
  • malattie del sistema motorio;
  • processi infiammatori negli organi ENT;
  • infiammazione polmonare;
  • malattie infiammatorie ginecologiche;
  • malattie del sistema nervoso periferico;
  • infiammazione nel tratto digestivo.

Controindicazioni

Controindicazioni per l'uso dell'apparecchio UHF:

  • neoplasie maligne;
  • disturbi del sangue;
  • insufficienza cardiovascolare;
  • la gravidanza;
  • malattia ipotonica;
  • presenza di protesi metalliche nel corpo: pacemaker, protesi;
  • malattie del pancreas;
  • retinopatia diabetica;
  • intolleranza individuale;
  • mancanza di stadio III della circolazione del sangue;
  • predisposizione all'emorragia;
  • la gravidanza;
  • infarto e ictus acuto;
  • condizioni febbrili nelle malattie infettive.

La procedura è pericolosa?

Con un uso corretto dell'apparato, non dovrebbero verificarsi rischi, ma alcuni momenti pericolosi sono possibili:

  • brucia quando si tocca la piastra metallica e si utilizza una guarnizione bagnata;
  • scossa elettrica quando si toccano i fili degli elettrodi.

La terapia UHF non viene applicata prima di operazioni chirurgiche, forature, poiché un aumento del sanguinamento può verificarsi a causa di iperemia dell'area interessata.

È impossibile eseguire la procedura su entrambe le orecchie contemporaneamente, poiché vi è la possibilità di sovraeccitazione dei centri vasomotorio e respiratorio del midollo allungato e, di conseguenza, un esito difficile. In caso di polmonite, a causa del rischio di pneumosclerosi, è indesiderabile prescrivere procedure UHF a lungo termine. Il rischio di indurimento del dotto deferente aumenta con l'orchepididimite e con l'iridociclite vi è la possibilità di formazione di aderenze dell'iride.

Sito sulla fisioterapia

TRATTAMENTO PER FISIOTERAPIA

SALUTE CON TRATTAMENTO | FISIOTERAPIA

Trattamento di fisioterapia UHF

La terapia UHF è uno dei principali metodi di fisioterapia, che si basa sull'effetto sul corpo del paziente di onde magnetiche ad alta frequenza e una lunghezza non superiore a 10 metri. Di conseguenza, la microcircolazione migliora nel sito di queste onde, a seguito della quale la rigenerazione nei tessuti viene accelerata e i processi infiammatori sono ridotti.

Il principio della terapia

La terapia UHF viene effettuata posizionando le piastre del condensatore direttamente negli organi e nei tessuti del corpo. Inoltre, il metodo di posizionamento può essere sia longitudinale che trasversale e ad angolo rispetto all'organo desiderato.

Gli elettrodi del condensatore possono essere di due tipi. Possono essere un piatto di metallo sotto forma di dischi, rivestiti con un materiale isolante e piastre rettangolari morbide con un diametro non superiore a 600 cm 2.

Il metodo trasversale di posa delle placche viene utilizzato in caso di una presenza profonda dell'organo malato. Ciò è dovuto al fatto che in questa posizione le onde magnetiche penetrano in tutti i tessuti del corpo. Considerando che con il posizionamento longitudinale delle piastre, le linee di forza hanno solo un effetto superficiale, quindi questo metodo viene utilizzato nel trattamento di patologie che non sono in profondità nel corpo.

La potenza della corrente durante il trattamento è impostata in base all'area d'impatto. Il viso e il collo, piccole articolazioni - 20-40 W; organi del bacino piccolo, del torace e della cavità addominale, articolazioni grandi - 70-100 watt.

L'effetto terapeutico di questa tecnica di fisioterapia è il costante movimento di ioni caricati e molecole di dipolo, che si scontrano tra loro per creare attrito, che crea calore nei tessuti del corpo, che a sua volta influenza favorevolmente la microcircolazione, il metabolismo, l'attività enzimatica e t. d.

Impatto del trattamento su vari sistemi e funzioni corporee

  • Sistema nervoso Il tono dell'AD simpatico diminuisce e l'attività del sistema parasimpatico aumenta. Inoltre, questo tipo di terapia in alcuni casi può anche influenzare la condizione della ghiandola pituitaria, che rende possibile l'uso durante la terapia UHF bitemporale.
  • Cardio - sistema vascolare. Il trattamento con l'apparecchio per terapia UHF contribuisce all'espansione dei capillari, al miglioramento del deflusso venoso, alla riduzione del tono vascolare, che a sua volta porta a una significativa riduzione della pressione sanguigna.
  • Tratto gastrointestinale. Dopo l'esposizione e.p. UHF, una diminuzione degli spasmi della muscolatura liscia del tratto gastrointestinale, la stimolazione del motore e la funzione secretoria dell'intestino si osserva, la separazione della bile aumenta, il metabolismo migliora, ecc.
  • In aggiunta a quanto sopra, i seguenti processi avvengono nel corpo sotto l'influenza del trattamento UHF - il numero di batteri patogeni diminuisce e, di conseguenza, l'assorbimento dei prodotti della loro attività vitale dalla focalizzazione interessata è ridotto. La formazione di una barriera protettiva del tessuto connettivo aumenta, la fagocitosi è migliorata.

Tecnica della fisioterapia

Prima di iniziare la procedura, le piastre del condensatore vengono trattate con una soluzione disinfettante e viene verificata la loro integrità. Il paziente si siede su una sedia o sul divano. Parte inferiore

Dispositivo per elettroforesi "Potok-Br"

il corpo del paziente è posto tra gli elettrodi, e si trovano a una piccola distanza dal suo corpo, vale a dire Viene creato un cosiddetto traferro. Con il metodo trasversale di posizionamento delle placche, lo spazio deve essere di almeno 2 cm e con il longitudinale non più di 1 cm. Il traferro mantiene l'intera procedura di trattamento UHF.

Terapia UHF, cos'è?

Che cos'è - la terapia UHF? Questa domanda viene posta dai pazienti a cui è stato prescritto un ciclo di trattamento con questo metodo incomprensibile e coloro che desiderano semplicemente apprendere nuovi termini.

La curiosità di una persona è facilmente soddisfatta quando apprende che una tale procedura significa esporre l'organismo a un campo magnetico ad alta frequenza da una distanza di almeno 10 metri.

Come ogni altra procedura, UHF ha le sue indicazioni e controindicazioni. E questo non le ha impedito di riunire un gran numero di fan, che dalla prima sessione della procedura hanno sentito le sue qualità di benessere. Quale terapia meritava una risposta così ampia e positiva? Vale la pena di capire.

Il meccanismo degli effetti terapeutici della terapia UHF sul corpo

Il processo di recupero con l'aiuto della terapia ad altissima frequenza si basa sull'aspetto nel corpo del paziente di due correnti di proprietà diverse:

  • corrente di conduzione, che si forma nei tessuti con una struttura viscosa come linfa e sangue;
  • corrente di polarizzazione derivante da celle elettriche poco conduttive.

L'ultimo di essi può facilmente penetrare negli strati più profondi di tessuti e organi umani, mentre il primo riscalda le cellule colpite a causa della loro resistenza alla corrente elettrica.

Lavorando insieme, entrambi gli effetti aiutano il paziente ad affrontare vari tipi di malattie, dalla sinusite alle lesioni profonde degli organi interni.

Procedura UHF

A seconda di chi e per quali procedure di terapia UHF sono richieste, il modo in cui vengono eseguite può variare.

Solo il fatto che il processo implichi l'uso di almeno due condensatori, che il medico ha su lati opposti del corpo del paziente, formando un circuito magnetico chiuso, rimane incrollabile.

Procedura di terapia UHF

In nessun caso le sue parti devono toccare il corpo umano. Di solito tra lui e le piastre di condensatori rimane 1-2 cm.

A seconda della profondità dei tessuti e degli organi interessati, la terapia UHF può essere eseguita trasversalmente o longitudinalmente, differendo l'una dall'altra in alcuni momenti.

Croce

Condurre la terapia UHF in modo trasversale significa che i tessuti interessati del paziente si trovano in profondità nel corpo e non sono facilmente colpiti.

A causa di questo tipo di disposizione delle piastre dei condensatori, le onde magnetiche penetrano nel corpo umano attraverso, riscaldando e ionizzando i luoghi più inaccessibili.

longitudinale

Il metodo longitudinale è necessario quando è richiesto il trattamento degli strati superficiali della pelle e dei tessuti. Usa meno energia, quindi è considerato più economico.

Senza spendere onde magnetiche su organi e tessuti profondi, questo metodo aiuta a concentrare l'effetto di campo sulle aree interessate.

Apparecchio per terapia UHF

Gli apparecchi per terapia UHF sono di due tipi:

Il primo tipo non è legato ad un posto, il che è chiaro dal nome, il secondo può essere trovato solo in stanze attrezzate per fisioterapia medica o in sanatori e centri di cura.

Indipendentemente da dove verrà utilizzata l'apparecchiatura, la stanza in cui viene eseguita la procedura deve necessariamente schermare. Ciò significa che la vista portatile non può essere utilizzata da nessuna parte.

Il dispositivo per UVCh-terapia UVCh-60R

Entrambi i tipi di apparecchi sono un generatore con due condensatori collegati ad esso su basi flessibili in modo che possano essere facilmente spostati.

Molto spesso alla fine delle parti mobili ci sono cuscinetti di tessuto molle che aiutano a creare uno spazio tra le piastre di lavoro e il corpo del paziente.

Indicazioni Sessione UHF

L'esposizione al campo magnetico ad alta frequenza è benefica in molte malattie. Il campo di applicazione di tale fisioterapia è molto ampio: dalle lesioni della sinusite della cavità nasale al trattamento delle ghiandole secretorie del pancreas.

Quindi, la terapia UHF, le indicazioni per le quali devi assolutamente chiedere al tuo medico, è usata per trattare:

  • sistema respiratorio: rinite, sinusite, asma bronchiale, bronchite, polmonite;
  • sistema cardiovascolare: ipertensione e tromboflebite;
  • sistema muscolo-scheletrico: artrite e artrosi, osteocondrosi;
  • tratto gastrointestinale: epatite virale, gastrite di grado variabile, ulcera gastrica;
  • pelle: ustioni, foruncolosi, mastite, ulcere purulente e altri;
  • sistema nervoso: encefalite, malattia del Reno, dolore fantasma, meningite, polineurite.

Controindicazioni

Ma non tutto è così fluido con l'effetto delle onde magnetiche sul corpo. Anche la terapia UHF non è una singola controindicazione, pertanto, senza il permesso di un medico, non è possibile avviare un ciclo di trattamento. Quindi, per gli ostacoli all'applicazione di una tale procedura sono:

  1. problemi con il sistema cardiovascolare, ad eccezione di quelli per i quali è indicata la terapia;
  2. vasi deboli;
  3. oggetti metallici estranei nel corpo del paziente, tra cui un pacemaker e persino corone sui denti;
  4. oncologia, tumori benigni e maligni;
  5. intolleranza individuale delle onde magnetiche.

Naturalmente, gli elenchi di cui sopra non riflettono l'intero quadro di indicazioni e controindicazioni, quindi, si dovrebbe andare da un medico per spiegazioni approfondite.

conclusione

Il segreto per sbarazzarsi rapidamente delle emorroidi dal Dr. Lavrentieva K.S.

Questo farmaco dovrebbe provare chiunque abbia incontrato le emorroidi! Saperne di più

La terapia UHF è conosciuta e popolare in tutto il mondo. Ha molti sostenitori che sanno quanto è benefico il corpo è influenzato dal calore e dalla ionizzazione delle onde magnetiche. Ci sono avversari, che sono anche alcuni.

Tuttavia, questa procedura ha dimostrato la sua efficacia in tutta serietà, e i medici lo prescrivono per molte ragioni.

La cosa principale che non consente la terapia UHF è l'auto-trattamento. Prima di iniziare il corso, assicurati di visitare il medico.

Terapia UHF: indicazioni e controindicazioni

Terapia UHF: che cos'è, indicazioni e controindicazioni, decodifica, meccanismo d'azione

La terapia UHF (o ultra-alta frequenza) è un tipo di influenza sull'organismo, in cui viene utilizzata la radiazione elettromagnetica ad altissima frequenza.

L'azione di UHF è il cosiddetto trattamento termico che penetra nei tessuti e negli organi.

È necessario considerare la sua testimonianza e i suoi divieti, i principali metodi di condotta.

Il principio del dispositivo

L'apparato elettromagnetico emette raggi che hanno un tale effetto sul corpo umano come:

  1. cambiamento della struttura cellulare a livello fisico e biochimico;
  2. riscaldamento dei tessuti, poiché i raggi ad alta frequenza si trasformano gradualmente in radiazioni termiche.

L'apparato UHF ha i seguenti componenti:

  • un generatore che produce radiazioni ad alta frequenza attive contro la maggior parte dei tessuti corporei;
  • elettrodi (hanno piastre speciali e svolgono il ruolo di un conduttore);
  • induttori (questi dispositivi sono responsabili della generazione di un campo magnetico appositamente sintonizzato);
  • Emettitori di onde elettromagnetiche.

Per l'esposizione stazionaria, vengono utilizzati questi tipi di dispositivi:

La terapia UHF può anche essere eseguita utilizzando dispositivi portatili. Più comunemente usato:

Gli apparecchi per terapia ad altissima frequenza differiscono in potenza. Quindi, piccoli indicatori (fino a 30 W) hanno dispositivi UHF-5 e loro analoghi, UHF-30 e simili.

La potenza media (fino a 80 watt) è sviluppata da dispositivi come i dispositivi UHF-66 o 50 Ustye e Undaterm. La stessa potenza elevata, cioè oltre 80 watt, ha i dispositivi della serie Screen-2, UHF-300, ecc.

Oggi, e utilizzare una varietà di dispositivi che possono operare in modalità a impulsi. Il meccanismo d'azione di tutti questi dispositivi è simile.

Quando vengono mostrate le procedure UHF?

Prima di prescrivere questo trattamento, vengono presi in considerazione vari fattori:

  1. età (di norma, il tempo di riscaldamento dei bambini è proporzionalmente ridotto);
  2. per patologia;
  3. salute generale del paziente;
  4. la presenza di malattie concomitanti (durante alcune di esse possono essere controindicazioni).

Spesso, UHF è prescritto per i processi infiammatori nel corpo. Questo è particolarmente vero nelle lesioni acute.

Durante tali disturbi, i globuli e le infiltrazioni di sangue si accumulano nel punto dolente.

Sotto l'influenza dell'infiammazione ad alta frequenza, si risolve più velocemente, facendo scomparire più velocemente l'infiammazione.

È possibile utilizzare il dispositivo UHF-66 o altri processi purulenti.

Tuttavia, in questo caso, l'uso di UHF è giustificato e consentito solo quando vi è un canale di deflusso di infiltrazione.

Quindi, tale indicazione non significa che al paziente verrà necessariamente somministrata una terapia simile. Le indicazioni generali per la fisioterapia sono le seguenti:

  • patologie del tratto respiratorio superiore;
  • Malattie ORL;
  • malattie del cuore e dei vasi sanguigni;
  • patologie digestive;
  • malattie dell'apparato urinario e genitale;
  • processi patologici dermatologici;
  • vari disturbi del sistema nervoso centrale;
  • disturbi del sistema muscolo-scheletrico;
  • malattie degli occhi, in particolare genesi infettiva e infiammatoria;
  • malattie dentali;
  • periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico.

Il meccanismo d'azione in varie malattie

A seconda di quando viene prescritta la fisioterapia UHF, il suo effetto sul corpo umano è diverso:

  1. Con le patologie dell'apparato respiratorio, la radiazione ad alta frequenza porta ad una rapida inibizione dell'attività dei batteri patogeni. L'apparato di terapia UHF ha un effetto di rigenerazione immunitaria sul corpo umano, uccide un gran numero di microrganismi patogeni. Questo crea buone condizioni per la guarigione delle aree malate di questi organi.
  2. Nell'ipertensione e in altre patologie del cuore e dei vasi sanguigni, questo dispositivo migliora la circolazione centrale e periferica. Aumenta significativamente l'attività contrattile del muscolo cardiaco. Migliorare il tono vascolare, a sua volta, aiuta a ridurre l'intensità dei processi infiammatori nel corpo.
  3. La scelta della terapia UHF nel trattamento degli organi dell'apparato digerente è spiegata dal fatto che aiuta a rafforzare il sistema immunitario e l'attività dei tessuti. La fisioterapia ha anche un pronunciato effetto analgesico. Ecco perché è spesso prescritto per colecistite acuta, pancreatite, infiammazione dell'intestino tenue o crasso. Sotto l'influenza delle radiazioni ad alta frequenza, si verifica la guarigione delle ulcere e altre aree patologicamente alterate. Di conseguenza, tutti i processi infiammatori nel tratto gastrointestinale sono più facili e il recupero avviene molto più velocemente.
  4. Il trattamento UHF è anche usato in condizioni infiammatorie nel sistema urogenitale. L'apporto di sangue agli organi del corpo migliora, il gonfiore e l'infiammazione si riducono.
  5. L'UHF impedisce lo sviluppo di processi di danno purulento alla pelle e alle mucose. Ciò è particolarmente vero nei casi in cui il processo infiammatorio si trova nella fase acuta purulenta. A causa dell'effetto battericida pronunciato, l'efficacia di un fenomeno negativo è ridotta. Viene anche stimolata la funzione protettiva della pelle, motivo per cui il processo infiammatorio procede molto rapidamente.
  6. Lo sfondo ultra-alto della radiazione elettromagnetica viene anche usato per trattare le principali patologie nervose. L'UHF inibisce i processi nel sistema nervoso centrale, portando all'emergere di sindromi dolorose. A causa di un significativo miglioramento dei processi di circolazione del sangue, il tessuto nervoso viene ripristinato più rapidamente e il periodo di recupero è così notevolmente accelerato. Di conseguenza, in alcune cliniche il trattamento di radicolite, osteocondrosi, osteoartrosi e altre patologie simili con l'ausilio di dispositivi UHF è il principale.
  7. È dimostrato che l'alta frequenza di UHF migliora i processi metabolici nelle membrane dell'occhio. Quindi è possibile ridurre l'intensità dei processi infiammatori nelle membrane degli organi visivi e migliorare significativamente la loro funzionalità. Alcuni pazienti notano che la loro vista migliora dopo UHF. Ciò può essere spiegato dal fatto che l'intensità dei processi metabolici nelle membrane dell'occhio aumenta, la circolazione del sangue migliora.

Per chiarire la necessità di un medico UHF, potrebbe essere necessario decifrare alcuni esami (ad esempio ultrasuoni, risonanza magnetica, ecc.).

Come è la procedura?

Per eseguire la procedura, utilizzare mobili in legno. Di solito, il paziente è seduto o sdraiato, a seconda di dove si trova esattamente l'area interessata del corpo.

Alcuni pazienti pensano che un tale esame sia correlato alla rimozione dei vestiti. Questo non è vero: un uomo non deve spogliarsi.

Le radiazioni UHF possono penetrare anche attraverso le medicazioni.

Il medico sceglie il paziente gli elettrodi più convenienti e necessari (la loro dimensione è diversa a seconda delle dimensioni della parte malata del corpo).

Le piastre sono fissate nel supporto e strofinate con una soluzione di etanolo. Dopo di che possono essere portati nel luogo colpito.

Gli elettrodi possono essere installati in una disposizione trasversale e longitudinale.

Con il metodo di installazione trasversale, si trovano l'uno contro l'altro. Una piastra si trova nella zona interessata e la seconda è sul lato opposto.

L'apparato UHF diffonde radiazioni elettromagnetiche in tutto il corpo.

È necessario mantenere la distanza minima tra l'elettrodo e il corpo umano (non più di 2 cm).

Nel metodo di installazione longitudinale, gli elementi vengono posizionati solo nell'area interessata. Tale uso è preferibile, a condizione che una piccola parte del corpo sia danneggiata.

Con uno schema di installazione longitudinale, le onde elettromagnetiche penetrano in profondità insignificanti. E più la piastra dell'elettrodo si avvicina alla pelle, più forte sarà l'effetto termico.

Direttamente sulla pelle non può essere installato l'elettrodo, perché in questo caso, si può provocare una grave ustione.

Il medico deve regolare il dispositivo, fornendo la quantità necessaria di radiazioni elettromagnetiche. Per questo c'è una scala che espone la potenza in watt Ci sono 3 tipi di dosaggi UHF:

  • atermico (meno di 40 W) - ha principalmente effetto anti-infiammatorio;
  • oligotermico (meno di 100 W) - migliora il metabolismo cellulare, la nutrizione di organi e tessuti con il sangue;
  • termico (oltre 100 W) - usato raramente, perché ha alcune controindicazioni.

Decodifica risultati

A seconda del dosaggio scelto, tali cambiamenti possono verificarsi nel corpo umano:

  1. l'attività fagocitica dei globuli bianchi aumenta, iniziano a combattere gli agenti patogeni di malattie pericolose;
  2. il grado di attività dell'essudazione diminuisce, cioè la penetrazione dell'effusione nei tessuti a causa della diminuzione dell'intensità dei processi infiammatori;
  3. i fibroblasti sono attivati ​​(sono responsabili della formazione di tessuti connettivi nel corpo);
  4. aumenta la permeabilità delle pareti dei capillari;
  5. stimola i processi metabolici in tutti i tessuti e organi.

L'uso del trattamento UHF, nella maggior parte dei casi, lo standard. La durata delle procedure non supera i 15 minuti (e talvolta meno).

Il riscaldamento sarà efficace se è fatto ogni giorno (o ogni altro giorno). La durata del trattamento è stabilita dal medico.

Il termine di terapia sarà individuale in ciascun caso.

Effetti collaterali

In alcuni casi, il trattamento UHF può essere associato a determinati effetti collaterali nel corpo. Questi includono i seguenti:

  • Ustioni della pelle si verificano principalmente a causa del fatto che il medico ha utilizzato i rilievi bagnati durante la procedura. Lo stesso accade se gli elettrodi sono a contatto con la pelle.
  • Se EHF viene utilizzato prima dell'intervento chirurgico, il rischio di sanguinamento aumenta in modo significativo. Un aumento del sanguinamento può verificarsi anche nei tessuti direttamente irradiati da onde ad alta frequenza.
  • Le cicatrici derivano dal fatto che i raggi ad alta frequenza stimolano lo sviluppo del tessuto connettivo. In alcuni casi, come dopo le operazioni addominali, tale trattamento non è raccomandato.
  • In rari casi possono verificarsi scosse elettriche. Spesso questo accade se il paziente non segue le regole di sicurezza ed entra in contatto con i fili scoperti dei dispositivi.

Controindicazioni

In alcuni casi, per il trattamento con UHF, ci sono controindicazioni, in particolare come:

  1. Gravi disturbi emorragici
  2. Stadio di ipertensione arteriosa 3.
  3. Neoplasie maligne
  4. Stato febbrile
  5. Pacemaker incorporato. In questo caso, la presenza di radiazioni ad alta frequenza può contribuire al suo fallimento e alla morte del paziente.
  6. Stadio acuto di cardiopatia ischemica, infarto del miocardio, forma persistente o scompensata di angina.
  7. Blocco delle vene.

La procedura non è raccomandata durante la gravidanza.

I divieti relativi per la conduzione di UHF sono:

  • la presenza di tumori benigni nel corpo;
  • aumento dell'attività della ghiandola tiroidea;
  • la presenza di protesi metalliche rimovibili.

Sesso, l'età del paziente non ha importanza. I bambini possono ridurre l'intensità dell'esposizione e il tempo della procedura.

Pertanto, la conduzione della terapia con l'uso di irradiazione ad alta frequenza è mostrata con un numero significativo di malattie. Nella maggior parte dei casi, tale trattamento porta buoni risultati.

Tuttavia, durante il passaggio di tutte le procedure è necessario osservare le regole di sicurezza, poiché le radiazioni ad alta frequenza possono essere dannose.

A volte è completamente controindicato a causa della presenza nel corpo di condizioni patologiche acute e croniche.

Terapia ad altissima frequenza - UHF

Per un trattamento completo ed efficace di vari processi patologici che interessano il corpo umano, è necessario un approccio integrato. Uno dei modi per combattere la malattia è la fisioterapia, che include diversi metodi separati.

Uno dei metodi più comuni ed efficaci in fisioterapia è la terapia UHF. Molti medici ricorrono a questo metodo per combattere le malattie.

Cos'è UHF

L'abbreviazione UHF sta per terapia ad altissima frequenza. Questo è uno dei metodi di effetti fisioterapici sull'uomo per combattere le malattie.

La fisioterapia prevede l'uso di campi elettromagnetici ad altissima frequenza che penetrano liberamente nella materia solida, interessando i tessuti del corpo.

Se si rifiuta la terminologia complessa, la tecnica si basa sull'azione termica.

A causa dell'influenza del campo elettromagnetico, che emette l'apparecchiatura, non sono interessati solo i tessuti, ma anche gli organi interni.

Il vantaggio principale della procedura UHF è la completa assenza di dolore. Allo stesso tempo, l'uso delle onde elettromagnetiche è appropriato su qualsiasi parte del corpo e anche con patologie come fratture fresche o infiammazione attiva, indipendentemente dalla loro profondità.

Il meccanismo degli effetti terapeutici

Per comprendere la piena efficacia del trattamento UHF, è necessario comprendere il meccanismo dell'effetto di questo tipo di fisioterapia sul corpo.

Per cominciare vale la pena dire che i medici distinguono due principali effetti del meccanismo d'azione:

  1. Termico - in questo caso, a causa dell'alta frequenza di oscillazioni elettromagnetiche, si produce calore. C'è un riscaldamento di tessuti interni di diversi tipi (morbidi, cartilaginosi e ossei, membrane mucose, ecc.), Organi, anche vasi coinvolti. L'effetto terapeutico è la trasformazione delle particelle del campo elettromagnetico in energia termica.
  2. Oscillatorio: il meccanismo della fisioterapia implica un cambiamento fisico-chimico e molecolare. Tutte le formazioni sono di natura biologica, l'impatto si verifica a livello cellulare.

Il corpo umano è in grado di passare e persino generare corrente elettrica, emettere altri due tipi di effetti UHF sul corpo. Non appena il campo elettromagnetico generato dall'apparecchio colpisce l'organismo, si osservano altri due effetti:

  • Perdita ohmica: il processo avviene nei tessuti e nelle sostanze biologiche del corpo con una corrente ad alta conduttività. Questo è l'urina, il sangue, la linfa e altri tessuti che forniscono una maggiore circolazione sanguigna. A causa delle alte oscillazioni delle particelle del campo elettromagnetico, la corrente di conduzione appare nelle strutture biologiche sopra citate. Allo stesso tempo, queste vibrazioni molecolari si verificano in un mezzo viscoso, dove a causa della maggiore resistenza, l'energia prodotta in eccesso viene assorbita. È il processo di assorbimento che viene chiamato perdita ohmica, mentre le strutture producono calore.
  • Perdita dielettrica - ora l'impatto è su altri tipi di strutture tissutali, grassi, connettivi, nervosi e ossei (sono chiamati dielettrici). Sotto l'influenza del campo elettromagnetico in questi tessuti si formano dei dipoli. Tendono a cambiare la loro polarità in base alla frequenza delle oscillazioni create dall'apparato UHF. A causa delle oscillazioni del dipolo, nelle strutture tissutali menzionate si forma una corrente di polarizzazione. In questo caso, l'azione si verifica anche in un mezzo viscoso, ma ora l'assorbimento è chiamato dielettrico.

Il meccanismo descritto di effetti complessi sembra complicato. In realtà, è necessario capire che tutte le vibrazioni hanno un effetto a livello molecolare. Grazie a questo, la circolazione sanguigna e la guarigione dei tessuti interessati sono migliorate, i processi metabolici sono attivati, ecc.

Attrezzature per la procedura

L'apparato per la terapia UHF è un meccanismo speciale composto da più parti. Il dispositivo del dispositivo è il seguente:

  1. Un generatore che genera onde elettromagnetiche ad alta frequenza.
  2. Elettrodi: fungono da conduttore elettronico.
  3. Induttore: crea un flusso di particelle magnetiche.
  4. Emettitore.

È importante sapere che tutti i dispositivi sono suddivisi in dispositivi fissi e portatili. Di solito il primo tipo può produrre molta più energia, carne fino a 350 watt.

Un esempio eclatante di un dispositivo portatile di esempio è l'UHF 66.

I dispositivi portatili stanno diventando sempre più popolari grazie alla loro versatilità, ad esempio, un medico può eseguire la procedura a casa.

Una caratteristica dei dispositivi moderni è la possibilità di lavorare in due modalità:

  • Esposizione continua
  • Impulso dell'impatto - la durata di ciascun impulso varia nell'intervallo da 2 a 8 secondi.

Inoltre, a seconda di quale parte della terapia UHF del corpo viene utilizzata, sul dispositivo è impostata una certa potenza. Ad esempio, se si desidera influenzare il collo, la gola o il viso, la potenza non supera i 40 watt, la soglia minima è di 20 watt.

Se, tuttavia, viene eseguito il trattamento degli organi pelvici, la potenza dell'elettricità viene impostata nell'intervallo da 70 a 100 watt.

Se si acquista un elettrodomestico UHF per l'uso personale, consultare il proprio medico circa i metodi di utilizzo e la potenza richiesta.

E anche specificare dove sono fissate le piastre degli elettrodi, a seconda della natura del processo patologico.

Come è la procedura

Nonostante la possibilità di procedure UHF a casa, si raccomanda comunque di sottoporsi a un trattamento con un medico.

Per quanto riguarda la metodologia della procedura UHF, il trattamento viene effettuato nel reparto di terapia. Durante la sessione, il paziente si sdraia o si siede sul divano e non è necessario spogliarsi.

La procedura della procedura dipende dalla localizzazione della patologia e dall'estensione della lesione. Le piastre degli elettrodi sono realizzate in metallo rivestito con un materiale isolante, o morbido, la loro area può raggiungere i 600 centimetri.

Il principio della procedura è diviso in 2 tipi:

  1. Installazione trasversale: il primo elettrodo è posizionato nella zona dell'area interessata, il secondo è posizionato di fronte. Ad esempio, se hai bisogno di un trattamento nel torace, 1 elettrodo è posizionato sul petto, 2 sul retro. Questo metodo consente di ottenere il massimo effetto, poiché il campo elettromagnetico permea completamente il corpo.
  2. Installazione longitudinale: gli elettrodi sono applicati solo sull'area interessata. Per il trattamento dell'otite esterna la placca viene posizionata sull'orecchio in modo che la distanza dalla pelle non superi 1 centimetro. Il metodo longitudinale è il metodo migliore per il trattamento delle malattie superficiali, poiché in questo caso le onde penetrano in profondità.

Non appena gli elettrodi sono installati, al dispositivo viene fornita la potenza richiesta, la procedura viene eseguita in questo intervallo per 10-15 minuti.

Il tempo di trattamento (durata del corso) dipende dal tipo e dalla natura della malattia, dal grado della sua progressione e da alcuni fattori individuali.

Quanto spesso puoi fare

Non ci sono limiti rigorosi alla frequenza con cui una procedura può essere eseguita. Di solito vengono effettuati ogni giorno o ogni altro giorno.

Indicazioni per la terapia UHF

Il metodo di trattamento con terapia ad altissima frequenza è molto diffuso e si applica a un numero enorme di diverse patologie.

La necessità di UHF, le caratteristiche delle impostazioni del dispositivo e la durata della terapia sono determinate dal medico. Tutto dipende dal tipo, dalla natura, dal grado di sviluppo della malattia, dall'età, dalle condizioni generali del paziente, ecc.

Un ruolo cruciale è svolto dai metodi e dai sintomi diagnostici nella diagnosi.

Letture della terapia UHF ha il seguente:

  • Per fratture di ossa e articolazioni, lividi, distorsioni, ustioni, ferite e altre lesioni di natura fisica. Comprende anche le malattie del sistema muscolo-scheletrico, l'infiammazione muscolare, le malattie delle articolazioni, la radicolite, l'osteocondrosi e così via.
  • Processi patologici del tratto respiratorio superiore, seni mascellari, sinusiti, UHF sono utilizzati per il seno e altre malattie simili. In tali casi, gli elettrodi sono posizionati nella zona del naso, utilizzando il metodo di installazione longitudinale.
  • Il metodo di trattamento della terapia UHF deve essere utilizzato per le malattie delle vie respiratorie, bronchiti, polmoniti, angina, ecc. Lo stesso metodo è usato per trattare forme gravi di infezioni virali e batteriche, anche nei bambini.
  • Malattie e disturbi del sistema cardiovascolare. Tra i processi patologici di questo tipo emettono insufficienza vascolare, vene varicose, problemi circolatori nel cervello.
  • Con l'aiuto di UHF, la possibilità di un trattamento efficace delle patologie degli organi dell'apparato gastrointestinale è significativamente più alta. Vengono prese in considerazione le lesioni dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino, del fegato e delle ghiandole secretorie. Se parliamo di malattie specifiche, queste sono ulcere, gastrite, colecistite, colite e così via.
  • La terapia ad altissima frequenza è un ottimo modo per curare le malattie del sistema urogenitale. Questo metodo è incluso nel complesso di procedure mediche per prostatite, cistite, nefrite, pielonefrite.
  • L'UHF è ampiamente usato nelle malattie del sistema nervoso centrale e periferico. A causa del campo elettromagnetico, vengono ripristinati gli impulsi nervosi, vengono trattate varie forme di nevralgia, mal di testa, emicrania e così via.
  • I medici ottengono buoni risultati nel trattamento delle patologie cutanee. Attraverso gli effetti dei campi elettromagnetici, tutto viene trattato - dalle ustioni ordinarie agli ascessi e alle ulcere trofiche.

Questo elenco può essere continuato, perché l'UHF è anche usato in odontoiatria, trattamento oculistico, come terapia riabilitativa dopo interventi chirurgici. Il campo elettromagnetico aiuta a ridurre l'infiammazione, migliorare la circolazione sanguigna, normalizzare i processi metabolici in tutto il corpo, ecc.

Controindicazioni

Nonostante i benefici di questo metodo di fisioterapia, ci sono situazioni in cui UHF non può essere utilizzato. Considerare le patologie per le quali le controindicazioni hanno effetto:

  1. Insufficienza cardiovascolare, infarto miocardico e malattia coronarica.
  2. Ipertensione di terzo grado.
  3. Oncologia, in particolare tumori maligni.
  4. Problemi di coagulazione del sangue, trombosi.
  5. Componenti metallici nel corpo più grandi di 2 cm (protesi, impianti).
  6. Grave febbre, da carne a febbre.
  7. Non utilizzare UHF durante la gravidanza, soprattutto nelle prime fasi.

Effetti collaterali di UHF Apparatus

I dispositivi di terapia UHF, nonostante l'elevato livello di sicurezza per il corpo umano, possono comunque lasciare alcuni effetti collaterali:

  • Brucia sulla pelle - un caso raro, valido solo per negligenza. Può verificarsi se la piastra dell'elettrodo è bagnata durante la procedura o se l'integrità del materiale isolante è disturbata.
  • Cicatrice: l'esposizione a raggi a frequenza ultraelevata stimola la crescita del tessuto connettivo, la cui presenza nel corpo è dovuta al processo infiammatorio. Ciò significa che a rischio di cicatrici, che viene rilevato mediante diagnosi, l'UHF non è prescritto.
  • Sanguinamento: viene preso in considerazione solo il fattore di applicazione dell'UHF prima dell'intervento chirurgico. La terapia fisica prima dell'intervento porta al fatto che il sangue sul tavolo operatorio sarà più difficile da fermare.

Naturalmente, l'UHF è anche dannoso nei casi in cui questo metodo di trattamento viene utilizzato in presenza di controindicazioni precedentemente descritte.

Regole di sicurezza e istruzioni speciali

La responsabilità per il rispetto delle norme di sicurezza ricade sulle spalle del medico coinvolto nel trattamento. Ma nel caso in cui il paziente trarrà vantaggio dalla conoscenza di queste regole:

  1. Le procedure vengono sempre eseguite in locali appositamente attrezzati in cui vengono create barriere schermate.
  2. Il paziente deve essere a una distanza di sicurezza dal dispositivo. Ciò significa che per il momento è importante escludere il contatto della persona con oggetti metallici e fili di alimentazione del dispositivo.
  3. Prima di utilizzare il farmaco UHF, il medico è obbligato a verificare l'integrità di tutti i fili (alimentazione, elettrodi, ecc.). Se si riscontrano rotture, danni allo strato isolante sui fili o sugli elettrodi, la procedura è impossibile.
  4. Particolare attenzione è richiesta nel trattamento della polmonite e di altri gravi processi infiammatori, in quanto sono accompagnati dalla formazione di tessuto connettivo. La durata della procedura in questi casi è ridotta.
  5. Nei casi in cui impianti in metallo con una dimensione inferiore a 2 centimetri sono installati in un corpo umano, UHF viene utilizzato per solo 5-10 minuti.

È possibile fare a una temperatura

Le alte temperature sono controindicate per l'uso della terapia ad altissima frequenza. Tuttavia, con la temperatura corporea subfebrillare, è possibile eseguire la procedura, avvisare prima il medico.

Procedura UHF: che cosa è, indicazioni e controindicazioni per la procedura, l'uso di apparecchi UHF

La terapia combinata di varie malattie degli organi ENT include le procedure fisioterapeutiche.

Uno di questi metodi è il trattamento UHF con onde a frequenza ultraelevata, utilizzato dai medici per diversi decenni per migliorare l'effetto dei farmaci e accelerare il recupero del paziente.

La procedura è indicata per molte malattie e viene eseguita in una stanza speciale prescritta da un medico.

Teoricamente, può essere fatto a casa con l'apparato appropriato, ma in pratica può essere pericoloso, quindi i medici non consigliano di farlo da soli.

Grazie alla terapia UHF, la circolazione sanguigna è migliorata e il processo infiammatorio nell'organo malato viene ridotto senza farmaci e riscaldamento.

Cos'è un'unità UHF?

Grazie ai dispositivi fissi e l'aiuto di uno specialista, la terapia UHF è considerata più sicura rispetto a quando viene eseguita a casa.

Ma non tutti i pazienti rappresentano come questa procedura viene eseguita.

Cos'è l'UHF? Decifrando questa abbreviazione, si può capire che questo è l'effetto della corrente ad altissima frequenza.

L'uso improprio del dispositivo rende la procedura pericolosa, dal momento che un generatore di corrente ad alta frequenza viene utilizzato per eseguirlo, da cui partono due piastre di condensatori, attraverso le quali sono esposti gli organi e i tessuti del paziente. Sotto l'influenza della corrente in queste piastre, gli ioni oscillano, creando un effetto termico. Questo è il motivo per cui molti pazienti chiamano questa procedura di riscaldamento.

Come viene eseguita la terapia UHF? Il paziente prende una posizione comoda mentre è seduto o sdraiato. Le piastre dell'apparato sono 1-2 centimetri dal suo corpo. Per fare questo, utilizzare un tessuto di cotone asciutto.

Questo spazio è necessario per evitare ustioni. Il materiale isolante è usato per coprire le piastre.

La loro posizione può essere longitudinale o trasversale, a seconda della posizione della procedura o della malattia.

In luoghi come gli arti, le placche si trovano l'una di fronte all'altra, tra le quali si trova il corpo del paziente.

Ciò rende più efficace l'effetto delle frequenze, che è importante se i fuochi dell'infiammazione sono piuttosto profondi.

Se è necessario agire sulle aree che si trovano vicino alla superficie del corpo, le piastre sono impostate longitudinalmente.

Dovrebbe scegliere il corretto e attuale.

Nei processi infiammatori, dovrebbe essere basso e accelerare la rigenerazione dei tessuti, al contrario, è necessaria una generazione di calore più pronunciata.

La terapia UHF dura dai 5 ai 15 minuti e dipende dall'età del paziente e dalla malattia. Il numero di procedure è determinato dal medico e può essere compreso tra 10 e 15.

Indicazioni e controindicazioni

La terapia UHF attiva le forze immunitarie del corpo e ripristina il tessuto danneggiato a livello cellulare. Le onde elettromagnetiche sono efficaci nel processo infiammatorio di qualsiasi localizzazione. Questa procedura è prescritta sia all'inizio della malattia che nella fase finale.

Le indicazioni più frequenti per la terapia UHF:

  • mialgia, nevralgia, artrite, miosite, sciatica, osteocondrosi;
  • malattie degli organi genitali femminili, sindrome della menopausa;
  • gastrite, crampi intestinali, pancreatite, colecistite;
  • violazione della circolazione cerebrale, vene varicose, spasmi vascolari, tromboflebiti;
  • malattie della pelle: ulcere trofiche, ferite suppurative, foruncolosi, criminale;
  • distonia vascolare;
  • processi infiammatori purulenti;
  • nel trattamento di tonsilliti, laringiti, tonsilliti, malattie virali e catarrali;
  • congiuntivite, sinusite, otite media;
  • asma bronchiale, bronchite.

Le indicazioni per tale procedura sono anche fratture, distorsioni, lussazioni.

Ma la terapia UHF può anche avere controindicazioni. Questi includono:

  1. la gravidanza;
  2. alta temperatura;
  3. insufficienza cardiaca e infarto acuto;
  4. bassa pressione sanguigna;
  5. ipertiroidismo;
  6. disturbi del sangue, tendenza al sanguinamento;
  7. mioma, mastopatia, neoplasie oncologiche.

Inoltre, se un paziente ha protesi metalliche nel corpo, ad esempio pacemaker o corone, i medici devono essere avvertiti di questo, perché questa potrebbe essere una controindicazione alla procedura.

Applicazione nella pratica ENT

Malattie come sinusite frontale e sinusite richiedono spesso l'uso della terapia UHF. Questa procedura viene eseguita in concomitanza con un trattamento medico.

Il dispositivo per la terapia UHF ha le seguenti azioni:

  • dilata i capillari, migliora il flusso linfatico e la circolazione sanguigna;
  • riduce il rilascio di fluido nell'epidemia di infiammazione;
  • migliora la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni, aumentando l'assorbibilità dei farmaci;
  • l'attività fagocitaria aumenta e l'apparato protettivo inizia a combattere più efficacemente l'infezione.

Prima della procedura, i passaggi nasali vengono puliti dal muco. Se ci sono prove, quindi instillare vasocostrittore. Il trattamento con l'apparecchio UHF viene effettuato solo in caso di un buon deflusso di pus e muco dai seni paranasali.

Per la procedura, utilizzare un dispositivo fisso importato o produzione nazionale (come "Impulse" o "Screen"). Per i pazienti a letto utilizzare un dispositivo portatile UHF-30 o UHF-66.

L'apparato classico è costituito da un generatore, emettitori, induttori, piastre di condensatori.

Effetti collaterali degli apparecchi terapeutici

Le reazioni indesiderate dalla procedura possono essere evitate se il medico prende in considerazione tutte le indicazioni e le controindicazioni, così come correttamente seleziona e regola il dispositivo per un particolare paziente. In caso contrario, potrebbero verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  1. bruciature - se si tocca accidentalmente una placca di metallo durante la procedura;
  2. sanguinamento - sorge a causa dell'espansione dei vasi sanguigni o il riscaldamento dei tessuti, quindi, è necessario prendere in considerazione controindicazioni;
  3. formazione di cicatrici - si verifica a seguito dello sviluppo del tessuto connettivo, che inizia a limitare il fuoco dell'infiammazione e previene la diffusione dell'infezione;
  4. shock elettrico - a causa della non conformità con le misure di sicurezza.

Pertanto, la terapia UHF aiuta a far fronte a varie malattie in breve tempo, ma a condizione che la procedura venga utilizzata correttamente, tenendo conto di indicazioni e controindicazioni per ciascun particolare paziente. L'effetto della procedura arriva abbastanza velocemente.

UHF - che cos'è? Raccomandazioni, controindicazioni

Uno dei trattamenti efficaci per molte malattie è la fisioterapia. Tali procedure sono particolarmente apprezzate nei casi di infiammazione e malattie dell'apparato muscolo-scheletrico. E per decenni, i medici hanno utilizzato la UHF nel trattamento.

Che cos'è? È interessato ai pazienti a cui viene assegnata questa fisioterapia. Il suo significato è che i tessuti e gli organi del paziente sono influenzati dalla radiazione elettromagnetica ad alta frequenza. Di conseguenza, la circolazione sanguigna è migliorata e i processi infiammatori sono ridotti.

Pertanto, per molte malattie prescritte UHF.

Cos'è?

A casa ora puoi anche eseguire una tale procedura. Ma i dispositivi fissi e l'aiuto di uno specialista lo rendono più sicuro. Dopotutto, non tutti i pazienti immaginano la tecnica di eseguire procedure con UHF.

Cos'è? La decifrazione di questa abbreviazione aiuta a capire che questo è l'effetto della corrente ad altissima frequenza e, se usato in modo errato, la procedura può essere pericolosa. Viene eseguito utilizzando un generatore di corrente ad alta frequenza.

Lascia due piastre di condensatore attraverso le quali l'effetto viene trasmesso ai tessuti e agli organi del paziente. In essi, sotto l'influenza della corrente, gli ioni oscillano e viene creato un effetto termico. Pertanto, molti pazienti chiamano questa procedura semplicemente riscaldando.

Ma prima di andare nella sala di fisioterapia, dovresti scoprire: UHF - che cos'è? La foto aiuterà a immaginare cosa sta aspettando il paziente.

Come viene eseguita la procedura?

Il paziente deve sedersi o sdraiarsi in una posizione comoda. Le piastre dell'apparato si trovano a una distanza di 1-2 centimetri dal suo corpo. Questo risultato è ottenuto con l'aiuto di tessuti di cotone, che devono essere asciutti.

La clearance è necessaria per prevenire ustioni. Inoltre, le piastre sono coperte con materiale isolante. A seconda della malattia o della posizione della procedura, la loro posizione può essere trasversale o longitudinale.

In alcuni punti, ad esempio, sugli arti, le placche sono l'una di fronte all'altra e tra di loro c'è il corpo del paziente, quindi l'esposizione alle frequenze ultra alte sarà più efficace. Questo è necessario con una posizione profonda del fuoco dell'infiammazione.

Se l'impatto è richiesto su aree situate vicino alla superficie del corpo, le piastre sono posizionate longitudinalmente. In questo caso, la distanza tra loro non deve essere inferiore al loro diametro. Devi anche scegliere la forza della corrente.

Ad esempio, durante le infiammazioni, dovrebbe essere basso in modo che il calore non venga percepito e accelerare la rigenerazione dei tessuti, al contrario, la generazione di calore dovrebbe essere più pronunciata.

Le procedure UHF di solito durano dai 5 ai 15 minuti, a seconda della malattia e dell'età del paziente. E il loro numero è determinato dal medico, più spesso 10-15 è sufficiente.

Effetto terapeutico della procedura

Per diversi decenni, molte malattie e malattie croniche nella fase di recupero sono state trattate con UHF.

Quello che è, sanno non solo quelli che spesso soffrono di otite, bronchite o soffrono di sinusite.

Questa procedura viene utilizzata per le malattie dell'apparato muscolo-scheletrico, cardiovascolare e gastrointestinale. Sotto l'influenza delle frequenze ultraelevate nel corpo si verificano i seguenti processi:

- il numero di batteri patogeni diminuisce;

- il numero di leucociti aumenta e il loro impatto aumenta;

- l'immunità è attivata e le funzioni protettive del corpo aumentano;

- i vasi capillari si espandono e il tono vascolare diminuisce;

- migliora il metabolismo e stimola la funzione motoria dell'intestino;

- gli spasmi muscolari lisci vengono rimossi;

- Migliora il flusso di muco durante il seno o la bronchite;

- gonfiore e infiammazione sono ridotti;

- dolore ridotto;

- la persona si rilassa, si calma.

Quando viene utilizzato UHF

Che cosa è, molti pazienti sanno fin dall'infanzia. Questo effetto è efficace in tali malattie:

- bronchite, asma bronchiale;

- Otite, sinusite, congiuntivite;

- nel trattamento di raffreddori e malattie virali, tonsillite, laringite o tonsillite;

- vari processi infiammatori purulenti;

- malattie della pelle: panariti, foruncolosi, ferite infette e ulcere trofiche;

- con tromboflebiti, vasospasmo, vene varicose e alterata circolazione cerebrale;

- colesterolo, pancreatite, crampi intestinali, gastrite e persino epatite virale;

- in caso di malattie degli organi genitali femminili, sindrome climaterica;

- osteocondrosi, radicolite, miosite, artrite, nevralgia e mialgia;

- La maggior parte dei pazienti traumatizzati conosce l'UHF - che cos'è. Per fratture, distorsioni o lussazioni, la procedura aiuta a ripristinare rapidamente il tessuto e prevenire le complicazioni.

Controindicazioni

Non tutti possono usare UHF. Come ogni altra procedura fisioterapeutica, sono controindicati in alcune malattie:

- neoplasie oncologiche, mastopatia o mioma;

- tendenza a sanguinamento, malattie del sangue;

- bassa pressione sanguigna;

- attacco cardiaco acuto e insufficienza cardiaca;

Inoltre, se nel corpo del paziente sono presenti impianti metallici, ad esempio corone o pacemaker, il personale medico deve essere avvertito che questa potrebbe essere una controindicazione per l'UHF. Pertanto, questo, come tutte le altre procedure di fisioterapia, dovrebbe essere usato solo come indicato da un medico.

Caratteristiche di UHF

- Il paziente durante la procedura deve essere lontano da oggetti metallici e non toccare il dispositivo incluso.

- È necessario configurare correttamente il dispositivo e assicurarsi che i fili non si tocchino tra loro o il paziente. In questo caso, infatti, la risonanza sarà interrotta.

- Quando si trattano i bambini, è necessario utilizzare la più piccola forza attuale e dosare correttamente il tempo della procedura.

- È necessario dosare accuratamente la forza dell'impatto. Ad esempio, con malattie infiammatorie purulente, si dovrebbe avvertire solo un leggero calore.

- È necessario studiare attentamente le regole per l'uso domestico dell'apparato UHF. Che cosa è, non tutti gli acquirenti rappresentano, e le conseguenze di tale uso possono essere ustioni o scosse elettriche.

Quali sono le caratteristiche della terapia UHF e quali sono le controindicazioni?

Descrizione: Terapia UHF: trattamento mediante calore che si manifesta sotto l'azione di altissime frequenze elettromagnetiche.

Questo metodo è particolarmente efficace per le infiammazioni, poiché contribuisce a limitare la sua concentrazione.

La procedura viene eseguita mediante un apparecchio UHF fisso o portatile, utilizzando il metodo longitudinale o trasversale di fissaggio degli elettrodi.

Il metodo UHF (terapia ad altissima frequenza) è un metodo di trattamento fisioterapico che utilizza un impulso elettromagnetico ultraelevato.

Tale fisioterapia è in qualche modo un trattamento termico, che attraverso un'attrezzatura speciale penetra nei tessuti e negli organi di una persona.

L'essenza della terapia e l'attrezzatura specifica

A proposito, tale fisioterapia iniziò ad essere applicata nel 1929 in Germania. La scoperta di questo metodo è stata preceduta da lamentele da parte di persone che hanno lavorato su stazioni radio e hanno giurato di aver sentito una certa influenza delle onde radio. Va notato che l'altissima frequenza del campo elettromagnetico UHF aiuta:

  • ridurre il gonfiore;
  • eliminazione di infiammazione;
  • ridurre il dolore;
  • guarigione rapida di ferite, fratture;
  • stimolazione del flusso sanguigno centrale, periferico.

Inoltre, la terapia UHF ha un pronunciato effetto oscillatorio, che è caratterizzato da cambiamenti nella struttura delle cellule a livello fisico-chimico, molecolare, nonché dall'effetto termico. Quest'ultimo è ridotto al riscaldamento dei tessuti corporei convertendo le alte frequenze del campo elettromagnetico in energia termica (ma questa non è una lampada).

L'apparato per UHF ha componenti come un generatore ad alta frequenza (che produce energia di altissima frequenza), elettrodi rappresentati da piastre di condensatori, induttori, il cui compito è quello di creare un flusso magnetico, così come emettitori. Questo dispositivo è di 2 tipi: fisso (installato a terra su base permanente) e portatile. Di norma, questi e altri modelli sono prodotti da produttori nazionali e stranieri.

Possono usare tali intervalli elettromagnetici - 40,68 MHz (usano dispositivi domestici, così come i modelli prodotti nella CSI) e 27,12 MHz (usati nei paesi occidentali). Inoltre, tale oscillazione è continua, quando viene eseguita un'azione costante sulla zona patologica e una a impulsi, che implica una serie di impulsi con una durata di 2-8 millisecondi.

Caratteristiche della procedura

Nel processo di terapia UHF vengono utilizzati mobili in legno. Durante la sessione, una persona rimane spesso in una posizione seduta o sdraiata, che è in gran parte dovuta alla posizione dell'area interessata, così come alle sue condizioni generali.

Per iniziare una sessione, non è necessario togliersi i vestiti, perché la radiazione prodotta da UHF è in grado di passare non solo attraverso gli indumenti, ma anche attraverso il gesso.

Non appena la persona ha preso una posizione comoda per lui, iniziano a preparare le piastre del condensatore.

Innanzitutto, viene effettuata la selezione di piastre idonee (tenendo conto delle dimensioni dell'area interessata), quindi vengono installate nei dispositivi di fissaggio e quindi dopo il trattamento con alcol vengono inviate all'area problematica.

Vale la pena notare: ci sono 2 modi di posare gli elettrodi - trasversali e longitudinali.

Nel primo caso, sono posizionati di fronte: 1 piastra è diretta all'area patologica e 2 è montata sull'altro lato.

Tale posizione contribuisce al fatto che i campi coprono l'intero corpo umano, garantendo così un'azione generale. Tuttavia, lo spazio dal corpo all'elettrodo deve essere di almeno 2 cm.

Il metodo longitudinale differisce dal fatto che gli elettrodi si trovano soprattutto nella zona interessata. Questa tecnica è accettabile per il trattamento di malattie superficiali, perché in questo caso i campi non penetrano così profondamente.

Usando questo metodo, gli elettrodi sono posizionati ad una distanza di almeno 1 cm. Va sottolineato che con questo tipo di fisioterapia gli elettrodi si trovano ad una certa distanza dal corpo.

Più la piastra si avvicina all'area interessata, più intensa è la radiazione di calore (un errore nella posizione degli elettrodi può provocare ustioni).

Con l'installazione di piastre, l'operatore sanitario imposta la potenza richiesta di elettricità, fornendo un determinato dosaggio di UHF. La sua istituzione è dovuta a un regolatore separato situato nel pannello di gestione.

In base alla diagnosi, alle prescrizioni del medico, vengono utilizzate diverse dosi di calore. Vale la pena notare: diversi dosaggi di calore da UHF saranno associati a certi cambiamenti nel corpo.

Pertanto, è possibile osservare un aumento dell'attività fagocitaria dei leucociti, un miglioramento della pervietà della parete vascolare, un'accelerazione del metabolismo, una diminuzione dell'escrezione dei fluidi nel tessuto, caratteristica dell'infiammazione, e si nota anche l'attività dei fibroblasti.

La caratteristica specifica di UHF è che viene utilizzato per infiammazioni acute e fratture recenti. Spesso queste patologie sono controindicate per altre fisioterapie.

La durata di una sessione di terapia UHF varia spesso entro 10-15 minuti.

Il solito corso terapeutico è 5-15 procedure che vengono eseguite ogni giorno o ogni altro giorno.

A chi viene mostrato ea chi sono controindicate le sessioni di UHF?

Ogni medico che prescrive l'UHF deve tenere conto di fattori come l'età della persona, le sue condizioni, il decorso, lo stadio della malattia, le malattie di fondo e le eventuali controindicazioni alla procedura.

Come già accennato, UHF è il metodo che può essere utilizzato nella fase acuta del processo infiammatorio.

Quando l'infiammazione si verifica nella zona interessata, a causa dell'accumulo di cellule del sangue e linfociti, si forma un'infiltrazione infiammatoria che può essere assorbita dall'apparato.

Durante la sessione, l'arricchimento con gli ioni di calcio nell'area di esposizione aumenta, e questo processo contribuisce alla comparsa del tessuto connettivo che circonda il focus infiammatorio, e questo impedisce all'infezione di diffondersi ulteriormente. Ma è importante sottolineare: questo metodo di terapia è usato solo nei casi in cui vi sono modi ovvi di fuoriuscita di pus dall'area interessata. Spesso UHF è usato per trattare le seguenti patologie:

  1. malattie degli occhi;
  2. malattie della pelle;
  3. problemi gastrointestinali;
  4. Malattia NS;
  5. disturbi dentali;
  6. il periodo postoperatorio;
  7. malattie del sistema genito-urinario;
  8. malattie del sistema cardiovascolare;
  9. patologia dell'apparato muscolo-scheletrico;
  10. malattie dell'apparato respiratorio e organi ENT.

Tuttavia, è importante ricordare: l'efficacia della terapia UHF è direttamente correlata a fattori quali la zona di influenza, la durata della sessione, la gravità, lo stadio della malattia, la gamma di oscillazioni, l'uso di altri metodi di trattamento, la sensibilità alla corrente. Inoltre, non dovremmo dimenticare che questo metodo ha anche controindicazioni. Sono relativi e assoluti. Nel primo caso, l'uso della terapia è indesiderabile, nel secondo è strettamente proibito. Le controindicazioni relative si riferiscono a pazienti affetti da ipertiroidismo, tumori benigni e anche se nel corpo umano vi sono oggetti metallici di dimensioni non superiori a 2 cm.

Esistono controindicazioni assolute per le persone che soffrono di tali patologie:

  • trombosi venosa;
  • stati di febbre;
  • malattia ipotonica;
  • la presenza di un pacemaker;
  • tumori maligni;
  • problemi di coagulazione del sangue;
  • ipertensione stadio III;
  • insufficienza cardiovascolare;
  • infarto del miocardio, ischemia, angina persistente.

Inoltre, la terapia UHF è vietata alle donne in gravidanza. Oltre a tutto, va detto che questa tecnica è associata ad alcuni effetti collaterali, che non possono essere ignorati. Innanzitutto, con UHF, sono possibili ustioni.

Tale infortunio è probabilmente dovuto al contatto della pelle con gli elettrodi o se è stato utilizzato un tampone di tessuto umido durante la sessione. In secondo luogo, il sanguinamento è possibile. È possibile se la terapia UHF è stata eseguita prima dell'operazione.

Terzo, è probabile la comparsa di una cicatrice.

Come già accennato, l'azione di UHF è finalizzata alla formazione di tessuto connettivo per limitare il processo infiammatorio, ma in alcune circostanze vi è il rischio di cicatrici indesiderate.

In quarto luogo, non dimenticare la possibilità di una scossa elettrica. Sebbene ciò si verifichi di rado, tuttavia, violando le precauzioni di sicurezza, è possibile entrare in contatto con le parti nude del dispositivo che sono sotto tensione.

Pertanto, è molto importante seguire scrupolosamente tutte le prescrizioni del medico o dell'operatore sanitario per entrare in contatto solo con gli aspetti positivi dell'utilizzo della terapia UHF.



Articolo Successivo
Unguenti, creme e gel sono tutti di trattamento dermatite topica.